Oggi è domenica 5 luglio 2020, 6:05



Rispondi all’argomento  [ 2044 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 133, 134, 135, 136, 137
 Naturismo in Veneto (Ve) - Isola del Mort 
Autore Messaggio
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 novembre 2009, 23:19
Messaggi: 296
Località: Num che vem de sfroos
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
no market assolutamente nulla; tutto fermo. L'unica cosa anomala che abbiamo notato era il cancellone divelto lungo la strada e qualcuno ne aveva approfittato per entrare e parcheggiare la macchina nel campo di soia vicino alla laguna, dopo il bosco per intenderci.


giovedì 18 giugno 2020, 18:38
Profilo
Assiduo
Assiduo

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 600
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
per la prima volta sono stato in settimana. a parte l'acqua veramente sporca e torbida nonostante fosse calmissima e la zona molo 10 con rocce trascinate dai marosi invernali tanto da rendere praticamente impossibile l'accesso al mare, ho trovato in parte demolito il cordolo di cemento sulla muretta di fronte allo sbocco in spiaggia del sentiero (con alberi abbondantemente potati), molta più gente di quella che mi aspettavo, molte più conchiglie del solito sulla sabbia e verso il piave un frastuono che non avevo mai notato arrivare dall'altra sponda del piave, a cortellazzo (i tessili!!! e non c'era ressa!).
eppoi una coppia (lui nudo e lei in costume completo) con radio rap ad alto volume estremamente fuori luogo... infatti tutti li guardavamo con disprezzo e disapprovazione! ma... niente da fare! imperterriti! l'hanno abbassata solo per andare a fare il bagno per poi rialzare il volume spudoratamente al ritorno...
ero poi molto curioso di vedere "il cantiere" di valleossi! dunque: alla fine del primo tratto di sentiero partendo dal park ho girato verso i campi anziché dirigermi sul secondo tratto sabbioso che costeggia la canaletta, per poi al primo incrocio girare a sinistra fino alla vecchia casa diroccata. la novità sta che hanno recintato con rete tutto il tratto e piantato da lì fino al piave tantissime piante in modo ordinato. sono stati poi scavate larghe e profonde canalizzazioni e la principale corre lungo la rete.
giunti al rudere sulla strada sterrata, si può vedere che questo intervento di rimboscamento prosegue anche oltre in direzione del piave. Se tutta quest'area sarà edificata sotto gli alberi con bungalow (tessili) il villaggio sarà enorme! non so come sarà raggiungibile ma presumo non dal nostro parcheggio ma dall'inizio della strada sterrata usualmente chiusa adesso con un cancello di ferro. non voglio fare ipotesi azzardate ma se arrivano fino a lì con l'abitato (cosa che ritengo comunque improbabile, dove si può pensare vadano in spiaggia i turisti? ci sarà da ridere!... l'insediamente pare però destinato più a un turismo agricolo/ciclistico che balneare a, dico la mia, penso che la riqualificazione doverosa della spiaggia non potrà riguardarne l'intera lunghezza, lasciandoci intoccata la parte nord e la diga... almeno lo spero...


domenica 28 giugno 2020, 17:16
Profilo
Stagionale
Stagionale
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 9:14
Messaggi: 118
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
r100gs ha scritto:
Ho smesso di andarci ma dai FB apprendo che la situazione è normale, come gli anni scorsi. Quindi con una marea di guardoni e rifiuti abbandonati ovunque.


che schifo, l' ho proposto a degli amici che hanno anche una figlia, ma glie lo sconsiglio...


mercoledì 1 luglio 2020, 13:19
Profilo
Assiduo
Assiduo

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 600
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
https://nuovavenezia.gelocal.it/venezia ... 1.39034298

e oggi un articolo del gazzettino con un pronunciamento favorevole di zaia su mort e brussa

https://www.ilgazzettino.it/nordest/ven ... 22603.html

mah... ormai troppe sono state le delusioni in passato!...

«Valle Ossi, piano da finire con il turismo naturista»

Nudi ormai quasi alla meta. Il consigliere regionale Francesco Calzavara annuncia un nuovo progetto per una spiaggia naturista alla laguna del Mort. Da sindaco aveva dato vita al primo esperimento di spiaggia naturista gestita dall’associazione Anaa-Treviso, oggi 3VeNat. Era la calda estate 2015 e l’impresa era stata portata a termine, traguardo impensabile fino a pochi anni prima.


Cambiata l’amministrazione, intiepidito l’interesse, non se ne fece più nulla, anche se la tintarella integrale c’è sempre stata da quelle parti. Ora Calzavara torna alla carica in Consiglio regionale. E anche la Human Company, società fiorentina che andrà a realizzare il villaggio turistico rurale alle spalle, in Valle Ossi, non pare contraria. «Il nuovo progetto di Valle Ossi è una straordinaria opportunità non solo per Eraclea ma anche per Jesolo: perché non completarla con il turismo naturista?», di chiede il consigliere regionale della Lega, «ho avuto l’opportunità di conoscere e vedere i primi interventi di piantumazione riguardanti la realizzazione di uno dei più grandi innovativi campeggi all’aria aperta che si sta realizzando a Eraclea Mare. «Un intervento», aggiunge, «dove l’attenzione alla compatibilità ambientale e alla sua sostenibilità trova la sua massima espressione con una grande attenzione agli spazi e ai servizi riservati agli ospiti. Sarà uno dei campeggi con la più ampia area piazzola per campeggiatori. In questo contesto, in un intervento dove la natura trova il suo massimo rispetto perché non pensare a un pezzo di campeggio dedicato ad una nicchia come quella del naturismo che muove milioni di persone da tutto il mondo?».

«La possibilità di utilizzare parte della spiaggia del Mort», ricorda, «nella sua zona più isolata, permetterebbe da una parte di tornare a una gestione dell’area più ordinata e pulita, dall’altra diventare l’unica area naturista del Veneto, completando così un’offerta turistica in Veneto che ne fa la prima regione d’Italia per presenze turistiche». L’esperienza con l’associazione Anaa e poi 3VeNat proprio in quell’area del litorale, fu unica nella storia del Veneto e ottimo esempio di gestione ordinata di un sito dedicato al naturismo. Molto meglio che lasciare tutto al caso, senza controllo, alla mercè di chi ha solo insozzato la spiaggia o l’ha utilizzata unicamente per incontri promiscui di cui sono restate tracce indelebili. «La particolarità dell’intervento legato alle bellezze ambientali della Laguna del Mort», conclude, «potrebbe favorire anche strutture legate al benessere della persona capaci di attrarre turisti durante tutto l’anno. Credo sia utile, non appena verrà eletta la nuova amministrazione di Eraclea, un incontro con quella di Jesolo per capire quali sinergie tra i due Comuni potranno essere realizzate dopo l’apertura di questa nuova struttura che sicuramente modificherà la geografia turistica di questa parte del Veneto». —

G.Ca.


venerdì 3 luglio 2020, 15:37
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 2044 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 133, 134, 135, 136, 137

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010