Oggi è sabato 24 agosto 2019, 17:55



Rispondi all’argomento  [ 2026 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 132, 133, 134, 135, 136  Prossimo
 Naturismo in Veneto (Ve) - Isola del Mort 
Autore Messaggio
Assiduo
Assiduo

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 511
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
la spiaggia del mort è del comune di jesolo


mercoledì 5 giugno 2019, 0:36
Profilo
Assiduo
Assiduo

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 511
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
oggi è comparso l'articolo sulla nuovavenezia

https://nuovavenezia.gelocal.it/venezia ... 1.33445107


mercoledì 5 giugno 2019, 9:17
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 704
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Quando le associazioni naturiste dormono non si pigliano pesci e neppure ,queste, leggono le sentenze e le archiviazioni della magistratura .
Al Mort come alla Bassona il naturismo è legale (lo dicono le sentenze e le archiviazioni) ed e praticato da decenni. Non si può dire che è tollerato perché si ammetterebbe che esso è un reato ma che non viene punito come giusto sia.
La presenza di quei personaggi che commettono reati spetta alle forze dell'ordine denunciarli e , forse, le forze dell’ordine non hanno fatto abbastanza: il naturista non può fermare e chiedere i documenti a chi è sospettato di un reato!
Se un naturista viene sanzionato dal Prefetto per una segnalazione errata della forza dell'ordine deve fare ricorso e vincerà il ricorso (ultimo ricorso accettato è quello da parte del giudice di Pace-di Cecina lo scorso marzo). Con le segnalazioni della forza dell'ordine ai naturisti (numero molto piccolo) sino ad ora si sono ottenute solo perdite di tempo e spreco di denaro privato e pubblico e meno tempo per i magistrati per lavori più importanti.
Il movimento naturista dovrebbe chiedere con forza alle autorità competenti (Ministro degli interni e parlamentari in primis) ma non mi pare che lo facciano. Unico fatto positivo l’aiuto dato legalmente ad alcuni naturisti da due associazioni.


mercoledì 5 giugno 2019, 11:10
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 13:51
Messaggi: 2450
Località: Direttrice nord-est/sud-ovest
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
https://www.ilmessaggero.it/italia/jeso ... 50565.html

_________________
La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l'occasione.


martedì 11 giugno 2019, 16:26
Profilo
Assiduo
Assiduo

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 511
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/0 ... iNWLqvasF4


martedì 11 giugno 2019, 16:27
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 agosto 2017, 17:10
Messaggi: 15
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
novità sulla spiaggia e se qualcuno c è andato da poco?


martedì 11 giugno 2019, 23:02
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 5010
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
La situazione attuale al Mort da un punto di vista legale è alquanto confusa ma pare che, dopo una posizione iniziale assai intransigente dell'Assessore all'Ambiente di Jesolo, che voleva proibire l'accesso alla spiaggia a chiunque, essendo a suo dire zona di interesse comunitario (SIC), pena pesanti multe, insomma pare che alla fine il Sindaco Zoggia abbia optato per una posizione quale quella descritta da vari articoli apparsi a mezzo stampa negli ultimi giorni, una posizione improntata alla tolleranza verso i naturisti e all'intransigenza verso chi commette atti osceni.
Finalmente pare abbiano capito la differenza!!
Bisogna ringraziare Daniele Bertapelle, presidente di 3VeNat, che in questi giorni si è speso per parlare con le varie parti interessate, e dopo aver incassato il netto rifiuto dell'Assessore, è poi riuscito a far ragionare il sindaco ottenendo una posizione improntata alla tolleranza.
Dunque, non è vero che le Associazioni non servono a nulla, di certo 3VeNat si sta prodigando per la causa naturista, certo l'ideale sarebbe un'autorizzazione ufficiale come quella di tre anni fa, ma purtroppo ogni paese ha i politici che si merita.
E qui mi fermo...!


mercoledì 12 giugno 2019, 22:19
Profilo
Assiduo
Assiduo

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 511
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
sono 8 gli anni, giulio... non 3: era il 2011!


mercoledì 12 giugno 2019, 22:24
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 5010
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Ops...come vola il tempo! :-(


lunedì 17 giugno 2019, 9:55
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 704
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Caro Giulio il termine tollerare non mi pare bello perchè vuol dire che chi deve intervenire su una questione ritenuta reato non fa il suo dovere di denunciare.
Il naturismo è autorizzato dalla Costituzione e dalla Magistrsatura da oltre quarant'anni quando veniva praticato in aree note al pubblico come al Mort ed anche meni note. Quando la magistratura è stata chiamata a rispondere su presunti reati quando il naturista era totalmente nudo su una spiaggia nota al pubblico ha archiviato od assolto il malcapitato.
Il comune può riconoscere il naturismo e valorizzare il turismo ad esso legato rendendo un'area nota ufficialmente ma un'area può essere anche nota perchè da anni ne parlano i media e perchè l'area dispone di cartelli informativi per il pubblico che vi accede se accetta la nudità.


lunedì 17 giugno 2019, 12:33
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 5010
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Fidenzio, so che tu sei di quest'idea e la rispetto, ma ti assicuro che allo stato attuale questo è quanto Daniele Bertapelle con somma pazienza è riuscito ad ottenere.
Il rischio è che posizioni più radicali provochino una repressione generalizzata. Tu, magari, sei disposto a portare la cosa fino in tribunale, ma molti altri non vogliono avere questo genere di rogne.
Vista la tua indubbia esperienza nel campo, che rispetto molto, perché non provi a contattare Daniele così ti spiegherà, come ha fatto con me, tutti i dettagli della situazione?


martedì 18 giugno 2019, 17:20
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 704
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Se si vuole far crescere il Naturismo bisogna accettare anche il fatto di dover affrontare delle cause in tribunale altrimenti è difficilissimo nella nostra società poter difendere il nostro diritto.

Ricordo un fatto accaduto alla Bassona:
- Io nel 1986, allora presidente dell’ANER fondata nel 1985, incontrai il sindaco del Comune di Ravenna, Il presidente del Comitato cittadino di Lido di Dante e, tramite un consigliere regionale la Giunta regionale Emiliano Romagnola ottenendo un parere favorevole alla frequentazione naturista nella zona a nord della foce del Bevano (Bassona). In precedenza nel 1979 nel tratto vicino alla foce Bevano ci furono denunce da parte dei Carabinieri ed il Pretore poi archiviò tutto per i 14 denunciati.
Ebbene nella parte più a nord (2200mt dal Bevano) dopo ben 8 anni dall’inizio, nel 1994, e dopo che io continuai ad avere buoni rapporti con tutte le autorità ed aver avuto la tutela in spiaggia dei carabinieri in borghese contro i maniaci, qualcuno ebbe la forza alcuni giorni attorno il 25 aprile di far intervenire i carabinieri contro i naturisti denunciandone 42.
Il mio sospetto andò alla curia di Ravenna perché il noto Cardinale Tonini non mi concesse mai un dialogo positivo ed il periodico della Curia “Risveglio 2000”pochi giorni prima pubblicò delle lettere che dicevano che i naturisti portavano i giovani sulla cattiva strada aiutati anche da insegnanti”.
Affermo che io ritengo che i favorevoli od i contrari al naturismo sono da tutte le parti politiche e religiose (ed io sono un credente) dove ho trovato anche molti favorevoli ed aiuto.
Ebbene dei 42 denunciati solo io ed un amico che disse di volermi fare compagnia affrontammo il processo in tribunale vincendo la causa “ perché il fatto non sussiste”. Gli altri 40 preferirono pagare l’ammenda che chiudeva definitamente la questione.

Se io ed il mio amico non affrontavamo la causa il naturismo a Lido di Dante, sono convinto, era finito dal 1995 ed in altre parti d’Italia non ci sarebbe stati i piccoli successi poi arrivati con l’esempio dell’Emilia Romagna.


mercoledì 19 giugno 2019, 14:33
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 novembre 2009, 23:19
Messaggi: 277
Località: Num che vem de sfroos
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Immagine
letto su JesoloLove: direi positivo che se ne parli e in qualche modo si pensi ad intervenire per preservare l'area, riconosciuta di interesse per quello che è e non per un'immobiliare :D


mercoledì 31 luglio 2019, 14:33
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 23:11
Messaggi: 353
Località: Trentino
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
sei kilometri di staccionate e 150 metri di passerelle per indirizzare i flussi turistici
Temo sia la morte della spiaggia naturista...

Anam


mercoledì 31 luglio 2019, 19:16
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 novembre 2009, 23:19
Messaggi: 277
Località: Num che vem de sfroos
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
secondo me no, i km di staccionata ci sono già, solo che ormai sono più le parti in rovina di quelle rimaste integre, e idem per i passaggi.
Che risegnino i passaggi obbligati con le staccionate non influenzerà la spiaggia, secondo me ....


giovedì 1 agosto 2019, 9:22
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 2026 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 132, 133, 134, 135, 136  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010