Oggi è lunedì 22 aprile 2019, 12:37



Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 Jeff Bezos nudo 
Autore Messaggio
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4459
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Jeff Bezos, il ricchissimo multimiliardario, padrone di Amazon, filantropo ........ pare sia stato fotografato nudo

anche in dolce compagnia

la mia domanda e' la seguente?

la gente, schifata, iniziera' a non comprare piu' prodotti su Amazon?
oppure
i dipendenti del suo impero si licenzieranno?

verra' arrestato per essersi fatto fotografare?

quanto fara' male al mondo naturista tutto cio'?

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


venerdì 8 febbraio 2019, 12:34
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 23:11
Messaggi: 327
Località: Trentino
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
personalmente quello che mi schifa di Amazon non è tanto il suo CEO ignudo (e un bel 'e sticazzi'?) quanto il modo di fare impresa.
Giusto ieri ho pagato di più un prodotto piuttosto che comperare da loro

L'impatto sul mondo naturista delle sue foto sarà pari a zero, sono solo giochi di (sporca) politica

ovviamente sempre secondo la mia opinione :)

Anam


venerdì 8 febbraio 2019, 14:10
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 16:07
Messaggi: 1712
Località: Abruzzo
Rispondi citando
Mai fatto acquisti su Amazon preferisco il contatto diretto e poter vedere con i miei occhi quello che prendo.
Il suo contributo al naturismo credo sia = a zero.


venerdì 8 febbraio 2019, 17:12
Profilo YIM
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3950
Rispondi citando
Dunque:

Salvini non è mai stato fotografato nudo, ma solo dalla cintola in su e tanto è bastato per suscitare scalpore e far dire che era nudo (anche su questo forum)

Mai state pubblicate foto di Bezos nudo: ha solo detto di essere stato ricattato con la minaccia di pubblicarle (altrettanto scalpore...)

Conclusioni:
Per fare scalpore, il nudo non serve mostrarlo...basta nominarlo!

_________________
nemo


venerdì 8 febbraio 2019, 18:48
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 dicembre 2016, 1:12
Messaggi: 315
Località: Campania
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
anam ha scritto:
personalmente quello che mi schifa di Amazon non è tanto il suo CEO ignudo (e un bel 'e sticazzi'?) quanto il modo di fare impresa.
Giusto ieri ho pagato di più un prodotto piuttosto che comperare da loro

Concordo pienamente.
Sono molto felice che ci siano anche qui persone capaci di guardare oltre il centesimo risparmiato. Amazon ha un rispetto dei lavoratori molto basso. Ormai sono tante le storie di persone che anch'io conosco, spremute e poi mandate a quel paese da questa "azienda". Senza contare che, a differenza di altre piattaforme per la vendita internet come eBay che sono veramente al servizio di negozi terzi, Amazon fagocita e uccide gli altri negozi, facendo il deserto intorno a sè, negli stati in cui vende.

Ma quando si muove l'Europa a stabilire norme più stringenti per queste multinazionali di internet così ancora intoccabili? Forza, che abbiamo bisogno come non mai di un'Europa dei diritti e delle tutele più forte.

Cita:
L'impatto sul mondo naturista delle sue foto sarà pari a zero, sono solo giochi di (sporca) politica


eroe ha scritto:
Il suo contributo al naturismo credo sia = a zero.

Ancora una volta concordo in pieno.

_________________
Su in alto, sotto la testata, clicca su "PORTALE di eXtraVillage" e sulla pagina che si caricherà, troverai i collegamenti ai 10 interventi più recenti del forum.


venerdì 8 febbraio 2019, 19:31
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3950
Rispondi citando
Cita:
eroe ha scritto:
Il suo contributo al naturismo credo sia = a zero.


Peraltro anche il contributo di...chessò...la Upim, la Standa, La Rinascente....è scarsino!
Del resto anche il mio macellaio di fiducia contribuisce pochino..per non parlare del calzolaio!
Volete che vi parli dei Vigili e dei Carabinieri? :ghgh:

_________________
nemo


sabato 9 febbraio 2019, 10:45
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 472
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
sarò anche fuori dal coro ma vi vedo particolarmente accaniti contro amazon...
giudico la rivoluzione portata da internet nel commercio l'inevitabile domani!
io stesso sono un accanito cliente amazon e sto anche pensando di utilizzarne le immense potenzialità di vendita.
leggervi così pieni di acredine sull'ineluttabile mi fa pensare che forse una ragione al tramonto del naturismo c'è.


domenica 10 febbraio 2019, 13:57
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2008, 19:35
Messaggi: 323
Località: Como
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Forse dimentichi lo sfruttamento dei lavoratori in modo vergognoso...


domenica 10 febbraio 2019, 14:17
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 23:11
Messaggi: 327
Località: Trentino
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
market58 ha scritto:
sarò anche fuori dal coro ma vi vedo particolarmente accaniti contro amazon...
giudico la rivoluzione portata da internet nel commercio l'inevitabile domani!
io stesso sono un accanito cliente amazon e sto anche pensando di utilizzarne le immense potenzialità di vendita.
leggervi così pieni di acredine sull'ineluttabile mi fa pensare che forse una ragione al tramonto del naturismo c'è.


caro market58,

il sistema mi ha ridotto ormai ad un mero consumatore e come tale ho un solo potere: scegliere a chi dare i miei soldi.
Quando posso, mi informo su cosa acquisto e da chi lo acquisto e Amazon è molto al di fuori dei miei standard. Cerco di acquistare che chi paga le tasse (chi non mi fa lo scontrino non mi rivede più), da chi tratta in maniera umana i dipendenti (è successo ancora di mollare la merce su banco perchè la titolare stava pubblicamente e malamente rimproverando l'addetto alla vendita) e da chi ha un minimo di sensibilità ambientale.
Ebbene, da quello che leggo in giro mi sembra che Amazon sia ben lontano da ciò, per cui acquisto su quel sito solo se è l'unico posto dove posso trovare il prodotto che cerco.
Personalmente uso internet da quando l'unico provider era Video On Line e aveva un solo POP in Sardegna, la bolletta telefonica lievitava incredibilmente e Google non era anora nato, per cui figurati se sono contrario alla "ineluttabile" tecnologia.
E mi sfugge qual'è il rapporto tra l'acredine sull'ineluttabile ed il tramonto del naturismo....

Anam


lunedì 11 febbraio 2019, 0:12
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 411
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
market58 ha scritto:
sarò anche fuori dal coro ma vi vedo particolarmente accaniti contro amazon...
giudico la rivoluzione portata da internet nel commercio l'inevitabile domani!
io stesso sono un accanito cliente amazon e sto anche pensando di utilizzarne le immense potenzialità di vendita.
leggervi così pieni di acredine sull'ineluttabile mi fa pensare che forse una ragione al tramonto del naturismo c'è.


Non c'è un solo modo di vedere la questione.
Ho diversi amici che lavorano in Amazon, altri che ormai vendono a costo o quasi per poter rimanere aperti...non è tutto rose e fiori.


lunedì 11 febbraio 2019, 8:53
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4459
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
ma gente non stavo parlando di quanto Amazon sottopaga i suoi dipendenti o elude le tasse (tanto che secondo studio Oxfam paga l'1% sugli utili ...)

si stava parlando delle foto di Jeff Bezos nude, o presunti tali ....

pare che lui possa farsele fare .... ma non e' uno stigma la foto nudo?

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


lunedì 11 febbraio 2019, 12:30
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 23:11
Messaggi: 327
Località: Trentino
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
hai ragione Fambros, colpa mia che ho "deviato" la discussione :yeah:

la mia posizione sulle foto del tizio nudo è comunque sempre la stessa: è solo cattiva politica e non sposta nulla nella questione naturistsa per cui... esticazzi!

Anam


lunedì 11 febbraio 2019, 13:58
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3950
Rispondi citando
Scusa Fambros, ma non si può parlare di una notizia palesemente falsa e discuterne come se fosse vera!

La notizia è che Bezos ha detto di essere stato ricattato con la minaccia di pubblicare alcune sue foto di nudo o secondo alcuni "intime", in qualche modo "hackerate" dal suo cellulare.

Certo che il nudo è stigmatizzato! E' stato addirittura oggetto di un ricatto....!

_________________
nemo


lunedì 11 febbraio 2019, 14:04
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4987
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Io ho delle foto di carlo nudo, lo sto ricattando minacciandolo di mostrarle a sua moglie... :ghgh:


lunedì 11 febbraio 2019, 15:02
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 dicembre 2016, 1:12
Messaggi: 315
Località: Campania
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
market58 ha scritto:
sarò anche fuori dal coro ma vi vedo particolarmente accaniti contro amazon...
giudico la rivoluzione portata da internet nel commercio l'inevitabile domani!
io stesso sono un accanito cliente amazon e sto anche pensando di utilizzarne le immense potenzialità di vendita.
leggervi così pieni di acredine sull'ineluttabile mi fa pensare che forse una ragione al tramonto del naturismo c'è.


market58:

Una cosa è il commercio su internet, altra cosa è una delle tante aziende che si è messa su questo mercato, cioè Amazon.

Io non sono assolutamente contro il commercio su internet! Tantevvero che nel mio messaggio sopra hai potuto leggere come ho messo a paragone Amazon ed eBay.
Esempio eBay: l'orologeria di Trieste ha alcuni casio modello 330 (per dire) rimasti invenduti. Apre un negozio su eBay, e il tizio nelle Marche, che proprio quelli cercava ma non li trovava, senza farsi 500 e più km, lo ordina da casa.
Una azienda come eBay ha offerto all'orologiaio un'opportunità. Ci guadagna l'orologiaio, ci guadagna eBay (che offre la piattaforma standard al negozio facendogli però mantenere la titolarità, ci guadagna il consumatore che trova quello che cercava, e può mettersi in contatto direttamente col negoziante.
Risultato: il commercio su internet come opportunità per tutti. Lo stesso vale se l'orologiaio si creava a proprie spese la propria piattaforma di vendita su internet, invece di usare quella standard di eBay.


Esempio Amazon: l'orologeria di Trieste ha alcuni casio modello 330 (per dire) rimasti invenduti. Un cliente nelle Marche lo cerca. Amazon va direttamente alla Casio e ne compra un botto, e li porta nei suoi mega magazzini di stoccaggio, dove persone lavorano come robot a riempire pacchi e a correre avanti e indietro. Il cliente nelle Marche lo compra da Amazon per risparmiare (se gli va bene) 20 centesimi. L'orologeria di Trieste rimane con i suoi orolog invenduti. Se il cliente marchigiano vuole parlare con qualcuno non ha alcun negozio di riferimento, deve leggersi una sfilza di commenti spesso anonimi su Amazon.
Risultato: il commercio su internet come sfruttamento.

_________________
Su in alto, sotto la testata, clicca su "PORTALE di eXtraVillage" e sulla pagina che si caricherà, troverai i collegamenti ai 10 interventi più recenti del forum.


lunedì 11 febbraio 2019, 16:29
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010