Oggi è sabato 24 agosto 2019, 18:08



Rispondi all’argomento  [ 62 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
 Nudismo e "burkini": sono compatibili? 
Autore Messaggio
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 16:07
Messaggi: 1807
Località: Abruzzo
Rispondi citando
paeba ha scritto:
...
Quanti di voi sono al corrente che nelle carceri vengono servite ai musulmani carni musulmane? Cioè di animali morti per dissanguamento e non uccisi secondo le modalità dettate dall'Europa che devono far soffrire il meno possibile l'animale? Il corano dice che l'animale smembrato col sangue impuro. Della legge italiana non frega nulla al Corano.

Io semplicemente non fornirei a loro carne se vogliono mangiare carne di animali fatti morire dissanguati tornassero nei loro paesi d'origine.


sabato 2 febbraio 2019, 22:13
Profilo YIM
Habitué
Habitué

Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 17:52
Messaggi: 268
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2019 ... iana.shtml un padre marocchino ha investito la figlia perché non indossava il velo, poi parliamo di quale compatibilità fra nudismo e burkini


domenica 17 marzo 2019, 7:44
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 460
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Ho letto.
Non vorrei farmi bannare perciò evito di commentare la notizia come vorrei.
Purtroppo l'ignoranza spinge anche a questo.


martedì 19 marzo 2019, 9:10
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4497
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
da Corriere della Sera

una bella lezione di Amine El-Khatmi, palesemente araba, che insegna a una parte del nostro mondo che il burkini e' una costrizione e un obbligo non solo per chi lo indossa ma anche per chi non lo indossa

Francia, battaglia contro il burkini «Tutti nudi contro l’islamismo»
Nelle piscine di Grenoble si riapre la sfida sulla laicità. La provocazione dei libertari
di Stefano Montefiori, corrispondente da Parigi
Francia, battaglia contro il burkini «Tutti nudi contro l'islamismo» shadow
Il collettivo del burkini contro il gruppo «tutti nudi». Domani in una piscina di Grenoble, complice l’afa record, si combatterà in modo semiserio una battaglia in realtà importante, che coinvolge il diritto individuale di alcune donne che vogliono vestirsi come credono e l’esigenza dello Stato di creare e garantire uno spazio pubblico comune a tutti, libero dalle imposizioni religiose.

La questione del burkini è scoppiata in Francia nell’estate del 2016, dopo la strage del terrorista islamista che la sera del 14 luglio, festa nazionale, lanciò un Tir sulla folla della promenade des Anglais uccidendo 86 persone, tra le quali molti bambini.


Pochi giorni dopo, alcune donne musulmane si presentarono nelle spiagge di Nizza, Cannes e altrove in Francia indossando il burkini, un costume da bagno che copre tutto il corpo tranne il volto e risponde quindi ai canoni di pudore di alcune frange radicali dell’islam europeo. Il premier Manuel Valls denunciò un «gesto di provocazione dell’islamismo politico», ma il Consiglio di Stato bocciò le ordinanze di tanti sindaci che avevano proibito il burkini per motivi di ordine pubblico. Molti comuni non si sono conformati a quella sentenza, ma del burkini non si è quasi più sentito parlare finché nel maggio scorso l’«Alleanza dei cittadini», un’associazione di Grenoble, ha organizzato un’uscita in piscina con le donne festanti coperte dal burkini, e ha tenuto a diffondere il video sui social media.

Il sindaco ecologista di Grenoble, Éric Piolle, ha fatto finta di nulla per qualche settimana, poi ha ricordato che il regolamento interno della piscina per motivi di igiene non consente costumi da bagno diversi da quelli abituali. Domenica scorsa le donne in burkini sono state per la prima volta multate (35 euro), e due giorni dopo i dipendenti della piscina si sono rifiutati di lavorare e l’impianto è rimasto chiuso perché non solo c’erano le ragazze in burkini, ma pure un uomo che per protesta voleva fare il bagno in bermuda (proibiti anche loro).

«Non si tratta di innocue mamme musulmane che muoiono di caldo e vorrebbero fare un tuffo», dice Amine El-Khatmi, presidente dell’associazione Printemps Républicain che si batte per la difesa della laicità. «Sono militanti politiche che mettono alla prova le autorità: se ottengono di entrare in piscina con il burkini, poi pretenderanno di avere orari riservati a loro per non condividere la stessa acqua con gli uomini, e così via».

Accompagnate da alcuni uomini e da altre ragazze in costume invece regolamentare, le donne in burkini di Grenoble si definiscono le «nuove Rosa Parks» (l’afro-americana che nel 1955 in Alabama rifiutò di lasciare il posto a un bianco sull’autobus). In difesa della laicità e dei valori della République domani ci saranno esponenti politici di destra e di sinistra, «tutti nudi contro l’islamismo».

28 giugno 2019 (modifica il 28 giugno 2019 | 20:57)

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


sabato 29 giugno 2019, 9:19
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 16:07
Messaggi: 1807
Località: Abruzzo
Rispondi citando
Io sogno da sempre un mondo in cui tutti i colori della gente, che lo popolano, si mescolano fra loro creando una nuova unica razza multicolorata. Purtroppo questo sogno si infrange sulle barriere di chiusura mentale dei vari fascismi e religioni (con affinità "ideali" comuni). In tutta franchezza, anche se secondo le nostre leggi e la nostra morale non è giusto, io inviterei gli islamici che vogliono vivere secondo medioevali loro usanze religiose a trasferirsi nei paesi arabi altrimenti, con l'aumentare del loro numero, cercheranno di imporsi scardinando i principi di civiltà laica che avevamo raggiunto.

_________________
Iscritto ANAB http://www.abruzzonaturista.it/
http://www.facebook.com/pages/Ripuliamo ... 1002200079
Un esempio:
http://www.facebook.com/note.php?note_i ... &ref=share


sabato 29 giugno 2019, 11:47
Profilo YIM
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 704
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Ma perchè fare il bagno in pubblico col burkini che lascia la bocca nuda quando nel rapporto sessuale la bocca ha il ruolo da protagonista?
Perchè non fare invece il bagno col burqa che copre tutto tranne gli occhi?


sabato 29 giugno 2019, 21:12
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 16:07
Messaggi: 1807
Località: Abruzzo
Rispondi citando
fidenzio ha scritto:
Ma perchè fare il bagno in pubblico col burkini che lascia la bocca nuda quando nel rapporto sessuale la bocca ha il ruolo da protagonista?
Perchè non fare invece il bagno col burqa che copre tutto tranne gli occhi?

Il fatto è che non riflettono abbastanza in quanto se riflettessero capirebbero che se anche si coprono con 10 coperte sotto sempre nudi sono e forse, se facessero questa riflessione, ci sarebbe un loro suicidio di massa.


sabato 29 giugno 2019, 23:56
Profilo YIM
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 460
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
C'è qualche dato sull'adesione all'iniziativa di grenoble?


lunedì 1 luglio 2019, 9:03
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: martedì 29 marzo 2016, 14:25
Messaggi: 48
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Io resto dell'idea che - indipendentemente dal proprio orientamento, varrebbe anche se io fossi islamico - non siano assolutamente compatibili.
Motivo semplice: una parte importante del naturismo è il nudismo integrale, e non è proprio il caso del burqini.
Poi se va loro di andare in spiaggia con quello facciano pure, io sono per la libertà, ma non vengano a dire di essere naturiste.


lunedì 1 luglio 2019, 11:07
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 16:07
Messaggi: 1807
Località: Abruzzo
Rispondi citando
fabio55 ha scritto:
Io resto dell'idea che - indipendentemente dal proprio orientamento, varrebbe anche se io fossi islamico - non siano assolutamente compatibili.
Motivo semplice: una parte importante del naturismo è il nudismo integrale, e non è proprio il caso del burqini.
Poi se va loro di andare in spiaggia con quello facciano pure, io sono per la libertà, ma non vengano a dire di essere naturiste.

Concordo ... chi sono io per impedirlo. In ogni caso, libertà a parte, a me questa presenza infastidirebbe molto. Già trovo fuori luogo la gente in costume, nelle spiagge naturiste, anche se non mi da fastidio vederle ma persone completamente coperte ...


lunedì 1 luglio 2019, 21:17
Profilo YIM
Turista
Turista

Iscritto il: martedì 29 marzo 2016, 14:25
Messaggi: 48
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
E infatti io rimango dell'idea - già espressa in altre discussioni - che sulle spiagge naturiste ufficiali dovrebbe essere obbligatorio il nudo, salvo ovviamente il tempo necessario per sistemarsi all'arrivo e per rivestirsi alla partenza.
Per chi preferisce un qualsiasi costume, dal minislip al burqa, ci sono tutte le altre spiagge.


martedì 2 luglio 2019, 15:17
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2008, 19:35
Messaggi: 330
Località: Como
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Eroe ha scritto:
Io sogno da sempre un mondo in cui tutti i colori della gente, che lo popolano, si mescolano fra loro creando una nuova unica razza multicolorata. Purtroppo questo sogno si infrange sulle barriere di chiusura mentale dei vari fascismi e religioni (con affinità "ideali" comuni). In tutta franchezza, anche se secondo le nostre leggi e la nostra morale non è giusto, io inviterei gli islamici che vogliono vivere secondo medioevali loro usanze religiose a trasferirsi nei paesi arabi altrimenti, con l'aumentare del loro numero, cercheranno di imporsi scardinando i principi di civiltà laica che avevamo raggiunto.


Civiltà laica??? Ma dove???


giovedì 4 luglio 2019, 23:44
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 16:07
Messaggi: 1807
Località: Abruzzo
Rispondi citando
nudomark ha scritto:
Civiltà laica??? Ma dove???

Hai ragione avrei dovuto scrivere "civiltà laica che stiamo da sempre cercando di raggiungere" basta vedere i nostri governanti ... chi bacia la teca di San Gennaro, chi porta San Padre Pio nel taschino e chi invece ha in tasca un crocifisso ed un rosario che usa per scagliare anatemi. La civiltà laica ha fatto marcia indietro.


venerdì 5 luglio 2019, 1:29
Profilo YIM
Turista
Turista

Iscritto il: martedì 29 marzo 2016, 14:25
Messaggi: 48
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Siccome io sono di ambiente cattolico, mi è capitato di parlarne con una suora mia amica. La quale nella vita normale indossa (anche se semplificato rispetto al passato) l'abito religioso con il velo, ma per un motivo diverso.
Ovvero non perchè qualcuno glielo imponga, ma perchè ha scelto liberamente lei di appartenere ad un Ordine religioso che come segno di modestia prevede appunto di indossare sempre il velo. Cioè indossa il velo non in quanto "donna" ma in quanto "suora", che non è uno status di nascita, nessuno l'ha obbligata a farsi suora e nessuno la obbliga a rimanerlo se dovesse cambiare idea.
La stessa va anche al mare, ma non certo con tutto l'abito religioso: si mette un normalissimo bikini (non è naturista) e al posto del velo indossa una cuffietta del tutto uguale a quelle dei pallanuotisti.


lunedì 15 luglio 2019, 10:55
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 704
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Anch'io sono un credente e direi alla suora che potrebbe benissimo mettersi nuda se si trova fra persone consenzienti perchè Dio ci ha creato nudi e se Dio non si è vervognato di crearci nudi noi non dobbiamo vergognarci di mostrare tutto il corpo da lui creato. altrimenti, ritengo che noi lo potremmo offendere.

Ricordo che San Giovanni Paolo II (Karol Józef Wojtyła) nel suo libro “Amore e responsabilità” del 1960 scrisse:

“ Poiché è creato da Dio, il corpo umano può rimanere nudo e spogliato, eppure preserva intatti il suo splendore e la sua bellezza.

La nudità come tale non dev’essere equiparata all’impudicizia.
C’è impudicizia soltanto quando la nudità svolge un ruolo negativo rispetto al valore della persona.
Il corpo umano non è una fonte di vergogna.
L’impudicizia, così come il pudore e la modestia, è una caratteristica dell’interiorità di una persona. “


lunedì 15 luglio 2019, 13:49
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 62 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010