Oggi è sabato 20 ottobre 2018, 4:16



Rispondi all’argomento  [ 79 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
 sono ancora un vero naturista? 
Autore Messaggio
Turista
Turista

Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2016, 10:04
Messaggi: 7
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Dopo anni di frequentazioni naturiste assidue e convinte, alla ricerca di un vero contatto con la natura, alla ricerca di posti "magici", fuori dalla confusione e dalle consuetudini, dopo aver goduto dello stare nudo al sole o della piacevolezza del bagno in mare senza costume, mi ritrovo oggi in un mondo che non è più quello di un tempo. I posti naturisti sono sempre di meno e sempre più sono frequentati da persone che cercano incontri o situazioni ambigue. La naturalezza e il senso di uguaglianza che ho sempre sentito fortissimo in questi luoghi mi sembra stia scomparendo. Gli uomini soli mi pare siano aumentati di numero, e non mi sembra una cosa così naturale. Per contro, ormai nelle spiagge "tessili" gli uomini indossano assurdi (ma veramente assurdi!!!) bermudoni che paiono i figli di Fantozzi, mentre la possibilità del topless in spiaggia è un lontanissimo ricordo.
Tutto ciò mi dovrebbe convincere a rinunciare o perlomeno a rivalutare il mio concetto di appartenenza al mondo naturista. Forse la prospettiva è cambiata, io non sono più così giovane, neanche mia moglie lo è, forse questo contatto con la natura non è più preponderante come lo era una volta. Eppure mi rendo conto di desiderare ancora di poter frequentare luoghi naturisti con mia moglie. Se possibile spiagge, altrimenti stabilimenti termali. Con l'età credo di aver capito che il piacere del contatto con la natura, sempre più difficile, è stato integrato dal desiderio di vedere mia moglie nuda insieme ad altra gente. Una volta ero molto più geloso, adesso mi piace pensare di poterla portare in un posto in cui lei possa spogliarsi del tutto. Non è il piacere dell'augfuss a spingermi verso uno stabilimento termale, forse anche quello, ma soprattutto la promiscuità uomo-donna che si crea in sauna, nelle docce, nell'idromassaggio, forse proprio il desiderio di poterla "esibire" così com'è, senza nulla che possa coprire le sue parti intime.
Sono ancora un "vero" naturista? Cosa ne pensate?


venerdì 2 febbraio 2018, 14:34
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 359
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Vorrei essere sicuro di aver capito bene...
Ti piace l'idea di vedere tua moglie senza veli vicino ad altri uomini?


lunedì 5 febbraio 2018, 10:15
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2016, 10:04
Messaggi: 7
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Penso che sia proprio qualcosa del genere, anche se non c'è più l'immersione nella natura (in una spa non c'è) resta la piacevolezza di potersi spogliare e di poter vedere tua moglie nuda insieme ad altra gente, senza il pensiero che la cosa venga male interpretata


lunedì 5 febbraio 2018, 15:08
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 359
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
pigiatasti ha scritto:
Penso che sia proprio qualcosa del genere, anche se non c'è più l'immersione nella natura (in una spa non c'è) resta la piacevolezza di potersi spogliare e di poter vedere tua moglie nuda insieme ad altra gente, senza il pensiero che la cosa venga male interpretata


Continuo a non capire...cosa ti piace della situazione "tua moglie insieme ad altra gente"?


lunedì 5 febbraio 2018, 16:10
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 ottobre 2008, 21:32
Messaggi: 2158
Località: Latina
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Considerato che:
pigiatasti ha scritto:
forse proprio il desiderio di poterla "esibire" così com'è, senza nulla che possa coprire le sue parti intime.


Se me lo chiedi, e senza voler dare un giudizio "morale"
pigiatasti ha scritto:
Sono ancora un "vero" naturista? Cosa ne pensate?

direi di no!

_________________
so you think you can tell Heaven from Hell


lunedì 5 febbraio 2018, 18:26
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 359
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Concordo con te, anche se preferivo avere qualche informazione in più dal nostro amico prima di esprimermi :D


martedì 6 febbraio 2018, 9:52
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 ottobre 2008, 21:32
Messaggi: 2158
Località: Latina
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Da quanto racconta, ed a mio personalissimo parere, no, non si può definire (del tutto) naturista.
Da quanto scrive, non va in sauna per il piacere della sauna stessa, ma per poter esibire la moglie senza nulla addosso, la promiscuità, dando particolare accento alla possibilità di mostrare le parti intime della moglie.
Per me, con il naturismo (e già parlare di sauna naturista mi fa strano di suo), non c'entra nulla.
Ripeto, nessuna condanna da parte mia, ognuno è libero di trarre piacere da ciò che preferisce, ma con il naturismo non c'entra niente.

_________________
so you think you can tell Heaven from Hell


martedì 6 febbraio 2018, 10:25
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2016, 10:04
Messaggi: 7
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Allora chiariamo un po' il concetto: un tempo "credevo" nel naturismo come stile di vita immerso nella natura. Credo di essere stato profondamente naturista.
Ma è proprio questo che non mi ritrovo più: non mi pare ci siano gli stessi luoghi, la stessa frequentazione, gli stessi presupposti. E lo dico con grande rammarico. Un tempo mi sembrava di far parte di una ristretta schiera di persone "illuminate", gente semplice, solidale e realmente amante della natura. Quasi una specie di hippies alternativi... Ora trovo che lo "spirito naturista" sia decisamente tramontato e quello che vedo nei posti cosiddetti naturisti mi piace assai poco. E allora, realisticamente, dal momento che non posso più fingere una vita al contatto con la natura (se questo contatto non esiste più) mi ritrovo a dover ammettere di non avere più una vera anima "naturista" ma di dover limitarmi a una ben più prosaica gratificazione che ottengo nel frequentare con mia moglie situazioni come la spa (non propriamente naturiste) in cui però in qualche modo rivivo la situazione di stare nudi insieme ad altra gente.
Quanto al dire che "non vado in sauna per il piacere della sauna stessa" è facile rispondere. Una sauna frequentata da solo ha un'attrattiva molto limitata. Una sauna di coppia con costume, al di là di tutte le questioni igieniche che non ho intenzione di affrontare, mi entusiasma relativamente. E allora perchè mi piace una sauna "nordica"? La risposta è semplice: perchè c'è mia moglie con me e perchè siamo entrambi nudi.
E' ovvio che se la stessa sauna fosse "privata", ovvero riservata a noi come coppia e non fosse frequentata da gente estranea, l'effetto sarebbe diverso. Avrebbe sicuramente dei pregi (come tutte le saune) ma perderebbe quella sensazione di "proibito/azzardato/alternativo/liberatorio" che credo quasi tutti provino all'interno di una esperienza di naturismo


martedì 6 febbraio 2018, 11:02
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4401
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
proibito e' diverso da liberatorio, non ci trovo attinenze

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


martedì 6 febbraio 2018, 11:22
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 359
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Se è come scrivi, anche pe rme non sei (più) un naturista.


martedì 6 febbraio 2018, 12:31
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 ottobre 2008, 21:32
Messaggi: 2158
Località: Latina
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Premetto che più che "naturista", mi piace definirmi "nudista", credo che il motivo per cui ti stiamo dicendo che l'anima "naturista" non c'è più, almeno limitatamente a quanto scrivi, è perché ti soffermi a pensare alla nudità come a qualche cosa di "proibito/azzardato"; e che l'essere nudo non è di per se una situazione naturale e/o piacevole, ma ci deve essere la componete degli altri, lo hai scritto già prima, ti piace l'idea di esibire tua moglie nella sua nudità. Ho avuto come l'impressione che nel tuo ultimo messaggio hai provato a correggere leggermente il tiro, ma sempre li sei rimasto.
Anche io sento un senso liberatorio, da nudo, ma lo provo sia da solo che in compagnia di mia moglie, che con gli amici.
Liberatorio è anche lanciare un urlo dalla cima di una montagna.
proibito/azzardato sono cose del tutto diverse e che sono molto distanti dal concetto di naturalezza (del nudo, intendo) insito nel nudismo e naturismo.

_________________
so you think you can tell Heaven from Hell


martedì 6 febbraio 2018, 18:11
Profilo
Stagionale
Stagionale
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 dicembre 2016, 1:12
Messaggi: 205
Località: Campania
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
pigiatasti ha scritto:
Ora trovo che lo "spirito naturista" sia decisamente tramontato e quello che vedo nei posti cosiddetti naturisti mi piace assai poco. E allora, realisticamente, dal momento che non posso più fingere una vita al contatto con la natura (se questo contatto non esiste più) mi ritrovo a dover ammettere di non avere più una vera anima "naturista" ma di dover limitarmi a una ben più prosaica gratificazione che ottengo nel frequentare con mia moglie situazioni come la spa (non propriamente naturiste) in cui però in qualche modo rivivo la situazione di stare nudi insieme ad altra gente.

A meno che non parliamo di uno spirito generale, di uno spirito del tempo
e in Italia un forte e diffuso spirito naturista non c'è mai stato... Lo spirito naturista è stato sempre qualcosa di relativo a una fascia ristretta della popolazione, non credo sia neanche mai arrivato a sfiorare il milione di persone.
Potrei dire al contrario che oggi come mai prima in Italia è forte l'attenzione per la nutrizione biologica, il rispetto degli esseri viventi, la riscoperta della dieta mediterranea e dei prodotti naturali e storici, espressione dei territori... La lotta al consumo di suolo, le battaglie contro la speculazione che distrugge l'idrografia e prepara disastri... In genere l'ambientalismo...
Ma cosa importa questo? Forse che le cose che ci fanno stare bene, (e che non nuociono al prossimo) hanno bisogno dell'altrui approvazione e persistente condivisione?
Lo spirito inteso come risorsa individuale è appunto nostra propria, del soggetto.
Quello non te lo può togliere nessuno. So bene però che la condivisione del nostro spirito con gli altri ci aiuta e ci ristora.
Pertanto mi dispiace che tu non trovi modo di condividere l'antico tuo spirito naturista con altre persone... eppure io non credo affatto morto lo spirito generale naturista.
Forse sono i tuoi occhi che lo vedono declinare. Invecchiare non è facile: sicuro di non avere occhiali troppo scuri? Chiediti se questa non sia una fase di cambiamento della tua vita. Non è detto neanche che il naturismo debba essere per te fonte di benessere e di interesse vita natural durante.
Forse sei tu che ora cerchi qualcosa di diverso. Ma anche se non ti interessasse più il naturismo, e ti interessasse solo il più semplce benessere del nudismo... anche in quel caso mi sembri finire altrove, verso il proibito, che è un'altra storia.

_________________
Su in alto, sotto la testata, clicca su "PORTALE di eXtraVillage" e sulla pagina che si caricherà, troverai in basso i collegamenti ai 10 interventi più recenti.


martedì 6 febbraio 2018, 23:33
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2016, 10:04
Messaggi: 7
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Accidenti che glossisti (ammesso che si dica così)!
"Proibito" non ha attinenze con "liberatorio"... Ma che siamo, all'Accademia della Crusca??
Mi spiace un po' sentire anche da altri la conferma di questo mio "non essere più naturista" (io invece ho sempre usato il termine "naturista", che mi piace assai più che "nudista"). Me ne farò una ragione. Continuerò a frequentare con mia moglie le spa (che fra l'altro permettono anche ai non "naturisti" di frequentarle texilfree) e pur apprezzando moltissimo ogni forma di idromassaggio, ammollo in acque calde e scioglimento cutaneo conseguente a sauna e bagno turco, temo che la mia attenzione sarà prevalentemente rivolta alla mia signora, che sarà nuda accanto a me.
Ma eviterò di partecipare a raduni naturisti per non sentirmi in difetto del requisito di appartenenza.

P.S. vedo ora la risposta di ionudista e lo ringrazio per le cose sensate e condivisibili che scrive.


martedì 6 febbraio 2018, 23:53
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 359
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
pigiatasti ha scritto:
"Proibito" non ha attinenze con "liberatorio"... Ma che siamo, all'Accademia della Crusca??


Beh no, non ha attinenza :D "proibito" è il rubare la mela dalla bancarella mentre il venditore è girato.
Dubito sia anche liberatorio ;)


mercoledì 7 febbraio 2018, 9:30
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 ottobre 2008, 21:32
Messaggi: 2158
Località: Latina
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Onestamente sto facendo difficoltà a capire cosa stai cercando di dire.
Non hai parlato ne di raduni ne di incontri pubblici ne di altro. Hai iniziato il topic esprimendo un dubbio, chiedendo quindi un parere riguardo al tuo essere naturista o meno, in base a quel poco che ci hai raccontato di te.
Da quanto hai raccontato, più di qualcuno ha espresso il proprio parere, pensando che effettivamente, nelle situazioni da te raccontate, non stavi vivendo il nudo come una cosa naturale, ma quasi maliziosa (e torniamo con i termini "proibito", "azzardato")
Parli del gusto della "promiscuità uomo-donna", de "il desiderio di poterla "esibire" così com'è, senza nulla che possa coprire le sue parti intime"
A me, tutto questo, mi porta a pensare che, no, non hai più (o almeno, e lo ripeto, in queste occasioni) lo spirito da vero naturista. D'altronde, visto che ti sei fatto la domanda ed hai avuto anche la voglia di sentire pareri esterni, qualche dubbio lo avevi pure tu, o no?
Poi, nella tua ultima risposta, sembri anche infastidito delle risposte che ti sono state date. C'è un vecchio detto che recita "non fare domande di cui non vuoi sapere la risposta"

_________________
so you think you can tell Heaven from Hell


mercoledì 7 febbraio 2018, 17:08
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 79 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010