Oggi è martedì 21 novembre 2017, 21:12



Rispondi all’argomento  [ 1680 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 108, 109, 110, 111, 112
 Brunico [Riscone] (Bz) - Cron 4 
Autore Messaggio
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 185
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Vero ma rispetto a QC Terme o anche solo Aquardens di Verona costa di meno.


giovedì 7 settembre 2017, 15:06
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4282
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
comunicato Aisa
Arnold Thum, Direttore del CRON 4 di Riscone Brunico (BZ), con il suo staff, in collaborazione con AISA (Associazione Italiana Saune & Aufguss), è lieto di comunicare che a distanza di dieci anni dal primo CAMPIONATO di AUFGUSS, festeggeremo nella stessa sede dove hanno avuto origine, il CRON 4, il DECENNALE.
Una nuova prospettiva dell’Aufguss, che ha cambiato il modo di utilizzare la Sauna Finlandese, senza mai perdere di vista il befnessere ed il relax dell'ospite.
Il DECENNALE, non è un Campionato, ma festeggeremo, con una rievocazione storica, tutti i Campioni che nei dieci anni ci hanno emozionato con le loro performance, lasciando un segno indelebile nella memoria del meraviglioso mondo di Saune & Aufguss.
Saranno presenti nei tre giorni, i Maestri di Aufguss che dal 2007 sono saliti sui tre gradini del podio, e riproporranno l'Aufguss che li vide vincitori.

DATE
Venerdì, 03/11/2017
Sabato, 04/11/2017
Domenica, 05/11/2017

ALBERGHI CONVENZIONATI APERTI
con agevolazioni sul prezzo della camera.(preghiamo di contattare direttamente)

CAMPIONI
Saranno con noi i CAMPIONI ITALIANI - EUROPEI - MONDIALI!!
Potranno partecipare all'evento anche altri Aufgussmeister

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


lunedì 11 settembre 2017, 12:37
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: martedì 5 settembre 2017, 15:13
Messaggi: 36
Località: Trentino
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
:badgrin: Salve a tutto il Villaggio. Sabato siamo ritornati al Cron. Tutto molto bello e di alto livello; vorrei però recensirvi un paio di osservazioni.
Oltre ad un trafico tremendo, fra Trento ed Brennero autostrada, percorso che ha preso ben due ore e più, poi presa la vallata nessuno più davanti e ci siamo condizionati positivamente al ricercato relax.
Il parcheggio faceva temere una calca tremenda ma moltissimi erano per la piscina, tanti alla sauna ma tutto era gestito in armonia e con presenza professionale degli addetti, veramente gentilissimo (come sempre) ed accorti. Il prezzo mi risulta aumentato rispetto ad una settimana fa, non so se sia normale nei giorni festivi ma...bhe, questo non l'abbiamo certo gradito :badgrin:
Bagni turchi perfettissimi, ottima gente ed anche bella. Ci siamo tuffati all'appuntamento aufguss: moltissimi subito in fila e ci siamo dovuti posizionare sui gradini alti, noi novellini e con la presenza del Maestro, ho sopportato volentieri ma l'ultima gettata con la menta...mi ha fatto cuocere.
Comunque, ripresici abbiamo commentato con un bellissimo ed abbiamo fatto la fila volentieri per gli altri due appuntamenti. Vi consiglio, se potete, di entrare all'ultima gettata: veramente rilassante anche perchè ci si può permettere di sdraiarsi.
Nel mentre una cosa abbiamo notata: non era offerta la frutta, come nel periodo estivo, assieme alla tisana. Questo ci ha meravigliato anche a riguardo del prezzo aumentato (due euro a persona in più). Comunque hanno costruito una saletta esterna in legno, molto carina ed in stile, dove distribuiscono i ristori post aufguss.
molto carine le casette con la ultravioletta per singoli...o comunque coppia: veramente gradevoli e rilassanti. Era la prima volta per noi.
Abbiamo fatto anche trattamento maschera: perfetto e devo dire effettivamente levigante, grazie all'assistenza e simpatia degli addetti. Lo consigliamo anche per il prezzo: 10 euro.
Una nota stonata, forse dovuto all'affluenza repentina e concentrata di persone, alle docce post gettate, alcune non funzionavano :roll: :roll: :roll:
speriamo sia dovuto alla ricarica delle stesse e non per malfunzionamento (quindi incuria).
Insomma ci sentiamo di ribadire l'altissimo livello del Cron ma...attenzione alla cura dei particolari e non aumentiamo troppo ed ancora il prezzo.
Un saluto a tutti e speriamo di avere fatto un servizio al Villaggio.


lunedì 18 settembre 2017, 15:32
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 185
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Nei giorni festivi il prezzo è sempre più alto rispetto ai giorni feriali ;)

http://www.cron4.it/it/orari-d-apertura-prezzi


martedì 19 settembre 2017, 8:11
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: martedì 5 settembre 2017, 15:13
Messaggi: 36
Località: Trentino
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Buona sera a tutto il villaggio. Questo fine settimana ritorneremo al Cron ma, volendo evitare stress da traffico, abbiamo deciso di rimanere alloggiati li. Abbiamo visto che offrono convenzioni, qualcuno ci può indicare qualcosa di carino?
Grazie a tutti


giovedì 21 settembre 2017, 16:19
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 ottobre 2008, 21:32
Messaggi: 2107
Località: Latina
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Cosa interessa? Hotel, affittacamere? Altro?
Preferite spendere qualcosa in più ma essere a tiro di schioppo, o magari risparmiare ma dover prendere l'auto per andare al Cron?

_________________
so you think you can tell Heaven from Hell


venerdì 22 settembre 2017, 10:08
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: martedì 5 settembre 2017, 15:13
Messaggi: 36
Località: Trentino
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
mizioeanto ha scritto:
Cosa interessa? Hotel, affittacamere? Altro?
Preferite spendere qualcosa in più ma essere a tiro di schioppo, o magari risparmiare ma dover prendere l'auto per andare al Cron?

Cari Mizioeanto,
preferiamo essere nei pressi; abbiamo scelto la soluzione fine settimana per evitare stress...
Che ci consigliate?


venerdì 22 settembre 2017, 13:06
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 ottobre 2008, 21:32
Messaggi: 2107
Località: Latina
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Mi sa che ormai è tardi per rispondervi, mi sono collegato solo ora.
Noi se vogliamo restare li in zona, di solito andiamo all residence vera, è convenzionato con il cron e permette di andare a piedi.

_________________
so you think you can tell Heaven from Hell


sabato 23 settembre 2017, 21:00
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: martedì 5 settembre 2017, 15:13
Messaggi: 36
Località: Trentino
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Buona sera. Grazie mizioeanto. Poi siamo andati al Prack, unico contattato che mi abbia dato disponibile una camera doppia comfort. Si trova ad un Km. dal Cron, quindi auto, ma andava benone. Le signore alla recepito ultragentili e premurose; se devo dire una cosa il letto, ampissimo, la camera ottima ma noi normali europei non si dorme bene nei letti altoatesini :D :) :D scherzo. Si stava benissimo ma un po durini. Con la convenzione con il Cron, alla fine è certamente convenuto passare il fine settimana in totale relax. Peccato che...non ci possono fare prenotazioni perchè...tutto prenotato per i W.E.
Al Cron il sabato gente moltissima, domenica meno. Sempre personale perfetto ed attento. Il livello delle "merendine" è risalito...chissà che non ci leggono direttamente :D e questo non può che farci piacere.
Oggi, domenica, due persone costumate :roll: due giovanetti, una di colore. Poi devono essere stati invitati a conformarsi.
Noi si è provato il percorso Knaipp segui da una bravissima ragazza ultracompetente e gentilissima. Ve lo consiglio, con un pò di sole naturalmente e...bhe io ho qualche difficoltà a camminare sui sassi ma dicono sia questione di abitudine: perseverare. :badgrin:
Insomma si conferma un posto perfetto.
Un saluto alla comunità tutta :egyptian: :egyptian: :egyptian:


domenica 24 settembre 2017, 19:25
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 28 luglio 2016, 9:43
Messaggi: 17
Località: Genova
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Ciao, noi siamo appena rientrati da tre giorni al Corn4, davvero stupendi con aufguss eccezzionali, non faceva freddissimo e quindi sul prato è stato anche possibile approfittarne per un po' di abbronzatura integrale. Al sabato e alla domenica alle 1200 forniscono gratuitamente un ricco assortimento di verdure cotte, frutta e yogurt.
Per il dormire siamo stati al Garni Clara, che è a meno di duecento metri a piedi, davvero comodo, prezzi convenienti, ricca colazione e convenzionato con il cron4

_________________
Max Fattorini
http://lapiccolacasa.blogspot.com


martedì 10 ottobre 2017, 12:21
Profilo WWW
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 185
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Max_Genova ha scritto:
Ciao, noi siamo appena rientrati da tre giorni al Corn4, davvero stupendi con aufguss eccezzionali, non faceva freddissimo e quindi sul prato è stato anche possibile approfittarne per un po' di abbronzatura integrale. Al sabato e alla domenica alle 1200 forniscono gratuitamente un ricco assortimento di verdure cotte, frutta e yogurt.
Per il dormire siamo stati al Garni Clara, che è a meno di duecento metri a piedi, davvero comodo, prezzi convenienti, ricca colazione e convenzionato con il cron4


Ciao, com'era la frequentazione? C'era molta gente?


martedì 10 ottobre 2017, 16:42
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 28 luglio 2016, 9:43
Messaggi: 17
Località: Genova
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Il venerdì tranquilla e anche la domenica mattina. Il sabato pomeriggio invece parecchia gente il sabato e la domenica pomeriggio. La coda per gli aufguss iniziava ai 35 e non sempre tutti riuscivano ad entrare.la frequentazione buona con gente che rispettava le regole e non faceva inutile baccano. I lettini per il sole erano quasi sempre occupati.
Come sempre c'era qualcuno è qualcuna che facevano la sauna mummificati.... Nei teli....

_________________
Max Fattorini
http://lapiccolacasa.blogspot.com


martedì 10 ottobre 2017, 17:09
Profilo WWW
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 185
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Max_Genova ha scritto:
Il venerdì tranquilla e anche la domenica mattina. Il sabato pomeriggio invece parecchia gente il sabato e la domenica pomeriggio. La coda per gli aufguss iniziava ai 35 e non sempre tutti riuscivano ad entrare.la frequentazione buona con gente che rispettava le regole e non faceva inutile baccano. I lettini per il sole erano quasi sempre occupati.
Come sempre c'era qualcuno è qualcuna che facevano la sauna mummificati.... Nei teli....


Ti ringrazio, quindi affollamento pre-natalizio già ad ottobre :D


mercoledì 11 ottobre 2017, 12:18
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 28 luglio 2016, 9:43
Messaggi: 17
Località: Genova
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
non so se prenatalizio ma comunque c'era parecchia gente nel week end. All'aufguss delle 8.30 di domenica invece eravamo solo in cinque :)
Nonostante la temperatura non altissima intorno ai 10 gradi al sole si stava bene e abbiamo così potuto approffitarne per un po' di abbronzatura integrale

_________________
Max Fattorini
http://lapiccolacasa.blogspot.com


mercoledì 11 ottobre 2017, 12:24
Profilo WWW
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4282
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Confessioni di un saunista
di Corrado Zanetti

Il Decennale
Great things come from small ideas. Rileggo il titolo del sauna event del Decennale dei Campionati di Aufguss in Europa e penso alle grandi idee che con piccole cose sono riusciti a trasmettermi, nella Blocksauna del Cron4 di Riscone, alcuni nobilissimi Maestri dell'arte sventolatoria. Non che la maratona di Aufguss del 3-5 novembre scorsi non abbia mostrato grandi cose, tutt'altro. Anzi, si è trattato di un vero "festival" dell'Aufguss: la Blocksauna del Cron, davanti alla quale è stazionata per tre giorni una coda permanente di saunisti dai 5 ai 70 anni di età e Maestri di Sauna arrivati da mezzo continente, ha scritto una pagina che rimarrà a lungo nella memoria storica di questo rituale di benessere.

Oltre all'Italia - che ha il merito, attraverso AISA (Associazione Italiana Saune e Aufguss), di avere ideato e organizzato l'evento e che ha portato al Decennale circa 30 Aufguss moderni e show – a Riscone hanno sventolato alcuni dei migliori asciugamani d'Ungheria, Germania, Olanda, Danimarca, Repubblica Ceca e Svizzera, e pure Afghanistan. Oltre cinquanta rituali (ai quali se ne sono aggiunti nel week end, tra Aufguss e bagni di vapore, un'altra trentina nelle altre saune del centro altoatesino), 1537 ingressi per la sola area saune (420 venerdì, 527 sabato, 597 domenica con apertura anticipata alle 8 del mattino). Un evento per il quale alcuni B&B di Riscone (il mio mi ha pure offerto lo sconto del 50 per cento sull'ingresso al Cron4) hanno posticipato la breve chiusura di fine stagione autunnale, prima della riapertura del paradiso dello sci.

Il "tempio" saunistico dove dieci anni fa è nato l'Aufguss italiano è in Val Pusteria, vicino al ripristinato "confine" con l'Austria, appena sopra e appena sotto due dei sei castelli MMM (Messner Mountain Museum): il Ripa nel Castello di Brunico dedicato ai popoli della montagna, e il Corones, disegnato da Zaha Adid, che sulla cima del Kromplatz ospita la storia dell'alpinismo.

I prati della dolce piana di Riscone sono ancora verdi, ma nella notte di luna piena sul fianco della montagna spicca lungo la pista Sylvester, una delle più difficili ed emozionanti del comprensorio sciistico, una sinuosa collana di ovali luminescenti, creati dai cannoni della neve programmata.
L'originalità e la bellezza di quella artistica composizione notturna non è sfuggita al raffinato occhio fotografico del polacco Ryszard Rak, tanto bravo dentro al Cron a trasferire attraverso i suoi ritratti di Meister la "storia" di questi dieci anni di campionati Aufguss, quanto attento a catturare eleganti fuori scena, inquadrature esterne al vivace "red carpet" del Decennale.

I was there. E ho respirato l'aria da evento speciale, in qualche modo un evento "storico", senza alcuna ufficialità ma vissuto in grande scioltezza, come si fosse all'eppiauar . Il Decennale, infatti, è andato oltre il suo iniziale intento celebrativo ed ha finito per siglare un passaggio: quello dalla prima generazione di Aufgussmeister - i pionieri depositari dell'originario sapere saunistico di cui sanno ancora essere affascinanti interpreti - alla new winds dei giovani emergenti, "fenomeni" nel muovere l'asciugamano ma anche veri attori/attrici capaci di trasformare una sauna in un teatro e di tenere incollati gli spettatori, bambini compresi, con il proprio magnetismo fisico e recitativo, ma anche con la modernità dei temi e dei loro racconti

Ho sudato in sauna assistendo ad un Aufguss che mi parlava del global warming (ci può essere un luogo sensoriale più adatto di una sauna?), e ad un altro che mi ha raccontato, facendomene sentire il fragore, di una valanga di neve che si abbatteva su due fratelli alpinisti durante una scalata ad un Ottomila. Sono cambiate le tecniche, ma molto sono cambiate anche le storie dell'Aufguss.

A ben vedere sono sempre continuamente cambiate: furono innovatori i primi Meister che iniziarono a muovere l'asciugamano in modo diverso sviluppando un proprio personale stile di sventolata, una ricerca che non appare ancora conclusa; cose che non si erano mai viste furono i primi Aufguss con la musica suonata dal vivo, le prime bocce di ghiaccio, la crescente importanza data alla "colonna sonora", l'esplosione olfattiva creata dalla diffusione di un sempre maggior numero di essenze ed oli eterici.
Una volta (fino a pochissimi anni fa), entravano in sauna con addosso il classico gonnellino, oggi a casa i Meister-show con più anni all'attivo hanno un guardaroba pieno di costumi di scena.
Tra le innovazioni che hanno segnato l'Aufguss moderno soprattutto negli ultimi anni di questo decennio, non dimenticherei poi le donne: le saune non hanno il tetto di cristallo, per fortuna, e i loro asciugamani hanno aggiunto declinazioni diverse all'espresività del rituale.

E' cambiato il look dei Meister, ma sono cambiate anche, moltissimo, le saune e i centri. La parabola sventolatoria disegnata in questi dieci anni dall'Aufguss moderno si è mostrata per intero al Decennale. Intendiamoci, i rituali che si sono visti, tutti di altissimo livello, non erano quelli, puliti e rigorosamente aderenti ai precetti dei regolamenti e delle griglie dei giudici, che si vedono ai campionati, fortunatamente. Erano Aufguss liberi, autentiche interpretazioni della personalità e del carisma di ogni singolo Meister. Ed erano liberati dall'ansia di sbagliare, o di essere politicamente corretti: asciugamani sfuggiti di mano e volati via irridenti ad incappucciare qualche ospite, entusiasmanti secchiate d'acqua sul braciere, asciugamani e costumi che prendono inavvertitamente fuoco per essersi lasciati troppo attrarre dal fascino del braciere. S'è visto anche questo, ed è stato meravigioso!

Classici nobili e di rango, raffinati moderni, show funambolici ed anche comici e divertenti, come quelli che hanno aperto e chiuso la tre giorni al Cron4. Negli Aufguss che hanno animato il Decennale si sono viste anche le diverse scuole e culture saunistiche, riconosciuti saperi tradizionali e innovazioni nelle tecniche di sventolamento. Confesso di essermi divertito molto, più che ai Campionati WM.

La carrellata di stili e di storie personali, talvolta commoventi tal'altra esaltanti,
è stata una straordinaria occasione di intrattenimento per il pubblico degli ospiti, ma anche di verifica e confronto per gli stessi Meister. E il popolo della Blocksauna ha risposto a tutti coloro che ne hanno varcato la soglia con grande entusiasmo, affetto e partecipazione. La Block è stata per tre giorni la casa della grande "Aufguss Family", una universalistica capanna sudatoria dove si sono date appuntamento le "tribù" saunistiche europee, arrivate a Riscone con i propri "senatori" e giovani rappresentanti.

La biodiversità saunistica non si manifestava però solo nei Meister che hanno sventolato al Cron, ma anche nel pubblico. Per tre giorni centinaia di persone si sono di buon grado messe due volte in coda, più volte al giorno, per ritirare da Eva il ticket del prossimo Aufguss e poi davanti all'ingresso della finlandese presidiato dal "Saunacarabiniere" Giuseppe Pesce.

L'Afguss Family era in quelle ripetute code che si formavano ogni mezz'ora, a piedi nudi sopra il tappeto rosso e sotto i protettivi gazebo bianchi riscaldati dove ti asciugavi i capelli e ti riscaldavi le spalle (grazie anche per questo Cron4!). Era nella affratellante compresenza di lingue diverse, nei volti dei profili Facebook degli "amici" che potevi finalmente incontrare con gli occhi e con cui potevi parlarci. Tutti diversi ma tutti, a parte qualche raro irriducibile estimatore del pozzo freddo, comunque d'accordo sulla assoluta opportunità di infischiarsene della raccomandazione dell'Aufgussmeister a fare "una bella doccia fresca" a fine aufguss, preferendo la ben più confortevole e coccolosa doccia bollente.

Sono cose che uniscono. Per i tre giorni del Decennale la "piazzetta" che porta alla Blocksauna del Cron, e di lì allo splendido "villaggio" di baite, vialetti, aiuole e piccoli prati con i lettini prendisole, percorsi Kneipp, piccole cataste di ciocchi di legna, fuochi accesi ed eriche ovunque, è stata davvero un'agorà, un luogo d'incontro sempre affollato e stimolante. Il red carpet del Decennale è stato un po', in quei tre giorni, una piccola simbolica Walk of Fame dell'Aufguss.

Abbassando il punto d'osservazione fino alle caviglie, ci vedevi una selva di piedi, variamenti infreddoliti, continuamente in movimento, che si giravano e si spostavano a volte impercettibilmente dentro il francobollo di tappeto rosso loro assegnato. Riportavano a terra i dialoghi spalla a spalla e le curiosità dei loro possessori, che in coda avevano il privilegio di non perdersi nulla di quanto accadeva intorno a loro.

Sì perchè anche solo il veder passare ogni mezz'ora i ragazzi dello staff Cron con i secchielli carichi di candide e perfette bocce di ghiaccio suscita emozione. In coda si osservano i Meister/Meisterinnen, quelli i cui nomi sono stampati sul tuo ticket, che si stanno preparando, mentre estraggono dalle scatole e casse i propri elementi di scena, mentre indossano il loro costume e rifanno la piega ai loro asciugamani.

Ti abbassi un po' per traguardare, da sotto la tettoia che corre sulla destra della Blocksauna, l'orologio digitale esterno per farti una ragione di quanti minuti mancano ancora. Da lì dentro senti, attutita, arrivare la musica, senti gli applausi e ti dispiaci di non essere dentro. Ma dura poco: improvvisamente le persiane della finestra dell'antisauna si spalancano dall'interno, un altro Meister campione esce trafelato dalla propria scena nella sauna event e tu sei lì a scrutare la sua faccia congestionata dalla fatica, cercando di capire quanto ci abbia dato e cosa forse ti sei perso a non vedere (o rivedere) il suo Aufguss.

In coda osservi con una punta di invidia gli ospiti sudati che via via sbucano all'esterno svoltando da dietro l'ingresso della sauna mentre vanno dal loro eroe, mentre con la faccia rossa e stravolta gli stringono la mano, lo guardano negli occhi e lo abbracciano. Sono cose che uniscono, queste, altroché. Le stesse che muovono anche i miei piedi, pure loro impazienti di partire al passo e di convogliare a imbuto, non appena la Block avesse potuto nuovamente accoglierli, verso l'ingresso della sauna come al casello nei giorni a bollino rosso.

E la sauna del Decennale ha veramente sempre accolto gli ospiti con anche troppo riguardo. Con le nuove pietre e con il termostato sui 75°-80°C non avrà forse accontentato le aquile con i cappelli di feltro che volano subito sulle cengie più alte, ma ha certo consentito a tutti di non soffrire. In tre giorni di Aufguss ho contato sulle dita di una mano le persone uscite anzitempo, nessuno che si sia sentito male. A parte uno stimatissimo meister di casa debilitato dai postumi "influenzali", crollato dopo avere eroicamente portato a termine il proprio Aufguss. La riuscita di un evento si vede anche da queste cose.

Spero, cari liberi e consapevoli saunisti, di non dover aspettare il prossimo Decennale per vederne un altro così.

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


lunedì 13 novembre 2017, 16:53
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1680 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 108, 109, 110, 111, 112

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010