Oggi è martedì 21 novembre 2017, 6:25



Rispondi all’argomento  [ 310 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 17, 18, 19, 20, 21  Prossimo
 Naturismo nel Lazio (Lt) - Arenauta (300 gradini) 
Autore Messaggio
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Ciao Ecco
Io non ho ben capito a quale "mondo" appartenga umberto e nemmeno il vero motivo che l'ha spinto a intervenire su questo forum (spirito di "militanza politica"?) ma non mi interessa nemmeno saperlo, come non mi interessa sapere se il suo nick è anche il suo vero nome.

Il suo intervento mi sembra comunque in qualche modo utile perchè mette in evidenza, con un occhio "esterno", un po' tutte le contraddizioni e difficoltà del nudo-naturismo nostrano!

Come tu forse saprai, io da molti anni anni vado solo all'estero (un altro mondo..!), per un motivo molto semplice: in Italia, specie con la famiglia, è quasi impossibile!
Tolta qualche parziale, rarissima e nobile eccezione, ci si può spogliare solo in queste "zone franche" (che tanto franche non sono mai..) dove c'è una specie di "liberi tutti",almeno fino a quando le autorità non decidono di "spazzolare" tutti quanti in modo univoco e imparziale!

Il risultato è che pochi si avventurano in questi spazi, a meno che non siano organizzati nelle associazioni, che però non avendo spazi hanno anche relativamente pochi iscritti....

Da questa situazione è molto difficile uscire perchè un naturista che se la prende con qualcuno che pratica una qualche forma di sesso, è come un ladro che se la prende con un rapinatore: se chiama la polizia denunciano anche lui e se interviene in prima persona lo fa a suo rischio e pericolo!

Alla fine quelli che osano spogliarsi, o effettivamente lo fanno a scopo sessuale, oppure sono quei "libertari", quasi sempre maschi, gay o non gay, che sono disposti ad andare in spazi dove "non ci sono regole" (perchè se ci fossero non ci si potrebbe spogliare) e che quindi sono disposti ad accettare di buon grado ogni tipo di "convivenza"...

Al punto che agli di molti Italiani "nudista", "esibizionista", "guardone", "scambista", sono più o meno la stessa strana roba...


Se non si riesce a cambiare questo stato di cose c'è poco da fare!

_________________
nemo


Ultima modifica di carlo il giovedì 22 agosto 2013, 14:41, modificato 1 volta in totale.



giovedì 22 agosto 2013, 14:01
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
In attesa che CL prenda il potere con l'appoggio esterno del malefico Napolitano (ma secondo me è più facile che ci riesca con l'appoggio involontario dei "Grillini"..) vorrei ricordare che esistono diversi progetti di legge ed alcune leggi locali che consentono la pratica del naturismo. C'è perfino qualche spiaggia naturista.
Non mi risulta che ce ne siano per la coltivazione della marijuana o per la salvaguardia dei croceristi da sabbia ...(per inciso, in linea di principio personalmente non avrei nulla in contrario..) Una legge per permettere il campeggio abusivo, poi, mi sembra improbabile, altrimenti non sarebbe più abusivo... 8)

In effetti, secondo me, la sentenza del 2000 ha prodotto quasi solo danni, perchè essendo a quella data il nudismo sostanzialmente vietato ovunque, gli unici posti abitualmente frequentati erano le famose "zone franche" di cui si diceva prima, inizialmente frequentate dai naturisti, gradualmente poi in parte allontanati dall'arrivo delle altre "categorie"..

Ciao

_________________
nemo


giovedì 22 agosto 2013, 14:39
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 18:17
Messaggi: 156
Località: torino
Rispondi citando
Questa discussione, ricorda quella cui partecipai, tempo addietro, circa i balzi rossi. Risultato: molti dei frequentatori dei balzi rossi che erano interessati a stare un pò più "tranquilli", li puoi trovare attualmente qualche chilometro più in là oltre il confine francese dove, non dico che non accada nulla, ma perlomeno non ci si deve divincolare come anguille da assalti vari.


giovedì 22 agosto 2013, 15:08
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Questa discussione riguarda tutte le spiagge nudiste non ufficializzate: solo in Liguria, Varigotti, Pieve Ligure, Gli stessi Chiavari e perfino Guvano, ormai accessibile solo dal mare e abbandonato a se stesso....
Per i naturisti non c'è spazio nè sulle spiagge tessili nè su quelle trasgressive (te la immagini una tranquilla famigliola che porta i figli dentro, o a pochi metri da certe zone?) Il naturismo "per soli adulti" non esiste e non può esistere: se è per soli adulti non è naturismo.

_________________
nemo


giovedì 22 agosto 2013, 15:23
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 25 giugno 2007, 17:12
Messaggi: 6240
Località: Padova
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
I rappresentanti e gli attivisti delle associazioni naturiste mettono la loro faccia ed il loro tempo, discutono con amministrazioni locali come qualsiasi altro cittadino, agiscono alla luce del sole perchè credono nella loro causa.

Argomentare con "tanto siamo tutti sulla stessa barca, tutti contro la legge", mi dispiace ma non regge, il codice penale riguardo gli atti osceni è chiaro, mentre riguardo gli atti contrari alla pubblica decenza è lasciato all'interpretazione.

Quando vedrò un gruppo di smanettoni (non vale la pena di scomodare termini politically correct) mettere la faccia a reclamare una zona per praticare la loro "filosofia" di vita, allora perderò il mio tempo ad argomentare e discutere con l'umberto_pelliccia della situazione.

_________________
THERE ARE ONLY TWO KINDS OF MUSIC..
Rock and Roll

Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore... [Friedrich Nietzsche]


venerdì 23 agosto 2013, 9:15
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
:evil: mi tocca dire bravo ad Arturo... :evil: :lol:

_________________
nemo


venerdì 23 agosto 2013, 9:47
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: venerdì 16 agosto 2013, 10:27
Messaggi: 15
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
ArturoBandini ha scritto:
Argomentare con "tanto siamo tutti sulla stessa barca, tutti contro la legge", mi dispiace ma non regge, il codice penale riguardo gli atti osceni è chiaro, mentre riguardo gli atti contrari alla pubblica decenza è lasciato all'interpretazione.

La legge è sempre lasciata all'interpretazione del giudice, che spesso è condizionata dallo scenario politico (altro che indipendenza della magistratura).
Ci trasciniamo molte leggi fasciste e forse quelle tanto nominate toghe rosse non sono mai esistite in Italia (ne credo intimamente lo pensino né Riina né il pornoacaro).
Basta guardare la situazione delle carceri in cui c'è pochissima presenza e spesso per un'inconfutabile recidività, di persone che possono permettersi un avvocato serio.
La contrapposizione tra naturisti e smanettoni (o come diavolo si voglia chiamarli) non c'è! La spiaggia è frequentata da molti gay e da qualche naturista, di cui veramente pochissime famiglie, e molti gay sono frequentatori della zona di cruising . Possiamo dire quindi che la spiaggia sia divisa per una grande parte da una zona naturista e per una piccola da una zona di cruising precedente al naturismo. Per me le zone, le rocce e gli ombrelloni blu, non sono violabili né da una parte né dall'altra. Gli smanettoni non possono costringere la zona naturista alla visione del loro entusiasmo, i naturisti non possono imporre che tra le rocce la gente non faccia quello che vuole.
Non serve arrivare alla realizzazione di un governo clericofascista, se l'ultima spiaggia vendesse a qualche multinazionale è molto probabile che spariranno entrambe le categorie.
Su questo forum ho sempre l'impressione che a voi dei naturisti ve ne freghi, si legge di tutto dall' "è meglio andare all'estero" (come se in un periodo di crisi strutturale di ben 7 anni la gente potesse permettersi di viaggiare come un tempo o come se, chi ancora un lavoro ce l'ha ed abita in campania/lazio, non potesse decidere di andare a prendere il sole svestito nei we in una zona vicina) o "l'arenauta è persa" come se fare delle iniziative per recuperarla senza reprimere nessuno non fosse possibile, o come se di suo l'invito a farlo fosse sbagliato.
Non sono un intellettuale, non ne ho né la cultura, né voglio essere una monade individualista che vomita le sue ragioni su una comunità quieta, però mi pare che argomentazioni valide ne abbia espresse e il non voler concedere neanche un centimetro da parte degli utilizzatori di questo forum (che non voglio identificare nella categoria naturisti) di sicuro non vi fa onore. Sembrate una comunità di rancore.


venerdì 23 agosto 2013, 13:07
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Secondo me, c'è un equivoco di fondo, tipico di chi, abituato a frequentare le spiagge degli smanettoni, del naturismo si è fatta un'idea tutta sua...

Bella scoperta che in un posto così i naturisti e le famiglie sono poche!

Ripeto che è impensabile che le famiglie naturiste (di cui probabilmente qualcuno non sospetta neppure l'esistenza...) vadano in un posto con gli smanettoni nei dintorni!

E senza famiglie c'è quello che forse gli smanettoni nostrani, che una vera spiaggia naturista, (forse perchè non hanno i mezzi per andare all'estero...), non l'hanno mai vista, credono essere naturismo ma non può esserci un vero naturismo, se non in forma molto ridotta, quando ci sono loro nei paraggi!

_________________
nemo


venerdì 23 agosto 2013, 13:58
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 13:51
Messaggi: 2320
Località: Direttrice nord-est/sud-ovest
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
umberto_pelliccia ha scritto:
La legge è sempre lasciata all'interpretazione del giudice, che spesso è condizionata dallo scenario politico (altro che indipendenza della magistratura).


Abbiamo capito. Sesso libero, la magistratura non è indipendente: sei un fan di Berlusconi! :ghgh:

_________________
La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l'occasione.


venerdì 23 agosto 2013, 13:59
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 534
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
ArturoBandini ha scritto:
I rappresentanti e gli attivisti delle associazioni naturiste mettono la loro faccia ed il loro tempo, discutono con amministrazioni locali come qualsiasi altro cittadino, agiscono alla luce del sole perchè credono nella loro causa.

Mi pare che stai esagerando perchè mi risulta che da 40 anni ad oggi sono stati solo 2 o 3 i casi (oltre al mio) che alcuni rappresentanti di associazioni aderenti alla Fenait abbiano discusso ed alcune volte ottenuto qualcosa dalle amministrazioni pubbliche.


venerdì 23 agosto 2013, 14:26
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 534
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
r100gs ha scritto:
umberto_pelliccia ha scritto:
La legge è sempre lasciata all'interpretazione del giudice, che spesso è condizionata dallo scenario politico (altro che indipendenza della magistratura).


Abbiamo capito. Sesso libero, la magistratura non è indipendente: sei un fan di Berlusconi! :ghgh:


Non credo sia giusto tirare in ballo Berlusconi e la politica per rispondere a Pelliccia, nè mai.
Io sono dell'opinione che quando si parla di questioni naturiste si debba lasciare stare il proprio credo politico.
In passato ho fatto così e mi rivolgevo a ai politici che potevano dare un aiuto all'idea naturista senza guardare al colore perchè nella realtà gli amici ed i nemici del naturismo sono in tutti i partiti e movimenti.
Altrimente non si ottiene sicuramente nulla ed aumentano i nemici del naturismo.
Ha me pare un dato di fatto che la legge non sia uguale per tutti perchè, tanto per fare un esempio, abbiamo visto che nel 2000 la Cassazione in due sentenze ha riconosciuto che il nudo naturista non à reato ed, al contrario, nel 2006 e nel 2012 sempre la Cassazione ha detto che il nudo naturista è consentito solo in aree private.


venerdì 23 agosto 2013, 14:59
Profilo
Stagionale
Stagionale
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 maggio 2012, 14:12
Messaggi: 161
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
@Fidenzio, non facciamo la solita polemica interna sulla Fenait, e le sue politiche. Il tuo lavoro è stato positivo e te ne deve essere dato merito, ma non dividiamoci su chi è più bravo e chi meno.
Arturo Bandini ha parlato di impegno e visibilità, del mondo naturista attraverso le associazioni.
I risultati da un punto di vista "di riconoscimento ufficiale" sono un' altra storia.

Questa discussione è su Arenauta/300 Gradini. Dove una storica convivenza pacifica tra frequentatori di differente vocazione e sensibilità, viene resa difficile da chi avendo una idea di "zona franca" a vocazione libertaria (o trasgressiva), rende insopportabile la permanenza alle persone tranquille.

L' intervento di Umberto Pelliccia aveva lo scopo di dare una giustificazione al contesto nel quale è avvenuta l' aggressione al presidente di Uni Campania, colpevole a suo modo di vedere di aver violato un tacito accordo.
Molte delle persone che sono intervenute, ritengono che questo patto di condivisione con fenomeni di trasgressione e sesso libero non vada stipulato, ma anzi vale la pena di operare le opportune distinzioni, se il naturismo vuole avere il riconoscimento che in altri paesi ha già ottenuto.

Dal mio punto di vista il riconoscimento culturale e sociale è quasi più importante di quello "giuridico".
Avere il sostegno è più utile che avere gli spazi.


venerdì 23 agosto 2013, 15:22
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 25 giugno 2007, 17:12
Messaggi: 6240
Località: Padova
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Fidenzio, forse io vivo su Marte, oppure forse ho avuto a che fare solamente con quelle poche realtà di cui tu parli, ma proprio per questo motivo per me sono la normalità.. il resto lo lascio a chi ha tempo e voglia di polemizzare.

Mi fa piacere vedere però che piuttosto di cogliere il messaggio indirizzato al nostro amico umberto, tu abbia preferito alimentare la tua eterna crociata contro la fenait.

..a volte credo che il peggior male del naturismo italiano siano i naturisti stessi.. :roll:

_________________
THERE ARE ONLY TWO KINDS OF MUSIC..
Rock and Roll

Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore... [Friedrich Nietzsche]


venerdì 23 agosto 2013, 15:32
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Penso anch'io che la politica in senso "partitico" vada lasciata fuori,
tuttavia vorrei far notare che gli insopportabili "pippotti" (in senso metaforico..) cui ci sottopone instancabilmente umberto, pur nella loro...come dire....scarsa chiarezza (dice che non è un intellettuale: ma no!) sono, o avrebbero l'aspirazione di essere, soprattutto politici, anche se anti-partitici e..direi anti-tutto, a parte gli smanettoni, i campeggiatori abusivi e pochi altri più o meno "queer"

(qual'è quella povera famigliola in ristrettezze che non va a piantare la sua tendina in mezzo a una banda di se.....li? E la spiaggia non brulica forse di poveri pensionati costretti a masturbarsi fino allo sfinimento, pur di poter piantare una tendina in cui passare la notte?)

mi si perdoni, sono il solito ragazzone infantile... 8)

trovo però che nessuno dovrebbe utilizzare questo forum per perseguire i propri scopi personali: vuoi che si voglia fare della politica, vuoi che si vogliano vendere massaggi, vuoi che si voglia approfittarne per dare addosso a qualche avversario personale.

Ciao

_________________
nemo


venerdì 23 agosto 2013, 18:29
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 534
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
ArturoBandini ha scritto:
Fidenzio, forse io vivo su Marte, oppure forse ho avuto a che fare solamente con quelle poche realtà di cui tu parli, ma proprio per questo motivo per me sono la normalità.. il resto lo lascio a chi ha tempo e voglia di polemizzare.

Mi fa piacere vedere però che piuttosto di cogliere il messaggio indirizzato al nostro amico umberto, tu abbia preferito alimentare la tua eterna crociata contro la fenait.

..a volte credo che il peggior male del naturismo italiano siano i naturisti stessi.. :roll:


Io sono dell'opinione che faccia male al naturismo difendere la Fenait del Conducator Ribolzi e coloro che lo tengono al suo posto per fare alcuni interessi per i soli gestori ed ai proprietari di campeggio e non aiutando e sollecitare le associazioni a battersi per ottenere qualche diritto.
La mia non è una avveersione personale ma una critica per chi , ritengo, non faccia quello che avrebbe dovuto fare.


venerdì 23 agosto 2013, 22:01
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 310 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 17, 18, 19, 20, 21  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010