Oggi è martedì 21 novembre 2017, 12:07



Rispondi all’argomento  [ 80 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
 Naturismo nelle Isole Ionie (Eptaneso) 
Autore Messaggio
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Grazie per l'incoraggiamento, Giulio!
Comunque sì: in sei giorni speravo al massimo in un paio di occasioni, ma proprio al massimo!
Però una è già buono e comunque meglio una sfruttata alla perfezione dalle 9,30 alle 17 che magari anche sei di poche ore con brontolamenti vari...
D'altra parte, per fare solo naturismo, probabilmente Corfù, senza barca, non è proprio il massimo!

_________________
nemo


sabato 5 luglio 2014, 14:11
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 ottobre 2008, 21:32
Messaggi: 2107
Località: Latina
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Quest'anno ci riproviamo!
Vorremmo riprendere il viaggio interrotto bruscamente nel 2011, e arrivare finalmente a vedere Lefkada.
Speriamo di riuscirci questa volta :)
Abbiamo quasi 2 settimane da trascorrere in terra ellenica, dovremmo arrivare sull'isola Lunedi 1 Settembre in mattinata e ripartire... boh, al massimo venerdì 12.
Mi viene però il dubbio che siano un po' troppi giorni da passare nello stesso posto, quindi sto qui a chiedere qualche consiglio.
Sarebbe meglio dividere la vacanza tra Lefkada e qualche altro posto? Se si, quale?
Conviene prenotare la stanza/appartamento da qui, o si arriva sul posto e si trova (a Corfù abbiamo trovato li sul posto al momento, e ci siamo trovati bene).
Quale può essere un costo da ritenersi accettabile per un appartamentino per due persone? Ho trovato qualche cosa ad una quarantina di euro che mi sembra niente male.
Ci hanno parlato bene del paese di Agios Nikitas, che ne pensate? O meglio qualche altro posto?
Capisco che sto facendo domande la cui risposta dipende molto da cosa si cerca nella vacanza, ma qualche parere (magari con le motivazioni) lo leggeremmo volentieri.
Grazie

_________________
so you think you can tell Heaven from Hell


mercoledì 20 agosto 2014, 22:11
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 ottobre 2008, 21:32
Messaggi: 2107
Località: Latina
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Anche se è passato un po’ di tempo dal nostro rientro dalle vacanze in terra ellenica, eccomi qui a scrivere qualche indicazione da lasciare ai posteri.
Quest’anno, con la volontà di riprendere dove avevamo brutalmente interrotto un viaggio di qualche anno fa, abbiamo deciso di “puntare la prua” verso l’isola di Lefkada, in Grecia.
Siamo arrivati sull’isola il lunedì nel pomeriggio, dopo una notte passata ad Igoumenitsa, visto che il traghetto partito da Brindisi ci ha lasciato sbarcare la sera della domenica e non volevamo metterci subito in viaggio.
Una volta arrivati abbiamo cercato il posto dove avevamo prenotato la nostra stanza, anzi, il nostro “studio” per cinque giorni, ad un costo di 36 euro/notte.
Lo studio era un monolocale con un soppalco in legno; sul soppalco c’era il letto matrimoniale, mentre la parte inferiore ospitava un cucinino, neanche troppo piccolo, un salottino con il divano che all’occorrenza diventava un terzo letto e naturalmente il bagno. Di spazio quindi ce ne era.
All’esterno avevamo a disposizione il giardino comune, con vari giochi per bambini, un barbeque da poter utilizzare e il parcheggio privato.
A poca distanza (un chilometro, forse) c’era un minimarket abbastanza fornito, ma decisamente caro. La città di Lefkada era a circa cinque chilometri.
Una volta arrivati, sistemate le nostre cose e dopo aver fatto un po’ di spesa, siamo andati a fare un giro alla vicina (due chilometri circa) spiaggia che dovrebbe essere quella di Aghios Ioannis. Siamo stati veramente poco tempo, era già pomeriggio inoltrato e volevamo solo dare un’occhiata in giro.
Purtroppo i tre giorni seguenti non ha fatto altro che piovere, quindi, essendo tra l’altro in moto, siamo rimasti quasi sempre in casa, approfittando dei rari momenti in cui la pioggia smetteva di cadere per andare al market a comprare il necessario per sopravvivere.
Finalmente il venerdì siamo riusciti ad andare in spiaggia, e come prima destinazione abbiamo scelto la spiaggia di Pefkoulia, che si trova un paio di km a nord rispetto il paese di Aghios Nikitas.
Per le informazioni sulle spiagge frequentabili senza costume, ci siamo affidati all’ottimo sito del capitan barefoot, un riferimento per le isole greche.
La spiaggia è molto lunga e comoda da raggiungere. Dalla strada principale si parcheggia e si scende per una breve discesa asfaltata che porta ad una “taverna”. Da li, andando verso nord e camminando per una decina di minuti, si arriva in una zona dove tutti sono nudi. Quando siamo stati noi, c’erano solo uomini, l’unica donna era Anto, ma comunque tanto spazio per tutti, tra una persona e l’altra c’erano almeno 50 metri. L’acqua, probabilmente a causa delle piogge dei giorni precedenti, era particolarmente lattiginosa, e la visibilità era tra il metro e mezzo e i due metri e mezzo.
Il sabato abbiamo cambiato alloggio e siamo andati dalla parte opposta dell’isola, nel paese di Vassiliki. Anche in questo caso, il tempo di sistemarci, di comprare qualche cosa e di capire dove fossimo, si è fatto pomeriggio, poi una leggera pioggia ha ucciso in partenza qualunque voglia di andare per spiagge.
Finalmente il lunedì, dato che anche la domenica Giove pluvio ha deciso farci sapere che potevamo contare su di lui, siamo riusciti a tornare al mare; questa volta la scelta è caduta su Egremni. Gli ultimi km di strada per arrivare è molto in pendenza, e nell’ultimissimo chilometro non è neanche asfaltata. Una volta scesi dalla moto, c’è ancora da fare un bel pezzo a piedi, anche abbastanza ripido, che se in discesa non crea grossi problemi (a meno che non soffriate di vertigini), al ritorno si fanno sentire.
Una volta arrivati finalmente in spiaggia, si va verso sud per trovare lo spazio adatto a liberarsi dei costumi.
Quando siamo arrivati noi non c’era nessuno, durante la giornata qualcuno si è avvicinato, liberandosi della stoffa; comunque molto spazio a disposizione.
Il martedì siamo andati alla spiaggia di Megali Petra, vicino a Kalamitsi. Anche in questo caso, la strada per arrivare non è delle migliori, ma comunque meno peggio di quella per Egremni. La parte destinata ai nudisti, di nuovo, è la parte sud. Qui lo spazio è minore, ma comunque nessuna ressa, e le persone di più. Le grandi pietre (da qui il nome) che si tuffano nell’acqua sono molto suggestive; credo sia la più bella spiaggia che abbiamo avuto modo di vedere. Purtroppo ancora l’acqua non si era schiarita, quindi non ho idea di come fosse il fondale.
Il mercoledì ci siamo concessi un tour in battello tra le varie isole in zona, e tra le spiagge segnalate dal sito del capitano, abbiamo visto una delle più famose di Lefkada, Porto Katsiki .
La spiaggia è molto suggestiva, ma piccola, e visto l’affollamento, credo di poter escludere qualunque possibilità di nudismo.
Il giovedì siamo stati alla spiaggia di Milos, che si raggiunge passando per la località di Aghios Nikitas e superando una collina (a piedi) con una ventina di minuti di cammino, oppure prendendo al piccolo porticciolo della stessa Aghios Nikitas, una barca, la Milos Express, che effettua il servizio di taxi boat, pagando la cifra di 3 euro a testa a viaggio. In questo caso la durata della traversata è di qualche minuto.
Molto bella la spiaggia, la parte sud è quella destinata al nudismo, con una buona presenza di persone, finalmente l’acqua si era schiarita e devo dire che il fondale, se si va verso la parete rocciosa a sud, è davvero vivo e interessante.
Tra le spiagge, le più belle sono state, secondo noi, Milos e Megali Petra.
Qualche informazione per chi volesse prendere in considerazione il posto per qualche vacanza.
Per raggiungere l’isola non c’è bisogno di nessun traghetto; la stessa infatti è collegata alla terraferma tramite un ponte. Per passare da Preveza c’è un piccolo pedaggio da pagare (3 euro le auto, 0.70 le moto) per attraversare un tunnel che di fatto passa sotto l’acqua.
Tra Preveza e Lefkada c’è anche un aeroporto, il “Aktion National Airport”, ma che sappia io è utilizzato solo per voli charter; non so se è aperto anche ai piccoli aerei da turismo, e comunque non mi risulta ci siano voli di linea che hanno questa destinazione
Noi siamo stati ai primi di settembre, arrivando In Grecia il 31 Agosto, per raggiungere Lefkada il primo di settembre ed abbiamo lasciato l’isola il 12.
In questo periodo, pochi italiani, e moltissimi balcani e est-europei; principalmente si incontrano, nell’ordine, rumeni, macedoni, bulgari; poi direi britannici e forse italiani. Pochissimi tedeschi, nessun olandese.
Gli alloggi hanno prezzi variabili, considerando che per uno studio per due persone si parte da 30 euro a notte, fino ad arrivare a cifre astronomiche.
Mangiare fuori non costa pochissimo, direi come un buon ristorante nostro. Per avere un’idea, i primi andavano dai 10 euro in su, il pesce se venduto a peso, dai 50 ai 60 euro/kg
I vari minimarket, molto presenti, sono aperti fino a tardi, mediamente l’orario di lavoro andava dalle 9 del mattino, fino alle 11 di sera; sono però abbastanza cari, li prenderei in considerazione se serve qualcosa al volo. Nel paese di Lefkada ci sono anche i market veri e propri (LIDL fra quelli che conosciamo anche qiu) e il costo si abbassa notevolmente, ma gli orari di lavoro sono più tradizionali.
La benzina costa poco meno che da noi. Un loro distributore caro costa come o forse qualche cosa di più dei nostri economici.
La parte ovest dell’isola è quella più selvaggia, e le spiagge nudiste si trovano tutte da questa parte, mentre la parte est, con Nydri (o Nidri) come centro principale, è più “riminese”, c’è però più vita che altrove.
Il giro in barca ci ha impegnato quasi tutta la giornata, direi che è stato bello; lo rifarei sicuramente. Il costo è di 20 euro a persona e oltre a far vedere alcune spiagge di Lefkada (dipende dall’affollamento, ad Agosto non si ferma a Porto Katsiki visto che la spiaggia è veramente troppo piena), vi porta a Cefalonia, ad Itaka, nell’unica spiaggetta di Skorpios visitabile (il resto è proprietà privata).
Nella zona di Nydri, all’interno di un piccolo canyon, ci sono delle cascate, dette appunto cascate di Nydri o cascate di Dimosari. Niente di particolarmente fantascientifico, ma se si hanno un paio d’ore da spendere, una passeggiata può essere carina.
Tra i posti dove ci siamo trovati meglio a mangiare la sera, direi che la piccola località di Sivota, al sud dell’isola, merita una menzione. Anche in questo caso, niente di eccezionale, ma per qualche motivo siamo stati meglio che in altri posti, forse perché meno affollata, forse per il porticciolo che si trova alla estremità di un golfo quasi chiuso (sembra di stare in un lago) e quindi il mare caldissimo, forse anche per i prezzi leggermente più bassi che negli altri posti che abbiamo provato.
L’isola è piena di piccoli negozi per acquistare ricordi e regalini da portare in patria, probabilmente la passeggiata più piacevole si fa al centro di Lefkada, inteso come il paese che da il nome all’isola.
Mi sembra di aver scritto tutto, anzi scusate se sono stato troppo lungo, ma se servono altre informazioni, siamo qui.

_________________
so you think you can tell Heaven from Hell


giovedì 9 ottobre 2014, 14:38
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4866
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Grazie mille! Mancava proprio un report aggiornato su Lefkada! ;)


venerdì 10 ottobre 2014, 14:25
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Adesso, se non ci sono imprevisti dell'ultim'ora, dopo Mykonos tocca a Cefalonia !

Se Mykonos nei programmi non era una vacanza prettamente naturista (almeno per mia moglie perché io il costume non l'ho praticamente mai messo... ;) )
men che meno lo è Cefalonia, che di tradizione naturista ne ha ancor meno!

In più i reports di Capt Barefoot sono alquanto deprimenti, in quanto l'elenco delle spiagge naturiste è molto lungo: peccato che si riferisca agli anni prima del 2000 - 2005, mentre notizie recenti le danno quasi tutte "tessilizzate"! :roll:

Si presenta il solito problema che ormai è una costante: i luoghi naturisti ci sono, ma difficili da raggiungere, su tratti di spiaggia poco attraenti....dove ci si può spogliare per il fatto che non ci va praticamente nessuno!
A portarci mia moglie non ci proverò nemmeno! :?

La previsione è di una vacanza quasi interamente costumata, riuscendo magari a strappare una o due occasioni fortunate, ma sembra mancare una spiaggia come Myrtiotissa a Corfù, bella e (finché dura...) "dedicata" più o meno ufficialmente al naturismo, che lo scorso anno mi aveva regalato almeno una giornata di libertà! :roll:

Comunque riferirò....
Ciao

_________________
nemo


giovedì 28 maggio 2015, 20:27
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4866
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
In bocca al lupo...


venerdì 29 maggio 2015, 7:10
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Grazie! :D

Il fatto è che dovrei cercare di godermi appieno le vacanze in costume, separandole nettamente da quelle naturiste, da fare eventualmente (moglie permettendo..) in modo "dedicato" in luoghi "dedicati"!
Solo che è un po' come cercare di smettere di fumare! :cry: :

quando sono lì, su una spiaggia tranquilla, con un mare fantastico, la tentazione di trovare un posto dove poter stare senza costume viene... :roll:

Alla fine, con una moglie poco collaborativa, diventa una sofferenza e rischio di non godermi la vacanza né col costume né senza.... :(

Ciao

_________________
nemo


venerdì 29 maggio 2015, 11:23
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Tornati da Cefalonia! Sarò breve! :ghgh:

Primo giorno Trapezaki: scelta perchè molto vicina al nostro hotel, senza speranze di nudismo, sapendo che mi moglie non avrebbe apprezzato, se l'avessi subito portata su una spiaggia nudista!

A differenza di quel che avevo letto, con l'auto si raggiunge solo un piccolo tratto di spiaggia, mentre per raggiungere il resto bisogna oltrepassare alcuni scogli che perfino mia moglie ha oltrepassato senza grossi problemi (lamentandosi, ma poco :ghgh: ) ma che fanno già un po' di selezione.
Inizia poi una spiaggia mista di sassolini e sabbia, stretta ma lunga qualche centinaio di metri. In giugno c'era pochissima gente e siccome mia moglie ama camminare sulla sabbia e col tempo velato non era molto caldo, l'abbiamo percorsa tutta.

Sorpresa! nell'ultimo tratto c'erano un paio di nudisti ! (una signora sola e più in là una coppia con lui nudo) :D

A questo punto, difficile resistere alla tentazione, solo che....la mia metà non vuole avvicinarsi troppo (cioè a meno di un centinaio di metri) per non disturbarli! :roll:

Siccome a parte una signora in topless ed un tizio in costume entrambi a parecchie decine di metri da noi, non c'è comunque nessuno, accenno a togliermi il costume lo stesso, ma la reazione è rabbiosa: c'è gente in costume e non è educazione! :roll:

Dopo un po' il tizio se ne va e mia moglie acconsente a malincuore: "c'è sempre la signora in topless, ma è abbastanza lontana: se proprio non puoi farne a meno..."

Come mi spoglio anche la signora in topless si toglie gli slip: non aspettava altro, evidentemente, ed era in imbarazzo di fronte ad una coppia tessile! :lol:

Comunque un paio d'ore (parecchio sofferte...) senza costume, come inizio, non è male!

Segue

_________________
nemo


martedì 16 giugno 2015, 10:46
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4866
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Della serie: "Le comiche di Carlo..." :ghgh:


martedì 16 giugno 2015, 13:08
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Secondo giorno Skala e Mouda (Mounda).

Secondo giorno andiamo ancora più a Sud, sempre col nudismo come ipotesi molto remota.
Skala è un piccolo paese marino tirato su dal niente, con spiaggia tessile attrezzata.
Nelle vicinanze dovrebbe essercene una naturista, mi pare si chiami Spithi.

Portarci mia moglie nemmeno a pensarci, visto che bisogna guadare e forse il passaggio è franato. Ho una vaga idea di andare sulla spiaggia tessile (facendo contenta mia moglie) e poi magari, se capita, farci un salto solo io, eventualmente anche a nuoto, giusto per curiosità e riferire qui, ma il vento soffia proprio da quel lato, muovendo il mare.

Quindi opto per Mounda, la spiaggia delle tartarughe, esposta nel lato opposto, dove è segnalato un tratto c/o. all'estrema sinistra, che però è lontano dal parcheggio, in più non ho idea di come sia la spiaggia...

La spiaggia di sabbia si rivela bella, anche se non mozzafiato, pochissima gente e, dopo aver messo gli asciugamani abbastanza vicino al posteggio, complice la solita velatura, convinco mia moglie a percorrerla quasi tutta, fino alla zona dove in effetti cominciano alcuni nudisti, singoli o coppie.. :)

Quanto a spostarsi definitivamente lì, però, è un'altra storia!
Non è il caso di disturbare i naturisti, sostiene la mia dolce compagna, che evidentemente si sente tessile che di più non si può! :roll:

Stranamente dice che, se proprio mi scappa, posso spogliarmi lì dove sono, visto che c'è pochissima gente! :tic:

Evidentemente preferisce che, dei due, a disagio mi senta io, cosa che in effetti è, visto che (io lo so ma mi guardo dal dirglielo... ;) ) siamo in Grecia, non in Spagna!

Alla fine la convinco a spostarci almeno di qualche decina di metri, anche se in quel modo rimango comunque più vicino ai costumati che ai nudisti (ma c'è comunque molto spazio).

Comunque è il secondo giorno e riesco a stare senza costume anche lì! Ma che fatica, sta diventando un lavoro! :?

_________________
nemo


martedì 16 giugno 2015, 13:22
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Spetta....la vacanza era di dieci giorni... :ghgh:

Terzo giorno, tempo incerto: Argostoli con le tartarughe marine dal porticciolo e poi piscina hotel per la gioia della mia lei. :roll:

Quarto giorno Myrtos a Nord:
La spiaggia è spettacolare e vale il viaggio attraverso strade tortuose!
di sassolini bianchi, ha trasparenze fantastiche. Solo la parte centrale è attrezzata.

Quando siamo arrivati sulla sinistra non c'era praticamente nessuno tranne due ragazze Italiane proprio in fondo vicino ad una grotta dove entra il mare (sarebbe bella ma un po' sporchina).

Ci siamo messi ad un buon centinaio di metri da loro e poi, col consenso di mia moglie, non essendoci anima viva, ho fatto un bagno senza costume in quell'acqua fantastica.

Mentre uscivo è arrivata una giovane coppia con lei incinta e mia moglie mi ha imposto di rivestirmi. :roll:

Loro si sono messi a metà tra noi e le ragazze e lui si è tolto il costume mentre lei è rimasta in topless! :lol:

A questo punto me lo sono ritolto anch'io e la mia lei, che forse cominciava a rassegnarsi, non si è opposta. ;)

Allora anche la ragazza col pancione si è spogliata completamente. :)
In seguito è arrivata un'altra coppia dove lui si è spogliato, e ad un certo punto ho casualmente notato che anche le due Italiane, prima si sono messe in topless, poi si sono tolti anche gli slip, ma solo in acqua...

In seguito in realtà sono arrivati diversi costumati ma io (che pure ero quello più vicino a loro) ho fatto valere il "diritto di prelazione" (in spiaggia c'era moltissimo spazio ed io ero lì ben prima di loro...) senza che mia moglie si lamentasse.

Dubito però che ci si possa spogliare in alta stagione, anzi, se la giovane coppia non si fosse spogliata, probabilmente saremmo rimasti tutti col costume! :)

_________________
nemo


martedì 16 giugno 2015, 14:30
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Quinto giorno: spiaggia a tratti attrezzata di Lourdas: vicino al nostro hotel,, è separata da quella di Trapezaki da tre o quattro ampie cale (separate da piccole scogliere facilmente valicabili) abbastanza selvagge e non raggiungibili in auto, che prendono il nome di Kanali.

Abbiamo affittato lettini ed ombrellone per 5 euro a Lourdas in una giornata interamente costumata ma.....ne è valsa davvero la pena!

Non a caso (avevo letto qualcosa su Internet) avevamo lasciato l'auto lungo la strada- parcheggio in cemento che corre dietro tutta la spiaggia, all'estrema destra, subito dopo un bar chiamato wikiki e subito prima di un breve sterrato che porta ad una taverna dal nome Lithero.

Lì ad un certo punto ho lasciato mia moglie sotto l'ombrellone e ho provato a seguire i tragitto che vedevo fare a parecchie persone:

fatti pochi metri di sterrato a piedi, si entra praticemente da Lithero (c'è un cancello sempre aperto) e si scende per una stradina verso un minuscolo porticciolo al di sotto della taverna. Pochi passi e si è sulla prima spiaggia, non bella nella prima parte e dove ho sempre visto solo costumati tranne due nudisti. Percorsa tutta la prima (due minuti..) si aggira un grosso scoglio che sembra chiuderla e...ecco una spiaggia interamente nudista! Quel giorno ho fatto un rapido bagno e son tornato indietro (una decina di minuti tra andare e tornare) ma in seguito... ;) ne parliamo dopo!

_________________
nemo


martedì 16 giugno 2015, 14:59
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 5 giugno 2009, 18:12
Messaggi: 698
Località: Venezia
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Come si fa a resistere ad una telenovela ben sceneggiata, con continui colpi di scena, con personaggi così ben delineati... neanche Moon sarebbe capace di tanto :rotfl: :rotfl:
E poi ogni anno la serie si rinnova pur rimanendo immutata nei contenuti :ghgh:
Non so se ce la faccio ad attendere in seguito :battilemani: :battilemani:
Carlo ... un mito per tutti noi :fischio:


martedì 16 giugno 2015, 16:04
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Grazie per i complimenti! Vediamo se arrivo al lieto fine! :lol:

Sesto giorno, spiaggia di Antisamos (Quella del mandolino del capitano Corelli..)

Molto bella da lontano (meno di Myrtos secondo noi) ci ha delusi da vicino:
di sassi bianchi come Myrtos, solo che mentre a Myrtos sono grossi come fagioli, qui sono grossi come melanzane e pure viscidi entrando in acqua! :?
La parte migliore (o meno peggio) è occupata da un mega-stabilimento un po' fighetto, super-affollato. :roll:

Anche lì ho cercato da solo una cala naturista (segnalata su Internet) seguendo un sentiero che alcuni percorrevano sulla destra, dove c'è un affitta-cose-rumorose :roll: , ma dopo poco mi sono arreso al caldo, all'assalto dei tafani ed alla consapevolezza che tanto mia moglie non ci sarebbe mai venuta.

Guardando poi su map, credo di essermi arreso a pochi passi dalla meta...comunque se i sassi erano ugualia quelli delle spiaggia principale...meglio che mia moglie non li abbia visti!

Di ritorno all'hotel comunque mi fa:
"certo che tutta 'sta strada per finire su dei sassi...perché non ce ne stiamo qualche giorno vicino a casa?"
"Potremmo andare alla spiaggia che ho visto l'altro ieri" butto lì un po' timoroso. Lei non risponde né sì né no....

Segue..

_________________
nemo


martedì 16 giugno 2015, 19:20
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Settimo giorno:

lei stessa mi fa: "potremmo anche andare nella spiaggia che dici tu.." :)
Accolgo la notizia con moderato entusiasmo, ben sapendo che il difficile deve ancora venire! (sarà di suo gusto?)

Comunque si va: lasciata l'auto subito prima di Lithero, sorpassiamo a piedi il mini-porticciolo di scogli per arrivare in vista della prima spiaggia di Kanali.

A questo punto lei fa: "E' questa?"
io: "no, è quella dopo".
Si impunta come un cavallo di fronte ad un ostacolo troppo alto! Quasi scoppia piangere! :shock: :
"Ma Carlo, tutta questa strada sotto il sole? Come si fa al ritorno?" :yikes:
Io non so cosa dire! Saranno anche due minuti (non di più!) di cammino lungo una spiaggia di sabbia soffice... :roll:
Alla fine fa "vabbè..camminerò coi piedi nell'acqua, così ho meno caldo!" :tic:

Arrivati sulla spiaggia quasi deserta (ma per fortuna proprio all'inizio ci sono due naturisti extra-large di incoraggiamento) fa: "bella, mi piace, tranquilla come piace a me...però io non sono come te e mi sento più a mio agio con gli slip!....però qui è così tranquillo che quasi quasi me li tolgo anch'io!" :oops: :great:
In seguito sono arrivati altri naturisti, qualche decina, quasi tutte coppie ma l'ampia spiaggia è sempre rimasta poco affollata e la mia lei non ha più mostrato alcuna timidezza, anche nel passeggiare lungo la spiaggia.
Non so se l'abbia fatto anche perchè stufa dei tira-e molla dei giorni precedenti su spiagge poco naturiste, ma in realtà mi è parsa perfettamente a suo agio e con nessuna voglia di rivestirsi! ;)
Di lì in poi sono stati quattro giorni di naturismo totale e tranquillo.
Note.
Al centro della spiaggia c'erano due tubi che portavano acqua dolce con cui sciacquarsi
L'accesso ufficiale segnalato a Kanali è dall'alto e porta ad una spiaggia c/o (di fatto) successiva (verso Trapezaki) a quella nostra più naturista. Non è però consigliabile perchè il tratto da fare a piedi al ritorno è più lungo e soprattutto in salita.

Naturalmente non so dirvi di altre spiagge di difficile accesso (tipo Paradisi o un'altra che non ricordo, con quattrocento gradini) impegnative con 35° all'ombra anche per coppie molto più sportive della nostra
Tolta la coppia con lei incinta di Myrtos, età dei naturisti sempre almeno over 40 o molto oltre

_________________
nemo


mercoledì 17 giugno 2015, 9:36
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 80 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010