Oggi è lunedì 23 ottobre 2017, 9:51



Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 1 messaggio ] 
 Grecia - Scheda Paese & informazioni turistiche 
Autore Messaggio
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Immagine


GRECIA

(Ελληνική Δημοκρατία)


Immagine


:!: carta stradale dettagliata divisa in settori

ImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagineImmagine

:arrow: carta stradale da scaricare (per l'accesso ai vari settori cliccare qui)

Immagine

:!: immagine satellitare

Informazioni di carattere generale:

Un po' di storia:
La Grecia conseguì una piena indipendenza affrancandosi dalla Dominazione Ottomana nel 1829, anche se il processo di unificazione nazionale continuò per tutta la seconda metà dell'Ottocento e la prima del Novecento, quando furono annesse al territorio ellenico numerose isole. Nella seconda guerra mondiale la Grecia venne invasa dall'Italia (1940) e successivamente occupata dalla Germania (1941-44). Dopo la fine del conflitto il Paese venne sconvolto da una guerra civile tra comunisti e monarchici che terminò solo nel 1949 con la vittoria di questi ultimi. La Grecia entrò a far parte della NATO nel 1952 ma il processo verso la realizzazione di una compiuta democrazia di tipo occidentale si rivelò alquanto difficoltoso: nel 1967, infatti, una dittatura militare soppresse la maggior parte dei partiti politici e costrinse il re ad abbandonare il Paese. Nel 1974, finalmente, un referendum portò alla creazione di una Repubblica parlamentare, primo passo di una marcia di avvicinamento all'Europa che potè dirsi compiuta nel 1981 con l'ingresso della Grecia nella Comunità Europea.

Forma istituzionale:
Repubblica parlamentare divisa in tredici "periferie" (Περιφέρειες) suddivise a loro volta in 57 "prefetture" (Nομοί). L'area del Monte Athos gode di speciale autonomia.

Capitale:
Atene (Αθήνα) (3.200.000 ab.)

Fuso orario:
Ora dell'Europa Orientale GMT+2 (+1 ora rispetto all'Italia)

Posizione:
Europa Meridionale, bagnata dal Mar Egeo, dal Mar Ionio e dal Mediterraneo (estensione costiera - incluse le isole - 13.676 km); confinante con Albania, Macedonia (FYROM), Bulgaria e Turchia, per un totale di 1.228 km.

Coordinate geografiche:
39°00' N, 22°00' E

Superficie:
130.800 kmq

Clima:
Temperato, mite. Inverni generalmente piovosi; estati di solito calde, ventose, secche.

Caratteristiche geografiche:
Territorio principalmente montagnoso, con catene montuose che si prolungano nelle penisole e, spesso, nelle isole.

Emergenze ambientali:
Terremoti distruttivi, sia sulla terraferma che nelle isole; incendi di aree boschive d'estate.

Popolazione:
10.706.290 ab. (greci 93%; altri - turchi, macedoni, albanesi 7%).

Religione:
Ortodossi 98%.

Lingue:
Greco moderno 99%.

Valuta:
Euro.

Informazioni turistiche:

Documentazione necessaria per l'ingresso nel paese:
Passaporto o Carta identità valida per l'espatrio. A partire dal 1° gennaio 2000, i cittadini provenienti dall’area Schengen non sono sottoposti a controlli all’atto del loro ingresso in Grecia. Si raccomanda in ogni caso di portare sempre con sé il passaporto o la carta d'identità non scaduti per evitare inconvenienti in caso di controlli individuali, comunque possibili. Attenzione: per l'esportazione di antichità e oggetti d'arte bisogna ottenere un permesso.

Viabilità:
E' sufficiente la Patente Italiana. L'assicurazione italiana - purchè provvista di "carta verde" - è valida. Si ricorda a chi guida un'auto non propria - specialmente se intestata a persona con cognome diverso - che è consigliabile anche in Grecia avere una delega a condurre del proprietario, con firma autenticata dal notaio.

Norme di guida:
Casco di protezione per motociclisti: obbligatorio. Il passeggero nel sidecar non ha quest'obbligo. Cinture di sicurezza: è obbligatorio indossarle sui sedili anteriori. Seggiolini per bambini: è proibito il trasporto di un bambino di più di 3 anni sul sedile anteriore di un veicolo. È obbligatorio avere con sè una valigetta di pronto soccorso e un estintore. Al fine di ridurre l'inquinamento atmosferico, nella città di Atene possono essere applicati dei blocchi alla circolazione degli autoveicoli e motoveicoli: si consiglia al riguardo di informarsi sul posto. Tasso alcolemico: limite di 0,05% o superiore (attenzione: un limite inferiore si applica ai conducenti che hanno conseguito la patente di guida da meno di due anni, ai motociclisti e agli autisti di veicoli commerciali e professionali). Vi è l'obbligo per il conducente al quale viene fatta tale richiesta di sottomettersi al test. Limiti di velocità: motocicli: 90 km/h; vettura privata (con o senza rimorchio), camper: 120 km/h. Si consiglia sempre la massima prudenza nel viaggiare in automobile. Accade, infatti, con molta frequenza che turisti italiani vengano coinvolti in incidenti stradali, anche gravi, a causa in genere dell'alta velocità non consigliabile su strade strette e sconnesse. I sinistri non sono di facile gestione a causa della lingua; va segnalato, inoltre, che in caso di incidente stradale, soprattutto se vi siano lesioni personali a terzi, occorre prestare attenzione sulla via da scegliere per la denuncia del sinistro. Se si intende, infatti, procedere penalmente contro il responsabile, si tenga conto che sovente la Polizia trattiene anche il denunciante per molte ore, in attesa di chiarire l’accaduto e se, a sua volta, si è denunciati dalla controparte, scatta automaticamente lo stato di fermo. Si suggerisce inoltre estrema prudenza nell'uso di motocicli a noleggio sulle isole greche. Si verificano infatti con sempre maggiore frequenza incidenti, spesso anche gravi e mortali, dovuti alla precaria manutenzione delle strade, all'usura dei motocicli stessi, all’inesperienza e imprudenza di molti conduttori anche locali. Inoltre, va ricordato che l'uso del casco è obbligatorio su tutto il territorio nazionale. Le agenzie di noleggio sono quindi tenute a fornire il casco al cliente. Va infine tenuto presente che in Grecia è obbligatoria la patente di categoria A anche per i ciclomotori fino a 50 cl. In caso di veicoli affittati, occorre anche accertarsi che la polizza copra in maniera adeguata i danni ai terzi, alle persone trasportate, nonché il furto e i danni al veicolo (incendio e atti vandalici).

Strade:
La rete stradale principale è recentemente oggetto di miglioramenti e si può definire generalmente buona, molto meno quella secondaria, specialmente nelle regioni interne, nonchè nelle isole minori. Una nuova autostrada (A2) (ancora parzialmente in costruzione) collega Igoumenitsa al confine turco passando per Ioannina e Salonicco; un'altra - sempre parzialmente aperta - attraversa da nord a sud tutto il Peloponneso fino a Kalamata. Altri assi a scorrimento veloce, in genere a doppia carreggiata ma comunque non paragonabili a quelli dell'Europa occidentale, collegano Atene a Salonicco ed al confine Macedone (A1) ed a Patrasso (A8): sono, come le autostrade, generalmente a pedaggio, così come il ponte da Rion ad Antirion. Trafficatissimi assi stradali a più corsie servono l'area metropolitana di Atene. Una superstrada (n.90) corre lungo la quasi totalità della costa settentrionale dell'isola di Creta. I pochi cartelli stradali sono solo in greco, salvo rare eccezioni nelle località turistiche. Inoltre, la scarsa segnaletica consiglia di avvalersi di carte stradali molto dettagliate. Per informazioni sulle tariffe autostradali :arrow: http://www.teo.org.gr/#; http://www.aodos.gr/; http://www.egnatia.eu/page/; http://www.gefyra.gr/.

Immagine

:!: carta delle autostrade

Documenti per le imbarcazioni e la navigazione:
Il "Transit Log Book" non è più necessario per unità e/o natanti da diporto ad uso privato battenti bandiera di un Paese membro della UE e iscritto al Registro Nautico di un Paese UE. Secondo la Normativa Ellenica è necessaria la patente nautica per la guida di imbarcazioni veloci, piccoli natanti da diporto, gommoni ed affini con motore fuoribordo superiore ai 15HP (secondo tipologia di motore e tipo di carburante benzina o gasolio, è necessaria la patente quando il motore supera 30 o 40HP), tuttavia agli stranieri è permessa la guida qualora nel Paese di provenienza essa non sia d’obbligo (si consiglia di contattare le Autorità Portuali del primo porto di accesso in quanto il permesso può essere concesso dopo un breve esame di idoneità – necessari 2 foto/documento di identità). La navigazione da diporto è regolamentata dalla Direttiva 94/25/CEE secondo la quale ai fini della idoneità alla navigazione, il nuovo regolamento di sicurezza sul diporto prevede che la documentazione tecnica rilasciata dal Paese di provenienza è valida se equivalente a quella nazionale. Per il transito nel Canale di Corinto cliccare qui.

Collegamenti marittimi:
Numerose compagnie collegano i porti italiani di Ancona, Bari, Brindisi e Venezia con le città greche di Igoumenitsa e Patrasso, nonchè con le isole di Cefalonia, Corfù, Paxos e Zacinto. Nell'estate 2008 i servizi sono assicurati da: Agoudimos Lines, Anek, Blue Star Ferries, European Seaways, HML, Minoan Lines, SNAV, Superfast Ferries, Ventouris Ferries. Per prenotazioni vedi qui.

Collegamenti aerei:
Il principale scalo aereo della Grecia è quello di Atene (Aeroporto Internazionale E.Venizelos). Molte città della Grecia continentale dispongono di un aeroporto (tra queste Salonicco, Alexandroupolis, Ioannina, Kalamata, Kastoria, Patrasso) e numerosissime isole sono servite da collegamenti aerei, spesso operati con piccoli aeromobili: gli scali principali sono quelli di Chania e Heraklion (sull'isola di Creta), Corfù, Chios, Kos, Mykonos, Rodi, Samos, Limnos e Santorini. La compagnia di bandiera greca è l'Olympic Airlines, che attualmente serve solo Milano e Roma da Atene, ma ha un'ampia rete di collegamenti interni che raggiungono praticamente tutte le isole. Aegean Airlines è la principale compagnia aerea privata, dotata di un'estesa rete nazionale: anch'essa arriva solamente a Milano e Roma ma, grazie ad un accordo con Airone, consente di raggiungere via Fiumicino molte città della Penisola. Tra le compagnie italiane Alitalia vola ad Atene da Milano e Roma e da quest'ultima città anche a Salonicco. Tra le altre compagnie Airone raggiunge la capitale ellenica da Bologna, Milano (da qui anche per Salonicco), Napoli e Roma (da qui anche per Corfù) con voli diretti. Fra le compagnie "low cost" MyAir vola da Bari e Venezia ad Atene; Easyjet raggiunge da Milano Malpensa sia la capitale ellenica che Mykonos; VolareWeb, infine, Atene, Heraklion e Rodi sempre da Milano Malpensa.
Informazioni sui collegamenti aerei, vedi qui :arrow: http://www.theairdb.com/country/GRC.html; http://www.skyscanner.net/it/eur/?redirecturl=28Url.

Immagine

:!: mappa dei collegamenti aerei e ferroviari

Collegamenti interni:
La rete ferroviaria non è molto estesa ed i collegamenti risultano generalmente lenti e poco efficienti. L'OSE gestisce quasi tutte le linee, ad eccezione di alcune locali da Atene per l'Attica, il Peloponneso e l'aeroporto. Più conveniente risulta quindi spostarsi con le linee di autobus, che arrivano praticamente ogni città o paese: la principale compagnia è la KTEL. Per raggiungere le isole esiste una ramificata rete di collegamenti marittimi, gestiti da numerose compagnie (come ad esempio Hellenic Seaways): lo scalo principale è quello del Pireo. Info: vedi qui; per gli orari aggiornati cliccare qui; per le prenotazioni ci si può servire anche di questo servizio. L'area metropolitana di Atene è servita da una buona rete di trasporto pubblico dotata di linee ferroviarie, metropolitane, tramviarie e di autobus: info OASA.

Emergenze sanitarie:
Non si registrano malattie endemiche.

Assistenza sanitaria:
Le strutture sanitarie pubbliche sono mediamente affollate e offrono assistenza di livello discreto. Si segnala che negli ospedali pubblici i servizi di pronto soccorso sono forniti con un sistema di turnazione. È consigliabile rivolgersi in alcuni posti a strutture di tipo privato. Il personale medico in genere conosce le lingue straniere (inglese e talvolta l’italiano). Le farmacie sono numerose, ma anch'esse operano con un sistema di turnazione (la maggior parte sono chiuse il lunedì e il mercoledì pomeriggio, il sabato e la domenica tutto il giorno). Non sussistono particolari difficoltà nel reperire farmaci. I cittadini italiani che si recano temporaneamente nel Paese possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall'assistenza sanitaria pubblica locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), chiamata Tessera Sanitaria.

Sicurezza personale:
Va evitato, soprattutto ad Atene, di lasciare l'autovettura di notte in parcheggi incustoditi. È altresì sconsigliabile lasciare documenti e bagagli nelle vetture parcheggiate, in particolare nella capitale. Cautela deve essere adottata in caso di manifestazioni di piazza, che hanno luogo con particolare frequenza, soprattutto ad Atene. Nel visitare la Tracia si raccomanda la massima accortezza, non allontanandosi dagli assi stradali nazionali. Infatti, per potersi avventurare a piedi o con altri mezzi su strade locali, specialmente in prossimità delle zone di confine con la Bulgaria (massiccio montagnoso del Rodopi) e con la Turchia (Alessandropoli e delta dell'Evro nonché area di Orestiada), occorrono appositi permessi. Lo stesso vale - se si è a bordo di un natante privato - nelle zone marittime di confine tra Grecia e Turchia dell'Egeo. Si consiglia vivamente ai connazionali ed in particolare ai giovani che si recano in Grecia con il proprio automezzo di astenersi dal dare passaggi ad estranei, anche se dietro compenso. L'uso e/o il possesso personale di stupefacenti può comportare pene di reclusione (fino ad alcuni anni di carcere). Si sono registrati diversi casi di cittadini italiani condannati a pene molto severe per trasporto e spaccio di stupefacenti, assai più raramente per uso o possesso personale (il possesso per uso personale anche di modiche quantità di droga leggera può teoricamente comportare l’arresto e la condanna a lievi pene detentive, spesso commutabili in sanzioni pecuniarie).

Telefonia:
Prefisso dall'Italia: 0030; prefisso per l'Italia: 0039. I prefissi urbani sono recentemente cambiati, introducendo il numero 2 al posto del numero 0. Oggi, quindi, per chiamare dalla Grecia ad Atene, occorre anteporre al numero di telefono il prefisso 210 anzichè 010. Parallelamente, per chiamare la Grecia dall'estero, occorre digitare il prefisso internazionale 0030 e il nuovo prefisso (es: Atene 210, Salonicco 2310). Sono state anche cambiate le numerazioni dei telefoni cellulari: per chiamare un telefono cellulare greco dalla Grecia occorre sostituire lo 0 con il 6. Per chiamarlo dall'estero: 0030-6-etc. Tutte le località hanno molteplici cabine telefoniche a scheda che si possono acquistare negli uffici dell'OTE e nei molteplici chioschi lungo le strade. I telefoni cellulari abilitati al sistema europeo GSM funzionano ovunque. Molto buona anche la diffusione degli internet cafè.

Numeri utili:
Emergenza: 112; pronto soccorso: 166; polizia: 100; polizia turistica: 171; vigili del fuoco: 199; medici d'emergenza per visite a domicilio: 1016

Elettricità:
Tensione 220V, frequenza 50Hz, prese europee a due pins (le spine italiane a tre pins non vanno bene).

Orari di banche e negozi:
Le banche sono aperte con orario 8-14 dal lunedì al giovedì, il venerdì dalle 8 alle 13.30. Nelle città principali l'orario è continuato (8-18) mentre nelle isole più piccole l'ufficio postale svolge anche le funzioni di banca. I negozi sono generalmente aperti dalle 9 alle 20 (il sabato alle 18) con chiusure pomeridiane il lunedì, il mercoledì ed il sabato, specialmente nei centri più piccoli. Nelle zone turistiche l'apertura è spesso assicurata in stagione anche nei festivi.

Consolato Generale Italiano:
Leoforos Eleutheriou Venizelou (Thiseos) , 135 - 17672 Kallithea
Tel. Sede: 0030 2109538 180/190/191/196/197
Fax Sede: 0030 2109531523
Cellulari reperibilità: 00306932204060 (attivo nelle ore di chiusura degli uffici solo per emergenze).

Immagine
©2008 Diritti riservati - Vietata la pubblicazione e la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale
Immagine della bandiera gentilmente concessa da: http://www.33ff.com/flags/index.htm; foto satellitare courtesy Google Earth; carta stradale courtesy http://www.hikenow.net/.
Dati statistici: CIA The World Factbook 2008. Informazioni sulla sicurezza: Ministero degli Affari Esteri - Servizio "Viaggiare Sicuri". Informazioni turistiche: Ente Nazionale Ellenico del Turismo.
Non si assume alcuna responsabilità per danni eventualmente riportati in seguito alle informazioni qui presenti


mercoledì 30 aprile 2008, 11:42
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010