Oggi è sabato 19 agosto 2017, 5:35



Rispondi all’argomento  [ 460 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 26, 27, 28, 29, 30, 31  Prossimo
 Naturismo in Costa Azzurra, Provenza e Linguadoca (Francia) 
Autore Messaggio
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2009, 18:25
Messaggi: 69
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Grazie! Il mio bimbo ha due anni, oltre a pampelonne andrò anche alla riserva di cap taillat, sperando di riuscire a trascinare la mia ciurma fino alla prima caletta clothiing optional ;)


giovedì 12 giugno 2014, 15:21
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2009, 18:25
Messaggi: 69
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Un breve report sulla zona di Saint Tropez, nulla di troppo dettagliato perchè chi mi ha preceduto ha giá detto tutto!
Pampelonne ultimo tratto, la più vicina a Ramatuelle:
Confermo quanto scritto da Maurigo. Ci sono andato tutti i giorni perchè col bimbo di due anni era la meno faticosa e c'era sempre spazio, anche se meno dello spazio che si immagina guardando la foto di Maurigo. Buona frequentazione, per lo più agee. Buona convivenza dei naturisti con i tessili con questi ultimi in minoranza schiacciante (d'altronde è una spiaggia autorizzata).
Mare pieno di alghe, peccato perchè l'acqua sarebbe stata di un bel verde e trasparente, come era a 50m dalla riva. Docce in spiaggia e posti auto all'ombra a gogo, peraltro gratis se ci si va al pomeriggio (almeno adesso che è fine giugno).

Cap Taillat: per i miei gusti un posto da sogno. A me piace che una spiaggia si debba sudare un po', anche se col bimbo nello zaino ho sudato un po' troppo. Ci si arriva in 30minuti se si cammina senza fretta. Spiaggia bianca, colori fantastici, sulla destra pochi naturisti, ma nessuna sensazione di discriminazione da parte dei tessili, in larghissima maggioranza. Sulla sinistra una magnifica piscinetta naturale, e qualche altro naturista. Una spiaggia selvaggia e almeno in giugno, non affollata.
Lungo il sentiero che parte da l'escalet le calette piccole erano ovviamente giá occupate, quasi sempre da tessili. La magnifica crique de la douane, la cala più bella assieme alla spiaggia del capo, era piuttosto piena, perchè i tronchi di cui parlava qualcuno molte pagine fa occupano un buon quarto di spiaggia. Con un bimbo piccolo non valeva la pena di andarci, se il bimbo è vivace come il mio. Comunque la crique de la douane era naturista al 100%.
Oltre il capo non siamo andati.

LeLavandou plage du layet: una delusione. Non perchè non sia bella, ma è affollatissima. Non si riusciva ad arrivare al mare. Se non ci fosse stato un signore che ci ha ceduto il posto, me ne sarei andato. E avevo fatto tre quarti d'ora di macchina per arrivarci!.
Un'informazione utile: attenzione a dove parcheggiate. Non so dove fosse il parcheggio a dieci metri dalla spiaggia, ma io ho parcheggiato lontanissimo! Mi sono fatto un bel pezzo di ciclabile a piedi. Se non n'è trovate uno meglio, parcheggiando dove c'è il cartello si è sopra la spiaggia, poi molti gradini ma si arriva in fretta.
Altra info utile, c'è una caletta deliziosa a destra della spiaggia guardando il mare, ci si arriva con un sentiero, era magnifica ma l'ho vista mentre me ne andavo...ovviamente era un po' affollata, ma meno della spiaggia principale.

Per chi si trovasse a est di saint tropez, un'altra info utile: fate la strada da ramatuelle per andare alla pampelonne o a cap taillat:quella che passa vicino a saint tropez è molto trafficata anche ora che non siamo in alta stagione.

Per concludere, credo che tornerò nella zona. Certo è un po' cara, ma le possibilitá di fare naturismo in spiagge molto belle è concreta e vale il viaggio. E poi mi mancano alcune spiagge che sembravano interessanti, come la plage des brouis.

Buona estate naturista a tutti.


domenica 29 giugno 2014, 15:40
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4220
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Articolo sul naturismo nei dintorni di Tolosa

http://www.ladepeche.fr/article/2014/08 ... louse.html

Tous nus et tous bronzés aux portes de Toulouse
Publié le 17/08/2014

Il fait vraiment frisquet pour un 15 août, ce vendredi matin, au camping de Caraman. Pas un temps à se balader «cul nul» sous les hauts frênes du camp naturiste Les Aillos. Mais pas question de plier serviettes et paréos. Discussion autour d'un café, séance de baby-foot avec fiston, plongeon vite fait dans la piscine, lecture au calme sous un arbre… les campeurs attendent, comme partout, que le soleil repointe le bout de son nez. Et dès le premier rayon, l'ambiance change. La piscine se remplit, le jardin très fleuri résonne à nouveau de cris d'enfants, le coin resto s'anime dans les effluves du plat du jour. Comme dans tous les campings. À ceci près qu'ici tout le monde se côtoie dans le plus simple appareil. Retraités, couples, familles, Français et étrangers, c'est la grande famille des naturistes qui se retrouve, à 30 km de la rocade toulousaine, dans un écrin hors du temps, avec des champs à perte de vue, et au loin, le clocher de l'église de Caraman pour seul repère urbain. Xavier Ménard, ébéniste reconverti, et son épouse Betty, sont les nouveaux propriétaires du plus grand domaine naturiste de Haute-Garonne. Pour ce couple originaire d'Angers, c'est une «saison coup d'essai». Ils ont plein de projets pour améliorer le standing 4*du domaine, qui vient d'être labélisé dans le réseau naturiste d'Atout France. Aménagé il y a plus de 30 ans sur 6 hectares autour d'une belle ferme lauragaise, le camping des Aillos a besoin de sang neuf. Il reste cependant un des hauts lieux du naturisme en Midi-Pyrénées. Les connaisseurs sont prêts à faire le détour pour se poser quelques jours à Caraman, dans une tente, une roulotte, ou un mobile-home. «Ici, on a le sentiment de revenir aux sources du naturisme» dit Claude Launay, un retraité de la Drôme qui pratique depuis sa jeunesse et a rencontré sa femme, Anneke, une Hollandaise, dans un camp naturiste. «Le véritable esprit disparaît» regrette Claude. «Mais ici on s'est senti bien tout de suite. L'esprit naturiste c'est aussi difficile à définir que le bonheur. Pour vivre nu il faut avoir le respect de soi-même et des autres. Il y a des règles de savoir-vivre et de savoir bouger. Le naturiste est aussi pudique. Ici ce n'est pas la fête au slip !». Pas question de plaisanter avec le sujet qui fâche. Les dérives de Cap d'Agde, de ceux qui confondent nudité et échangisme mettent le naturiste, le vrai, en rogne. «Il m'est arrivé de raccompagner des gens qui s'étaient trompés d'adresse» annonce Xavier Ménard. Qu'on se le dise !

Parmi ses habitués, le camping compte aussi pas mal de Toulousains. Certains louent un emplacement pour la saison. D'autres viennent tomber le costard et tout le reste le temps d'un week-end. Comme Frédéric, jeune divorcé, ingénieur dans l'aéronautique installé depuis peu à Toulouse. Il a fait un crochet sur la route des vacances juste pour boire un café avec ses copains. «Ce que j'aime ici ? C'est un endroit convivial où il n'y a pas de barrière sociale. On est tels que Dieu nous a faits».

Le chiffre : 17
campings naturistes >en Midi-Pyrénées. La région est réputée pour le naturisme vert. Il y a un camping en Ariège, un dans l'Aveyron, 2 dans le Gers, 2 en Haute-Garonne, 4 dans le Lot, 1 dans les Hautes-Pyrénées, 3 dans le Tarn, 2 dans le Tarn-et-Garonne. Adresses à retrouver sur le site de la fédération française de naturisme http://www.ffn-naturisme.com

Deux campings rachetés en juin
Les deux entités naturistes de Haute-Garonne ont changé de main en juin. Comme Les Aillos à Caraman (90 emplacements) repris par Xavier et Betty Ménard (ci-contre), le camping naturiste La Lèze, à Gaillac-Toulza (50 emplacements) a été racheté par un Anglais, Damian Brook. Pour être admis dans ces campings, il faut avoir sa licence de naturiste, qui peut être délivrée sur place (17,50 €).

Sylvie Roux

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


mercoledì 20 agosto 2014, 17:54
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3735
Rispondi citando
Allora: alla fine siamo andati in Costa Azzurra, anche se solo per pochi giorni ma finalmente, i primi quest'anno, di naturismo pieno e sereno (anche se solo balneare...).

Non che siano stati gli unici: in realtà quest'anno abbiamo avuto diverse occasioni di spogliarci ma sempre un po' a singhiozzo e con qualche difficoltà da parte di mia moglie: o perchè eravamo (ero.. :roll: ) in netta minoranza, o perchè c'era troppo vento, o ancora perchè la spiaggia non era di suo gradimento....

Invece siamo andati per cinque giorni consecutivi alla mitica spiaggia di Layet e, complice il tempo buono e il mare calmo e caldo, se ne è quasi innamorata. malgrado un notevole affollamento che temevo la disturbasse (il quasi è d'obbligo: magari tra qualche mese dice che le faceva schifo... :roll: )

Layet è una specie di miracolo che va contro , lo ammetto, tutte le mie teorie sulle spiagge c/o:
è ufficialmente naturista ma non c'è scritto da nessuna parte!
Eppure malgrado sia di facilissimo accesso, molto bella e raccolta ed ospiti un ristorante famoso in una zona frequentatissima, riesce a rimanere naturista!

Merito, probabilmente, di un nutritissimo gruppo di habituè, a dire il vero piuttosto attempatucci, che tengono la posizione:
è praticamente impossibile per chiunque, e quindi anche per dei "costumati", arrivare sulla spiaggia prima di loro!

Io sono piuttosto mattiniero e ci ho provato ma è impossibile: per presto che arriviate loro ci sono già, e occupano tutta la prima fila! :lol:
Sospetto che dormano lì, oppure alcuni potrebbero essere finti, forse imbalsamati negli anni '70! :ghgh:

Comunque il clima era rilassato e sereno, nudismo al 100% (ad eccezione di alcuni frequentatori del ristorante che però se ne stavano in disparte), mia moglie è stata benissimo ed io, di conseguenza, pure... ;)

Speriamo che duri così...

Ciao

_________________
nemo


venerdì 12 settembre 2014, 19:11
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2009, 18:25
Messaggi: 69
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Saluti a tutti i villeggianti,
Il prossimo w.e. il tempo non sembra granché ma pare che in costa azzurra sarà ottimo. Non vorrei fare troppi km, ma non credo ci siano spiagge di sabbia naturiste prima di st aygulf. O ci sono?
Quindi sto pensando di andare a St. Aygulf, ma ho una perplessità: ho letto in un report che per raggiungere la spiaggia naturista si devono fare 800 metri a piedi...ma se il parcheggio va lungo la statale, perché si devono fare 800 m a piedi??? Col bimbo 800 metri non sono pochi...


sabato 9 maggio 2015, 23:55
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 16 luglio 2014, 15:08
Messaggi: 82
Località: Cuneo
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Confermo che la prima spiaggia naturista con sabbia dopo il confine è quella di St.Aygulf. Prima di andarci verifica le previsioni del vento: noi ci siamo stati lo scorso weekend e c'era un'aria che portava via nonostante la bellissima giornata. Lì accade spesso...

Nella foto satellitare qui sotto ti ho evidenziato in rosso la porzione naturista della spiaggia (lunga circa 150mt). La striscia fucsia è il parcheggio auto: se arrivi al mattino non troppo tardi riesci a parcheggiare nella parte più a destra e te la cavi con 3-400 mt (meno di 10 min a piedi camminando piano).

Ciao

Immagine


domenica 10 maggio 2015, 2:40
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2009, 18:25
Messaggi: 69
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Grazie dado, quella del vento non l'avevo messa in conto, controlleró!


domenica 10 maggio 2015, 16:50
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3735
Rispondi citando
Cita:
Clayton
.....quella del vento non l'avevo messa in conto.....

In un posto dove c'è il "Kite surf evasion"?

_________________
nemo


domenica 10 maggio 2015, 18:14
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2009, 18:25
Messaggi: 69
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Infatti venerdì ci sarà un vento bestiale, ma sabato e domenica dovrebbe andar meglio...Il Kite surf evasion carlo non l'avevo visto prima!


martedì 12 maggio 2015, 15:30
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 16 luglio 2014, 15:08
Messaggi: 82
Località: Cuneo
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Clayton, sì venerdì la spiaggia sarà impraticabile, ma sabato dovrebbe essere ok e forse domenica anche meglio. Lo scorso weekend io e mia moglie ci siamo messi giù piatti piatti per non congelarci al vento, anche se diversi coraggiosi della association naturiste phocéenne che si sono ritrovati lì per una giornata in compagnia sembravano non patire nulla, e hanno pure fatto il bagno. In ogni caso il sole picchiava, tant'è che ingenuamente non mi sono messo protezioni e nonostante la carnagione scura mi sono arrostito come una braciola. Per fortuna i bimbi son rimasti vestiti se no mi bruciavo anche quelli.....
P.S. di che zona siete ? ...immagino liguri o piemontesi se vi spingete fin lì per un weekend....


martedì 12 maggio 2015, 23:31
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2009, 18:25
Messaggi: 69
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Piccolissimo report per saint aygulf: spiaggia sempre ventilata ma se non c'è il mistral che spazza forte si sta benissimo. Il mare mosso aveva portato in riva un sacco di roba, ma per lo più erano legni di varie dimensioni, poco o nulla di plastica e la cosa mi ha stupito, visto che in Puglia ho sempre visto quantità industriali di plastica e immondizia scaricate dal mare.
La spiaggia naturista vera e propria era la più ingombra di legnetti e aveva un ingresso in acqua più scosceso, noi ci siamo piazzati sempre non appena cominciavano ad esserci persone nude. L'ultimo giorno la police du litoral è passata a intimare a tutti di spostarsi dove era consentito il naturismo, peraltro ci siamo spostati solo noi.
La frequentazione era prevalentemente coppie di mezza età, più etero che non, qualche single, qualche famiglia.
La spiaggia mi è piaciuta, era pulita, salvo una quantità incomprensibile di mozziconi di sigaretta. Da quando ho iniziato a praticare sono più sensibile a queste cose e non capisco cosa costi a una persona raccogliere i mozziconi e buttarli quando se ne va. Tanto più in una spiaggia pulita!

Per rispondere a Dado: siamo andati da Milano, in effetti è un viaggio lunghetto, sulle 4 ore e mezza. D'altronde partendo da Milano in meno di 3 ore il naturismo in spiaggia te lo scordi, a meno di tentare la sorte in luoghi ambigui.


sabato 30 maggio 2015, 15:07
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 23 maggio 2008, 22:18
Messaggi: 475
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Sempre a proposito della spiaggia di Saint Aygulf aggiungiamo anche la nostra recensione
Siamo stati a Saint Aygulf durante il ponte del 2 giugno, tempo bello anche se un po freschino, non così fresco da impedirci di fare il bagno , visto che l'acqua era abbastanza calda,
dal nostro hotel che si trovava a Saint Aygulf , appena dopo il ponte , era comunque necessario avere la bicicletta, un po critico il passaggio sul ponte , decisamente troppo stretto anche solo per i pedoni, appena dopo comoda pista ciclabile che ti porta fino al sentiero e quindi fino alla spiaggia.
Spiaggia già vista in passato ma decisamente, riconfermo, bella. ancora un po sporca , ma non immondizia , ma solo legnetti.
Il cartello inizio/ fine della parte naturista è stato messo il primo giugno.
Adatta anche alle famiglie sia per la sabbia , sia per il mare degradante. certo rimane in una zona aperta e subisce l'influenza del vento.
Un'altra nota positiva di Saint Aygulf è il sentiero del litorale che regala dei magnifici scorci, questo inizia dal porto e prosegue per 8 km
saluti a tutti :friends: :friends: :friends: :friends: :friends: :friends: :friends: :friends: :friends: :friends:

_________________
Francy & Susy


domenica 14 giugno 2015, 17:56
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 16 luglio 2014, 15:08
Messaggi: 82
Località: Cuneo
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Clayton75 ha scritto:
La spiaggia mi è piaciuta, era pulita, salvo una quantità incomprensibile di mozziconi di sigaretta. Da quando ho iniziato a praticare sono più sensibile a queste cose e non capisco cosa costi a una persona raccogliere i mozziconi e buttarli quando se ne va. Tanto più in una spiaggia pulita!

Per rispondere a Dado: siamo andati da Milano, in effetti è un viaggio lunghetto, sulle 4 ore e mezza. D'altronde partendo da Milano in meno di 3 ore il naturismo in spiaggia te lo scordi, a meno di tentare la sorte in luoghi ambigui.


Strano, mi stupisce perchè noi l'abbiamo sempre trovata impeccabile. E' un vero peccato che certa gente non si renda conto di quanto poco ci vuole a mantenere in ordine un posto così bello.
Cmq complimenti per la gita fuori porta, non male come viaggio! In ogni caso se volete la sabbia quella è davvero la prima disponibile. Diversamente accettando i sassi ci sono Cap d'Ail e Roquebrune a due passi dal confine... ambiente ottimo, ma non è la stessa cosa. Per contro potendovi spingere un po' oltre ci sono la favolosa Cap Taillat (clothing optional), la aristocratica Pampelonne oppure la piccola ma sempre affollata Plage du Layet.


lunedì 15 giugno 2015, 23:36
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 16 luglio 2014, 15:08
Messaggi: 82
Località: Cuneo
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
francy + susy ha scritto:
Sempre a proposito della spiaggia di Saint Aygulf aggiungiamo anche la nostra recensione
Siamo stati a Saint Aygulf durante il ponte del 2 giugno


C'eravamo anche noi quel giorno lì :dance:


lunedì 15 giugno 2015, 23:37
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2009, 18:25
Messaggi: 69
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Ma se il cartello l'hanno messo il primo giugno che diavolo voleva il poliziotto francese? Magari l'hanno pure messo dove eravamo noi...

Dado grazie per i suggerimenti. Quelle più lontane le abbiamo fatte tutte l'anno scorso. Cap taillat bellissimo posto!


martedì 16 giugno 2015, 16:41
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 460 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 26, 27, 28, 29, 30, 31  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010