Oggi è martedì 17 ottobre 2017, 7:46



Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ] 
 Naturismo in Aquitania (Francia) - Spiagge naturiste 
Autore Messaggio
Turista
Turista

Iscritto il: venerdì 21 settembre 2007, 1:33
Messaggi: 1
Rispondi citando
Ciao a tutti.
Con la mia ragazza vorremmo trascorrere una settimana o giù di lì in Aquitania, in una struttura naturista. Ci attrae l'idea di vedere l'oceano e di visitare quella regione. Periodo dal 10 al 18 agosto.

L'idea è quella di portarci la tenda, anche se non escludo del tutto mobil home, cottage e affini, anche se temo sia difficile trovarne liberi e a prezzi ragionevoli.

Qualcuno è stato recentemente da quelle parti? Tra Euronat, Arna, Jenny, Montalivet, quale consigliate?
Fattori per noi importanti: piazzole non troppo fitte e sufficientemente ombreggiate, igiene dei servizi, gentilezza del personale e buon rispetto del naturismo.

Abbiamo anche qualche timore di natura "meteorologica": Piove spesso? L'acqua del mare è fredda come dicono? Quale abbigliamento per la sera/notte? :freddo:

Ciao
Ale


venerdì 11 luglio 2008, 16:51
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
alcal ha scritto:

Abbiamo anche qualche timore di natura "meteorologica": Piove spesso? L'acqua del mare è fredda come dicono? Quale abbigliamento per la sera/notte? :freddo:

Ciao
Ale


1. può piovere abbastanza spesso, ma non è detto. Dipende dagli anni (e dalla fortuna...);
2. fredda, ma non molto di più di zone della Francia mediterranea;
3. la sera è un po' difficile per un italiano stare nudo, specie ad agosto (a luglio un po' meglio).


sabato 12 luglio 2008, 16:59
Profilo
Stagionale
Stagionale
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 marzo 2010, 20:13
Messaggi: 229
Località: Verona
Genere (M/F): Maschio
Profilo facebook: Andrea Turco
Rispondi citando
Siamo stati in Aquitania all'inizio di luglio per un viaggio itinerante in camper.

Pur attratti da una capatina al noto (ma costoso) campeggio Arna, abbiamo invece optato per passare un paio di magnifiche giornate sulla spiaggia di Ondres, che per i camperisti offre un'ottima area di sosta a ridosso della spiaggia.
9 euro al giorno con acqua scarichi ed elettricità.
Naturalmente poco prima di arrivare alla spiaggia c'è un campeggio e prima ancora il paese con altre possibilità di alloggi.

http://picasaweb.google.it/AnTurFoto/On ... directlink

Non eravamo ancora stati in questa zona della Francia e pertanto non saprei dire come sono solitamente acqua e clima.
Comunque la spiaggia è bellissima. Appena scesi c'è una zona tessile dove si può fare il bagno (in mezzo ai surfisti...), ma un cartello indica che a destra e a sinistra è tutta area naturista per chilometri. L'acqua non era fredda e il tempo fortunatamente magnifico. Inevitabile il passaggio di qualche nube, in genere verso sera. Per il resto un bel sole con un delizioso vento fresco. Il giorno dopo, alla duna de Pilat (a nord), abbiamo invece trovato una giornata piuttosto fredda. Ma questo è l'oceano.


venerdì 27 agosto 2010, 16:42
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2006, 19:43
Messaggi: 1008
Località: Brianza
Rispondi citando
Quest'estate abbiamo fatto uno splendido giro nella Francia Atlantica, partendo dalla Normandia, passando dalla Bretagna e fermandoci in Aquitania gli ultimi 5 gg.
In particolare siamo stati nel famoso campeggio naturista Arna, che non abbiamo trovato più costoso di altri campeggi naturisti e nel quale siamo stati non bene, di più (come scriveremo nell'apposito topic)! :battilemani:

Per quanto attiene il litorale, siamo rimasti colpiti dall'estensione delle spiagge, dalla forza dell'oceano, dalla qualità dell'acqua e dall'ambiente idilliaco delle Lande.
Temevamo potesse trattarsi di spiaggioni anonimi e invece non è così; pinete infinite, ciclabili meravigliose perse nei boschi, mare cristallino e sabbia impalpabile, natura ovunque.
E' stata sicuramente una grata sorpresa e torneremo in questi lidi di sicuro per passarvi più tempo; oltretutto l'acqua è stat molto più calda di quanto ci attendessimo (sui 21-22 gradi °C), ragion per cui i bagni si sono moltiplicati all'infinito! :egyptian:

Dopo il tanto girare nel fresco nord della Francia (dove l'oceano dà proprio il meglio in quanto a possenza!), abbiamo dunque passato gli ultimi giorni della vacanza in totale relax tra campeggio e spiaggia dell'Arna, ragion per cui essa è l'unica spiaggia naturista da noi visitata in Aquitania.

Su 5 giorni, solo 1 giorno il meteo è stato nuvoloso, ma le temperature sono state sempre molto gradevoli e talvolta piuttosto altine (di giorno). Verso le 18.30-19 il vento si faceva via via più frizzantino e molti abbandonavano la spiaggia, col sole ancora piuttosto alto; noi resistevamo finchè naturina gelatina :freddo: ce la faceva, più o meno fino alla "migrazione" delle 19!

Arrivando dall'Arna si percorre in totale libertà il tratto di sentiero che porta alla spiaggia, prima nella bellissima pineta e poi sulle grandi dune, dalle quali si ha una vista splendida sul litorale e sulla sottostante spiaggia sorvegliata.

E' curioso osservare come l'infinito litorale sia praticamente deserto, se non per quei pochi punti in cui, come granelli di sale, si accalcano gli esseri umani, protetti da squadre di bagnini dalla professionalità davvero incredibile, mai paghi di scrutare le onde alla ricerca di bagnanti in difficoltà: uno spettacolo vederli all'opera! Due sono appostati ai margini dell'area "sicura", contraddistinta da bandiere blu, uno sta sulla torretta con il binocolo, e uno sta su una tavola da surf in mare per controllare i più temerari: una vera "task force" della sicurezza!

Per la prima volta anche noi, che andiamo sempre nei posti più remoti, siamo rimasti nell'area "affollata"...chissà come mai! :fischio:
L'oceano aperto dell'Aquitania è infatti molto vitale e quando la marea è alta, rompe con violenza sul bagnasciuga: è un divertimento assoluto giocare con le onde, ma ci vuole anche buon senso e attenzione, vista la forza delle acque. Io mi sono divertito tantissimo a tuffarmi nelle onde e a "cavalcarle" con marea alta, mentre naturina ci metteva piede preferibilmente a marea bassa, quindi tutti contenti! :ghgh:
In ogni caso la presenza dei professionalissimi bagnini garantisce la tranquillità dei bagnanti.

Inoltre sulla spiagga dell'Arna passano ogni tanto dei "vigilantes" del campeggio con walkie talkie, non abbiamo capito bene se a controllare che tutti siano nudi (come del resto lo è la totalità delle persone, a meno di qualche adoloscente), o per evitare comportamenti scorretti (mai visto niente di strano, per la cronaca!).

L'affollamento tende ad essere maggiore nel pomeriggio e nei pressi dell'accesso; basta spostarsi di 100 m a sinistra o a destra, e ci si ritrova praticamente soli. La maggioranza dei bagnanti sono famiglie o coppie, ma ci sono anche persone da sole o gruppi di amici/che, e vi sono molti giovani rispetto a tante altre spiagge naturiste.
Ambiente dunque eccellente, naturismo al 99,9%, sabbia impalpabile chiara e acqua cristallina per un relax totale, complice anche una ventilazione costante molto gradevole.

Lo spettacolo delle maree, lo show dei bagnini, il divertimento della gente che si tuffa negli ondoni giganti quando c'è marea alta e le prodezze dei surfisti che cavalcano le onde, rendono la giornata sempre interessante; inoltre si possono fare camminate in nudità praticamente all'infinito sul piacevole bagnasciuga, soprattutto in direzione nord (verso sud a 1 km circa c'è infatti una spiaggia tessile).

Una sensazione di libertà infinita...gli ondoni dell'oceano a sinistra, le dune a destra, la sabbia che si perde all'orizzonte senza casa alcuna davanti agli occhi.... :sbav:
Consigliatissima!

ACQUE CRISTALLINE CON MAREA BASSA
Immagine

Immagine

ONDE E SURFISTI
Immagine

Immagine


giovedì 2 settembre 2010, 0:24
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 19:50
Messaggi: 4495
Località: Brianza
Genere (M/F): Maschio
Profilo facebook: https://www.facebook.com/luigi.p.silva
Rispondi citando
Ottimo Naturoso! :great:
Grazie!


giovedì 2 settembre 2010, 7:54
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2006, 19:43
Messaggi: 1008
Località: Brianza
Rispondi citando
Talmente ottimo che quest'estate quasi quasi ci vien voglia di tornare...mhhhh


sabato 4 agosto 2012, 1:59
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2006, 19:43
Messaggi: 1008
Località: Brianza
Rispondi citando
Al 90% abbiamo deciso che, dopo la breve toccata e fuga di qualche anno fa, quest'anno si torna in Aquitania per la seconda quindicina di agosto.

L'idea sarebbe di esplorare prima la Gironda, provando a passare qualche giorno nei camping CHM MONTALIVET (http://www.chm-montalivet.com/camping-naturiste-france/camping-naturiste/domaine.html) o EURONAT (http://www.euronat.fr/village/centre-vacances-naturiste.asp), per poi scendere nelle Lande e tornare all'ARNAOUTCHOT (http://www.arna.com/fr/domaine/domaine.php), che tanto ci era piaciuto.

L'idea è di fare tanti bei giri in bici sulle innumerevoli piste ciclabili immerse tra dune e boschi infiniti http://www.gironde.fr/cg33/upload/docs/application/pdf/2009-08/pistes_cyclables.pdf

così come andare in kayak (http://www.canoe-kayak-dordogne.com/en/2-descentes.html?PHPSESSID=3f752eb67ff9c44e44370c3e0796b7bb), fare tanti bei bagni e un po' di sano turismo, ad esempio sulla duna più alta d'europa (Pyla), a Bordeaux (molto carina) e nei dintorni...e perchè no, provare al campeggio LaJenny l'unico campo da golf naturista al mondo!!! http://www.lajenny.fr/?-Golf-

Avremmo però bisogno di un suggerimento per la Gironda: se qualcuno è mai stato a CHM Montalivet o Euronat, ci potrebbe dare un parere?? Nel primo mi pare che le infrastrutture aquatiche siano meglio (notevoli le piscine e gli scivoli!), nel secondo le piazzole per tende mi paiono più riparate dagli alberi... Graaazie!

PS: segnalo un bel sito che riporta in google maps le spiagge dell'Aquitania e di qualche altra regione http://naturisme.france.free.fr/index.php/hossegor/


sabato 4 agosto 2012, 23:59
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: domenica 23 dicembre 2007, 22:23
Messaggi: 5
Località: Milano
Rispondi citando
Noi soggiorniamo da parenti e non abbiamo mai utilizzato le strutture naturiste della regione. I vicini di casa comunque preferiscono MONTALIVET.
Normalmente andiamo a Le Porge, spiaggia con parcheggio ombreggiato, immenso e gratuito.
La parte naturista è a destra ed a sinistra dell'accesso principale(passerella per attraversare la duna in legno).

Merita una visita anche Saint-Emilion, paese veramente carino e con un vino notevole.
Buon viaggio!!


domenica 5 agosto 2012, 17:01
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2006, 19:43
Messaggi: 1008
Località: Brianza
Rispondi citando
Grazie per l'info, tresses! :-)
Ma quindi sei un habituè della zona? Le Porge nella quale vai te è la spiaggia di LaJenny, o è quella a nord rispetto a quest'ultima?
In effetti anche io mi stavo sbilanciando su Montalivet. Intanto attendo altre opinioni da eventuali conoscitori, per ora Montalivet-Euronat 1-0!! ;-)
Saint Emilion l'avevo nel mirino, ora ancora di più! :-) Sei mai stato al lago Hourtin? Volevamo magari andarci in kayak...
Qualunque consiglio per la zona è bene accetto!!

(Il vino dell'area è superlativo, me lo ricordo dall'altra volta...)

Grazie ancora!


lunedì 6 agosto 2012, 1:17
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 332
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
mi sto documentando sulle 4 strutture della zona e tra i commenti-recensioni trovo ovunque critiche generalizzate sulla non osservanza della carta naturista: presenza di tessili addirittura in spiaggia.
non riesco a capire se trattasi di inserzioni di irriducibili che pretendono di stare nudi anche di notte o se effettivamente qualcosa di vero c'è.
premesso che la presenza di tessili induce molti/e a vestirsi ed è devastante per chi come me pretenderebbe che in una struttura naturista non siano ammessi tessili che dovrebbero andare altrove, qualcuno che c'è stato può chiarire questo aspetto? preciso che i più decisi commenti riguardano l' euronat ma il problema è segnalato su tutti...


lunedì 24 settembre 2012, 11:12
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2006, 19:43
Messaggi: 1008
Località: Brianza
Rispondi citando
Ciao, ormai possiamo dire di avere una discreta esperienza sull'area, visto che 3 anni fa andammo all'Arnaoutchot e quest'anno siamo stati ben 2 settimane al CHM Montalivet, passando anche un'intera giornata all'Euronat, visto che è vicino.
Anche noi eravamo preoccupati avendo letto qua e là del non rispetto del naturismo, e se da una parte posso tranquillizzarti, dall'altra c'è qualche ombra!

In particolare:

Arnaoutchot: luogo incantevole (natura incontaminata), spiaggia ottima, acqua cristallina, molti giovani e gente di tutte le età, 100% naturismo in spiaggia e piscina, nel campeggio 75% di gente nuda nelle tende e per strada, 30% nei negozi, infrastrutture molto buone

CHM Montalivet: luogo favoloso, spiagge eccellenti, acqua pulita, molti giovani e gente di tutte le età, 100% naturismo in spiaggia e piscina, nel campeggio 50% di gente nuda nelle tende e per strada, 20% nei negozi, infrastrutture eccezionali

Euronat: luogo molto bello, spiagge veramente erose dalle maree (molto meno adatte alla mole di clienti rispetto alle succitate), acqua pulita, qualche giovane e gente di tutte le età, 75% naturismo in spiaggia e piscina (!!), nel campeggio 50% di gente nuda nelle tende e per strada, 20% nei negozi, infrastrutture decenti ma un po' attempate

Noi non ci siamo mai sentiti a disagio perchè il clima che regna è davvero fantastico in tutti questi posti; è però anche vero che molte donne e ragazzi/e giovani tendono a stare coperti in campeggio (soprattutto in questi ultimi 2), ma non direi che sia in atto un'invasione tessile! (questa sensazione l'ho avuta spesso al bunculuka in Croazia, pur amandolo tanto...).
In piscina e spiaggia giovani e meno giovani nudi al 100% all'Arna e CHM, mentre all'Euronat abbiamo visto quasi tutti i giovani in costume, e pure qualche donna :-((

Il posto che ci sembra spinga di più per fomentare il naturismo è comunque il CHM, che non solo ha riempito tutto il campeggio di grossi cartelli che incitano alla pratica del naturismo con tanto di foto che mostrano una nudità del tutto naturale e spontanea,

Immagine
Immagine
Immagine

ma addirittura spinge in tal senso i propri animatori, giovani e molto simpatici, che svolgono molteplici attività sportive e non in costume adamitico, coinvolgendo gli indecisi al rispetto della nudità...EVVIVA IL CHM, per ora il camping Nat da noi più apprezzato in ASSOLUTO (e se lo dice anche Naturina...)!!!

Come luogo forse l'Arna è il più bello e selvatico col mare più cristallino, mentre come campeggio, infrastrutture e spiagge direi sicuramente CHM!

In ogni caso vacci sereno che è un paradiso...che passeggiate nature, che boschi infiniti, che piste ciclabili, che buon pesce, che paaaaceeeee!


venerdì 19 ottobre 2012, 23:40
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 332
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
grazie naturosi! la tua esperienza si rivela utile! quindi rivaluto CHM dopo aver quasi deciso per la jenny che avevo scelto per la grandezza della piscina e perché più comodo a bordeaux.
l'unica mia esperienza precedente è stata al valalta (in bungalow) dove a mio parere la nudità è osservata in modo soddisfacente: 100% spiaggia porto e piscina (tranne che nelle apposite aree di aggregazione per gli adolescenti), 90 % per le vie, nei risto-spiaggia e bar, vietata del tutto nei servizi commerciali reception e risto principale (buffet)
mi sarebbe utile sapere se in aquitania (escluso a priori euronat) la situazione è simile o se x esempio nei ristoranti la gente sta nuda in maggioranza (solo a pranzo, a cena c'è freddo) e se sono a buffet o à la carte.
si trova da bere in spiaggia o bisogna portarsi dietro il frigo-bar?
voi eravate in tenda, camper-roulotte o in bungalow?
siete stati in sauna-therme? sono strutture libere o a pagamento?
se si decide di uscire a cena si trovano centri decenti frequentati e con un pò di movimento e ristoranti-pizzerie o c'è la desolazione totale? dal valalta andavamo a cenare a rovigno: mangiare dentro alla sera era tristissimo...
immagino che le risposte a queste domande siano diverse a seconda del villaggio ma se hai voglia e tempo... grazie!


lunedì 22 ottobre 2012, 10:32
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 12 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010