Oggi è mercoledì 28 giugno 2017, 2:03



Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
 La Jenny (Gironda - Aquitania) 
Autore Messaggio
Habitué
Habitué

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 314
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
rientrati stasera dopo tappe per il ritorno! fra qualche giorno il report sul villaggio.
una sola anticipazione: fantastico!
a presto!


martedì 30 luglio 2013, 22:36
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2006, 19:43
Messaggi: 1008
Località: Brianza
Rispondi citando
Ne ero sicuro...i campeggi di quella zona sono a dir poco SPETTACOLARI! Tra l'altro mi sa che avete beccato un bel periodo dal punto di vista meteo, che da quelle parti non è sempre scontato!


mercoledì 31 luglio 2013, 0:02
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 314
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
eccomi qua!
con mia moglie siamo stati dal 20 al 27 luglio (stagione presumibilmente meteofavorevole)
invito a studiare approfonditamente il sito lajenny.fr che è molto ben fatto e dà la massima informazione.
mi limiterò quindi a riportare ciò che non c'è scritto.

ambiente: a noi sconosciuto. il villaggio è inserito in una foresta (la più grande d'europa) diviso dalla spiaggia oceanica da una duna da superare di una quindicina di metri d'altezza (comunque dolci) dopo un percorso nella foresta di 6-700 mt.
sia a nord che a sud la spiaggia è vergine e completamente deserta x 5-6 km in entrambe le direzioni
la sabbia è fine, dorata e pulitissima e la randonnue (passeggiata nuda) è imperdibile.
l'alta marea la rende però più difficoltosa e stancante in quanto la sabbia si ammoscia e ci si sprofonda: la bassa marea ingrandisce la spiaggia di centinaia di metri e abbassa notevolmente la densità di bagnanti sul fronte del villaggio (1 km).
oceano: maestoso! l'abbiamo trovato inaspettatamente caldo (24/25°) e piacevolmente limpido e pulito e trasparente. i colori variano a seconda del sole che di mattina è alle spalle e di fronte alla sera. il gioco delle maree nella ns settimana vedeva la bassa al mattino e l'alta al pomeriggio.
la zona sorvegliata in cui è concesso fare il bagno è delimitata tra 2 bandiere blu che i bagnini (professionisti anche dall'australia) pongono sulla battigia e spostano periodicamente sulla base dei flussi di marea che si infilano tra i banchi di sabbia creando pericolose correnti di ritorno che ti porterebbero al largo irrimediabilmente. le onde che si creano vicino alla riva sono impetuose e divertentissime.
nessuna attrezzatura in spiaggia: portarsi acqua, ombrellone e asciugamano. non serve altro!

sistemazione: chalet di legno modello tourterelle (il più diffuso) con camera matr. (letto francese da 140cm.) cucina perfettamente attrezzata (microonde, tostapane, frigo, macchina caffè a filtri), salottino senza tv, bagno con lavabo doccia, wc e finestra, grande e spaziosa veranda con tavolo sedie e lettini ombreggiata per metà superficie e doccia calda anche all'esterno.
è presente un soppalco con altri posti letto.
parcheggio auto davanti allo chalet.
per esperienza di amici sconsiglio lo chalet modello "fregate" la cui camera è troppo piccola.
tutti gli altri vanno bene e hanno (ad esclusione del tourterelle) la caratteristica del wc separato dal locale lavabo doccia.
tutto è elettrico (il gas è bandito dalla pineta) e individuale.
avevamo chiesto la zona (margherita) 5 perché sulla pianta mi sembrava la più strategica come comodità a mare e centro che avevamo a 500 mt dallo chalet: chi si ritrova più periferico ha anche 2 km di bici per arrivare a destinazione... anche la 6 e la 22 vanno benone.
in queste zone la concentrazione di chalets è più elevata ma la pace e il silenzio regnano sovrani a tutte le ore. incredibili sensazioni!...

la jenny NON è un campeggio ma una zona residenziale naturista che consta di 650 chalets tutti di legno colorati in vivacissimi colori in parte di proprietà di turisti e in parte in carico alla società di gestione che li loca a settimana e in alta stagione solamente da sabato a sabato.
in gran parte poi i proprietari affidano in loro assenza il proprio chalet all' agenzia perché lo affitti: questo comporta la possibilità di cascare in chalet più o meno bentenuti e attrezzati; il nostro era in ottimo stato e girando non abbiamo notato chalets in disordine.
non è previsto nessun servizio di pulizie.
la biancheria (solo da letto) è fornita all'arrivo a noleggio (13 eu a settimana).
le coperte sono in dotazione
bisogna portarsi la propria biancheria da bagno e l'asciugacapelli.

strutture del villaggio:
il "centro" è composto da piscina, bar e ristorante (con orari poco fruibili a dire il vero), pizzeria, gelateria, un supermercato molto fornito a prezzi corretti, bazaar articoli spiaggia, edicola-libreria, barbiere, estetista-zona sauna (piccolissima), internet point, bancarelle che quotidianamente procurano ortofrutta, pesce e soprattutto ostriche.
adiacente ci sono il noleggio biciclette (abbastanza care ma indispensabili per muoversi e da prenotare per tempo via mail) e il servizio di lavanderia.
ricordo di portarsi dei coprisella imbottiti da apporre sopra quelli loro che vengono forniti con la bici: sono di cartone!
c'è insomma tutto quello che serve senza aver bisogno di uscire dal "domain"
più decentrati verso nord ci sono l'unico campo da golf nudista al mondo (9 buche e nudità obbligatoria), il maneggio per le passeggiate a cavallo e il miniclub.

per quanto riguarda la piscina (riscaldata) devo dire che nel nostro periodo era praticamente una fornace infrequentabile: è in una zona un pò affossata che la ripara dal vento e la rende (ho pensato) utilizzabile più che altro nelle stagioni e/o giornate in cui il clima della spiaggia oceanica è meno favorevole.
siamo stati solo una volta e era comunque piena di bambini.
segnalo inoltre che non ci sono lettini ma solamente poltroncine su cui sedere: pochissimi ombrelloni ma è presente una vasta zona ombreggiata vicino al bar.
profondità massima delle vasche 140 cm.
vietato entrare con le ciabatte.

ristorante e bar decenti anche se un pò cari per i ns. standard.

personale cordiale e professionale ovunque.

nudità incoraggiata sempre e ovunque: si va nudi al supermarket come alla reception. un buon 20% dei presenti era nudo anche al ristorante di sera.
in piscina e spiaggia la nudità è obbligatoria
esiste solo un cartello con un "invito" a coprirsi "au minimum" per attraversare la pineta e raggiungere la spiaggia: tra il villaggio e la spiaggia corre una pista ciclabile che non è naturista e su questa si potrebbe incorrere in qualche ciclista non naturista... in tutta la settimana non ho mai incontrato nessuno e infatti tale norma è generalmente disattesa dai più. ritengo che il cartello sia stato apposto per obblighi di legge dalla direzione più che per reale necessità.
la consueta tolleranza per adolescenti e donne non inficia la generalità del rispetto della nudità ovunque: mai a disagio nudi e massima libertà.

intrattenimento: presenti le solite attività dei villaggi come sport e musica la sera in piscina.

noi la sera uscivamo in auto per raggiungere i vari centri attorno al bacino di arcachon per cenare e fare 2 passi; tali paesi sono a ca 20/30 minuti di auto e c'è di tutto.

clima: saremo stati fortunati ma abbiamo trovato una mattina nuvolosa in cui abbiamo fatto un giro a vedere la zona dei castelli del médoc e i vigneti della gironda.
per il resto escursione termica notevole: mattina 20 gradi e pomeriggio 32/33
un nubifragio al rientro dopo cena una sera.
per il resto sole caldo e vento giusto per non sudare

escursioni autogestite: duna di pyla (la più alta d'europa) che contrariamente alle attese abbiamo raggiunto in quasi 2 ore d'auto (la strada che costeggia il bacino è un attraversamento continuo di centri affollati) ma ben spese! spettacolare!
arcachon, cap ferret, arès, andernos les bains, il bacino e i porti ostreari... una settimana volata via senza noia!

bilancio quindi ampiamente positivo!
curiosità: italiani nessuno! l'ultima auto con targa italica l'ho vista a lione e poi più nulla fino a montpellier al ritorno.
forse la cordialità di questi francesi deriva anche dal fatto che non ci conoscono!
al villaggio 90% di francesi e 10 % diviso tra tedeschi e olandesi.
assortimento totale di età: da bambini piccoli con famiglie a coppie di tutte le età fino ai più che ottantenni.
sobrietà ed educazione generalizzata.

certo, da vicenza sono 1300 km! non è proprio dietro l'angolo...
abbiamo organizzato il viaggio all'andata con tappa ad annecy e a bordeaux in modo di arrivare al mattino a la jenny e guadagnare la giornata.
al ritorno abbiamo visitato (con tappa) lourdes, montpellier e una giornata in camargue.
efficientissimo il sistema di prenotazioni degli hotel accorhotels.com che racchiude le maggiori catene alberghiere di francia.
noi abbiamo sempre scelto i diffusissimi ibis (ce ne sono 380 in francia) che sono sempre in pieno centro e hanno niente di più di quello che serve senza inutili frònzoli (una media di 90 euro in 2 per camera e colazione).
non si paga nulla per la prenotazione online e si può cancellare senza penalità fino alle ore 18 del giorno di arrivo: ottimo per poter cambiare programma all'ultimo!

informazioni utili:

indispensabile conoscere un pò di francese.
carte di credito: funziona solo visa sugli atm tipo parcheggi, autostrade e pompe di benzina.
se si può firmare, funziona anche mastercard.
internet mobile: mi sono comprato una sim orange da 3 giga da inserire nel tablet (ca 40 euro): la copertura è assicurata anche in tutta l'area de la jenny dove il wifi c'è solo in centro ed è carissimo.
in spiaggia oltre la duna il segnale anche per i cell è invece poverissimo e discontinuo.
i ristoranti costano come da noi ma benzina e gasolio ca 30/35 cents in meno.
autogrill suggestivi in mezzo alla natura!
le prese elettriche sono schuco francesi con i 2 fori femmina grossi e 1 maschio-terra.
il traffico è rispettosissimo dei limiti e quindi lento ma la quantità di veicoli non è paragonabile ai ns standard! sembra sempre di essere in pochi sulla strada...
non ho mai incontrato una pattuglia della... stradale! gli autovelox comunque ci sono!

la francia è il primo paese destinazione turistica al mondo.
ci sarà un motivo no?!?

resto a disp se ho dimenticato qualcosa.... e bon voyage!


domenica 11 agosto 2013, 17:14
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2012, 0:03
Messaggi: 385
Località: Udine
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Esaustivo! Non potevi fare di meglio. Complimenti.


domenica 11 agosto 2013, 20:51
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 314
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
a completamento del mio report, un link a una galleria di immagini de la jenny.
molte sono tratte dalla rete e alcune le ho scattate io.

https://www.dropbox.com/sh/hkybe86859043hc/Ud7FY-nxfw


lunedì 12 agosto 2013, 8:59
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2012, 0:03
Messaggi: 385
Località: Udine
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
market58 ha scritto:
a completamento del mio report, un link a una galleria di immagini de la jenny.
molte sono tratte dalla rete e alcune le ho scattate io.
https://www.dropbox.com/sh/hkybe86859043hc/Ud7FY-nxfw

Purtroppo sono luoghi utopistici per l'Italia!
Vedi cosa ne pensa l'utente "Gertdalpozzo".
Rinnovo i complimenti per la felice scelta.


lunedì 12 agosto 2013, 12:00
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010