Oggi è sabato 16 dicembre 2017, 1:47



Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
 FKK Baldarin (Punta Križa - Cres/Cherso) 
Autore Messaggio
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 16:02
Messaggi: 450
Località: Friuli V.G.
Rispondi citando
CRES/CHERSO

Report da altri siti:

Fabio 76 (luglio 2004)

- Cres - Cherso - campeggio FKK Baldarin a Punta Križa -


--------------------------------------------------------------------------------

Sono stato con la mia ragazza nell'isola di Cherso, nel campeggio naturista Baldarin, gli scorsi due anni. Il campeggio è immerso in un bosco dove le cicale ti tengono compagnia tutto il giorno. Non è raro trovarsi di fronte a dei bellissimi cerbiatti. Il campeggio è diviso in due, la parte più piccola è per i tessili (vestiti) mentre quella più bella e capiente è dedicata al naturismo. Io, come molti, ero un po' scettico sull'idea di rimanere tutto il giorno nudo, ma il mio amore per la natura mi ha spinto verso questa esperienza pur di stare in mezzo alla natura. Io mi sono abituato subito, e anzi, devo dire, in un campeggio non naturista non mi sento più a mio agio, soprattutto per le persone, spesso confusionarie e maleducate. Devo ringraziare la Croazia perchè è una terra incredibilmente bella. Le sue isole, il suo mare, la sua gente sono davvero ciò che cercavo. La mia ragazza invece non riesce a rimanere svestita all'interno del campeggio, in spiaggia invece non ha problemi.
Tornando al campeggio, è situato sulla punta più a sud dell'isola di Cherso. Per arrivarci si deve mettere in preventivo un bel po' di strada tortuosa, ma devo dire che il paesaggio, a cui noi non siamo abituati, ti tiene davvero compagnia.
Il campeggio offre molto poco come divertimenti, per non dire nulla, ma la tranquillità è estrema. All'interno vi sono due ristoranti qualitativamente ottimi, li ho provati tutti e due, e se ve lo dico io potete fidarvi, sono abbastanza difficile da accontentare. I servizi igienici sono numerosi, l'acqua calda è fornita da un gigantesco pannello solare, in caso di cattivo tempo l'acqua risulta un po' freddina. Sono bene accetti gli animali, anche di grossa taglia, con un percorso apposito per la passeggiata dei bisogni. Il parco è isolato dal resto dell'isola da una strada lunga 12 km e strettissima, una volta parcheggiata l'auto, scordatevi di muovervi senza mettere in preventivo almeno un'ora di viaggio. Le spiagge sono rocciose, vi sono dei punti straordinariamente belli attorno al campeggio. Vi è la possibilità di noleggiare dei gommoni o dei kayak per andare sulle innumerevoli baie che circondano l'isola. Vi è anche un mini market dove fare la spesa quotidiana di pane, latte e affettati. Portatevi quindi un bel libro da leggere per passare le ore più calde al fresco del fitto bosco.


venerdì 7 luglio 2006, 11:49
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 7 luglio 2006, 2:30
Messaggi: 65
Rispondi citando
Grazie infinite, Adriaticamente!! Mi par sia più o meno tutto.

Lancio quindi un altro appello:

Campeggio FKK Baldarin a Punta Kriza, chi c'è stato?
Si chiedono cortesemente consigli, sconsigli, indicazioni e quant'altro.


lunedì 10 luglio 2006, 14:44
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 7 luglio 2006, 2:30
Messaggi: 65
Rispondi citando
Report Baldarin Punta Kriza Isola di Cres

http://www.camps-cres-losinj.com/baldarin/ita/


Consigliato a chi:

    Ama la natura e ci sa star in mezzo e non per finta, perchè vede i documentari.
    Non vuole situazioni chiassose intorno e vuole solo rilassarsi.
    Non ha pretese.
    Ha una buona riserva di libri o è in buona compagnia.
    Ama i cieli stellati.
    Coltiva un'anima selvatica, fortemente selvatica.

Sconsigliato per chi:

    Teme sauri, insetti e bestie varie. Specifico per tutti, non trattasi di cervi o cerbiatti o caprioli di sorta, son daini: credete a me che son una montanara. Inoltre fra vespe, cicale, gechi, ramarri, lucertolone, cavallette enormi e mordaci, pernici, la compagnia non manca. Non mancano nemmeno i ragni, belli, grossi e ciccioni: ve ne sono parecchi; in compenso non vi sono zanzare, se le mangiano tutte loro e si vede!

    Aggiunta postuma: delle famigerate sette specie sette di serpenti presenti nell'isola non ne abbiamo visto nemmeno uno, in compenso abbiamo visto un sacco di farfalle.

    Vuole prendere il sole sugli scogli: non c'è possibilità alcuna di stendersi se non in due baiette affollatissime con bambini pronti a mollarti un remo in faccia caduto - diamogli il beneficio del dubbio anche se si sospetta il dolo - dal gommoncino gonfiabile.
    Vuole mangiare in ristorante tutte le sere: ce n'erano due, ora ve n'è uno, con offerta di qualità, ma limitata.
    Teme il buio: alle undici il campeggio non è più illuminato e si anima di un via vai di bestie varie.
    Non sa nuotare con sicurezza: fondali alti e in alcuni tratti con impervietà.
    Cerca compagnia: è frequantato solo da famiglie e nonnetti.
    Vuole un servizio impeccabile e puntuale: qui vige il "non c'è problema" in perfetto croatian-style, ovvero "non è un mio problema, arrangiati come puoi".


Lati positivi

    Pace e naturismo, almeno fin ad agosto, poi... solita calata dei tessili italiani e sloveni (non ci si salva, non ci si salva proprio)
    Mare bellissimo e pulito, molti pesciolini e pesciolotti. Tragica invece la situazione nella baia ghiaiosa destinata ai più piccoli: essendoci una selva indistricabile di gommoni parcheggiati più avanti, si fa il bagno nei miasmi delle miscele dei motori a due tempi

Lati negativi

    Parecchia strada e brutta tanto, soprattutto la percorrenza Osor-Punta Kriza: un nastro d'asfalto malridotto e maltenuto con muretti a secco in precario equilibrio ai lati: una sorta di pista ciclabile dai cordoli altissimi, lunga 15 kilometri. Autoctoni che la percorrono come fosse una pista da formula uno e non c'è verso, o ti butti giù dalla banchina in qualche slargo, pregando di non disfarti la macchina su qualche roccia occulta dagli arbusti di farnia, o ti puntano.
    Tutto e lontano e solo per farsi un giretto a Lussino si deve preventivare mezza giornata se non di più, se poi rientrate al buio, s'ha da mettere in conto la strada dell'orto.
    Mini-market molto mini e con orari non agevolissimi (8-12; 17-20), frutta e verdura costosissima, solo d'importazione, niente pesce fresco, carne confezionata, poca offerta. Consiglio: la birra costa meno dell'acqua, preparatevi a pagare 12 Kune per un litro e mezzo d'acqua

Consigli vari

    Se siete in tenda, e se campeggerete sulla punta, sarete battuti dallo Yugo o dalla Bora in alternanza. Picchettatela bene. Noi abbiamo preso una tromba d'aria ed abbiamo preso il gazebo, ma lì - essendo solo in due - dovevamo optare per predere la tenda o il gazebo, non è stata imperizia, solo scelta: dovevamo tener giù la tenda appendendoci dentro.
    Sempre per i tendisti: munitevi di sovratelo se andate in pineta ( presenza di resina).
    Escursione termica da Maestrale, non trascurabile, siate pronti per ogni evenienza.
    Volete farvi qualche giretto a piedi? L'offerta è fantastica, ma portetevi un buon paio di scarponcini da trekking: lunghe percorrenze su taglia fuoco stile ghiaione dolomitico; non vi resiste nemmeno il sandalo tecnico, e acqua


Ultima modifica di Francesca il mercoledì 16 agosto 2006, 0:07, modificato 1 volta in totale.



domenica 13 agosto 2006, 12:28
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
Wonderful Report, Francesca, Dobra...

<=>

Devo dire che piu' di una vacanza mi sembrano le istruzioni per un corso di sopravvivenza...

:D

P.s.: Aggiungo che il Baldain non e' per me...

_________________
When routine bites hard and ambitions are low, and resentment rides high but emotions won't grow
And we're changing our ways, taking different roads. Then love, love will tear us apart again

Joy Division, settembre 1979


martedì 15 agosto 2006, 0:05
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1330
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Io sono stato al Baldarin. Ha una pineta con tanto di cervi, ma oltre agli scogli ha solo una piccolissima spiaggia nella parte naturista. Nella parte tessile ricordo però una spiaggia più grande. Non sono però sicuro per entrambe se erano di sabbia, ma ne dubito.
Vedi se riesci a scoprire qualcosa su:

http://www.camps-cres-losinj.com/baldarin/ita/index.php?k=baldarin&s=kamp


giovedì 15 gennaio 2009, 16:23
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2006, 19:43
Messaggi: 1008
Località: Brianza
Rispondi citando
ciao, mi permetto di correggerti, perchè ci siamo stati (ahimè!) 5 mesi fa e la memoria è ancora fresca! :friends:

Al Baldarin le spiagge nella bellissima zona fkk sono fondamentalmente 3 (al di là dei pertugi più o meno comodi tra gli scogli), mentre nella zona tessile (all'ingresso) ce ne è solo una...in totale sono dunque 4.
Se non si noleggia un kayak o una barca, come abbiamo fatto noi un giorno per recarci alle splendide calette di sabbia bianca finissima verso punta kriza, magari non ci si accorge di questa bella cosa!
La spiaggia più evidente, che vedi dalla stradina interna del campeggio, vicina al ristorante, è quella più frequentata dalle famiglie con figli piccoli, poichè è di ghiaia finissima che digrada molto dolcemente (ideale per i bimbi); le altre si trovano qualche centinaio di metri dopo la barriera che separa la zona tessile da quella fkk, sono di ghiaia un po' più grossolana alternata a massi semisommersi, e la frequentazione, data la maggiore difficoltà di accesso sia alla spiaggia che al mare, è leggermente differente (non ci sono bimbi piccoli e pochi anziani). Però son bellissime, con gli scogli alti dietro e la pineta...e una bella grotta da scoprire a nuoto!

http://maps.google.it/maps?hl=it&ie=UTF ... 7&t=h&z=17

Prometto che prima o poi faccio un reportino!

In ogni caso merita davvero!

naturoso

PS: x Erik: la spiaggia ideale per i bimbi di cui parlo (interna al campeggio) ha anche la pineta qualche decina di metri più indietro; le calette di punta kriza addirittura a ridosso della bianchissima sabbia...


giovedì 15 gennaio 2009, 17:04
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1330
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
naturosi ha scritto:
ciao, mi permetto di correggerti, perchè ci siamo stati (ahimè!) 5 mesi fa e la memoria è ancora fresca!


Beati voi! Nel mio caso è già passato qualche anno!

Anche noi abbiamo preso un kayak e siamo andati in una bellissima spiaggia con pineta che abbiamo poi scoperto essere raggiungibile anche via terra dato che è arrivata una famigliola di locali, ma non ho mai cercato la strada...


giovedì 15 gennaio 2009, 17:50
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 24 marzo 2006, 14:02
Messaggi: 374
Rispondi citando
tantissime grazie per le info sul baldarin
un paio di domande
c'e' qualcosa li vicino per fare qualche passseggiata la sera ? tipo 2 bancarelle e una gelateria qualche ristorante fuori dal camping , tanto per fare un giro
come e' la situazione per il market ed il ristorante ? a pag 2 francesca parlava di un solo ristorante e un market con orari limitati

la spiaggia fkk e' comunque abbastanza comoda da raggiungere ? c'e' un sentiero abbastanza percorribile o bisogna andare all'avventura tipo per sahara a rab?

c'e' una divisione netta tra area fkk e tessile ?


venerdì 16 gennaio 2009, 10:56
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1330
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Il campeggio si raggiunge dopo svariati Km su una stradina strettissima (sebbene asfaltata) dove bisogna fermarsi se si incrocia un'altra macchina. Quindi se vuoi fare due passi o li fai lungo la stradina o devi prendere la macchina ed andare in paese.

Nel campeggio c'era un Alimentari nell'area tessile due ristoranti/bar: uno nell'area tessile ed uno in quella fkk.

Le spiagge sono lungo il campeggio quindi facilmente raggiungibili, tranne quelle "bianche" di cui si parlava prima che sono raggiungibili via mare (noleggiano i kayak) o da qualche sentiero nel bosco.

Tra l'area tessile e fkk c'è una semplice sbarra.


venerdì 16 gennaio 2009, 11:49
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2006, 19:43
Messaggi: 1008
Località: Brianza
Rispondi citando
Ci mancherebbe, è il bello di questo forum scambiarsi info e opinioni... :friends:

Purtroppo per alcuni (o per fortuna per noi :) ) il Baldarin è veramente un posto remotissimo! Ti dico solo che sulla strada che collega questo angolo di paradiso alla civiltà (si fa per dire) del paese più vicino, abbiamo sempre incrociato tanti animali (cervi,furetti...); addirittura una notte in cui siamo tornati tardi abbiamo beccato un grosso cervo con corna imponenti che girovagava dentro al campeggio, nell'area ...naturista ovviamente!!! :ghgh:

Il paese succitato raggiungibile in "poco" tempo (circa 15-16 km su strada asfaltata strettissima e tortuosa) è Osor (piccolo ma carino), che è situato proprio sul canale che divide l'isola di Lussino da quella di Cherso, e dispone di qualche piccolo ristorantino buono...Punta Kriza (a 4-5 km), poche case in croce, ha forse una piccola taverna e piccolo supermarket (non li abbiamo provati però).
Il market interno al campeggio ci è parso comunque parecchio caro, anche se ben fornito, ma degli orari non ricordo niente di particolare, mi parevano abbastanza consueti per un camping; forse c'era solo una lunga chiusura durante le ore centrali della giornata.
Il ristorante vicino alla spiaggetta fkk è sempre molto vivace e pieno di gente, soprattutto la sera; è gradevole stare sulla terrazza guardando la luna e il mare, e i prezzi ma soprattutto la qualità sono davvero validi, ve lo consiglio. Noi abbiamo quasi sempre cucinato col fornelletto davanti al tenda, ma ogni tanto ci siamo fatti tentare dal profumo invitante del pesce fresco grigliato! :fame:

Per quanto attiene la divisione tra zona fkk e tessile ti posso rassicurare poichè è netta, con tanto di barriera e cartelli. Anche io inizialmente sapendo che il campeggio era solo parzialmente fkk ho storto il naso, ma poi ti assicuro che di problemi neanche l'ombra, visto che intelligentemente hanno messo nella prima parte (circa 1/3 della superficie) la zona tessile, e dal supermercato in poi tutto fkk (2/3 almeno dell'intero campeggio). Vista la fitta alberatura e la disposizione delle piazzole e terreni, ti assicuro che puoi stare tranquillo. Ovviamente più ti allontani dal limite, tanto meglio! ;)

Le spiagge interne al campeggio son più che altro calette; le più facili da raggiungere, essendo praticamente di fianco alla stradina interna del camping, sono la spiaggietta ghiaioso-sabbiosa tessile e quella fkk vicina al ristorante, ideali per bimbi.
Le altre calette sono più difficili da scovare da terra ma vi si accede facilmente con delle scale che permettono la discesa dalle scogliere sopra le quali è ubicato il campeggio; l'accesso al mare è leggermente più scomodo e ci sono più rocce e ciottoli, ma sono davvero stupende per essere dentro a un camping, soprattutto quella vicina alla grotta marina.

Immagine

In ogni caso verso est, sia a piedi per i sentieri (sono belli, in mezzo a boschi pieni di animali tipo cervi, furetti, ma belli lunghi!) che in auto o mtb sulle sterrate che partono dall'abitato di punta kriza (percorribili tranquillamente con auto normali) o dal camping (a piedi), trovi 3 calette paradisiache di SABBIA FINE BIANCA (cosa eccezionale in croazia) con mare turchese tipo caraibi molto adatte ai bimbi. 2 avevano un po' d'alghe quando ci siamo stati noi, mentre la terza era il paradiso terrestre ...queste calette sono usate sia da tessili che naturisti però, e son piccoline. Un giorno eravamo 50%-50%, e si stava davvero benone nonostante fossimo in tanti (molte coppie o famiglie); il giorno dopo tutti col costume...e noi siamo andati altrove (presa la canoa siamo andati 3 calette più in là, soli con altre 2-3 coppie tutte naturiste!) :D
Quindi va a fortuna, ma una caletta giusta la trovi anche nel periodo più turistico dell'anno! Certo che se non vai proprio intorno a ferragosto come è capitato a noi, di sicuro non dovresti avere problemi...

Immagine


venerdì 16 gennaio 2009, 14:04
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 15 maggio 2006, 13:23
Messaggi: 378
Località: Canton Ticino - Svizzera
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Bello, mi tenta, molto! :fiore:

_________________

Riscoperta della nudità innocente e del rapporto tra essere umano e ambiente.
Un percorso, una traccia.


venerdì 16 gennaio 2009, 15:05
Profilo WWW
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Ottimo Naturosi! :)


venerdì 16 gennaio 2009, 18:13
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 24 marzo 2006, 14:02
Messaggi: 374
Rispondi citando
eccezionale la cartina con le indicazioni

tante grazie


sabato 17 gennaio 2009, 14:11
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 24 marzo 2006, 14:02
Messaggi: 374
Rispondi citando
al baldarin le spiagge sono proprio separate (fkk/tessile) o sono un po' miste ?
in pratica si puo stare come ci pare in ogni spiaggia ?


martedì 27 gennaio 2009, 12:36
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2006, 19:43
Messaggi: 1008
Località: Brianza
Rispondi citando
ciao, direi di no...l'area è nettamente distinta, ragion per cui alla spiaggia che c'è all'ingresso del camping, nella zona tessile, non abbiamo mai visto nessuno senza costume, così come in tutte la altre spiagge e calette interne al camping, nella zona fkk, non abbiamo mai visto nessuno col costume (ad esclusione di una sciura un solo giorno).

Per quanto attiene le calette nei dintorni del campeggio, dipende proprio dalla fortuna e dal momento; in linea di massima, comunque, sono più naturiste che tessili, e trovi sempre la caletta giusta per te, anche in pieno agosto...

comunque, come dice il simpatico Albero, che "ravanamento" parlare di posti così ora...io adoro la neve, ma a pensare a sti paradisi, partirei col jet!!!


mercoledì 28 gennaio 2009, 20:49
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010