Oggi è sabato 21 ottobre 2017, 21:33



Rispondi all’argomento  [ 59 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
 Naturismo nel Canton Ticino (Svizzera) - Luoghi naturisti 
Autore Messaggio
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4250
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
"Via i balabiótt dai fiumi"
http://new.ticinonews.ch/articolo.aspx? ... &rubrica=2

Parte da alcuni consiglieri comunali l'appello rivolto all'esecutivo di Intragna: "fate rispettare il divieto di nudismo"


“Via i balabiótt”. È il titolo di un'interrogazione inviata al Municipio di Intragna. Tre consiglieri comunali hanno preso carta e penna per mettere nero su bianco alcune richieste inviate alla volta dell’esecutivo di Intragna. Lo hanno fatto per esprimere un disagio che ormai da tempo aleggia lungo i fiumi locarnesi e in coro dicono: "la misura è colma, basta nudisti!".

“Questi posti, tempo fa, erano frequentati da famiglie e turisti. Adesso la situazione è intollerabile e nessuno ci va più. Oggi, tanto per farle un esempio, ho deciso di andarmene in montagna. Al fiume non ci vado più nemmeno io. Il divieto c’è – spiega a Radio 3ii il consigliere comunale Armando Maggetti - ma bisogna farlo rispettare”.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso riguarda gli atti osceni e di esibizionismo commessi da alcuni turisti sulle rive della Melezza. Un caso che ora è nelle mani della giustizia ma che ha riportato alla ribalta delle cronache la questione dei nudisti che occupano gran parte delle spiagge dei fiumi locarnesi.

“Ci vogliono più cartelli che indicano il divieto e soprattutto più controlli da parte della Prosegur, in particolare nei mesi di luglio e agosto”. Richieste, quelle contenute nell’interrogazione, ritenute urgenti dai tre consiglieri comunali. “Tocca all’esecutivo decidere esattamente cosa fare e che strada prendere. Personalmente penso si potrebbe anche introdurre delle zone dedicate ai nudisti. Una cosa è certa: bisogna pur fare qualcosa”.

sd

29.06.09 13:29

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


giovedì 2 luglio 2009, 9:05
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: sabato 1 dicembre 2007, 16:08
Messaggi: 364
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
oggi per la prima volta sono stato a Golino insieme a due ottimi amici tra cui d_albano2 iscritto anche qui su xv.

dopo un primo momento di disagio nell'interpetare il cartello che indicava la spiaggia FKK (cerchio rosso con la scritta spiaggia FKK e una freccia al di fuori del cerchio; non si capiva se da li in poi era divieto o se da lì in poi era fkk) abbiamo trovato un angolino per stendere le salviette all'ombra. il posto è molto bello con grossi sassi dove è possibile crogiolarsi al sole, presenza assai scarsa vista la giornata lavorativa , ma netta presenza di naturisti. sicuramente paesaggisticamente la zona merita. Francamente mi aspettavo qualchecosa di meglio per quanto rigurda l'acqua del torrente, sengali negativi: la presenza di alghe su molti macigni segno che per lunghi periodi la corrente è stata scarsa e la mancanza totale di pesci, visti solo alcuni avannotti e niente più. Comunque il posto è molto bello, fa un pò specie essere lì biotti con delle case davanti e la strada cantolane ad un tiro di schioppo, ma si sà siamo in svizzere a ovviamente la gente è meno scandalizzata rispetto all'italia. altro fatto positivo è stata la totale mancanza di persone poco raccomandabili che invece frequentano le nostre spiaggie italiane. presenza anche di famiglie con bambini anche se tessili ma le persone stava tranquille a farsi il bagno nel rispetto reciproco. speriamo che rimanga così com'è e che le voci di divieti non divwentino realtà. il sano naturismo è la cosa + bella che ci possa essere per sentirsi veramente liberi.

ciao

_________________
Fabio

Naturismo è vita, Naturismo è LIBERTA'


lunedì 6 luglio 2009, 20:50
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 15 maggio 2006, 13:23
Messaggi: 378
Località: Canton Ticino - Svizzera
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
I fatti e L'intervista al sindaco (nella seconda parte del servizio)

...ora anche qui una legge apposita?!
La legge già è chiara, la semplice nudità non è reato ma punisce chi oltrepassa certi limiti comportamentali. Vedi art. 198 e art. 194 del codice penale svizzero

Il commento de "il Caffé" e quello del sempre colorito e a volte scostante "il Mattino".

Il Caffè ha scritto:
Sul fiume hard c’è tolleranza per chi prende il sole senza veli
“Sono nudi e allora? È tutta ipocrisia”

Corrado Galimberti

Quasi strabuzzano gli occhi. Si guardano. Sorridono. E, in un inglese impeccabile, due danesi sulla quarantina che prendono il sole sulla spiaggia di Golino, spiegano che da tutto potrebbero essere infastiti, ma non certo da qualche nudista.

Dopo le polemiche scoppiate in seguito a un gruppetto di esibizionisti sorpresi a fare sesso completamente senza veli in riva alla Melezza, tra i bagnanti quasi non si parla d’altro. Alcuni consiglieri comunali di Intragna, cappeggati dall’ex sindaco Armando Maggetti, hanno inoltrato un’interpellanza per “intervenire in modo energico”. Ma i turisti non sembrano affatto infastiditi da quelli che, sin dai tempi dalla comunità del monte Verità, in Ticino vengono definiti i balabiott. “Figurarsi se ci scandalizziamo per qualche nudista”, dichiara Johannes Möller impegnato a mangiarsi una pesca. “Peraltro ne abbiamo visti solo un paio - aggiunge sorridendo la moglie Sofia - e l’unica cosa che le posso dire, è che vorremmo arrivare anche noi così in forma a quell’età”. Poco più in là, Patrick Lorenzetti, ticinese della Val Colla che fa avanti e indietro tra Svizzera e Olanda, è impegnato nella lettura di un romanzo. “Oh le solite beghe alla ticinese - sbuffa mentre gli occhiali gli scendono sul naso -. Io, personalmente, sono più offeso da quelle due brutture che sventrano il nucleo di Intragna”. E indica due ecomostri visibili dalla spiaggia. “Altro che nudisti”, aggiunge.

A qualche chilometro di distanza, a Ponte Brolla, c’è altra mecca di chi ama il naturismo. Con una peculiarità. “Sono tutti gay - dichiara Andreas Peller, di Monaco -. Nudi o non nudi, loro rimangono di là, noi di qua, non vedo nessun problema”. “Facciano come credono - interviene la fidanzata, Petra Stieler -. Sicuramente c’è una forma di esibizionismo a mostrarsi completamente nudi, ma contenti loro… Noi non ci scandalizziamo, vero?”, e si gira verso un’altra coppia intenta a spegnere un improvvisato barbecue. “Ma no, nessuno scandalo - risponde Daniel Billing -. A Monaco, in pieno centro, abbiamo un grande parco con una vasta area per nudisti, separata solo da un piccolo canale da centinaia di persone che passeggiano. Tutti vedono tutti, e se non condividono, non devono far altro che guardare da un’altra parte”.

Magda Gerber, di Lucerna, dà la colpa di tutto ai giornali. “Se quattro sessantenni si sono fatti prendere in certi atteggiamenti sono stupidi, ma nudismo non fa rima con sesso, questa proprio non l’ho capita. E’ da anni che ci sono i nudisti e io certe sconcezze non le ho mai viste”.

Tutti, chi più chi meno, chiedono alle autorità di permettere un’area per nudisti che, secondo Magda Gerber, “potrebbe essere motivo di attrazione turistica per il Ticino, visto che anche alcuni miei amici vanno a Golino da anni proprio per poter praticare il nudismo”. “Potere” forse è un termine eccessivo, dal momento che le autorità, il nudismo lo proibiscono con tanto di cartello. Anche se, poco distante dal divieto, spicca un’ altra indicazione. Un po’ sbiadita, ma identica a quelle ufficiali, sparse in tutta la Svizzera. Fondo bianco, caratteri neri e la scritta: “Nudisti, FKK”.

cgalimberti@caffe.ch
05.07.2009 - 01:00


Il Mattino ha scritto:
Pala & piccone / Contro i nudisti di Intragna arriverà la "Polciàpp"?
Scritto da Redazione
mercoledì 01 luglio 2009
Uscita kafkiana del sindaco Giorgio Pellanda: che vuole uomini in divisa a presidiare le rive della Melezza per reprimere l'infame vizio di quelli che si mettono "en plein air". Nientemeno che le ronde, gente. Una pensata sconcertante che sarà sicuramente di "aiuto" all'immagine del territorio...

Dica un po', Giorgio Pellanda sindaco di Intragna: sta scherzando, eh? O davvero pensa di usare agenti delle forze dell'ordine (quelle pubbliche) e persino operatori privati tipo i "Securitas" per snidare i nudisti dalle rive della Melezza? Perché questo, se non abbiamo capito male, Ella avrebbe in mente: di spedire torme e torme di uomini a far rivestire quelli che prendono il sole "en plein air". Anzi, di istituire o di far istituire vere e proprie ronde, pattuglie in divisa a marciar compatte lungo gli argini del fiume; e guai a chi ostenti un capezzolo ventilato dalla brezza vespertina, pur potendosi permettere questo ed altro.

Leggiamo infatti sul "Blick" (dove in cose del genere inzuppano il biscotto, niente ironie, prego, signori, contegno) che Giorgio Pellanda di anni 58, nella vita docente al 50 per cento e del tutto incidentalmente membro del Gran Consiglio in quota Plrt, chiede nientemeno che l'aiuto della Polizia cantonale con tanto di "pattugliamento rafforzato". E per che cosa, di grazia? Per rispondere in modo fattivo (niente ironie, prego, signori, contegno) a ciò che egli giudica disgustoso ed orripilante: oddio, gli spazi sono invasi dai nudisti, vicino al campo sportivo ci sono i nudisti, sulle spiaggette ci sono i nudisti. Magari Pellanda li vede anche dove non ci sono (niente ironie, prego, signori, contegno), e con lui li vedono altri amministratori pubblici; e tutti pensano, o alcuni pensano credendo di pensare per tutti, che questo fenomeno sia da reprimersi con ogni mezzo. È materia comunale, del resto (ma, dal momento che lo è, ci si domanda: la vicenda è stata scoperta solo ora?). E quindi: se i nudisti sloggiano con le buone, meglio; se non sloggiano, riceveranno la visita degli agenti grifagni ed occhialuti. E se faranno resistenza in nome dei principi costituzionali... beh, la questione non si è ancora posta, ed infatti in Municipio soprassiedono.

Allora. Se il problema consiste nel fatto che tre 60enni probabilmente svittesi, or fa un paio di domeniche, stavano pubblicamente praticando sesso acrobatico con una sola donna e davanti agli occhi di due ragazzini di 12 anni, la vicenda è sgradevole di suo e si colloca nella sfera del penale (niente ironie, prego, signori, contegno) per la presenza dei minorenni. Se invece Giorgio Pellanda parla sul serio, siamo arrivati ad un capitolo affatto nuovo di ciò che si intende per logico in questo Paese dai diritti civili garantiti. Nei codici che i magistrati maneggiano non risulta configurato alcun crimine per quanto attiene all'utilizzo discreto di tratti di spiaggia da parte del turista - o dell'indigeno - che intenda mettersi a proprio agio; e la spiaggia ed il greto e l'ansa del fiume, in ragione del loro essere pubblici, vengono utilizzati dal primo che arriva, possibilmente in forma non invasiva nel senso che Tizio e Caio dovrebbero evitare di accaparrarsi 300 metri lineari di sabbia, ma tutto qui. Ci manca soltanto che, con una botta di bigottismo che persino il molto reverendo don Alfredo Leber avrebbe condannato, qualcuno opini che sia suo compito il piazzare cartelli da "off-limits" per discriminare questo o quel gruppo (si ripete, sempre se nulla di illecito viene commesso; per cose di quel genere ci basta e ci sovrabbonda la legge).

Perché abbiamo la Polcant (Polizia cantonale), le Polintercom (Polizie intercomunali), le Polcom (Polizie comunali). Anni addietro, quando i legislatori sopraffini urlavano che saremmo stati sommersi da 300'000 tonnellate di rifiuti l'anno, ci fu qualche bello spirito che mandò gli agenti a sguazzare tra i sacchi neri delle famiglie, e si crearono quindi - in via non ufficiale - le "Polrüt" o "Rütpol". Con Giorgio Pellanda, altro salto di qualità: arriverà la "Polciàpp", con probabile suddivisione operativa in "Poltètt" e "Polpisèll". Resta da sapersi: quali professionisti procederanno all'istruzione degli agenti? E su quali sacri testi? E poi, il criterio di suddivisione tra ciò che è lecito e quel che è illecito sarà stabilito secondo i parametri di Prassitele e di Fidia, oppure verranno accettati i dettami botticelliani? Perché anche l'occhio vuole una sua parte, santa pace. Nel frattempo, buttiamo via i turisti, ché ne abbiamo già troppi, già.

_________________

Riscoperta della nudità innocente e del rapporto tra essere umano e ambiente.
Un percorso, una traccia.


venerdì 17 luglio 2009, 14:34
Profilo WWW
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4250
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Un grande GRAZIE a Limbogiallo per aver messo questi due articoli

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


venerdì 24 luglio 2009, 15:21
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 15 maggio 2006, 13:23
Messaggi: 378
Località: Canton Ticino - Svizzera
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
fambros ha scritto:
Un grande GRAZIE a Limbogiallo per aver messo questi due articoli


:fiore:

e mi chiedo una cosa, chi maneggia i miei post? :fischio:
li faccio belli stringati con i vari link e guarda come fioriscono :shocked:

_________________

Riscoperta della nudità innocente e del rapporto tra essere umano e ambiente.
Un percorso, una traccia.


domenica 26 luglio 2009, 22:58
Profilo WWW
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 maggio 2006, 12:40
Messaggi: 6715
Località: misultin zone (Co)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
limbogiallo ha scritto:

e mi chiedo una cosa, chi maneggia i miei post? :fischio:
li faccio belli stringati con i vari link e guarda come fioriscono :shocked:

è capitato anche a me!
un'idea me la sono fatta. :fischio:


lunedì 27 luglio 2009, 19:01
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4859
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
... sono stato io... :oops: ho fatto male? :cry:


martedì 28 luglio 2009, 12:51
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 15 maggio 2006, 13:23
Messaggi: 378
Località: Canton Ticino - Svizzera
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
giulio74 ha scritto:
... sono stato io... :oops: ho fatto male? :cry:

:yikes: tuuuuuu?

nessun problema :friends:

_________________

Riscoperta della nudità innocente e del rapporto tra essere umano e ambiente.
Un percorso, una traccia.


martedì 28 luglio 2009, 18:40
Profilo WWW
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 15 maggio 2006, 13:23
Messaggi: 378
Località: Canton Ticino - Svizzera
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
...e sulla scia dei sopra citati avvenimenti... ecco il servizio di Falò:

Nudi alla meta
di Gaetano Agueci, Anastase Liaros, Valerio Selle

_________________

Riscoperta della nudità innocente e del rapporto tra essere umano e ambiente.
Un percorso, una traccia.


domenica 23 agosto 2009, 23:29
Profilo WWW
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 15 maggio 2006, 13:23
Messaggi: 378
Località: Canton Ticino - Svizzera
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Massimo e Susanna ha scritto:
non è giusto girare in luoghi pubblici nudi {vedi montagna o foresta},ci può stare in riva ad un fiume,ma siamo sicuramente per zone regolamentate e ben definite.


È vero che la gente è più propensa a capire e accettare che ci si spogli al fiume, mentre ha difficoltà a comprendere che lo si faccia per camminare su colli e montagne.
Zone regolamentate e ben definite? Si, perchè no, ma non solo.
Le vedo come una possibilità in più, un'alternativa alla giornata al fiume o in montagna e darebbero l'opportunità di vivere il nudismo in un contesto diverso; forse più protetto e alla portata delle famiglie. Non sempre è facile tutelare la propria sfera privata, di coppia, di famiglia, di gruppo.
I motivi che spingono le persone a frequentare, nude, i fiumi ticinesi sono diversi, è opportuno quindi distinguere un poco e non fare di un’erba un fascio.

La nudità innocente, in Svizzera, è (1) lecita: e se la si praticata con discernimento è tollerata dai più. Non c’è bisogno di nasconderla ma neanche di imporla. È una questione di tolleranza e di rispetto.
Non dimentichiamo che è il comportamento dell’individuo che permette di mantenere questo equilibrio. E se vogliamo che questo equilibrio sopravviva è bene ricordarsi che ci sono limiti, non regolati da leggi ma dal buonsenso, che è opportuno non valicare. Cosa è legalmente permesso è chiaro, cosa è opportuno fare sta al singolo deciderlo. È sempre dal comportamento dell'individuo che sfociano le reazioni più o meno piacevoli del prossimo.

Invece la nudità che ha carattere sessuale, in Svizzera, non è lecita: il Codice penale Svizzero legifera in merito.
Art. 194 Esibizionismo: http://www.admin.ch/ch/i/rs/311_0/a194.html
Art. 198 Molestie sessuali: http://www.admin.ch/ch/i/rs/311_0/a198.html
E tra le persone che frequentano i luoghi dove la nudità è consueta c’è anche chi si spinge oltre a questi limiti.

La sessualità è una cosa bellissima, è importante poterla vivere come meglio si crede: ma nel limite del consensuale e delle leggi. Individuo nudo non corrisponde a individuo in cerca di trasgressione. Chi vive la nudità innocente di certo non rinnega la sessualità, ma la vive nella propria sfera privata e quando si spoglia non lo fa per esibirsi o attirare le attenzioni altrui.

Se vi capita di subire situazioni ambigue esprimete il vostro disappunto, e se lo ritenete opportuno chiamate la Polizia Tel: 117, oppure la Polizia cantonale a Locarno Tel: 0041 91 816 10 11
Sappiate che se siete nudi non siete nel torto, salvo (1), punibili sono invece i comportamenti che sfociano nel penale.


(1) Nel Canton Appenzello Interno è stata votata una legge che vieta la nudità pubblica, e in Ticino sono comparsi alcuni cartelli che limitano il nudismo. È probabile l’anticostituzionalità di queste limitazioni. Qui di seguito le argomentazioni di un giurista in merito alla legge del Canton Appenzello Interno. (In tedesco) http://www.kettiger.ch/pdf/Jusletter_Nacktwandern.pdf
Invece per quanto riguarda le limitazioni puntuali non saprei…

Ciao Damiano

_________________

Riscoperta della nudità innocente e del rapporto tra essere umano e ambiente.
Un percorso, una traccia.


lunedì 7 settembre 2009, 17:09
Profilo WWW
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4250
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Oggi sulla RAI3 nella trasmissione Passepartout si e' parlato di quegli aspetti della Svizzera che non sono noti agli Italiani, il conduttore, Philippe Daverio, ha cosi' iniziato il servizio parlando per un 5 minuti della comunita' nudista del Monte Verita' sopra Ascona mostrando sia gli edifici costruiti che una decina di fotografie e parlando di alcuni famosi frequentatori della comunita' di allora: sono state anche trasmesse fotografie in bianco in nero di nudi piu' o meno simili a quelle del servizio di Falo' che limbogiallo ha linkato , un reportage fatto dal Daverio con la consueta professionalita' e serieta'

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


domenica 6 dicembre 2009, 20:06
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 novembre 2009, 23:19
Messaggi: 265
Località: Num che vem de sfroos
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
prima giornata di sole nudo risalendo il fiume da golino: moolto bello, bella camminata, discesa un po' "aspra" al fiume, ma riparati dal vento, location fantastica, rumore piacevolmente assordante della cascata anche se di sassi anatomici ce n'erano prpr pokini siamo stati tranquillamente 3/4 ore!? Il posto è poco accessibile xcui nessun problema a stare nudi.


lunedì 17 maggio 2010, 11:18
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: martedì 25 agosto 2009, 14:31
Messaggi: 260
Località: Varese
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Avegno, Valle Maggia.
............................................... :yahoo: Naturisti che prendono il sole :yahoo:........ posto stupendo.
Anche quet'anno non mancherò di farci una "capatina".


Immagine

_________________
««Meglio lavorare con chi non ti paga che parlare con chi non ti capisce.»»



martedì 18 maggio 2010, 19:59
Profilo WWW
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 novembre 2009, 23:19
Messaggi: 265
Località: Num che vem de sfroos
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
concordo, stato ieri ad avegno, dopo il campeggio, stupendo!
Ma mi chiedevo come si fa ad attraversarlo, per avere anche dell'ombra, senza farsela a nuoto!


lunedì 24 maggio 2010, 16:15
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: sabato 21 luglio 2007, 15:47
Messaggi: 30
Località: Torino
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
C'è un sentiero dall'altra parte del fiume che arriva nella zona tintarella integrale. Se mi mandi un indirizzo email ti spedisco il jpg della carta topografica con evidenziato il percorso perchè in questo sito trovo un pò incasinato caricare le foto.

Ciao ciao


martedì 25 maggio 2010, 6:47
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 59 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010