Oggi è giovedì 21 settembre 2017, 8:56



Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 10 messaggi ] 
 INFO # Ortisei (Bz) - Mar Dolomit 
Autore Messaggio
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Sito web: http://www.mardolomit.com/
Prezzi: http://www.mardolomit.com/italiano/start_i.html
Orari: http://www.mardolomit.com/images/mardolomit.pdf
Piantina: http://www.mardolomit.com/images/plan-schwimmbad.jpg


COMING SOON!

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


sabato 27 settembre 2008, 16:26
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Perry ha scritto:
io ci sono stato diverse volte.
Impressioni ottime.
La zona sauna è suddivisa in due piani:
al primo (la zona più vecchia) ci sono:
- 1 biosauna
- 2 bagno turco (un vecchiotto tutto di plastica, l'altro nuovo e di pietra)
- 1 sauna finlandese
- 1 cabina tepidarium
- 1 cabina aromatica
- 1 sauna al fieno (su prenotazione e con supplemento)
- 2 grandi vasche idromassaggio
- percorso kneipp
- vasca d'acqua gelata (ottima dopo l'aufguss)
- bar
al piano interrato (parte nuova)
- 1 particolare bagno turco (un marchingegno immerge a intervalli regolari un cesto di massi roventi nell'acqua fredda sprigionando vapore)
- 1 sauna a bassa temperatura agli aghi di pino
- 1 sala relax a circa 35° con musica soffusa
poi all'esterno c'è la sauna finlandese "kelo" (molto grande) e una vasca idromassaggio (da provare sotto una bella nevicata!)

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 30 novembre 2008, 18:10
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
naturosi ha scritto:
Che dire...bello!! Dai commenti sul forum forse non si rende giustizia ad un centro che, pur non essendo esteticamente gradevole come il cron o l'acquarena, in realtà presenta alcuni punti di forza da non sottovalutare. Innanzitutto il simpaticissimo Alex, un ragazzo gardenese che fa gli aufguss con un vigore invidiabile, e col quale abbiamo avuto modo di parlare; bravo e simpatico davvero.
In secondo luogo la disposizione delle saune, vasche idromassaggio, sale relax e docce su diversi livelli, in ambienti molto differenti, che lo rendono di gradevole esplorazione e, se me lo consentite, più vario ancora di acquarena e cron.
In particolare, oltre alle belle docce (con diverse opzioni di getto) , i vari bagni di vapore e saune presenti al primo piano, ci è molto piaciuto il piano interrato, in cui vi sono un bagno di vapore in pietra e una sauna al pino mugo, oltre che una bellissima sala riscaldata, con un cilindro trasparente pieno di acqua posto al centro, in cui le ipnotiche bolle d'aria che risalgono renderebbero mansueta anche la fiera più aggressiva...
Poi al piano intermedio ci sono altre 2 whirpool e 2 saune ulteriori, per finire con la whirlpool esterna e la grande sauna chalet. Insomma molte cose da vedere e provare, tanti ambienti diversi; l'ideale per chi ama esplorare...
La frequentazione era mista, leggera predominanza di uomini ma ambiente ottimo...

A noi poi è andata di lusso perchè parlando con Alex abbiamo conosciuto il gentilissimo Klaus, che alle 21 ci ha fatto un aufguss SOLO PER NOI 2, con un primo giro di sale e un secondo giro di miele...ma neanche a pagarlo un trattamento simile!!! :-)) se qualcuno conoscesse klaus, ce lo saluti per favore!! volevamo offrirgli da bere, ma il buon gardenese è sparito intanto che facevamo un successivo bagno di vapore...:-(
Tra l'altro ci ha spiegato, da buon conoscitore delle saune, che il costume favorisce, durante l'intensa sudorazione, la formazione di un fungo sulle parti intime...un motivo in più per farlo sempre in libertà!!!!! Se qualcuno vi chiede perchè, ecco un motivo sanitario ben preciso...confermate?

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 30 novembre 2008, 18:12
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
chr73 ha scritto:
Approfittando delle mie ferie, mi sono deciso di andare per la prima volta in vita mia al MarDolomit di Ortisei. Non so per quale motivo, ho sempre pensato che fosse una struttura molto piccola. Invece, sono rimasto impressionato dal numero di saune diverse a disposizione. Attualmente ci sono anche le minisaune con gli infrarossi, molto interessanti. Quindi non so neanche quante saune ci sono in tutto... ho perso il conto. Forse una dozzina?
Siamo arrivati alle due e per le prime due ore eravamo in quattro gatti e più di una volta mi è venuto il dubbio di essere entrato troppo presto e che l'impianto fosse ancora chiuso. Anche l'addetto della sauna era talmente discreto... che non lo si è mai visto prima delle quattro.
Ci sono due saune-attrazione, di cui una “alle pietre”, dove – tirando una leva – una macchina estrae da un braciere un secchio pieno di pietre calde per immergerle dentro una tanica d'acqua, creando una bella svaporata. Un meccanismo simile c'è per la sauna agli abeti. Lì proprio non siamo riusciti a farla funzionare e avevamo paura di rompere qualcosa... Quindi siamo andati oltre.
Comunque, chi mi conosce sa che sono un invasato dell'Aufguss e riuscivo a stento a resistere durante l'attesa del mio primo Aufguss al MarDolomit, celebrato dall'addetto Alex.
Rispetto ad altri luoghi, a Ortisei pare ci sia la consuetudine di parlare durante le sedute di sauna e anche durante gli Aufguss, nonostante i cartelli in bella mostra in cui si raccomanda di rispettare la quiete. Beh... fatti loro, io ero ospite e mi sono adeguato. Il primo Aufguss è stato eseguito nella sauna finlandese interna, quelli successivi in quella esterna. Non c'è mai stato qualche problema di sopra-affollamento. Le tecniche di sventolamento erano relativamente elementari e sono riuscite abbastanza bene nella sauna interna. In quella più grande, complice la struttura un po' scomoda della cabina/baita, di aria non è che ne arrivi proprio tanta... Però l'Aufgussmeister Markus è stato molto bravo a dosare i vari componenti e a diffondere il calore.
Molto meno mi è piaciuto l'Aufguss dell'ora dopo, eseguito da Edo e Pepe, ma forse perché si erano fatte le sette e sono arrivati tutti i frequentatori abituali ed è stato un chiacchiericcio continuo (inconcepibile a Bressanone o a Riscone, ma... a ognuno il suo).
Comunque il MarDolomit è una struttura molto pulita, raffinata ed elegante. Ideale nei giorni feriali, non riesco a immaginarmela presa d'assalto, visto che non mi sembra di avere notato molte aree relax. L'addetto Alex è molto cortese e il clima è generalmente molto amichevole.

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 30 novembre 2008, 18:14
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
fab ha scritto:
Buonasera...ieri sono andato a sciare ad Ortisei e dopo una sciatina mi sono recato al Mardolomit(visto che ho preso casa stagionale li passo tutti in rassegna!).
Premetto che il posto non mi ha entusiasmato...questo è un sentimento a pelle...visto che non sono un esperto e che pensandoci non riesco a trovare difetti veri..a parte uno:non ho trovato in nessuna parte del centr dei materassini morbidi!! Quelli ad acqua non mi piacciono...le sdraio non mi ispirano...morale, non sono riuscito a fare un riposino decente.

Il centro offre un sacco di alternative, a volte quasi inutili. Ad ogni modo in 5 ore (una di piscina però!) non sono riuscito ad annoiarmi.
Per un amante come me dell'idromassaggio c'è molto spazio, ce ne sono ben 3; quell'esterno la spunta, anche se non ai livelli di quello grande dell'acquarius..che essendo interno però non può avere il fascino della neve intorno!

I bagni di vapore la fanno da padrone, soprattutto quello con pietre roventi automatiche che ogni tanto si aprono e si bagnano nell'acqua..idea simpatica ed utile!Da segnalare che ce ne sono altri 3 con diversi obiettivi e diverse essenze.
Le saune vedono la punta di diamante nella sauna Kelo esterna, anche se il bracere è un po' troppo vicino alle panche a mio modo di vedere...non riuscivo a camminare sul legno tanto scottava..entravo ed uscivo correndo, e non ero l'unico!!
Bella una biosauna chiamata vitarium..qui i letti ad acqua sono una grande idea..anche se non sono il mio ideale, è stata la sauna più comoda che abbia mai fatto!
Un altro punto a favore sono le cabine/saune a raggi infrarossi. Non ci sono da molte parti anche se credo assumeranno un bel ruolo nel tempo, se fanno bene come dicono.
Le docce emozionali sono tante..ma quasi stufano e non si vedono notevoli differenze tra di loro..anzi, l'unica molto automatica fa un ciclo "poco" emozionale. Le altre sono i soliti getti laterali e nuvole o pioggia dall'alto.
Commento finale di sicuro molto positivo, ma non è stato amore a prima vista..forse per il motivo che più mi ha toccato: ero stanco e speravo in un bel lettino morbido per un riposino...e non l'ho trovato.
Aggiungo che l'acqua della piscina è un po' freddina...senza nuotare mi veniva freddo!

Il pacheggio Mardolomit per 3 ore è gratuito con accesso all'impianto...e il bracciale di gomma con la chiave è scomodo, ma sopportabile(a nuotare l'ho tolto, è impossibile con la chiave che penzola!)..inoltre secondo me va contro le regole della sauna...io tolgo il costume sintetico...e loro mi mettono un grosso anello di gomma al braccio con chiave scottante annessa!
Altro punto a sfavore...niente optional:niente acqua da bere...niente dopo aufguss...niente di niente in giro, a parte riviste nelle sale relax. Credo che l'acqua la dovrebbero mettere a disposizione, ma magari pretendo troppo!

Per chi cura le statistiche, aggiungo che la frequentazione era molto turistica ma in ogni modo corretta. Pochi giovani e percentuale di uomini/donne a circa 80/20.

Se qualcuno di voi pensa di tornare io sono su fino all'11 gennaio e quasi tutti i week end..magari si fa una sauna insieme e vediamo se il Mardolomit si riprende un po'...mi aspettavo forse troppo...almeno tra 4 bagni di vapore...e 4 saune + infrarossi+ idomassaggi...il tempo vola via che un piacere!

Saluti a tutti,
Fab

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 4 gennaio 2009, 20:41
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Darwin ha scritto:
La settimana di Natale l'ho trascorsa sulle pisce da sci dell'incantevole val Gardena e, soggiornando a Ortisei non potevo mancare all'appuntamento con il MarDolomit.
Il centro va un po' scoperto, girato, perlustrato e alla fine si individuano tutte le numerose saune e bagni turco a disposizione della clientela.
Direi che il piatto forte del MarDolomit e la parte esterna, non grande ma in grado di trasmettere una sensazione molto calorosa, con la grande sauna Kelo di legno scuro e il piccolo whirlpool, il tutto affogato in una candida e immacolata coltre di neve... stupendo.
Avendo partecipato a numerosi aufguss in diverse serate (magnifico Harmin se non ricordo male il nome che alla conclusione dell'aufgus ha incominciato a far nevicare dentro la sauna! che brivido...) ho potuto sperimentare diversi tipi di raffreddamento e alla fine quello che preferivo e' sempre il mio classico, doccetta veloce, tuffo nella vasca di reazione e raffreddamento all'aria aperta.
Purtroppo qui la vasca di reazione e' solo all'interno ma esiste una specie di scorciatoia che senza fare alcuna scala porta dalla zona esterna al piano della vasca.
Anche all'interno si può dire che le zone siano carine ma non fortemente caratterizzate. La zona degli idromassaggi la trovo un po' algida mentre e' più carina la zona con la fontana kneip rotonda e le varie saune che la circondano. Anche la parte al piano sotterraneo non mi ha trasmesso una sensazione particolare.
Devo dire che abituato all'Acquarena, non ho trovato moltissima gente; diciamo che il centro e' frequentato ma non cosi massivamente. Anche nella giornata di sabato che e' quella in cui ho rilevato il maggior numero di persone, si trovava sempre una sdraio libera.
Un centro da consigliare ma sicuramente inferiore ai mitici Acquarena Cron e Merano.

Domani dovrei andare ad Andalo e da quello che ho letto qui, si dice che l'Acquain dovrebbe risultare inferiore al Mardolomit...da quello che ho visto sul sito spero proprio di no! cmq vedremo.

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 4 gennaio 2009, 20:42
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Spandy ha scritto:
Incuriosito dai diversi e contrastanti pareri presenti sul forum, ed approfittando di un soggiorno "neve" non troppo vicino (SM di Castrozza) mi sono deciso a visitare il fatidico MARDOLOMIT, nonostante di mezzo ci fossero un paio di passi alpini.... :ghgh:
Il centro è sicuramente interessante, se non altro perchè in zona non è che ci sia molto a parte il centro Eghes di Canazei, ed le solite spa degli hotel con tutti i limiti che ne comportano. :fischio:
La dotazione saune è di tutto rispetto e sia le finlandesi interne che la Kelosauna sono funzionali e ben concepite.
Carina la whirpool della sauna esterna anche se un pò piccola e datata di concezione, ha cmq il pregio di avere una discreta visuale sul panorama montano della zona, ed è inoltre immediatamente prospiciente alla kelosauna.
Quello che lascia perplessi è una certa dispersività dell'area saune legata al fatto che una parte degli ambienti, incluso le zone relax sono al piano di sotto, mentre la saune finlandesi classiche sono al piano superiore insieme a 2 ottime whirlpool interne affiancate tra loro.
Il Bar è poi soppalcato rispetto al piano superiore e questo non facilita purtroppo i passaggi da un area all'altra.
Punto forte del centro oltre alla dotazione completa di ambienti, (saune,turche,vasca di reazione, etc) è senza dubbio il rispetto delle regole, e merito di ciò va dato al bravo e simpatico Alex :pope: che saluto e ringrazio per l'assistenza e le spiegazioni fornitemi e per aver fatto un ottimo aufguss agli agrumi :friends:
La frequentazione è mista con forte presenza di stranieri ed in particolarmodo di austriaci, il che ovviamente facilita le cose quanto al corretto utilizzo dell'area.
Tra l'altro se ho ben capito la parte superiore del centro saune dovrebbe subire una pesante ristrutturazione, al fine di rendere ancora più competitiva quell'area, dal momento che quella sotto è sicuramente più recente e si nota una certa diversità nel grado di finiture.
In sintesi se siete di stanza ad Ortisei o cmq di passaggio merita sicuramente di essere visitato, anche perchè il prezzo del giornaliero è competitivo e le occasioni di relax sono molteplici.
Aspetti negativi sono invece:
- il parcheggio a pagamento fino a 3 ore, mentre a mio avviso dovrebbe essere gratuito per tutti gli ospiti del centro :?
- un sistema di gestione entrata ed armadietti veramente antidiluviano con tanto di gettone che vale sia per l'entrata che per l'armadio, ed un braccialetto di plastica colorato (in stile stringicavi da elettricista) la cui unica funzione è quella di distinguere gli ospiti della sauna da quelli della sola piscina.:(
- una accoglienza da parte della receptionist alla cassa assolutamente scortese e sbrigativa e priva di spiegazioni chiare; :angry:

Nonostante ciò mi sento di consigliarlo (come da precedenti commenti)a patto vengano fatte quelle modifiche un po più razionali che un centro spa di tali dimensioni dovrebbe avere ; :roll:
Da parte mia merita sicuramente una visita più approfondita incluso l'area piscine che per motivi di tempo non ho avuto occasione di provare.
Così, com'è attualmente reputo questo centro cmq ben al di sotto di Acquarena e Cron4 ed leggermente inferiore anche all'Acquain di Andalo.

Un saluto a tutti
Andy
:ciao:


venerdì 20 marzo 2009, 11:22
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
naturosi ha scritto:
Caro Spandy,
alla fine l'ansiata tournee saunistica si è ahimè ridotta a 1 sola sera su 3, causa...ehmmm..."problemi tecnici"... :supercry: Per fortuna quell'unica sera è stata però fantastica e si è svolta al mardolomit, davvero da noi molto amato. Siamo arrivati al centro dopo una splendida sciata sul Monte Pana sopra S.Cristina, verso le 18.40. Frequentazione molto corretta e assolutamente poca calca, tant'è che molte saune le abbiamo fatte da soli...una goduria! Leggera predominanza maschile ed equlibrio tra le età dei clienti.
Ogni sauna fatta è stata ottima, dal rilassante e originale brechelbad in assoluta solitudine nel seminterrato, alla altrettanto solitaria biosauna con intenso profumo di erbe di montagna al livello intermedio, al gradevolissimo e profumatissimo bagno di vapore depurativo al piano superiore. E come dimenticare il tempo indefinito trascorso all'interno della sala relax riscaldata del piano seminterrato, quella con l'ipnotica colonna di vetro nella quale bolle d'aria risalgono la corrente d'acqua in modo giocoso... ahhh che pace! :sonno1: E la saletta relax al piano degli spogliatoi, con la micro cascatella d'acqua new-age che risuona nell'aria....e la cabina per 2 nella quale selezionare l'aroma preferito per il bagno di vapore personalizzato...
E come non apprezzare altresì il gradevolissimo aufguss delle 20 (purtroppo l'unico da noi provato), svoltosi nella bellissima sauna a capanna esterna, dalla geometria singolare, con un incantevole scelta di 2 aromi fantastici in successione, quali l'abete rosso e la lavanda ?
Le docce che si trovano sui vari livelli risultano poi, a nostro modestissimo parare, tra le migliori che si possano trovare in qualsiasi centro benessere provato (e vi assicuriamo che sono tanti!), vuoi per le forme sinuose o armoniche dei vani, ma soprattutto per la vasta gamma di getti che è possibile selezionare (spesso 4-5 getti diversi per ogni doccia: dall'alto, di lato, a pioggia, a nebbia...),quasi sempre termoregolabili...
Sinceramente anche questa volta al mardolomit siamo stati davvero bene, ma così bene, che in tutta onestà non riusciamo a considerarlo un centro inferiore all'aquarena o al cron. La varietà degli ambienti e la singolare disposizione delle saune e delle sale relax è per noi il vero punto di forza del centro, che lo distingue dagli altri. L'assenza di calca da noi verificata diverse volte e la forte presenza di altoatesini rispetto ad altri luoghi più turistici rendono l'esperienza al mardolomit più completa e rilassante rispetto ad altri centri più "titolati".
Noi consigliamo quindi a tutti i villeggianti di farci un salto,non ve ne pentirete!

Discorrendo dopo l'aufguss con il simpatico e gentile Armin,meister del centro nonchè giurato al prossimo concorso per gli aufguss che si svolgerà al cron, abbiamo scoperto che ci sono in cantiere alcune modifiche al centro, previste forse tra due anni. Credo che diventerà ancora più interessante... :fischio:

In ultimo consigliamo ai villeggianti che se lo possano permettere di andare questa domenica (19-4) al mardolomit, poichè si svolgerà la festa di chiusura stagionale del centro, nella quale verrà anche dato l'addio al mitico Alex che, ahimè, pare lasci il servizio... :inchino:
Per l'occasione vi sarà una banda che suonerà dal vivo (credo anche in sauna) durante i molti aufguss previsti...roba da non perdere! :rock:


venerdì 3 luglio 2009, 11:20
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
AVVISO

Orario estivo:

Per la sauna:
martedì e venerdì dalle 14.00 alle 22.00
sabato e domenica dalle 14.00 alle 20.00
chiusa negli altri giorni

Ricordo, inoltre, che, nella stagione estiva, nel reparto sauna è aperto solo il piano superiore.


venerdì 3 luglio 2009, 11:21
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Micho ha scritto:
Finalmente sabato scorso sono passato anch'io al Mardolomit.

Buona accoglienza alla cassa, spogliatoi vecchiotti ma puliti.
Pochi clienti, corretti e discreti (la maggior parte locali).
Come già riportato le saune sono numerose ed alcune decisamente carine.
Bella la Kelo esterna e molto calda la finlandese interna.
Favolosa la biosauna con la colonna di bollicine: mi sono steso su un lettino ad acqua e credo di esserci rimasto quasi un'ora :oops:
Così così i bagni turchi, da vedere la sauna con le pietre ...
Confermo la varietà e la gradevolezza delle docce, come la validità degli idromassaggi (seppur piccolini).
Aree relax non molto grandi e poco isolate dai rumori.
Simpatico il piccolo bar e costanti i controlli da parte degli addetti.
Stile architettonico vario ed incomprensibile nel piano superiore (legno, piastrelle moderne, lampadari in cristallo, vetri decorati, piante e fiori finti ...).
Ho provato un aufguss ed è stato eseguito con stile ed efficacia, usando essenze di qualità.
Da martedì a sabato massaggi su prenotazione (333 2368085), che non ho provato.

Il centro è tappezzato di cartelli con le regole per una buona sauna e sono a disposizione dei clienti mini guide con le caratteristiche e le indicazioni di ciascuna cabina.
Ottimo il tabellone con il programma degli aufguss, dove vengono usati simboli che rappresentano l'intensità e la durata della gettata: * aufguss soft 15 minuti, ** aufguss medio 12 minuti, *** aufguss forte 8-10 minuti, **** aufguss molto forte 6-8 minuti, 3+1 = tre giri rinfrescata e quarto intenso.
Inoltre viene anche indicato se durante la gettata si può parlare o bisogna restare in silenzio.
Così chi entra in sauna sa esattamente chi eseguirà l'aufguss, cosa farà, quanto durerà e se bisogna tacere.
L'ho trovata una cosa molto utile, sia per i frequentatori abituali che per gli inesperti.
Sarebbe interessante diffondere l'idea presso altri centri, perché aggiunge qualità all'offerta senza comportare alcun costo.

Nel complesso il Mardolomit mi è piaciuto e si pone ad un buon livello, seppur inferiore al Cron o all'Acquarena.
Consigliato durante la settimana e nei periodi di minor afflusso. Molto rilassante.
Ci tornerò.

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 1 novembre 2009, 23:34
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.   [ 10 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010