Oggi è sabato 23 settembre 2017, 20:24



Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
 INFO # Andalo (Tn) - Acquain 
Autore Messaggio
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
WIXI ha scritto:
Buonasera, siamo tornati poco fà da Andalo. Dopo aver letto i vari report su extravillage abbiamo deciso insieme a due coppie di amici, di visitare personalmente l' AcquaIn.
Siamo arrivati verso le undici e subito ci siamo recati in sauna dove siamo stati accolti da Cristian che con grande simpatia e altissima professionalità ci ha spiegato le varie saune, il perchè dell' obbligo di togliere il costume e le varie regole.

Le nostre signore che erano un po titubanti sul fatto di togliere il costume, viste le spiegazioni e la discrezione del saunista si sono subito convinte e alla fine si sono trovate così bene che non hanno neanche voluto rimettersi il costume un attimo per scendere a vedere le piscine.

Dobbiamo dire che il posto è veramente accogliente, le saune veramente belle e con buonissimi aromi.
Fantastico anche il peeling all' olio di oliva e agrumi delle 15.30. Abbiamo ancora la pelle bella idratata e profumata.

Verso le 16.15 poi eravamo cotti e avevamo davanti a noi 350 km di strada venendo in giornata dalla Liguria e abbiamo deciso di uscire.

Veramente da consigliare il centro, alta professionalita e discrezione (nessun episodio "strano" come segnalato in qualche report precedente), tantissime coppie giovani, piu' che buona la pulizia e veramente top la gettata di vapore con peeling delle 15.30.
Bella anche la gettata delle 17.00 ma forse un po troppo lunga per i nostri gusti.
Sicuramente torneremo ancora. Speriamo di riuscire per la serata di San Valentino.
Buona serata a tutti


Stefano con Isabel
Mirko con Ivonne
Fabio con Lucia

:tearsbye: :tearsbye: :tearsbye: :tearsbye: :tearsbye: :tearsbye:


venerdì 20 marzo 2009, 11:30
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
WIXI ha scritto:
Eccoci qua.
Tornati da poco da Andalo e come promesso report sulla serata di San Valentino.

Siamo arrivati a Andalo sabato mattina verso le 11 e dopo aver depositato le borse in albergo e aver mangiato un boccone siamo andati all' Acquain.
E qui purtroppo il grande problema del parcheggio. Tutto esaurito e quindi 20 minuti di attesa prima di trovare un sospirato "buco" dove lasciare la macchina.

Entriamo all' interno verso le 14.00 e con grande stupore troviamo pochissima gente in sauna. Constatiamo che le macchine non avevano niente a che fare con il centro benessere.

Relax in tranquillità fino alle 15 e 30 circa, quando il centro comincia a riempirsi. C'è da dire che il saunista del primo pomeriggio, probabilmente a causa della "poca" gente presente, ha controllato ben poco le saune e più di una volta abbiamo notato gente con i piedi sulle panche e asciugamani nel bagnoturco.
Anche se c'è poca gente il controllo all' interno delle saune dovrebbe comunque essere garantito e le regole fatte rispettare al 100 %.

Dalle 16.30 in poi bel afflusso di gente, anche se purtroppo come sospettavamo, presenti anche moltissimi singoli.
Cambio della guardia fra i saunisti, due al posto di uno. Nonostante l afflusso si faccia molto piu' intenso i due saunisti si danno molto da fare per far rispettare il piu' possibile le regole. Purtroppo a causa delle errate pendenze dei pavimenti in certe zone, c'è ristagno di acqua che prontamente viene tolta dai due saunisti.

Finalmente ore 19.00 gettata di vapore dell' amore,la migliore (questione di gusti) e anche la piu' affollata.
Essenze usate: Fragola di bosco e maracuja e essenze miste rilassanti con peeling all olio di oliva e agrumi.
All' uscita della finlandese troviamo un "mega" buffet di frutta con fragole, ananas, melone, banane e aranci, il tutto accompagnato da un succo all'arancia con frutta fresca.
Estrazione del massaggio di coppia ma purtroppo niente vittoria.

Ore 20.00 Arriva in sauna il violinista e si apre il buffet dolce. Cannoli ripieni, bignet, cestini al cocco e al limoncello e nonostante l alto afflusso pastine in abbondanza per tutti.

Ore 21.00 Seconda gettata di vapore della serata. Poca gente. Presenti 5 6 coppie e una decina di singoli.
Buone le essenze, un po' meno il peeling al miele. (questione di gusti come detto).
Ennesimo buffet di frutta molto simile al primo e ennesima estrazione del massaggio di coppia da parte del direttore del centro benessere. Purtroppo niente vittoria neanche questa volta.

Il violinista intanto contiuna a intrattenere i presenti, mentre pian piano il centro comincia a svuotarsi
Il sonno comincia a farsi sentire e allora ci accingiamo a raggiungere l' albergo per una bella dormita.

In conclusione:

Serata molto ben oraganizzata, buffet dolce e di frutta molto molto gradito
Personale serale del bar e saunisti cordialissimo e grande lavoro di pulizia e controllo nonostante l'alto afflusso di presenti.
Aufguss ok. il migliore da parte dei commenti dei presenti quello delle 19.00

Violinista ok anche se dopo una certa ora la gente forse preferiva un po' piu' di silenzio e relax.

Voto 0 al parcheggio!!!! Bisognerebbe riservare una zona solo ai clienti del centro benessere e piscine.
Manca una zona ristorante o bistrò dove poter consumare qualcosa senza dovere per forza uscire dal centro.


Tutto sommato un bel voto 9 al centro benessere e all' organizzazione della serata.

Grazie ancora di tutto.
Torneremo sicuramente il prima possibile.
:friends: :friends: :yahoo: :yahoo:
Salutoni a tutto lo Staff


venerdì 20 marzo 2009, 11:32
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Spandy ha scritto:
REPORT SAN VALENTINO DAY 14-02-09 – “ACQUAIN" ANDALO

Ancora una volta come “eternauti” delle saune , :egyptian: troviamo pane per i ns. denti; e le gradevoli sorprese dei centri Spa, non finiscono mai di stupirci….. :D
L’ottima struttura dell’Acquain si trova in una posizione assolutamente strategica e visibile da qualsiasi parte si arrivi; consiglio però una volta usciti dall’autostrada del Brennero (S.Michele all’Adige) di utilizzare la provinciale che passa da Cavedago e Spormaggiore più breve e facile , che vi alleggerirà di molti tornanti, piuttosto che seguire la prima deviazione per Andalo 8)
In questo caso l’Acquain vi verrà incontro sulla “strada” come una "signorina sportiva ed informale" che aspetta soltanto di fare la vostra conoscenza, in un contesto montano d’indubbia bellezza. :ghgh:
“L’Acquain” fa parte del comprensorio del centro sportivo di Andalo presso “il parco” una ampia zona verde, circondata d’inserti boschivi ai piedi delle montagne e assai vicina al lago di Andalo, che in qs. periodo è totalmente ricoperta di neve.
Una volta entrati e appreso le consuete istruzioni sul corretto utilizzo del centro, facciamo un ingresso trionfale (si fa per dire) nell’area saune dove memori dei bei raduni al Cron4 muoriamo dalla voglia di goderci un “San valentino day” all’insegna della festa e delle sorprese.
E qui in effetti al pari di WIXI (che salutiamo come nuovi membri che abbiamo conosciuto dapprima al Gardacqua) abbiamo la prima sorpresa , non nel senso da Noi sperato, in quanto il centro sauna oltre ad essere semideserto non ferveva certo per i preparativi. :oops:
Appurato che tutto è in pista e non abbiamo sbagliato giorno, attendiamo i rinforzi (Christian, Bruno) mentre intanto prendiamo confidenza con un ambiente sauna decisamente accattivante, :sbav: e facciamo il primo aufguss a richiesta (Norbert) nella spaziosa sauna finlandese munita di doppia stufa.
Un breve giro ci fa subito intuire l’enormi potenzialità di queste saune (Finlandese, Erbe, Biosauna) molto spaziose e ben rifinite insieme alle tradizionali turche con luci colorate.
Altre attrattive sono la capiente vasca di reazione con annesso percorso kneipp perimetrale, e l’utilissima whirpool esterna naturista, vero “obbligo” per ogni centro sauna che si rispetti. Completano poi l’area saune 3 ambienti relax di cui uno con vista piscina interna, uno soppalcato ed l’ultimo più grande dove vige un rigoroso obbligo del silenzio, essendo dotato di lettini ad acqua per il più completo relax.
La spaziosa Sauna Finlandese con vetrata, vero punto forte dell’area, :sbav: comoda per tutti ed in particolare per gli aufguss, permette una corretta ventilazione e distribuzione del calore, a dispetto della forma asimmetrica; e di una capienza cmq agevole per ca. 60 persone. :dance:
Unico neo di quest’ambiente è il piccolo controstipite di legno sotto la porta, che necessita attenzione durante l’entrata in sauna, e ci auguriamo che venga corretto al più presto.
Poderose le 2 stufe centrali con le pietre ollari, che coprono quasi la lunghezza della sauna e che mantengono più che costante la temperatura. Buono infine il reparto docce quanto a getto e praticità dei termostati utilizzati.
Le aree comuni sono tutte molto spaziose e gradevoli alla vista, con illuminazione giusta forse un tantino fioca soltanto nell'area dove è posizionata la vasca di reazione.

CAPITOLO AUFGUSS :pope:

Finalmente alle 16 facciamo conoscenza dei simpaticissimi Christian e Bruno, che illustrandoci al meglio la struttura, ci mettono subito al corrente degli Aufguss in programmazione e dei rinfreschi imminenti.
Sebbene non ci sia stato l’agognato aufguss al cioccolato, (tipica specialità del centro, erano previste le cd. Gettate dell’amore (ore 17, 19 e 21), con peeling all’olio d’oliva ed agrumi, e le tradizionali essenze made in “Berghila”. (Lavanda, Pino, Eucalipto, Arancio, Menta)
Essendo abituato ad un aufguss ad ogni ora, chiedo se posso farne uno come assistente di Christian o di Bruno , e mi viene prontamente offerto un aufguss da fare in solitaria alle ore 18. :yahoo:
Nonostante non sia il primo che faccio, mi ha piacevolmente divertito (oltre alla numerosa partecipazione), il vedere il mio nome scritto sulla lavagna, con annesso stupore dei clienti che nell’interpretare il nome criptico, si chiedevano ma che essenza è lo “Spandy!!!?? :rotfl:
:popcorn:
Ore 17 Aufguss di Bruno (San valentino) (Eucalipto, Harmony) e con peeling al sale
Ore 18 Aufguss di Spandy (Pino cembro, Arancio, menta)
Ore 19 Aufguss di Christian (S. Valentino) (Lavanda e fiori officinali) con peeling olio e miele
Ore 21 Aufguss Gettata dell’amore di Bruno (Fragola, Maracuja, Harmony) peeling olio-agrumi

Tutti gli aufguss sono stati ben eseguiti, con partenze graduali all’inizio e giusta forza alla fine, e sia Christian (con il suo cappellino in stile celtico) che Bruno (in stile tirolese), sono stati molto professionali nel prodigarsi a soddisfare ogni richiesta particolare degli ospiti.
Spettacolare ed abbondante è stato poi il rinfresco, organizzato dallo staff, con svariate portate di pasticcini e frutta a piacere, sulle note del bravo violinista appartenente al Conservatorio di Riva del Garda.
Un grazie di cuore a loro due :D per la bella accoglienza ricevuta, ed un saluto al simpatico ed affabile Presidente della gestione "Vacanze Andalo", che ha voluto subito fare la ns. conoscenza illustrandoci i futuri miglioramenti a cui il centro è destinato. :)
Tra questi la correzione dei livelli pendenza nell’aree docce che comportano scomodità simili a quelle già viste a Gardacqua.
Assolutamente necessaria è poi l’allestimento di un Bistrò, essendo il bar all’ingresso del centro (condiviso con l’area esterna) poco idoneo a coprire l’esigenze rifocillative degli ospiti dell’Acquain.
Dal lato piscine (pur essendo entrambe grandi e luminose) si fa sentire un pò la mancanza di un accesso esterno intercomunicante , con possibilità di prendere il sole direttamente all’aria come è auspicabile in giornate stupende come quella di sabato scorso.
A ciò compensa in parte la Whirpool naturista nell’area saune, dotata di ampi getti idromassaggio e geyser; molto suggestiva soprattutto di notte, quando sfrutta gli effetti colorati ed un ambiente soffuso. La temperatura è quella giusta (34-36°) ed anche con -8° esterni dentro si stava bene.

In sintesi , pur con qualche imperfezione, e consci del fatto, che la presenza in una località turistica come Andalo di un centro polifunzionale così attrezzato, assolutamente rispettoso del naturismo, il giudizio finale non può che essere POSITIVO, con punte di eccellenza nell’area saune.
L’Acquain costituisce una seria alternativa ad altri centri validi nella zona, considerato poi il prezzo d’accesso giornaliero (14,50 €) che per ora non ha eguali nel pur conveniente sud-tirolo.
Assolutamente da visitare anche per quei “villeggianti” che non hanno potuto essere presenti, nella tornata attuale anche xchè noi Vi faremo presto ritorno. ;)
Prossime tappe:

Serata “Bellezza pura ed Aloe vera”(6 marzo) con peeling e maschera facciale in sauna e hammam
Serata “Araba” ai profumi d’oriente (20 marzo) con essenze orientali in sauna ed hammam

Un Ciao a tutti ed al super-team dell'Acquain per la bellissima giornata trascorsa :friends: :yahoo:

Spandy & Olga
:tearsbye:


venerdì 20 marzo 2009, 11:34
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Gonzo ha scritto:
Diretto in Val di Sole per la consueta sciata a casa di amici, non ho potuto fare a meno di passare da Andalo per provare l’AcquaIn. Non mi dilungo in descrizioni degli ambienti già ottimamente raccontati da chi mi ha preceduto: evidenzio però l’ottima funzionalità di tutto quanto, fantastiche le stufe della finlandese, ottime anche quelle della biosauna (particolarmente potente), il turco (con sale a disposizione per ‘scrubbarsi’) è anche lui molto strong. Christian –che saluto- riesce a mantenere tutto sotto controllo con puntualità e giusto rigore. Ad essere sincero, il merito se il posto è così piacevole è principalmente suo. Alle 18.30 ci ha deliziato con un piacevolissimo aufguss che anche i non esperti hanno molto apprezzato; tre giri con intervallo di peeling e poi vasca fredda. Veramente ottimo, mi è piaciuto anche il suo cappellino da sauna, peccato avessi il mio da aviatore in valigia (ne sono molto orgoglioso :ghgh: ).
In sostanza: ottima esperienza, un posto che il Trentino aspettava da anni e che tutto sommato si meritava. A quanto sembra però non tutti (soprattutto gli albergatori) apprezzano questa straordinaria realtà, scandalizzati da “gente nuda” (orrore!) lanciando poi lamentele strumentali nei confronti dell’amministrazione pubblica. Alla faccia della miopia...
Per questo credo sarebbe opportuno che anche noi -che abbiamo apprezzato l’AcquaIn e il corretto utilizzo delle saune- facessimo sentire la nostra voce presso l’amministrazione comunale. Evidentemente qualcuno non si rende conto che è un opportunità straordinaria da un punto di vista turistico, e d’altra parte se gli unici messaggi che arrivano sono delle lamentele, è anche comprensibile (anche se non del tutto). Pensiamo a cosa sarebbe Bressanone senza l’Aquarena o Naturno senza Acquavventura… solo due paesini tra altri mille.
Quindi: molto bello l’AcquaIn, bravissimo Christian (e ottimo il centrifugato, grazie!) ma amici facciamo sentire la nostra voce perché questa oasi nel deserto resti così com’è e dia lustro al Trentino (magari così qualche turista tedesco si spingerà oltre l’uscita Egna-Ora…)
Questi gli indirizzi:
sindaco@comune.andalo.tn.it
info@acquain.it
Mi raccomando a voi.
Ciao
G.

PS: Christian --> lo so che avevo promesso di postare ieri sera...ma la grapperia ha avuto il sopravvento :fischio:


venerdì 20 marzo 2009, 11:35
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Spandy ha scritto:
REPORT SERATA ARABICA ANDALO 20/03/2009


Fantastica giornata ieri all’Acquain di Andalo, :D tutto era iniziato con un alone di mistero, quando durante gli ultimi tornanti prima di Spormaggiore, mi vedo salutare da un auto Bolzanese in sorpasso, :?: e da milanese “sempre sulla corda” ho subito pensato a qualche presa in giro, dovuta chissà a quale mia scorrettezza automobilistica….. :ghgh:

Entrati all’Acquain scorgo subito Christian, il quale con il suo sorriso guascone e compiaciuto mi dice ben arrivato Spandy,!!! ma come non mi hai riconosciuto quando ti ho sorpassato!!??? :great:
Dopo gli iniziali convenevoli con Christian e compagna, il mitico mi ragguaglia sulle novità della giornata e del centro, e spiego il xchè del ns. ritardo dovuto alla voglia di provare le piste della Paganella, che devo dire per i cultori dello sci , sono molto belle come tracciati e discretamente impegnative, ma tutt'ora con neve dura un po’ infida, per via del brusco abbassamento di temperatura di qs. fine settimana; onde per cui, l’aufguss allo “Spandy” slitta alle 17.30 invece delle 17 preventivate…. :ghgh:

In sauna fervono cmq i preparativi peraltro gestiti in modo univoco e professionale dal solo Christian e compagna, questa volta senza l’ausilio di Bruno, che cmq saluto, in attesa di rivederlo magari la prossima volta. :tearsbye:
Buona l’affluenza alle saune sebbene non paragonabile con quella della serata di S. Valentino, con una leggera prevalenza di uomini, ma con "partecipata" presenza femminile dovuta alla maschera allo yogurt -aloe vera e lavanda in programma nella turca. :yahoo:

Capitolo AUFGUSS- PEELING

Come accennato prima, inizio alle 17.30 con un “evergreen delle gettate” a me caro, basato su :pope:
Pino cembro, arancio, menta; di fronte ad una ventina scarsi di avventori, che dimostrano di gradire molto, nonostante sia “leggermente” in deficit energetico, ma cmq la finlandese dell’acquain sopperisce a tutto con le sue gigantesche stufe che non fanno mai mancare calore nell’ambiente.
All’uscita Christian ci attende con una bellissima tavola imbandita ricca di spiedini alla frutta generosi quanto succulenti, a base di ananas , arancio rosso, melone bianco, e fragola che come al solito spariscono con non-sorprendente velocità.
Nel frattempo il sottoscritto ed Olga ci ristoriamo con un fantastico cocktail alla carota mela ed un filo d’olio, capace di resuscitare anche i morti. :battilemani:
Segue doverosa sessione di relax nella whirlpool esterna!!!


MASCHERA VISAGE PEELING YOGHURT ALOE VERA
Alle 18.30 Christian ci fa accomodare nella turca “si fa per dire” perchè l’affluenza era cmq massima, giacchè alcuni ospiti stavano addittura in piedi mentre il ns. “Conducente” , si presenta in tipica mise arabica con tunica e copricapo, dispensando bicchierini di yoghurt ed aloe da spalmarsi sul viso (ma ce n’era a sufficienza per tutto il corpo)
La mistura in realtà includeva anche lavanda , olio e farina per render il tutto ancor più fresco e consistente. :egyptian:
Alla fine della sessione la sensazione ed il risultato erano notevoli, con pelle a mò di bambino e tutti contenti e ringiovaniti di 20 anni in attesa del saltz-aufguss alla menta ed agrumi.


SALTZ-AUFGUSS ALLA MENTA
Ottimo epilogo della giornata con l’aufguss-peeling eseguito con consueta bravura da Christian, ed in qs. non posso che concordare con i giudizi espressi da Andreas in merito ai migliori peeling ricevuti; le misture al sale composte dal ns. “Sauna_acquain” sono sempre equilibrate e con dosaggi appropriati per una migliore efficacia del peeling, ed a suggello di ciò Christian sfodera una metodica negli aufguss sempre molto ordinata, unita a dosi di estrosità e simpatia. :inchino:


Durante i momenti di relax molto piacevole è stato fare conoscenza con NATURNIIK della serie “finalmente un villeggiante di poche parole” ma che si manifesta , a cui auguro con tutto il cuore di riuscire nell’intento (a suo dire impossibile) di convincere la moglie ad andare in sauna. :friends:

Altrettanto piacevole è stato rivedere il presidente gestione vacanze :D , Tullio il quale ci ha aggiornato sulla telenovelas senza fine relativa alla fontanella :angry: e su cui detesto soffermarmi, anche xchè di malburocrazia il ns. paese è ormai perennemente afflitto.
Tecnicamente non mi dispiacerebbe vedere una migliore gestione delle luci in modo da rendere più accativante il centro anche se a riguardo i pareri sono molto soggettivi, ma trovo la biosauna leggermente buia, mentre l’ambiente comune ha una luce un po’ anonima, e decisamente oscuro l’angolo dove è situata la vasca di reazione.
Auspico invece una maggiore presenza di villeggianti a qs. centro soprattutto per coloro che abitano nel Trentino od in Veneto anche perché il prezzo ed il servizio offerto è quanto di più allettante ci possa essere nel panorama delle saune. :applauso:
Andalo è una bellissima località montana che ha il vantaggio non indifferente di essere facilmente raggiungibile dall’autostrada del brennero e l'Acquain fa bella mostra di sè nel contesto di una località dove non mancano le iniziative.
A vantaggio di ciò va poi precisato, che da oggi è aperta in entrambe le direzioni la famosa bretella-galleria, che permette di bypassare l'attraversamento del comune di Mezzolombardo per cui diventa molto conveniente l'entrata-uscita a Trento-nord-interporto.

Prossima ns. tappa sarà con molta probabilità, l'ultimo giorno di apertura 3 maggio in occasione del quale, verrà fatta una festa di commiato :popcorn: per la stagione uscente, come ci ha spiegato il valoroso Christian. :great:



Un saluto a tutti i villeggianti e buona sauna

:ciao:


venerdì 3 luglio 2009, 11:29
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
emmepi ha scritto:
Sabato ho finalmente potuto far visita all’Acquain.
Purtroppo non ho potuto conoscere Christian ma comunque la cortesia di Bruno…che peccato però non abbia portato con sé la ricotta e i cetrioli per la maschera in bagno turco…. :fischio:

La struttura è sicuramente più piccola di altre note nel vicino Alto Adige, ma proprio per questo devo dire anche più intima, quasi familiare, cosa che non guasta, anzi… :friends:
Anche Andalo, che non conoscevo, è davvero carina.
Volevo riportare un episodio significativo che mi è accaduto nella trattoria dove ho pranzato :forc: (e moooolto bene devo dire…peccato che per la sera fosse già tutto prenotato… ). Cortesissime le ragazze, però quando ho fatto notare che arrivavamo da Treviso per venire all’Acquain…c’è stato un certo stupore… :eeeeh: E’ evidentemente ancora poco diffusa l’idea che strutture come queste, non solo sono splendidi esempi di impianti al servizio della gente che vive nelle zone limitrofe, ma sono anche polo di attrazione per il turismo wellness.

Come dicevo, punto a favore dell’Acquain è questo suo essere raccolto, quasi intimo, senza comunque eccedere nel numero di presenze (alle 15.30, ora del primo aufguss con peeling alla menta di Bruno, non saremmo arrivati a 20 persone…).
E inoltre adoro gli aufguss intermezzati da peeling :yahoo: :pope: :egyptian: :dance: (e qui sono quasi una regola…) sia perché sento che la mia pelle mi ringrazia…sia forse perché così ho modo di respirare tra una sventolata ed un’altra…

Se devo però muovere un appunto, è la scarsa presenza di personale… Pur essendo tutto molto raccolto, trovo insufficiente una sola persona che deve stare al banco del bar, dare assistenza agli ospiti che lo richiedessero e dulcis in fundo, spremersi negli aufguss…con il risultato che durante questi ultimi…non c’è praticamente nessuno dello staff nella zona saune… Il che ti fa sentire quasi abbandonati a sé stessi...soprattutto se dovesse accadere che qualcuno finisca ko... :faint:

Non vorrei però dare l'impressione troppo negativa, perché nel complesso invece l'ambiente è molto bello e tranquillo nonché pieno di iniziative... Per questo conto di tornarci in una delle prossime serate speciali, visto che venerdì non ci sono riuscito, magari prima della chiusura di maggio…!


venerdì 3 luglio 2009, 11:31
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
fab ha scritto:
Buonasera...inizio con l'acquain la mia seriedi report dai centri benessere trentini...li ho girati un po' tutti in questo periodo partendo dalla mitica val di fassa...cercando di finire anche il mio giro sciistico delle dolomiti.

Veniamo subito al dunque...io faccio un po' il critico...quindi le critiche devono essere viste come costruttive!!(mi sto tutelando..visto che forse domenica ci torno! :D ).

All'ingresso l'acquain fa una grande impressione: si vede che è nuovo di pacca! Tutto pulito e tirato a lucido...ambiente molto bello... appena arrivato si entra sulla piazza(ormai è chiamata così no??) di fronte c'è la biosauna e la sauna alle erbe che praticamente sono di fronte al bar. si nota subito un ampio spazio abitabile...nonostante alcuni preferiscano utilizzare tutto lo spazio per le saune....io lo ritengo molto meglio perchè rende il centro più vivibile.

Proseguendo si arriva al percorso kneip (con vasca di reazione nel mezzo) molto bello e comodo da usare. Di fronte il laconicum, piccolino ma da me mai usato, ed il bagno turco, molto molto bello e grande.

Seguendo si trovano la sauna finlandese e le sale relax, una molto bella con materassini ad acqua + sdraio, l'altra più alla luce ed al rumore(da direttamente sulle "vasche urlanti"*) con solo sdraio. E presente anche un soppalco sopra l'ingresso con altre sdraio, molto bello..un punto per sdraiarsi credo non sia mai mancato a nessuno!!

Ovviamente c'è anche un grande idromassaggio all'esterno...che io ritengo essenziale (solo il cron può permettersi di non averlo..anche se ciò mi turba un po').

Veniamo al discorso qualitativo...a tratti pensavo che il centro fosse quasi ai livelli di acquarena...e devo dire che per molto tempo l'ho creduto..anche se secondo me soffre di qualche problemino strutturale.

La Biosauna vince su tutto secondo me: grande..grandissima...molto bella con la vetrata che da sulla piazza...sembra di fare la sauna in piazza! Sensazione diversa per la sauna alle erbe..la seduta con vedtrata fa un po' fermata dell'autobus...però è una sauna molto gradevole ed abbastanza ampia.

La Sauna Finlandese è grande anche quella...ma mi ha deluso: avevo letto panoramica...vetrata sulle dolimiti...ecc...invece c'è solo un finestrone che da su poco..visto che si doveva guardare tra le veneziane socchiuse!! PS: la panoramicità è poca...io mi aspettavo una vetrata tipo Merano esterna, ma senza oscuramento.

Veniamo a quello per cui io ho iniziato a frequentare i centri benessere...l'idromassaggiooooo!

Esterno..grande...mi aspetto molto...proprio in stile acquarena...fino a che...non ci entro: la seduta è davvero troppo alta...e soprattutto troppo spigolosa. Se ti metti negl'angoli, gli unici posti davvero comodi, non esistono getti d'aria!?!?che cmq sono pochi e sparsi male, meno male che ero da solo e potevo cercarmeli i getti!!! Mah...mi sembra proprio fatto male. L'area esterna è carina, un po' piccolina e da la sensazione di essere infilata li per caso( praticamente è murata su tutti i lati)..però gradevole.

Complessivamente il centro è molto bello...consiglio un giro; se uno va a sciare ad Andalo è perfetto!! Il tempo non vola molto e aufguss non ci sono stati...ma forse dipende dall'orario e dallo scarso numero di persone.

Non capisco il modo di rientrare dalle "vasche urlanti"*..il citofono?!?! Ho dovuto suonare..aspettare 5 minuti...chiedere ai bagnini se c'erano alternative...per poi...farmi aprire da un passante...che dalle 8 alle 10 di sera erano molto pochi!! Visto che cogliete tanti consigli...io cercherei un modo migliore e più comodo.

Frequentazione più o meno mista..ma essendo in 10 scarsi in tutto il centro non credo sia affidabile.

Un saluto a tutti!!

*VASCHE URLANTI: piscine dei centri benessere aperte ai bambini...in tutte ci sono bambini urlanti!! PS: è ironico e non cattivo...ma è anche vero...all'acquarena si sentono anche nelle sale relax se ci fate caso!


venerdì 3 luglio 2009, 11:34
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
fambros ha scritto:
Visita molto bella :kid: e rilassante all’AcquaIN fatta sabato con Ciobin75 e Perry :friends: :friends: :friends:
Il centro ha uno stile decisamente insolito: si basa su colori tenui e chiari come il beige nella zona delle cabine (piu’ qualche tocco di rosso mattone e un po’ di violetto) e il celeste (negli spogliatoi e nell’area relax).
Splendida la biosauna :dance: : grande e spaziosa mentre da fuori appare piccola, curioso il piccolo laconicum con vere tessere di mosaico e cosi’ pure insolito il bagno turco a base ottagonale con le sedute, che richiamano vagamente delle panche, in marmo rosa del Garda.
Ampia la finlandese con un grande braciere centrale ma qui concordo con la necessita’ di poter aprire le doppie finestre della sauna prima degli aufguss cosi’ da ventilare la sauna e anche di alzare le veneziane (che non comprendo perche’ fossero abbassate, forse perche’ solitamente ci batte contro il sole?).
Sauna alle erbe per 8/10 persone con sedute ergonomiche con l’azzeccata idea delle vetrate annerite cosi’ che chi e’ dentro puo’ vedere chi e’ fuori e non viceversa .
Ben dislocate le zone docce, silenziose le zone relax, pratica l’idea di mettere vicino al Vitalbar (a proposito ottimo l’apfelsaft del bar ) due tavolini cosi’ chi vuole puo’ mettersi li’ con un frutto o altro senza disturbare chi sta nelle zone relax .
Veramente bello :sbav: l’idromassaggio con getti morbidissimi e zone nell’idro calme cosi’ chi vuole puo’ sentire il bello dell’acqua in movimento senza avere il getto addosso (io e fab abbiamo due visioni dell’idro opposte :) ): la piccola zona esterna oltre all'idromassaggio ha una zona solarium con 5/6 lettini e due tavolini piu’ un angolo docce ed e’ comodissima per i bagni di aria.
Grandioso Kneipp :egyptian: molto lungo e ampio, con corrimani, privo di sassi veri ma con simil - asperita’ arrotondate sul fondo.
Controllo della struttura sempre effettuato nonostante gli addetti dovessero correre dappertutto (seguire il bar, pulire per terra, eseguire gli aufguss con preventiva ventilazione della sauna, guida sempre sollecita ai neofiti, richiamo dei rumorosi )

Una vetrata della zona relax si affaccia sulla piscina ludica cosi' si puo' guardare i pargoli o la famiglia che e' rimasta da basso

Frequentazione
Persone di tutte le eta’ : cospicuo il gruppo di persone sulla trentina/quarantina , in genere beneducati
Aufguss
Oltre ai due effettuati dal nostro Perry (con alcune difficolta’ nel primo nel misurare bene l’altezza della sauna :)) ce ne sono stati uno fatto da Norbert con peeling agli agrumi e un altro da Bruno con peeling alla menta . Frequentati gli aufguss ma mai pieni (anche perche’ in tutta la struttura ci saranno state una cinquantina di persone in tutto) . L’Aufguss effettuato da Norbert, cui ho partecipato e che commento, e’ stato molto morbido, con continue variazioni nelle sventolate ; a meta’ dell’aufguss ha fatto una pausa in cui ci ha fatto uscire e dopo esserci massaggiati con un composto di sale, agrumi e olio di oliva siamo rientrati per la seconda (e durissima :fire: ) parte dell’aufguss :iwas:
Bellissimo poi uscire all’aperto della struttura sotto la pioggia 8)
Dopo tutti i quattri aufguss venivano sempre preparate tisane e frutta fresca affettata 8)

Un saluto agli amici di XV che si sono uniti a noi: :ciao: Paper1 e Leonida e Tullio (Acquain sul nostro forum) che e’ passato a salutarci :ciao:

PS La mitica fontanella per l’acqua e’ funzionante :figo:


venerdì 3 luglio 2009, 11:35
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
mizioeanto ha scritto:
Eccomi qui,
per mantenere la promessa fatta a Christian, e *soprattutto* per evitare le frustate di Perry, eccomi qui a scrivere qualche riga sulla giornata di Sabato trascorsa all'AcquaIn.

Sapevamo che il programma speciale per quel sabato avrebbe avuto inizio alle 15.30, abbiamo cercato di essere pronti per quell'ora ma, per pochi minuti ci siamo persi il primo peeling della giornata.
Ne abbiamo approfittato per farci un giretto eplorativo della struttura, che ci e' sembrata molto carina anche se non grandissima.
Ho chiesto quindi di Christian, che fin'ora avevo solo letto qui sul forum, e mi e' stato detto che sarebbe arrivato a breve; mentre eravamo nell'idromassaggio esterno, infatti, accompagnato dalla persona a cui avevo chiesto di lui, ci viene a salutare.
Dopo qualche saunetta soft per riscaldamento, e' arrivata l'ora del primo aufguss della giornata, operato da Bruno, nella sauna finlandese a 90 gradi.
La gettata e' risultata molto intensa, anche se, proprio perche' mi piace "soffrire" un po', all'ultimo piano della sauna arrivava poca aria. Nel secondo giro ho preferito scendere un gradino e beccarmi piu' aria.

Un'ora dopo, eccomi pronto per il peeling nel bagno turco. Ci e' stata distribuita una mistura di cacao, miele e altri "ingredienti segreti" da splamare addosso... interessante.
Alle 20 finalmente riusciamo a vedere in azione anche Christian in un aufguss eseguito nella biosauna a 60 gradi, molto rilassante e, come da intenzioni, abbastanza soft, ma davvero molto gradevole.

Alle 21 ci e' stato offerto un piccolo (oddio, neanche tanto piccolo) rinfresco con spumante e deliziosi pasticccini, per festeggiare la primavera. Complimenti davvero alle pasticcere!!!
Ore 22, ultimo aufguss della giornata, gentilmente offerto da Christian il quale, prima ci ha spaventato promettendo fuoco e fiamme, poi pero' si e' ammorbidito visto che piu' di qualcuno aveva chiesto di non esagerare troppo.... vabbe', perdonato :-) :-)
Nel complesso un'ottima giornata, spesa piacevolmente tra saune, bagni turchi e similia, grazie anche a piacevoli compagnie... Christian e Bruno si sono dimostrati non solo abili maister ma anche persone gradevoli e che facilmente si lasciano andare alle conversazioni. Sul posto abbiamo anche avuto il grande piacere di conoscere Fofana e figlia (grazie XV per darci la possibilita' di fare questi incontri) e quindi anche con loro il pomeriggio e' passato piu' piacevolmente.
Non ci sono state grandi cose che non mi sono piaciute, se pero' proprio devo dire qualche cosa che andrebbe, a mio avviso migliorata, potrei citare:
un orologio nella zona idromassaggio, altrimenti non si sa quando prepararsi per gli auguss, la sauna con le vetrate interne che lasciano vedere troppo chi e' fuori... ci si distrae facilmente, e la pozza di acqua fredda che entra troppo gradualmente.. per come piace a me, e' meglio entrare subito con l'acqua gelata immergendosi completamente, altrimenti si rischia di avere le gambe gia' fredde e di non essersi immersi con la parte alta del corpo... ma queesta e' una valutazione assolutamente personale.
Insomma, per cio' che mi (ci) riguarda, struttura promossa, e detto da chi si e' fatto 1444 Km per 21 ore e 56 minuti di guida, forse qualche cosa conta :-)
Ciao... Maurizio e Antonella


venerdì 3 luglio 2009, 11:36
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Perry ha scritto:
Ho trascorso, con LaStefi, un bellissimo week-end in quel di Andalo e, naturalmente, all'AcquaIN. :yahoo:
Sabato, verso mezzogiorno, dopo un viaggio un po' trafficato, complice il ponte del 2 giugno, arrivavamo presso il Residence Diamant di Andalo dove Tullio ci accoglieva con molta cordialità e genitilezza. :friends:
Il tempo di "prendere possesso" dell'alloggio e "di corsa" (in senso figurato, non come fa veramente l'amico Fofi :ghgh: ) di dirigevamo all'AcquaIN.
Qui, FINALMENTE, avevo il piacere di fare la conoscenza di Christian.
All'interno un solo ospite presente: Micho!!!
Era il giorno di riapertura e la splendida giornata di sole non invogliava certo a "rinchiudersi" in sauna.
La prima mezz'ora, mentre LaStefi "assaggiava" il laconicum ed il bagno turco, la passavo facendo due chiacchere con Christian.
Poco dopo le 13, mentre LaStefi riposava al sole sul lettino ed il Micho era intento a farsi massaggiare, mi accomodavo nel bellissima vasca idro esterna che era inondata di sole. Sono rimasto in ammollo un bel 20 minuti a godermi le bolle ed il sole. :great:
Mentre sono nell'idro ecco che comincia ad arrivare qualche altro avventore.
Mentre sono nel bagno turco, si affaccia alla porta Christian che mi propone di eseguire il primo aufguss della giornata in programma alle 14.30.
Mentre comincio a prepararmi per la gettata, Chris mi fa "Ohhh, finalmente oggi avrò l'onore di vedere all'opera il grande maestro" (aridaje!) "Non vorrei deludere le tue attese, ma guarda che io non sono, e non mi considero certo, un maestro. I Maestri sono altri!" la mia risposta. :baby:
Verso le 14.15, Christian provvede ad aprire la porta della sauna per il cambio d'aria, che già mi appare piuttosto rovente. Io, con l'asciugamano, cerco di introdurre dall'esterno aria più fresca, memore della mia precedente esperienza all'AcquaIN, quando mi resi conto di quanto fosse calda la sauna e di quanto fosse faticoso eseguire una gettata che superasse i 10 minuti. :faint:
Una decina circa i presenti, tutti accomodati sul lato lungo.
Pino mugo, rosmarino e menta piperita, le essenze per questo aufguss.
Risultato (per il sottoscritto): accettabile.
Difficile, per me, prendere subito le misure (dosare acqua e ghiaccio) a questa sauna molto hot.
Una buona centrifuga di mela e carota, gentilmente offertami, mi permette di recuperare un po' di energie.
Verso le 15, arriva Tullio ("il boss"). Micho ed io ci intratteniamo con lui per una piacevole chiaccherata (stiamo lavorando per voi ;) ), accomodati sotto il bel sole all'aperto. 8)
Alle 16, ecco che arriva Bruno a dare il cambio a Christian. "Ciao, ci vediamo domani" :ciao:
Alle 17 sono di nuovo alle prese con l'asciugamano nella sauna finlandese. :migratore:
Al termine del primo giro, Bruno entra in sauna e distribuisce a presenti (una dozzina) un preparato a base di zucchero e olio d'oliva da spalmarsi sul corpo per un piacevolissimo peeling. :great:
Alle 18.30, Bruno si incarica di eseguire l'ultima gettata della giornata.
Una quindicina i presenti. Bruno si muove con perizia e dimostra un'ottima resistenza mantendo un buon ritmo per tutta la gettata. Esco che sono cotto "a puntino". :supermad:
Alle 21.00 sazi di questa prima giornata di sane sudate, (Stefi, Micho ed io) ci dirigiamo verso il ristorante/pizzeria "Al Penny", dove abbiamo l'opportunità di gustare degli ottimi piatti di cucina locale. :forc:
Qui veniamo raggiunti da Tullio, il quale si aggrega a noi per il dolce e per una piacevole conversazione.
Alle 23 passate prendiamo la via "del riposo". :sonno1:


Perry ha scritto:
La giornata, dal punto di vista meteo, non promette un granché: il cielo è coperto. :(
Dopo un'ottima colazione in pasticceria, in compagnia di Micho, entriamo all'AcquaIN poco prima delle 11.00.
Nel raparto saune circa una 15ina i presenti.
Ad accoglierci c'è Bruno; due veloci chiacchere e poi si comincia con le sudate.
Biosauna e sauna alle erbe, tanto per iniziare.
Alle 13.30, dopo aver salutato Micho (che ci lasciava per ritornare alla sua dimora :tearsbye: ), mi incarico del primo aufguss della giornata. :migratore:
Cerco di usare poca acqua per non arroventare subito l'aria. Ne uso quanto basta giusto per raffreddare un po' le pietre sulle quali poi poserò le palle di ghiaccio con le essenze.
Circa una quindicina i partecipanti che, al termine, appaiono un po' provati ma soddisfatti.
Propongo a Bruno di fare la successiva gettata nella biosauna. Non ho mai provato a fare un aufguss in una biosauna (anche perchè è abbastanza inconsueto), ma la bio dell'AcquaIN mi pare adatta come temperatura, umidità e dimensioni per questo "esperimento".
Sulla lavagna, Bruno scrive: "ore 15.00 Soft-Aufguss, con sorpresa, nella biosauna".
Fuori piove e la sauna cominica presto ad animarsi per un buon numero di presenze.
All'orario prefissato per la gettata, ecco un bel gruppo di persone (circa 30) che aspetta paziente fuori dalla biosauna.
Decido di usare poco ghiaccio e di sventolare più a lungo possibile.
Dopo il primo giro a base di lavanda, entra Bruno e distribuisce ai presenti il composto a base di zucchero e olio d'oliva per un bel peeling. Tutti gradiscono.
Invito Bruno a sventolare insieme a me per i successivi 2 giri: ne viene fuori un ottimo Aufguss, piuttosto caldo e non molto soft. :supermad:
Poco dopo questa gettata riconosco un volto già conosciuto durante la mia prima volta all'AcquaIN: è l'eXtraVillegiante Leonida. :friends:
Alle 16 arriva Christian che subito programma la successiva gettata per le 17.00: Aufguss con peeling agli agrumi. :great:
La finlandese è piena, solo pochi posti sono rimasti liberi.
Christian dopo una presentazione da 10 e lode :inchino: , comincia col primo giro di lavanda.
Mette acqua in abbondanza sulle pietre, ma nonostante questo giusto accorgimento, poco dopo aver messo le palle, con l'essenza rivolta verso il basso, avverto un leggero bruciore agli occhi. Probabilmente le palle andavano messe con l'essenza rivolta verso l'alto, visto che, forse, le pietre non si erano raffreddate a sufficienza e l'essenza si è un po' "bruciata", provocando quel leggero bruciore agli occhi.
A parte questo piccolo inconveniente, la gettata è stata eccellente. Chrisitan ha dimostrato di saperci davvero fare avvalendosi di movimenti dolci ed energici nei momenti giusti. :battilemani:
Il peeling agli agrumi era davvero ottimo.
Dopo un po' di relax e di piacevoli chiacchere con Christian e Leonida, ecco l'ora per la gettata delle 18.30, per la quale mi offro volontario. :supermad:
Non faccio uso di acqua e per raffreddare le pietre uso ghiaccio sbriciolato a pioggia sulla stufa.
Cerco di non essere brusco nei movimenti e di eseguirli in modo piuttosto soft. L'ultimo giro, come al solito, mette a prova la resistenza di molti (anche del sottoscritto). Stavolta, però, son riuscito nell'intento di fare una gettata meno strong e un po' più lunga di durata.
Al termine faccio uno "strappo alla regola" e, al posto della "solita" centrifuga, mi concedo una birra fresca e dissetante. :nonnohic:
E' l'ora dei saluti, ci attende la strada verso casa. :tearsbye:

Un grazie di cuore a Tullio, per la gentilezza e per l'ospitalità ricevuta. :inchino:
E' stato un piacere ritrovare Bruno e fare, finalmente, la conoscenza di Christian. :friends:
Entrambi si son dimostrati premurosi nei nostri confronti. Hanno dimostrato gran professionalità, animata da tanta passione per il lavoro che fanno. :bravo:
Siete grandi.... continuate così! :great:

Grazie ancora di tutto. Siamo stati benone.
Alla prossima.
:ciao:

@ Leonida: grazie per i consigli "culinari". Alla fine siamo andati a "La Rocca" di Calliano (ottima pizza). A "Le Palme" c'era il pienone e bisognava attendere 3/4 d'ora.


venerdì 3 luglio 2009, 11:38
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Micho ha scritto:
Eccomi a raccontarvi la riapertura del 30 maggio!

Dopo una passeggiata in centro ad Andalo, decido di entrare subito all'AcquaIN: sono circa le 10.30 e scopro di essere il primo cliente.
Le luci sono ancora accese ed un ragazzo sta trasportando con un carrello frutta e bibite.
Si scusa per non essere ancora pronto (hanno riaperto da mezz'ora) ed io, per non intralciare il suo lavoro, mi dirigo verso il soppalco.
In pochi minuti spegne le luci, accende le candele, fa partire la musica e sistema le sue cose.
Tutto è pronto ... a parte il soppalco perché aveva dato la precedenza alle altre sale relax e all'area esterna.
Io nel frattempo mi sono infilato nella sauna alle erbe e mentre lui scopre con orrore che mi ero accampato nell'unica zona ancora da sistemare, mi stendo sulle panche e quasi mi addormento.
Dopo una mezzora entra in sauna a controllare se va tutto bene e tira un sospiro di sollievo quando nota segni di vita.
Esco, mi faccio la doccia, scambiamo due parole e mi rilasso al sole della terrazza.

Quando rientro mi chiede se sono Micho: Perry sta arrivando e voleva sapere se ero già dentro.
Così finalmente ci presentiamo e a tutti e due scappa da ridere ...
Christian è un vero appassionato di saune e cura ogni dettaglio fin quasi alla perfezione.
Si scusa nuovamente per essere stato colto alla sprovvista, ma non ha nulla da farsi perdonare perché sa fare il suo lavoro ed è pure simpatico.
E comunque io avevo già visitato il centro la sera precedente con Tullio, che mi aveva illustrato dettagliatamente ogni zona. ;)

La struttura fa parte del Parco Sportivo di Andalo e per accedere al centro benessere si attraversa il bar e si costeggia lo Stadio del Ghiaccio, riaperto per gli allenamenti di una squadra femminile di pattinaggio.
Si salgono le scale e si raggiunge la reception dell'area wellness, che comprende anche una zona dedicata ai massaggi, una all'estetica ed una ai solarium.
Gli spogliatoi sono divisi tra uomini e donne, sufficientemente ampi e luminosi.
Le serrature degli armadietti sono fornite di una chiave e di un piccolo marsupio da polso.
Il centro benessere appare spazioso ed organizzato lungo un ampio corridoio. Può contenere oltre 100 persone.
L'illuminazione è gradevole e riposante, come pure le travi a vista del sottotetto.
Nei pressi della terrazza c'è un bar ben fornito, con ottimi frullati e spremute.
All'esterno ci sono alcune sdraio ed una grande vasca idromassaggio. Peccato non aver previsto una terrazza più grande ...
Le saune sono belle ed assortite: una finlandese con finestra a 90/100° da 40/50 posti, una biosauna a 80° da 50/60 persone, una sauna alle erbe da una decina di posti, un bagno turco spazioso, un piccolo laconicum, percorso kneipp, pozza fredda, docce, cascata di ghiaccio ed hammam.
Infine tre aree relax di cui una con vista sulla piscina, un'altra con lettini ad acqua ed una terza ricavata in un suggestivo soppalco in legno, dove poter leggere o riposare.
Tutto l'ambiente è curato ed in determinate zone illuminato da candele.
Fuori a ciascuna cabina ci sono dettagliate descrizioni sull'utilizzo della sauna ed è stato anche predisposto un "Piccolo manuale della sauna" in tre lingue.
Fontanella con acqua fresca a disposizione della clientela.

Il personale gentile e competente: oltre a Christian ho conosciuto Bruno e scambiato qualche parola con i ragazzi della reception.
Ho subito due aufguss da Perry e sono stati particolarmente efficaci.
Abbiamo anche fatto qualche prova nella biosauna, che si presta per aufguss rilassanti e meditativi.
Infine ho provato un massaggio ayurvedico particolarmente gradevole e ben eseguito.

Alloggiato comodamente al Residence Diamant, vicinissimo al centro, fatto un'abbondante colazione alla Stua e cenato benissimo su consiglio di Tullio.
Andalo è incantevole e merita una visita più approfondita.

Ci tornerò sicuramente. :great:

E qualche idea ci frulla in testa :fischio:


venerdì 3 luglio 2009, 11:38
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.   [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010