Oggi è lunedì 11 dicembre 2017, 17:26



Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 5 messaggi ] 
 INFO # Langenfeld (A) - Aqua Dome 
Autore Messaggio
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Immagine

AQUA DOME Tirol Therme Längenfeld
Oberlängenfeld 140, A-6444 Längenfeld
Tel: +43.5253.6400 -

http://www.aqua-dome.at/xxl/_lang/it/index.html
office@aqua-dome.at


Che cos'è:

Centro termale con piscine, saune, zona fitness, albergo e ristorante

ImmagineImmagineImmagine


Disponibili:

PISCINE TERMALI

Terme "Ursprung": (all’interno) con temperatura dell’acqua di 34° e 36°, una vasca attiva con macchine fitness subacquee e vetrate a 360° con vista sui ghiacciai dell’Oztal; zona relax panoramica; zona relax riscaldata; solarium;

Terme "Talfrische": all’aria aperta con tre vasche sospese.
Le tre vasche a forma di lente all’aria aperta sono collegate con le terme al chiuso da due bacini fluviali.
La profondità delle vasche non supera i 1,50 metri e la temperatura dell’acqua va dai 28 ai 34 gradi.

Vasca d’acqua salina: con un diametro di 16 metri è la vasca più grande. La temperatura dell’acqua ha 36 gradi e grazie a musica sia sotto che sopra l’acqua ed effetti di luce, sarà un’esperienza del tutto speciale; Vasca massaggio: l’highlight è il geyser nel centro della vasca; Vasca idromassaggio

“Alpen Arche Noah”: funpool con 2 vasche coperte, 2 vasche scoperte, scivolo da 90 m., piscine per bambini; animazione; ristorante per bambini “Halbe Portin”

ImmagineImmagineImmagineImmagine


AREA SAUNA

L’area sauna Gletscherglühen offre un mondo raffinato che è composto da più di 2.000 m².

Sauna Loft (60° 90° max 70 persone), Erdsauna (90° max 40 persone), Sauna al fieno (70° max 16 persone), Duomo di vapore (max 65 persone), Sauna alle erbe (max 10 persone), Bagno di vapore salino (max 8 persone).

Ogni mezz'ora ed ogni ora intera aufguss speciali.

Grotta ghiacciata, doccia a cascata, doccia tra le rocce, percorso kneipp.
Piscina esterna con idromassaggio panoramico, vasca di reazione e grotta dell'acqua salina.

Zona riposo Naturgarten, Oase blue, Almruhe e Bergimpression.


ImmagineImmagineImmagineImmagine


WELLNESS & FITNESS

Beauty & Body treatments (per una descrizione particolareggiata clicca qui; Attrezzato Fitness Center (in collaborazione con 4Health & Nordic Fitness center Otztal Arena) con percorsi personalizzati; Centro medico (in collaborazione con Medalp)


MANGIARE

Café-Bistro Gustozirkel (situato all’entrata delle terme con spuntini di tutto il mondo. Accesso anche senza visita alle terme.); Restaurant Einkehr; Saunarestaurant Hitzeschmankerl


ALTRI SERVIZI

Albergo****plus con 140 stanze e suite; ristorante; giardino; sale-giochi; shop; parcheggio sotterraneo;


Dov’è:

Immagine

Macchina:
Autostrada dell’Inntal - uscita Ötztal, oltrepassare Sautens, Ötz, Umhausen verso Längenfeld (ca. 22 km)
Da ovest attraversare il tunnel dell’Arlberg, uscita Ötztal, fino a Längenfeld

Da nord via Kufstein o il passo Achenpaß - Jenbach - Innsbruck o Garmisch-Partenkirchen – Mittenwald o passo Fernpass - Nassereith - Imst, uscita Ötztal, fino a Längenfeld

Da nord-est via Kiefersfelden - Kufstein - Innsbruck, uscita Ötztal, fino a Längenfeld
Da sud via il Timmelsjoch, il Passo Resia o il Passo del Brennero

Treno:
In treno fino alla stazione di Ötztal Bahnhof, in autobus fino a Längenfeld; dalla stazione di Innsbruck Hauptbahnhof in treno fino a Ötztal Bahnhof o direttamente da Innsbruck in autobus fino a Längenfeld.

Aereo:
Aeroporto di Innsbruck, Salisburgo o Monaco


Quando è aperto?

http://www.aqua-dome.at/xxl/_lang/it/_a ... index.html

Terme:
giornalmente 09.00 - 23.00 (chiusura vasche 22.30)

Sauna:
giornalmente 10.00 - 23.00 (chiusura vasche 22.30)

Fitness:
giornalmente 08.00 - 22.00

Trattamenti Beauty & Body:
giornalmente 09.00 - 19.00


Quanto costa?

Il prezzo del pernottamento nell’AQUA DOME comprende l’ingresso gratuito nelle aree terme e sauna e nella palestra.

http://www.aqua-dome.at/xxl/_lang/it/_a ... index.html




* Ultimo aggiornamento: novembre 2008 *

Immagine
©2007 Diritti riservati - Vietata la pubblicazione e la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale
Non si assumono responsabilità, dirette ed indirette, per le notizie qui riportate

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


sabato 27 settembre 2008, 16:18
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Perry gennaio 2006

Perry ha scritto:


Alla zone piscine ho dedicato circa un'ora del tempo in cui vi sono rimasto (dalle 13 alle 22)
L'acqua è davvero molto calda. I "funghi sono 3". Nel primo ci sono dei getti di idromassaggio che funzionano ad intervalli di tempo, io ci sono rimasto 5 minuti e non vedendo in funzione i getti ho cambiato "fungo". Nel secondo c'è l'acqua salata con luci molto basse, molto bello fare "il morto" e fissare il cielo stellato. Nel terzo i getti non erano in funzione per un guasto.

Poi ho fatto un giro di tutte le altre vasche e sono tornato alla reparto saune, molto esteso.
Qui si trova:
- sauna grandissima su due piani, tutta finestrata con un enorme braciere al centro e un meccanismo che si metteva in funzione ad ogni ora e che versava acqua sulle pietre roventi, in contemporanea si metteva in funzione un ventilatore sul soffitto che provvedeva a diffondere il vapore verso il basso: un aufguss automatico!
- sauna (un po' piccolina) di 80° dove ogni ora veniva fatto un aufguss (col miele, con gli aromi, con l'argilla..)
- sauna ricavata in un fienile: piuttosto "blanda"
- bagno turco spettacolare, enorme (grande come un monolocale): da vedere e provare
- sauna con panche riscaldate
- percorso kneipp
- vasca di reazione
- piscina esterna
- sala "frigorifero", con pareti di ghiaccio e specchi più un dispenser di ghiaccio al centro
- vasca idromassaggio esterna, del tutto simile ad una di quelle sui funghi
- sala ralax con lettini
- sala relax provvista di semisfere con musica rilassante, dove ci si accomoda accovacciati o seduti: uno spettacolo!
In un'altra zona poi si trova:
- un piccolo bagno turco
- una vasca di acqua salata, illuminata da fibre ottiche: molto d'effetto e rilassante
- una grotta, molto grande e alta dove si hanno a disposizione 3 tipi di "doccia": temporale (una vera simulazione di temporale con vento, fulmini, tuoni e scroscio d'acqua, cascata potentissima di acqua gelata, e doccia nebulizzata.
- sala relax, tutta vetrata, con materassi ad acqua
E' presente inoltre un bar/ristorante.

C’è un posteggio sotterraneo gratuito

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 9 novembre 2008, 19:19
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Wings agosto 2007

wings ha scritto:
Il giorno 17/8 siamo stati all'Aqua Dome di Langenfeld.

Volevo aggiornarvi sulla situazione:
Il complesso è molto bello, anche se pensavo sinceramente meglio.
Il reparto saune, secondo me, è il migliore che ho visto fin'ora.
Buona scelta e soprattutto una piscina esterna con acqua calda ed un grande idromassaggio anch'esso esterno.
2 bagni turchi di cui 1 "spaziale", 1 sauna tipo stube, 3 saune caratteristiche (fieno, loft e camino), vasca salina, cascate d'acqua con pioggia e suono temporalesco e altro...Molto bello!

Le piscine mi hanno invece deluso. Come al solito piene di bambini quelle interne, quelle esterne a forma di disco volante sono belle, ma alla fine non hanno nulla di partricolare se non la forma e la locazione...
Quelle interne sembrano enormi dalle foto, invece sono forse più piccole di quelle dell'Aquarena...

C'è da aggiungere che il prezzo del biglietto giornaliero è di 28 ?!!! :x (21 piscine + 7 saune)...credo proprio sia un pò troppo.
In definitiva, bella struttura che vale la pena di vedere, ma non certo di frequentare assiduamente come si può fare per l'Aquarena...

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 9 novembre 2008, 19:27
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Spandy luglio 2008

Spandy ha scritto:
Aqua-dome nel periodo estivo :

L’indomani dell’arrivo ci siamo subito fiondati all’ingresso delle terme percorrendo la stradina interna costeggiante i prati della Valle di Oeztal….lo scenario delle montagne attorno a Laengenfelde è imponente, la struttura dell’Acquadome invece per quanto grande, è discreta nell’impatto ambientale , e non concordo con chi tempo fa, sosteneva la tesi di una collocazione troppo invasiva nella valle, anzi nel punto dove è situata (perlopiù prati pianeggianti dediti a pastorizia) ne valorizza l’insieme.
La struttura tutt’altro che sgraziata, è sufficientemente bassa da non deturpare la vista delle montagne dai vari punti dell’osservatore e si sviluppa in modo armonico fondendo elementi di nuovo (moderno), con quelli tradizionali tirolesi basati sugli inserti di legno.
Anche le piscine termali a forma di lente sono meno alte di quanto ci si aspetti dopo aver visto le foto in Internet e tutto l’insieme da un senso di forza ma anche di armonia.
Elemento che salta subito all’occhio oltre alle piscine sospese ed il Cono vetrato, è quel camino esterno a forma vulcanica, che altro non è che la parte esterna della grotta a cascata che molti conoscono bene e che rappresenta un attrazione unica nel suo genere.
Indovinata è poi la pietra ruvida di colore scuro che riveste gran parte dell’esterno sottolineando quell’atmosfera primordiale che unisce l’acqua alla montagna, e questo forse spiega l’enorme Mammouth di vegetazione che torreggia nella fontana antistante l’ingresso.
In altre parole da un punto di vista architettonico siamo agli antipodi rispetto ad Erding;
Tanto elegante, moderno e minimalista l’Aqua-dome, quanto barocco e un po’ kitsch le terme di Erding….ma di quest’ultime dirò poi perché anche loro hanno diversi punti di forza.
Ritornando all’Acquadome , l’interno non è certo inferiore all’esterno a partire dall’enorme ed ariosa Hall, dove solerti e gentili signorine vi chiederanno subito se è la prima volta che venite, spiegandovi l’utilizzo del mitico braccialetto; a riguardo devo dire che soltanto una volta abbiamo avuto un problema con tale dispositivo prontamente sostituito dall’inserviente di turno.
Tralasciando l’area termale tessile (frequentata spesso da orde di bambini festanti), molto bella nel suo svilupparsi esterno a mo’ di fiume, benchè ricca di sedili massaggianti a discapito dei lettini-idro, quest’ultimi addirittura assenti nell’area all’aperto, veniamo alla zona saune che IMHO rappresenta il vero punto di forza dell’insieme. :sbav:
Già attraversando i corridoi costellati da fasci di fibre ottiche e quarzi illuminati in apposite nicchie, con sottofondo di musichette ancestrali, si capisce che nulla è lasciato al caso e che il bello deve ancora venire…:dance:
Una nota sulla pavimentazione interna: tutta la struttura utilizza una specie di pietra beige ruvida che oltre a conferire luminosità e ariosità garantisce un grip eccezionale anche per chi voglia camminare solamente a piedi nudi visto la pulizia da clinica Svizzera, relegando le ciabatte ai soli spostamenti finali.
L’area saune oltre alle zone relax (di cui la speziata Almruhe è la più intima e raccolta) si sviluppa in tre direzioni dx, sx, e piano alto dove si trova la deliziosa piscinetta d’acqua salina "Solenstollen" e la "Wasserfall dusche" (Grotta/doccia a cascata) , nonchè la piccola turca “Soledampfbad” e la zona relax "Bergimpression"; questi 4 ambienti oltre alle immancabili docce fanno parte a sé stante essendo situati al piano alto in posizione un po’ nascosta qualora ci si voglia appartare e separare momentaneamente dalla zona principale.
Il piano basso è costituito a sx da 3 zone relax (Oasi Blue, Almruhe, Naturgarten) più la zona dedicata alle cabine solari infrarosse oltre a docce e toilette.
Sempre in quella parte in posizione più centrale troviamo la splendida Sauna al fieno “Heustadl” 70°-30% umidità molto accogliente e riposante, nonché la “Erdsauna” o Sauna di terra (90° -10%) vero fulcro di tutte le attività saunistiche in quanto vengono fatti gli Aufguss ogni ora (l’ultimo se non ricordo male è alle 21,30)
In totale non so quanti Aufguss abbiamo fatto, almeno una media di 6-7 al giorno tutti bellissimi e variegati negli aromi. 8)
Interessante è stata la possibilità di socializzare ed interagire con i vari Aufgiesser raccogliendo oltre a battute simpatiche parecchie informazioni utili.
Dal Cleopatra (miele) al Beautyaufguss (fango o pastella di yogurt) al Saltzaufguss (sale) , alle combinazioni degli aromi più vari (Arancia Menta, Limone Kiwi, Eucalipto, Erdbeer etc) l’appassionato troverà pane per suoi denti. :iwas:
L’aver fatto diversi Aufguss ci ha dato poi la misura delle diverse tecniche adottate dai vari sventolatori, ed a riguardo mi sento di stilare la seguente legenda o classifica
Molto bravi sono i primi 4
1) Wolfang (un vero artista professionale oltre ad essere molto simpatico e disponibile)
Con Lui le partenze sono graduali, e ben calibrate non cerca mai di strafare ma di capire gli interlocutori che a davanti a sé durante i colpi …. :applauso:
2) Alex (simpatico ed alla mano sempre pronto alla battuta , ma attenzione con le donne xchè si guarda molto in giro) famoso per i suoi “finali furioso” con elicotterate varie ed urli d’incitamento ed a quel punto sarete cotti a puntino ….con Lui potete tranquillamente fare augfuss a richiesta
suggerendo le essenze che preferite. :applauso:
3) Helmut (personaggio professionale quanto buffo e surreale) molto scientifico nel posizionarsi simmetricamente nella sauna, non lascia nulla al caso, anche con lui si hanno partenze graduali.
4) “Aufgiesser robusto con capelli a zero” di cui non ricordo il nome, (bravissimo nello sventolare con progressività) ma un po’ meno socievole rispetto agli altri
5) Maikk (bravo ma discontinuo) certe volte si accanisce troppo e non fa pause
6) Peter (potente) a mio avviso il meno tecnico del gruppo tendente a strafare rischiando di perdere il controllo della sventolata col risultato di rischiare di colpire gli ospiti.

Tutti questi Aufgiesser si alternano durante la giornata facendo sì che il tempo tra un augfuss e l’altro trascorra velocemente facendovi passare bellissime sensazioni .
Al centro della struttura si trova poi la "LoftSauna" veramente grande 60°-90° 10% dove si ha una specie di augfuss automatico a mezzo di paiolo di rame che sollevandosi con un sistema di leveraggi butta l’acqua nell’imbuto ed infine sullo scivolo indirizzato alle pietre, mentre al contempo dal soffitto girano le pale del ventilatore.
A dx della struttura si trovano oltre altre docce ed alla vasca di reazione (bella fredda) il "Dampfdome" 45°-100% bagno turco molto suggestivo; ma fate attenzione al gradino basso per salire nei posti superiori che non è allineato rispetto alla fila di posti, e soprattutto è molto poco visibile, per cui la mia prima entrata in qs. bagno turco è coincisa con un rendez-vouz con il pavimento, senza conseguenze serie a parte qualche contusione sulla chiappa. :green:
Molto rilassante e carina è poi la "Krauterbadl" 50°-10% , un calidarium con essenze e musica ed un simpatico meccanismo automatico di vassoi girevoli riscaldati, contenenti pietre che vengono innaffiate con periodica regolarità.
L’area piscine esterne è data infine da quella panoramica una delle poche piscine termali in cui è possibile nuotare Fkk a parte Erding ovviamente, dotata di “cigno idromassaggio” e varie bocchette laterali situate a diverse altezze.
La temperatura dell’acqua non è caldissima ma dopo aver fatto qualche augfuss e la vasca di reazione, vi sembrerà molto più calda consentendovi un miglior relax.
Vicino a qs. piscina si trova poi la Cava del ghiaccio dove è possibile raffreddare i propri calori, strisciandosi su pareti di ghiaccio verticali o cospargendosi col ghiaccio depositato nella bacinella costantemente rifornita come in un dispenser frigo automatico, il tutto con il sottofondo di venti gelidi ghiacciati d’alta montagna :freddo:

Completano infine l’area sauna, la piscina Whirlpool a forma tonda, dotata però di sedili idromassaggio, piuttosto che di lettini e questa è una strana dominante all’Acquadome sicuramente più improntato a scelte di tipo spartano-funzionali che consentano un maggiore e razionale utilizzo degli spazi.
Concludo qs. lungo report con una nota sui prezzi: effettivamente 30 € per un giornaliero terme+ più sauna non sono pochi, (l’ideale sarebbe poter fare come ad Erding un biglietto di sola sauna magari intorno ai 20-25 € fermo restando il 10% di sconto con le strutture convenzionate)
Ad ogni modo il pagato non si rimpiange troppo considerato l’ampiezza ed i servizi annessi, sicuramente migliore della non troppo distante Engadinese Scuol dove per il medesimo giornaliero ci siamo sentiti chiedere l’equivalente di 33 € a persona per una struttura molto più piccola e decisamente sorpassata nell’area saune.

Un saluto a tutti :fiore: :ciao:

Andy e Olga

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 9 novembre 2008, 19:28
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
beteldue ha scritto:

Sono entusiasta dell’ Aqua Dome e ho poco da aggiungere all’ accurata descrizione già fatta dal nostro amico Perry.

Preciso comunque , a completamento, che i bar ristoranti sono due (uno reparto terme, un altro reparto saune); le piscine esterne del reparto saune sono due; la zona “solegrotte - wasserfall” fa parte del reparto saune ma è fisicamente staccata e si fa cercare un po’; nel reparto terme c’è una sala tipo tiepidarium (è vicino alle doccie) dove si può andare a scaldarsi; le sale da riposo non si contano ; il parking è sempre gratuito

Si tratta, nel complesso, di un impianto imponente , nel quale non ci si stanca mai di girare pensando al coraggio di un investimento simile in un semi-sconosciuto paesino di montagna come Langenfeld

L’unico aspetto veramente negativo della struttura è quello che riguarda le barriere architettoniche ; e mi chiedo persino come possano aver costruito una struttura simile, nuova di zecca, con criteri così penalizzanti

Un’altra cosa che non mi è piaciuta: i passaggi fra la piramide e i funghi: aperti, spazzati dal vento, pericolosamente ghiacciati: okkkio, ragazzi !!

Spigolature:

= da Solden a Langenfeld sono 13 kmt esatti, la strada è buona

= luoghi soleggiati, a GENNAIO, sono Langenfeld, Solden e la frazione Obergurgl , a quasi 2.000 metri d’altezza (è un quarto d’ora più in su di Solden, verso il passo del Rombo). Fate attenzione a questo particolare, perché i luoghi che non sono soleggiati, sono immersi, a gennaio, nella notte polare

= se anche non sciate, alla prima bella giornata non fatevi sfuggire il Gaislachkogl, a oltre 3.000 metri d’altezza, raggiungibile con le famose funivie che tanto abbiamo visto alla TV durante le gare di Coppa del Mondo

= dizionarietti di inglese e tedesco in tasca; le uniche che parlano italiano sono… le cameriere croate !

= passeggiate invernali e sgambamento cani: punto e croce. Se avete in testa la celeberrima “Achenpromenade” del Gastein, che vi porta pianeggiosamente per dei kilometri da Dorfgastein fino a Badbruck , cambiate registro ! Comunque: caricate il vostro amico 4pede e gli sci da fondo sull’auto e andate su fino alla frazione Obergurgl. Sulla sx c’è una funivia, sulla dx un ampio parcheggio. Dal parcheggio parte una passeggiata + pista da fondo, bel soleggiata e immersa nella natura, senza precipizi o pericoli, il mio cane ne ha fatta una pelle

= massima simpatia, cordialità e accoglienza per i cani , che possono andare praticamente dappertutto, compresa la funivia, senza museruola e senza suscitare polemiche ; per usare le parole del mio stesso albergo : “” dogs are heartily welcome in our hotel “””

= se vi portate il cane, attenzione che la neve su strade e marciapiedi è miscelata al sale, e son dolori; molti cani di turisti sfoggiavano scarpine , ma purtroppo non le vendono in zona (le vendono su siti Internet di accessori pet, prevalentemente tedeschi)

= sistemazione: io ero in un 4 stelle in centro Solden, un po’ vecchiotto ma caloroso e cordiale, con buona cucina e area wellness compresa nel prezzo; a chi è interessato mando l’indirizzo privatamente

A disposizione di tutti per eventuali altri dettagli!

Paolo

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


sabato 29 novembre 2008, 19:08
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.   [ 5 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010