Oggi è lunedì 23 ottobre 2017, 9:52



Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 14 messaggi ] 
 INFO # Erding (D) - Thermenparadies 
Autore Messaggio
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Immagine


THERME ERDING GmbH
Thermenallee 1-5 85435 Erding

THERMENWELT ERDING +49(0)8122-2270-0
Saunaparadies +49(0)8122-2270-400
Royal spa club +49(0)8122-2270-500
Fax: +49(0)8122-2270-222

http://www.therme-erding.de
willkommen@therme-erding.de

Che cos'è:
Uno dei migliori centri benessere d'Europa

Immagine



Immagine
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine




Disponibili:
Saunaparadies (senza costume): Tepidarium 38°, Laconium alla lavanda 42°, Caldarium 45°, Bagno turco Aromaticum 45°, Bagno di vapore romano, Sala con lettini ad acqua, Relaxarium romano, Vasca romana con musica subacquea, Fonte romana, Massaggi, Hammam, Rasul; Aromasauna 90°, Biosauna 60°, Citrus Sauna 80°, Grotta del ghiaccio, Sauna ad infrarossi, Lettini ad infrarossi, Percorsi Kneipp, Solarium; Sauna della miniera 80°, Stollen docce, Grande Kelo sauna 90°, Erdinger Stube, Sala del caminetto; Piscina esterna “Perlbad”, Terrazza esterna, Giardino tropicale, Spiaggia marina; Giardino dei bambù, Percorsi Kneipp esterni, Bacino naturale; Alhambra (sala relax in ambra), Sauna Villa Toscana 80°, Zirbel Stube (Men’s Only) 65°, Wolperinder Stube, Sauna Geyser 65°, Sala del Salgemma 90°, Kelostube 90°, Backstube (Forno del pane) 75°, Kalla Kaskaden; Sala Yin & Yang, Piscina da meditazione, Sauna Ladies Only (Relax Suite 55° e Sauna dei fiori 80°); Sauna da meditazione sul lago, Sauna Legnaia, Padiglione delle rose, Terrazza del sole, Champagner Pool a 34° con idromassaggi, Panorama Pool esterna, Sauna tropicale (in allestimento), Paradise Lounge, Wellness Suite, Rainforest Suite; Piscina Canal Grande, Giardino dell’Eden; Lago naturale, Terrazza a mare, Sala relax Stonehenge, Sauna del firmamento 60°, Sauna del trono 90°, Saletta celtica. Oltre 80 aufguss tematici ogni giorno: Beautyaufguss, Salzaufguss, Honigpeeling, Meditationaufguss, Aromaaufguss, Fahnenaufguss, Eisaufguss, Fruchaufguss, Solepeeling, Men’s Only …
Ristorante “La Cucina”, Laguna Bar, Champagner Bar, Poolbar esterno, Perlbad bar, Kaffee Lounge.

VitalOase (con costume): Piscina 34° con idromassaggi, Giardino tropicale, Sauna tropicale, Sauna delle rose, Sauna da meditazione, Lotus Lounge, Ristorante “Culinarium”, Vital Poolbar, Palmenbiergarten esterno.

Thermenparadies (con costume): Grande piscina interna 34° con whirpool, lettini massaggianti, cascate, correnti artificiali e acqua-gym, Kinderpool con scivoli, Piscina esterna, Bagno di vapore, Sala da riposo a 65°, Kristallstube, Grotta Himalaya, Percorso Kneipp, Jacuzzi, Ristorante “Carribean”, Thermen Poolbar, Lettini ad infrarossi, Solarium, Giardino delle terme, Sommerparadies esterno, Campo di beach volley, Spiaggia marina;
Galaxy con 16 scivoli interni ed esterni con 1.500 metri di discese (Wild River, Black Mamba, X-treme Faser, Space Bowl, Magic Eye, Space Glider, Space Lift, Family Slide, Triple Slide, High Fly, Good Vibration, Kamikaze, Open Space, Beamer, Down Under- il più grande complesso d’Europa con scivoli dai 3 anni in su, alcuni vietati ai minori di 14 anni), Kid,s Club 4-14 anni, Youth Club 15-19 anni, Galaxy bar.



ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine







Dov’è:

Immagine

Da Monaco: A9 uscita Garching Sud; A94 uscita Erding/Anzing; A92 uscita Aereoporto
Oltre 2.000 parcheggi gratuiti coperti e scoperti.


Quando è aperto?

Saunaparadies: lun-mar-mer-gio-ven dalle 10 alle 23; sab dalle 9 alle 24; dom dalle 9 alle 23
Thermenparadies: lun-mar-mer-gio-ven dalle 10 alle 23; sab-dom dalle 9 alle 23
Galaxy: ogni giorno dalle 14 alle 21


Quanto costa?

Saunaparadies: 3 ore 22,50; 5 ore 26,50; giornaliero 31,00; festivi + 3 eur; mezzora aggiuntiva 1 eur. Lady Special 3 ore dalle ore 14 21 eur.
Thermenparadies: 2 ore 12; 4 ore 16; giornaliero 22; mezzora aggiuntiva 1 eur; con VitalOase + 3 eur; con Saunaparadies + 9 eur; festivi + 3 eur.
Galaxy: con biglietto Thermenparadies gratis; 2 ore 12; 4 ore 16; giornaliero 22

Gruppi di almeno 20 persone sconto del 10% durante la settimana.

Possibilità di ThermenCARD con sconti ed agevolazioni.

Ingresso in Saunaparadies consentito dai 16 anni di età e solo senza costume.


* Ultimo aggiornamento: aprile 2008 *

Immagine
©2007 Diritti riservati - Vietata la pubblicazione e la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale
Non si assumono responsabilità, dirette ed indirette, per le notizie qui riportate

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 13 aprile 2008, 22:03
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Beteldue novembre 2006

beteldue ha scritto:
Mi è sembrato molto importante approfondire il sistema di t rasporti fra Erding e Monaco, in modo da poter agevolmente programmare un soggiorno che abbini le terme alla visita della capitale della baviera

Ho chiesto ad una mia buona conoscenza, la quale mi ha risposto come segue:


&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&

C'è il treno metropolitano S2 che parte da Erding. Per giungere a
Marienplatz impiega circa 40 minuti. Ci sono treni dalle 5 di mattina alle 2
con frequenze di 20-30 minuti nelle ore di punta.
Il costo del viaggio singolo è di 6,6 euro (3 zone) ma conviene il
giornaliero (Single-Tageskarte) che costa 9,60 euro per una persona oppure
quello per famiglie (Partner-Tageskarte) se non sei solo che costa 17.00
euro e vale fino a 5 persone (2 bambini valgono una persona).
I biglietti si acquistano in tutte le stazioni nei distibutori automatici
che funzionano con i contanti.
Scaricati l'orario qui:
http://www.mvv-muenchen.de/it/home/fahr ... broAedeg...
Qui trovi la piantina delle metropolitane:
http://www.mvv-muenchen.de/web4archiv/o ... ellbahnn...
Ciao

&&&&&&&&&&&&&&&&&

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 13 aprile 2008, 22:59
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Mac aprile 2007

mac ha scritto:
Ebbene si, carissimi ? dopo tante pasque e pasquette con le gambe sotto al tavolo, quest?anno noi abbiamo deciso di tornare a Erding. Se ci siamo trovati benissimo subito dopo Natale pensate adesso, quando abbiamo visto che la nuova zona è di libero accesso !!!!
Si, avete capito bene. Chi si ricorda le Terme di Erding dove si stava relativamente strettini e di buon mattino c?era la corsa ai posti sdraio più belli, ora si sta veramente molto molto più larghi. Ad occhio sembra cresciuta di una volta e mezza, nella sua parte coperta.
La nuova zona, la cui entrata è posta di fronte alle saune a infrarossi, è composta da un ambiente molto vasto con piscina freddina (24 gradi) e tavoli del ristorante ?La cucina? (proprio in italiano, anche se di italiano ha solo un addetto ai caffè, Cosimo, di origini calabresi, ma trapiantato in Germania da 28 anni, poi, anche per la pizza, ?. se proprio avete fame ? sennò, per i prezzi piuttosto alti lasciate stare). Poi si entra in ambiente grandissimo e luminosissimo con una grande piscina centrale (a 34-36 gradi) ovviamente con bar al centro, tutta circondata da numerosissimi sdrai (i più ambiti sono i pochi in rattam con cuscinetto), ma ce ne sono tantissimi di normali, che sono comunque comodi. Dimenticavo: il caffè espresso qui costa 2,1 Euro diconsi duevirgolauno!!!
In questa zona si sente solo il rumore degli idromassaggi (prima erano veramente pochini in tutte le Terme, ora sicuramente abbondano, e trovarne uno libero in questa grande piscina è veramente facile, in ogni momento). Poi, sarà anche per la temperatura decisamente alta, ma abbiamo notato qui una maggior libertà nel girare con l?asciugamano sulla spalla piuttosto che in vita, come anche molta più gente dorme e si rilassa tranquillamente nuda diversamente che nella vecchia zona.
E ora, viso che siete tutti curiosoni, veniamo alle novità saunistiche. Le saune nelle zona nuova al momento sono sei:
- Brotsauna dove a certi orari viene cucinato e servito un piccolo pezzo di pane (temperatura 65 gradi ma il pavimento scotta tremendamente!!!)
- Kelosauna a 65 gradi (niente di speciale)
- Geysersauna a 60 gradi dove dal buco centrale sul pavimento escono getti di vapore o veri e propri geyser d?acqua
- Soler-Gradiersauna, una bella sauna (intorno ai 50 gradi) con un groviglio di piante secche, le pareti illuminate di giallo e pezzi di tronco per sedersi
- Wolpendinger-sauna e Zirbelstube, la prima intorno ai 50 gradi mentre la seconda sui 40 gradi entrambe con stufa a lato.
Ooops, dimenticavo, anche andare nei bagni, al piano interrato, corrisponde a farsi una bella saunetta, data la temperatura a volte prossima ai 40 gradi !!!!
Al centro di questa zona, oltre alle docce, vi sono delle cascate d?acqua che cadono da alcune calle giganti (proprio a forma del famoso fiore).
Rispetto alla piantina dei depliant (c?è il link a pagina 4) mancano ancora tre saune in questa zona, mentre, dove erano previsti bagno turco, caldarium, tepidarium, ecc. al momento è tutta zona relax (chissà se la terranno così) con anche due poltrone massaggianti.
Anche la zona Ying&Yang è ancora al grezzo.
Comunque, con parecchie varianti rispetto al progetto la nuova zona, pur senza grandi novità in tema di saune, l?ambiente è comunque libero, molto rilassante e, pur dando l?impressione di essere in un grande centro commerciale almeno è lontano dalla musica delle Thermenparadies della parte vecchia.
In sintesi, merita sempre il viaggio per conoscere una realtà ben diversa dalle nostre, ma anche di molte altre della Germania.
Leggevo più indietro di Oberstaufen (l'Acquaria credo sia). Beh noi ci siamo passati al ritorno. Per carità un centro onesto, con le sue due saunette panoamiche, ma rispetto a Erding, ragazzi, è tutto un'altro paio di maniche, anche nel prezzo che, stavo dimenticando, a Erding ammonta alla bellezza di 31,00 Euro per tutta la giornata!!!

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 13 aprile 2008, 23:03
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Darwin gennaio 2008

Darwin ha scritto:
All'improvviso, la scritta Erding su un cartello giallo ci indica che siamo vicini, poco dopo il cartello Thermerding e poi si vede la cupola... non ci credo ma siamo alle tanto rinomate terme di Erding, per me un sogno che si realizza.
La prima impressione dall'esterno è inquietante: macchine, macchine e un parcheggio a più piani completamente zeppo di automobili. Nella mente credo di aver pensato che forse al supermercato dove solitamente vado a fare la spesa ci siano meno auto di qui e subito giungo alla conclusione "ecco lo sapevo è pieno e non ci faranno entrare!" e invece no si entra prima nella zona delle terme e successivamente nella zona saune. Stranamente non accettano la Visa e così ho dovuto pagare in contanti.
La zona Terme con annessa la zona scivoli chiamata Galaxy sembra Riccione 2; in alcuni punti si fatica a fare anche due semplici passi e dentro le piscine la situazione non cambia di molto. Purtroppo è Domenica, l'unico giorno in cui siamo potuti andare a Erding, cmq va bene lo stesso. Dopo alcune ore passate tra terme, scivoli e altro arriva per me il momento di lasciare la famiglia e passare nella zona tanto sognata. I timori sono molti, i pensieri nella mente si fanno sempre più frenetici e il timore di trovarsi in centro grosso e nulla di più è sempre più insistente. Ecco il tornello, entro e sono nella "Vital Oase" ...tessile over16, altro tornello e finalmente ci sono. Nonostante la tanta gente si sta benissimo.
io direi che qui a Erding il paradiso saunistico e il paradiso naturista si fondono in un unico ambiente capace di accontentare i desideri di chiunque. Io che sono amante delle zone esterne ho trovato qui pane per i mie denti; dopo due differenti saune ho potuto fare un bagno d'aria passeggiando su un pontile disteso sopra un laghetto completamente ghiacciato ...fantastico!
Le saune sono numerosissime, da quelle classiche situate nella zona della villa romana, alle saune in legno della zona "baita" (un vero labirinto), alle saune particolari distribuite in differenti ambienti, l'unico problema è che oltre il nome in tedesco, non si trova nulla di più, nessuna spiegazione intendo e quindi non resta che provare la sauna per capire cosa offre ai suoi ospiti. Rispetto al depliant ( che ho insistentemente richiesto in Inglese ma purtroppo non esiste, "solo Tedesco!") mi sembra che ci siano tre saune in più ma forse e la piantina del depliant ha non essere proprio precisa.
Grandissima la piscina calda con i numerosissimi idromassaggi; una parte di questa si estende all'esterno con l'immancabile barettino dove i Tedeschi provvedono a idratarsi per benino con la loro gustosissima birra. Vastissime le area relax, una al piano superiore e una addirittura con sabbia vera.
Bella la zona Veneziana, con piscina naturista e bella una zona esterna di cui non ricordo il nome dove ci sono altre due sauna particolari con cascate per il raffreddamento;
Gli aufguss sono numerosi, guardate il tabellone di fronte alla baita in legno e scegliete quello che più vi piace. Vi consiglio di studiare per bene la piantina per muovervi agevolmente, ma quando sarete la ogni angolo saprà stupirvi con cose che non avreste mai immaginato.

Cos'è Erding
per me Erding non è un centro benessere ma piuttosto un villaggio benessere; per darvi un'idea diciamo che l'Acquarena di Brixen rappresenta un quinto di quello che troverete a Erding ma non lo definirei un grosso centro, ma piuttosto un insieme di ambienti che ti mettono subito a proprio agio dandoti quel calore e quell'accoglienza che pochi altri centri sono in grado di darti. In ogni sauna la tranquillità è assicurata; il fatto che nel centro ci sia molta gente non influisce sulla qualità delle stesse. Purtroppo un giorno non è sufficiente per godere di tutto quel che Erding è in grado di offrire quindi consiglierei ai nuovi ospiti di programmare almeno due giornate. Il prezzo è alto ma ne vale la pena.

Sono completamente d'accordo con Fambros su una cosa, l'effetto pubblicizzato dalla Costa Crociera:
una volta provato Erding, rimane l'amarezza di sapere che esiste un centro del genere ma che purtroppo si trova troppo lontano per andarci in giornata!...credo che si chiami termerdinite! ;)

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 13 aprile 2008, 23:09
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
sandro2 gennaio 2008

sandro2 ha scritto:
Sono tornato ieri da Erding.Ecco le mie impressioni:
UBICAZIONE non in una grande citta' come ti aspetteresti ma in un piccolo centro della baviera sorgono quelle che sono considerate le migliori terme d' Europa
VIABILITA' facilissimo arrivare. Attenzione a Monaco perche e' piuttosto complessa .Se sbagliate uscita ( come e' successo a me ) e' facile perdere un ora o piu
GIUDIZIO GLOBALE: sicuramente le migliori che ho visto io finora (faccio saune da tantissimi anni , e le ho fatte in tutti i continenti)
FREQUENTAZIONE molta gente ,al sabato pomeriggio sembrava di essere a San SIro durante Inter Milan .99 % tedeschi ,resto stranieri
SAUNE e & e' gia stato detto tutto, aggiungo solo : di tutto di piu'
AUFGUSS una 80 ina circa al giorno di tutti i tipi e di tutti i generi.Unforgettable un aufguss nella casa toscana ( una delle infinite saune) con un aroma delicato ma intenso di mango, le note di "con te partiro'" di sottofondo e una tedeschina di fronte dal viso dolcissimo che mi sorrideva
DIFETTO (piccolo) tutto in tedesco e niente in inglese Ok che in fatto di saune i deuch sono uber alles pero un po di esterofilia non guasterebbe
DIFETTO (grande) sono talmente belle che ci si innamora Avere poi l' amata a 500 km non e' semplice
CONSIDERAZIONE PER ME forse era meglio non andare perche dopo aver visto certe cose accontentarsi della quotidinianita' delle saune tessil- topaie lombarde e' dura
CONSIDERAZIONE PER TUTTI andateci costi quel che costi
STRANEZZA in un posto dove il naturismo e' una religione mi e' sembrato strano che le docce siano divise ( quelle accanto agli spogliatoi)
NATURISMO 100 % Le uniche due persone (mamma e figlia) che hanno tentato la sauna col costume dopo 10 secondi erano gia state redarguite a toglierselo

Cosa dire , mi sembra chiaro Ce' poco da dire se non ANDATECI

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 13 aprile 2008, 23:12
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Vespa65 gennaio 2008

vespa65 ha scritto:
ERDING, CHE SPETTACOLO!!!
Dopo aver letto questo forum, con tutti quei bei commenti positivi, ho deciso di passare un fine settimana alle terme di Erding.
Ci sono stato dalle 10.30 alle 22 circa e, credetemi, sono riuscito a fare poco più della metà delle saune.
L'ambiente è grandissimo, ben curato e soprattutto molto pulito. Le saune sono molto particolari, ed a tema. Mi sono piaciute tutte in particolare la Kelo sauna ambientata in una baita di montagna, con gli sdrai a dondolo al posto delle classiche panche, la sauna del panifico e la stube dove si fanno gli aufgass con bevuta di birra; in verità questo aufgass, come altri, non sono riuscito a farlo x sovraffolammento, Particolare la sauna di meditazione, quella delle rose, la sauna del firmamento, con proiezione di un filmato di stelle sul soffitto della sauna. Spettacolare la piscina, interna ed esterna, ricca di idromassaggi e getti d'acqua, per non parlare del bar in acqua!!!
Le zone relax sono numerose e malgrado la presenza di tante persone si trova sempre posto ( lettini, sdrai, materassi ad acqua, zona orientale ecc. ecc.)
Le persone che frequentano il centro saune ha un’età media che va dai 30 ai 50 anni, comunque abbastanza giovane ( almeno per me che ho 43 anni!!)
Ho solo visto gli altri reparti, il galaxy, dove ci sono degli scivoli stupendi e la zona terme- oasi paradise, molto simili alla SaunaParadise , ma dove vige l’obbligo del costume, anche nelle saune, e con un affollamento veramente esagerato.

Per il pernottamento, ho trovato un garni nelle vicinanze di Erding, a circa 4 km dalle terme, molto carino e soprattutto economico, 58 euro a notte per una camera doppia con colazione. Non sono molto pratico di forum e non so se è possibile inserire il link del sito internet; se ciò e possibile, lo invierò nel prossimo messaggio.
Un saluto a tutti voi ed un ringraziamento per avermi fatto scoprire un posto così fantastico
Vespa&moglie

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 13 aprile 2008, 23:14
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Micho marzo 2008

Micho ha scritto:
Benvenuti in paradiso

Le Terme di Erding accolgono i comuni mortali dalle 10 (dalle 9 il fine settimana) fino alle 23.
Arrivando in anticipo, avrete tempo per curiosare tra i negozi della “Galeria”, che vendono asciugamani da sauna ed altri oggetti introvabili in Italia.
Inoltre potrete scegliere un buon posto-auto tra gli oltre 2.000 disponibili (senza contare i parcheggi per le corriere) ed un comodo armadietto tra i 3.000 dello spogliatoio misto della zona saune (nella zona piscine gli armadietti sono altri 5.000).
Le casse aprono circa 10 minuti prima dell’orario fissato e fate attenzione a fare la fila in quelle del Saunaparadies.
Pagato l’ingresso - con bancomat o contanti, in quanto accettano carte di credito con un sovrapprezzo – riceverete un braccialetto con una chiave ed un microchip. Sarà l’unico indumento che non toglierete durante la giornata e vi servirà per accedere all’intera struttura ed acquistare beni e servizi.
Per il resto saranno sufficienti un paio di ciabatte ed un asciugamano.

Si passa dalle docce e finalmente si entra nel “Sauna Paradies”.
Per non perdervi tra le 25 saune, le 7 piscine, i 5 bar e le centinaia di lettini (600 solo nel salone principale), procuratevi una brochure ed osservate con attenzione la grande piantina poco dopo l’entrata, che riporta anche il programma degli aufguss della giornata.
Mediamente vengono fatte 80 gettate di vapore al giorno.
Ogni aufguss sarà preceduto da una dettagliata presentazione (purtroppo solo in tedesco) e potrà essere eseguito da una o due persone, spesso anche da ragazze.
La vostra vacanza può cominciare con un Guten-Morgen Aufguss nella KeloStube (sauna in abete con calderone in rame), oppure un Beautyaufguss all’argilla nella sauna che si affaccia sul lago, o ancora un aufguss al miele in Villa Toscana ( sauna affrescata con paesaggi italiani e musica lirica), oppure una maschera allo yogurt nella sauna riservata alle signore.
Dopo esservi rinfrescati scegliendo tra le varie docce disponibili, immergetevi nella grande piscina a 34° circondata da palme e piante tropicali, lasciandovi cullare dai getti dei numerosi idromassaggi.

Il tour può proseguire con una visita alla Villa Romana, dove troverete un Tepidarium (38°), un Laconium (42°), un Caldarium (45°) in stile pompeiano, con marmi e stucchi italiani, ed un bagno turco illuminato dalle stelle.
Fatevi una doccia aromatica e rilassatevi nella vasca romana o nella sala con i materassi ad acqua.
A pochi passi c’è anche una piscina esterna con gli idromassaggi ed il bar, oppure potete stendervi sui lettini ad infrarossi della zona solarium.
Qui potete anche prenotare un massaggio (tra una decina di varianti), un trattamento hammam o rasul, oppure un intero pacchetto di benessere.
Tra le saune riposanti ci sono anche la Biosauna, la Citrus Sauna e la Aromasauna.
Una caratteristica piacevole di tutte queste saune è che non sono mai troppo affollate ed è possibile ritagliarsi momenti di assoluto riposo.
A vostra disposizione anche una sauna ad infrarossi, la grotta del ghiaccio ed un percorso Kneipp.

Se tutte queste attività vi hanno messo appetito, non perdete l’aufguss nella BackStube (75°), dove vengono riscaldate ed offerte agli ospiti gustose pagnotte ai semi di papavero e girasole.
Al termine della seduta fatevi la doccia sotto la grande Calla Kaskaden , dove i getti d’acqua fresca sgorgano da fiori di calla alti 4 metri.
Visita obbligata alla spettacolare Geyser Sauna (60°), con ambientazione islandese ed un vero geyser che spruzza ad intervalli irregolari. Molto bella anche la Camera del Salgemma, rivestita con lastre di sale e decorata con alberi pietrificati.
Immancabile l’appuntamento alla ZirbelStube (tipico salotto in cembro con musiche folcloristiche, 55°) per l’aufguss “Men’s Only”, durante il quale entrano solo gli uomini e viene offerta un’ottima Erdinger analcolica, mentre qualcuno racconta barzellette … in tedesco.

Potete fare uno spuntino al Laguna Bar (con gelati italiani) oppure al ristorante di Palazzo Veneziano, con vista sulla piscina Canal Grande e sulla Terrazza a Mare.
Oppure attendere la distribuzione della frutta nei pressi della Beauty Suite.
Poi un meritato riposo tra le piante del Giardino dell’Eden, sotto alberi di papaya e mango alti fino a 5 metri; o anche nella Sala dell’Ambra, decorata con pannelli d’ambra e cuscini in broccato, dove servono un buon tè alla menta; o ancora nel Paradise Lounge, che ricorda una nave da crociera.
Per risvegliarvi dopo la pausa, una passeggiata ad esplorare la parte “costumata” della struttura.
Il bracciale magnetico vi farà attraversare ogni tornello e potrete ammirare la Vital Oase e le piscine del Thermenparadies, dove ci sono alcune saune tessili.
Alzando lo sguardo vi stupirete per la grandiosa cupola in vetro di 56 metri di diametro e 20 di altezza.
O forse vedrete il cielo blu, perché è anche la più grande cupola apribile d'Europa.
Poco distanti gli impressionanti scivoli del Galaxy, con un totale di 16 discese e 1.200 metri di percorsi (lo scivolo principale ne misura oltre 300). All'esterno il Giardino delle Palme e le sue attraenti architetture.
Se lo gradite potete partecipare ad una seduta gratuita di acquagym oppure usufruire di una maschera all’argilla per il viso.
Per chi desidera il massimo, a disposizione il Royal Spa Club con servizi esclusivi.

Di ritorno potete scegliere se prendere il sole nudi su una delle spiagge di sabbia marina con sdraio ed amache, oppure divertirvi nella piscina fkk esterna, con jacuzzi, lettini massaggianti, docce cervicali e correnti artificiali. La zona esterna comprende anche percorsi kneipp e bacini di acqua fredda, oltre che passeggiate e panche per il riposo.
Gustatevi una bibita in uno dei bar (interno ed esterno) della piscina: mentre siete immersi nell’acqua tiepida, vi sedete su uno degli sgabelli sommersi ed ordinate una birra fresca o un cocktail alcolico o analcolico. Per i più esigenti, disponibili vini italiani, prosecco e champagne.
La sera questi bar diventano i punti di ritrovo preferiti dai clienti più giovani e sono davvero piacevoli.
Soprattutto se la giornata è stata soleggiata e le enormi vetrate attorno alla piscina sono ancora aperte.

Quando il sole comincia a calare, è il momento per rientrare in sauna.
Le signore troveranno molto gradevole la Rosenpavillion, un gazebo rivestito da oltre mille rose essiccate, annodate una ad una; i signori la Legnaia, una sauna allestita con mucchi di legna da ardere, ceppi e fascine. Molto suggestivo l’aufguss nella Sauna da Meditazione, un anfiteatro decorato con rami di bambù e melodie orientali, che si affaccia sulla piscina esterna.
Nel Meditationaufguss vengono distribuiti occhiali refrigerati e le sventolate sono eseguite con un grande ventaglio; durante il Salzaufguss ci si strofina il corpo con sali aromatizzati alla frutta o ai fiori.
In alternativa, potete rilassarvi con una seduta di Aqua-Balance nel Bacino da Meditazione e riposarvi nella saletta Yin & Yang.
La zona Ladies Only vi offrirà invece un nuovo trattamento di bellezza, in una delle due saune a 55° e 80°.

Per godervi al meglio il gran finale, vi consiglio di cenare presto.
A partire dalle 17.30 potete già consumare un pasto leggero al ristorante La Cucina (romantico e raffinato), oppure al Culinarium del Vital Oase (specialità griglia e insalate) oppure al self service Carribean del Thermen (veloce ed economico).
Alla cassa del Carribean ho casualmente trovato una ragazza che parlava italiano.

Recuperate le forze ed affrontate la Kelo Haus.
Si tratta di un rustico fabbricato in abete antico e pregiato, con il tetto ricoperto di muschi e licheni: al suo interno c’è la grande Kelo Sauna (90°) da 70/80 posti, con un caminetto centrale e due stufe laterali. Con un po’ di fortuna potrete assistere ad un aufguss alla frutta officiato da due belle ragazze. Più in basso c’è la Solestollen, una sauna che ricorda una miniera con tanto di acqua che filtra dalle rocce, ideale per gli aufguss al sale.
Al piano superiore un’altra bella sauna rivestita di tronchi.
Per il riposo una stanza con il caminetto, le sedie a dondolo (anche doppie) e l’orologio a cucù.
All’uscita la solita piscina esterna e la terrazza coperta per i fumatori.

Dopo il tramonto si va in visita a Stonehenge.
La struttura si raggiunge attraversando la Terrazza a Mare, costeggiando lo stagno con le piante lacustri e le anatre.
Avvicinandosi si distinguono i blocchi in granito disposti a semicerchio, ma è dall’interno che svela il suo mistero. Al centro enormi monoliti sostengono maestosi tronchi che si incastrano formando il tetto, ricostruendo una gigantesca capanna in grado di ospitare decine di eleganti lettini che sembrano fluttuare sulle acque del lago.
Tra i monoliti centrali viene acceso un grande braciere e le persone si dispongono attorno ad esso adagiate tra morbidi cuscini.
La Kelten Thron Sauna (90°) è alta alcuni metri ed è fatta di vimini intrecciato.
Può ospitare 70/80 persone e al suo interno c’è il trono in legno dove ad ogni aufguss siede il sovrano. La gettata viene eseguita con una spettacolare bandiera con simboli tribali e stranamente gli aufguss hanno nomi italiani (Sicilia, Toscana, Mediterraneo).
La Firmament Sauna (60°) ha un planetarium al posto del soffitto ed ogni 20 minuti vengono proiettati documentari sull’universo (ce ne sono 12 in tutto). Può contenere 30/40 persone stese ed è molto rilassante.

Ma la vera sorpresa sono le cascate che scendono scrosciando tra un labirinto di massi in pietra lavica. Sono potenti docce che massaggiano vigorosamente tutto il corpo, dalla testa ai piedi, e il getto più energico è “la colonna” … provare per credere.
Se non vi accontentate dell’acqua, potete farvi fare un vero massaggio nella saletta celtica.
D’obbligo qualche minuto di relax sui lettini affacciati sul lago o sulle sedie a dondolo attorno al braciere.

La notte si avvicina ed è giunto il momento di lasciare il paradiso.
Prima di rientrare negli spogliatoi, regalatevi un’ultima tappa nella vasca della Villa Romana.
Galleggiando con la testa semisommersa, potrete ascoltare i brani chillout diffusi dagli altoparlanti subacquei.
Fate solo attenzione a non addormentarvi …


Alle Terme di Erding il tempo vola.
Le attrazioni sono davvero molte e l’organizzazione è “tedesca”.
I bagni vengono puliti ogni mezz’ora (quelli più grandi li trovate scendendo le scale del salone principale, gli altri sono disseminati un po’ ovunque); le donne delle pulizie lucidano vetri e pavimenti senza sosta; i rifiuti vanno gettati nei contenitori per la raccolta differenziata; in caso di pioggia vengono messi a disposizione gli ombrelli per spostarsi nelle aree esterne; se fumate vi sono riservati appositi spazi coperti.
Vi consiglio di portare una borsa termica con abbondanti bibite e qualcosa da mangiare (frutta, panini o dolci).
Non dimenticate un libro o una rivista, perché quelli che vendono sono in tedesco.
La struttura è in fase di ampliamento e ci sono lavori in corso in alcune aree (vicino a Stonehenge e nell'ala della Meditationsauna).
Sappiate che in un solo giorno non riuscirete a vedere tutto, ne servono almeno due.

All’uscita pagherete le vostre consumazioni e vi regaleranno anche una caramella. :)

Durante la mia visita ad Erding ho alloggiato all’Eurohotel: carino, comodo e ragionevolmente economico.
Piacevole una passeggiata in città, programmando una tappa al reparto biancheria di Gruber per scegliere asciugamani e kilt da sauna.
Anche qualche bottiglia di Erdinger sarà un bel ricordo.
Infine Monaco si trova a poco più di 30 km e merita una visita.

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 13 aprile 2008, 23:16
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Andreas ha scritto:
Premio della gara di aufguss

cio a tutti :dance:, sono andreas il vinicitore del 2° Campionato Italiano di Aufguss.
Come premio ho ricevuto dal Cron4 2 biglietti d´ingresso per le therme di erdingen incl. il pernottamento in un hotel. Questo weekend éra adatto per usufruire questo omaggio :egyptian: :egyptian:

É una cosa meravigliosa da vedere. Siamo arrivati verso le 11.00, subito ci siamo organizzati per vedere il piano d´aufguss e non mancava un quarto d´ora che eravamo seduti giá nella prima sauna a goderci il primo l´aufguss. Saune in tutto ci sono mi pare 24, noi alle 23.00 di sera abbiamo fatti i conti e siamo arrivati alla partecipazione di 8 aufguss :faint:.

La mia oppinione:
il paradiso delle saune, il giardino interno e esterno col lago, la spiaggia con la sabbia di mare é favoloso, le cabine saune molto piaciute ci sono la stonehenge, la kelo sauna e la sauna meditazione dalla quale si puó vedere anche il lago;
un gran applauso anche alla gentilezza del personale, non per niente hanno vinto quest´anno il premio per il personale piú amichevole;
la struttura e molto pulita;

peró quel che riguarda gli oli :angry: e la tecnica di sventolare col´asciugamano :tears:, ragazzi devo dire che ero contento quando il giorno dopo potevo godermi l´aufguss all´acquarena. Dopo le gettate di vapore uscivo con gli occhi confi perche mi bruciavano a causa dei oli chimice che loro usano. Detto questo anche a Andi (anche lui ha partecipato al nostro campionato) mi risponde che lo sá ciá, peró loro come impiegati non possono far niente, e che a lui dispiace di non poter prendere oli come gli usiamo noi (perche poteva odorare i nostri oli essentiali durante la sua partecipazione al campionato),
ma chi sá, forse nel futturo possiomo odorare alle therme di erdingen anche i nostri oli, perché Arnold ha giá portato a loro un paii di campioni;

la cucina é anche molto buona, noi abbiamo mangiato nella piazza venezia nel ristorante "la cucina".

Facendo il giro abbiamo incontrato Werner e la Erica dell´acquarena, con loro abbiamo un pó chiacherato e bevuto qualche rinfrescante al bar.

Detto dal responsabile delle saune verso il microfono che c´é il campione italiano dell´aufguss da loro come ospite, e che fará alle 21.00 un aufguss speciale ero molto contento e lo faccievo logicamente con piacere (insiema con Marlene [mia fidanzata]). Mi ha piacuto quando ho visto positionare la cru (penso quasi tutta) davanti le vetrate della sauna a studiare un pó la mia tecnica. Penso che alla gente ha molto piaciuto l´aufguss che ho fatto, almeno abbiamo (la marlene ed io)ricevuto un grandissimo applauso e parecchi ci hanno questo: qando ci siamo la prossima volta?
Noi che facciamo gli aufguss non lo facciamo per i soldi, ma se si vede uscire la gente dalla sauna con un sorriso sul viso, e che ti ringraziano che gli hai fatto un aufguss, qesto é il nostro pagamento piú bello.

Una cosa mi ha lasciato anche un pó da pensare :baby: : dopo che ho parlato con Andy e che mi ha detto che loro partecipano sicuramente all´ prossimo campionato :angry: :angry:, e che ciá adesso loro fanno le prove ho pensato di sciappare subito a casa per allenarmi anch´io :egyptian: . Scherzo. Devo dire che son contento che loro partecipano e forse anche magari altri, perché cosí potrebbe essere il prossimo campionato un campionato europeo. (approposito di questo ho anche ciá parlato una volta con Arnold).

ok. basta adesso con il mio "krautitaliano".

No no una cosa vi devo anchora far vedere :D . Mi hanno nominato per il "SAUNAOSCAR 2009", vau che gioa :dance: :dance: . Forse con i vostri voti e un pó di fortuna :friends: portiamo il "GOLDENER GÄSTE-ANIMATEUR 09© a italia.
Ecco il sito: http://www.insauna.com/saunaoscar_2009.htm sul quale si puó dar il voto.

Ciao a tutti e alla prossima sudata
Andreas, Tirolo


venerdì 23 maggio 2008, 11:18
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Micho ha scritto:

Arrivo alle Terme

Trovare Erding è piuttosto semplice: Monaco direzione Aeroporto.
Le uscite autostradali sono: A9 Garching sud, A94 Erding/Anzing (arrivando dall'Italia), A92 Munich Airport
Dall'aeroporto è possibile usare la MVV (metro) con biglietto speciale per le Terme (ingresso per 4 ore, maggiorazione per le saune).
Da Monaco potete anche prendere il treno (S2) per Altenererding e poi farvi un tratto a piedi (800 mt) o in bus.
Il bus parte da Marienplatz o Altenerding ogni 20/40 minuti, dalle 7 alle 19 circa.
Le linee sono la 550, la 560 e la 570 e fermano davanti alle Terme.
Gli orari li trovate in stazione, direttamente alle Terme oppure sul sito dei trasporti di Monaco.
Venendo dall'autostrada in auto, passate proprio davanti al grande complesso, comunque ci sono le indicazioni.
Male che vada, fermatevi e chiedete: anche i bambini sanno indicarvi la direzione.

Arrivando vedrete i parcheggi esterni e il grande parcheggio coperto.
Se siete in auto, puntate verso quello coperto: la prima entrata vi porta ai piani superiori, quella successiva al piano terra.
Vi consiglio il piano terra o il primo piano nei pressi dell'ingresso.
Tutti i parcheggi sono gratuiti.

Dentro alle Terme potete portare il vostro borsone o una borsa termica. Quasi tutti hanno con sé il pranzo e le bibite.
Comunque se non avete nulla noleggiano asciugamani, accappatoi, ciabatte e vendono docciaschiuma e shampoo.
Per mangiare e bere avete solo l'imbarazzo della scelta.

Le casse sono separate in base ai reparti e quella per le saune è la prima che vedete.
Non dimenticate di prendere una brochure dall'espositore esterno o da quelli nell'atrio.
Trovate una piantina della struttura che vi sarà preziosa durante la prima visita.
Gli spogliatoi sono un labirinto e il numero lo danno alla cassa.
I primi sono di solito i migliori, vicini alle docce e all'ingresso delle saune.

Una volta dentro scegliete un lettino tranquillo e sistemateci le vostre cose.
Secondo me i più belli sono quelli sotto alle piante attorno alla grande piscina interna, in particolare in fondo a sinistra vicino alle vetrate o al bordo vasca.
Non male anche i divanetti coperti di Palazzo veneziano, soprattutto se siete in coppia.
Qualcuno si dirige subito a Stonehenge, la zona più tranquilla e suggestiva.
Io mi sono trovato bene a fare il "campo base" vicino alla piscina, che è il centro del reparto saune, e provare le altre zone "ad ispirazione".


Visita alle saune

Il momento migliore per visitare le saune è durante l'aufguss.
Il programma lo trovate nei pressi dell'ingresso, tra la zona romana e palazzo veneziano.
Esiste anche un programma stampato ma non è attendibile, usatelo come promemoria.
Arrivate sempre almeno dieci minuti prima perché si entra finché c'è posto.
Poi gli addetti cambiano l'aria e si da inizio alla cerimonia.
Le essenze sono gradevoli ma non eccezionali, a volte sanno di bagnoschiuma.
Gli sventolatori mediamente bravi, alcuni più in gamba altri meno.
Qualcuno un po' troppo sbrigativo ...
Ci sono anche delle ragazze e a volte agiscono in coppia.
Se gradite un trattamento energico mettete le mani dietro la nuca.

Guten Morgen Aufguss
E' uno dei primi della giornata, nella Kelostube (da non confondere con la Kelohaus).
Non è molto forte e di solito con essenze di frutta.
Al termine vi offrono del succo d'arancia o di mela e potete farvi la doccia sotto la Calla Kaskaden.

Meditationssauna am See
Secondo me, una delle sauna più belle: ha la forma di un anfiteatro e una vetrata che si affaccia sul giardino vicino al lago.
C'è sempre una piacevole musica di sottofondo e gli aufguss sono particolari.
Durante il Beautyaufguss vi danno dell'argilla (scura o chiara) da spalmare sul viso e sul corpo.
Portatevi un piccolo asciugamano per pulirvi le mani e ciò che cola durante la gettata ...
A volte usano anche il sale aromatizzato ai fiori o alla frutta.
Nel Meditationsaufguss indosserete degli occhiali refrigerati oppure suoneranno una sorta di "terrina sonora".
Per muovere l'aria useranno un grande ventaglio.
Terminato l'aufguss, all'uscita ci sono le docce, il bacino freddo, gli idromassaggi, la spiaggia e la passeggiata sul lago.
Ne vale la pena ...

Kelohaus e Solestollen
Sono le saune principali della Kelohaus, l'edificio in tronchi vicino alla zona romana.
La Kelosauna è al piano terra ed è molto capiente, con due stufe e il caminetto centrale.
Per le gettate si usano di solito essenze alla frutta e sono fatte in coppia.
Sono tra gli aufguss più forti, soprattutto se vi sedete in alto vicino alle stufe.
Nella Solestollen (la miniera) si fanno invece gli aufguss al sale.
Da provare perché l'ambiente è suggestivo, anche questi piuttosto energici.
All'uscita docce interne ed esterne e piscina con idromassaggi.

Villa Toscana
Sauna interamente affrescata e con musiche italiane.
Qui eseguono gli aufguss al miele, da spalmare sul viso e sul corpo.
E' una sauna molto calda e secondo me da provare, piacerà molto alle ragazze.
Si trova vicino alla Calla Kaskaden e Alhambra, la zona relax in stile orientale.

Backstube
E' allestita come un vecchio forno del pane ed infatti vi offriranno delle pagnottelle ai semi di papavero, di sesamo e di girasole dopo averle scaldate dentro la sauna. La temperatura non è elevata e lo spuntino sempre gradito.
Si tratta di un "aufguss" (non sventolano, si aspetta e basta) poco comune ed originale.
Riposatevi in Alhambra e se siete maschietti non perdete il Men's Only ...

Zirbelstube Men's Only
Entrano solo gli uomini ed è una vecchia baita tradizionale con musiche folcloristiche.
Consiglio di arrivare con un buon anticipo perché in certi orari si rischia di restare fuori.
Distribuiscono dell'ottima birra analcolica da bere al caldo e in compagnia.
Peccato non capire le barzellette in tedesco ...
Si suda abbondantemente.

Ladies Only
Accesso consentito solo alle donne e si fanno i peeling al miele o le maschere allo yogurt.
A causa di evidenti ragioni estetiche non mi hanno fatto entrare (antipatiche).

Stonehenge
Spettacolare sauna in vimini intrecciato con stufa centrale e trono in legno.
L'aufguss viene eseguito con una grande bandiera con simboli tribali.
Non sempre è efficace, meglio aspettare un giovanotto alto e forzuto.
Le ragazze minute fanno più fatica e muovono poca aria.
Comunque l'esperienza è da provare.
Anche perché all'uscita ci sono le cascate tra le rocce e il salone con vista sul lago.
Per i più coraggiosi bacino freddo esterno e nuotata nel lago (ma non sono ancora sicuro sia concesso, anche se l'ho visto fare).
Consiglio di attendere il tramonto perché il luogo diventa molto suggestivo.

Bagno turco Aromaticum
Sempre gradevole, più volte al giorno distribuiscono il sale per il peeling.
All'uscita c'è la vasca con la musica subacquea.

Bacino da meditazione
Molto bella la seduta di Aqua Balance.
Massimo sei persone, musica subacquea ed assistente che vi guida con delicati esercizi di meditazione.
Si galleggia sostenuti dai "salsicciotti". Mi ha rilassato alla grande.


Nelle altre saune non sono previsti aufguss.
Vi consiglio di entrare nella Rosenpavillion, decorata con rose essicate e fresche (le cambiano ogni giorno), nella Firmament, che ha un planetarium al posto del soffitto e nella Geysirhohle, con un geyser che sbuca improvvisamente dal pavimento.
Le altre sono belle ma si possono anche saltare (averne una a casa :tears: ).


Mangiare e bere

Cerimonia del tè
Nella Sala dell'Ambra, seduti sui cuscini e circondati dal profumo dell'incenso, vi offrono il tè alle spezie nei tipici bicchierini turchi.
Si chiacchiera e ci si conosce. Un momento molto piacevole.

Bar della piscina
Uno è interno e vi si accede solo dalla piscina, restando immersi nell'acqua.
L'altro è esterno e viene aperto solo in caso di bel tempo.
Da provare una birra fresca o un cocktail durante l'idromassaggio nudi.
Un'esperienza che non capita di provare frequentemente ...
A proposito di nudità, consiglio di usare gli accessi laterali alla piscina.
Davanti all'accesso principale ci sono dei lettini "casualmente" occupati solo da uomini (nulla da segnalare comunque, è solo una cosa che ho notato).

Laguna bar
E' il bar di Palazzo Veneziano, con gelati freschi e confezionati, panini, tramezzini e brioches.
Bibite di ogni genere, caffè , prosecco, vini italiani e ... Aperol Spritz (è un bel bicchierone di prosecco e aperol).
Comodo ma non sempre economico.

La Cucina Gourmetrestaurant
Si trova a Palazzo Veneziano.
Come suggerisce il nome è un ristorante piuttosto raffinato, molto bello di sera con le luci delle candele ed i riflessi dell'acqua.
Al mattino servono la colazione, a pranzo piatti unici e la sera cucina simil-italiana e di pesce.
Indicato per una cena romantica, è relativamente più caro degli altri ristoranti. Comunque è piacevole.

Culinarium
Si trova nella Vital Oase.
Specialità piatti unici alla griglia e insalate. Porzioni abbondanti e prezzi medi.
Curato e gradevole, si cena tra le piante a bordo piscina. Da provare.

Self Service Carribean's
Si trova nel Thermenparadies.
E' il più rapido ed economico: una cotoletta con patate (abbondante) e una birra media sui 10 eur, un'insalata greca con salsa allo yogurt e birra media sui 7 eur. Fanno anche pizza (non male) e buoni dolci.
Ideale per una pausa veloce o per famiglie. Senza grandi pretese.

Altri bar si trovano in varie zone delle Terme e spuntano in ogni terrazza esterna appena esce il sole.


Massaggi

Le SPA thermal
Si trova tra il Laguna Bar e il Giardino dell'Eden.
Trovate ragazzi e ragazze piuttosto giovani che vi proporranno subito i massaggi più cari.
Un massaggio classico o aromatico parte dai 29 eur per mezz'ora, fino ai 66 eur per un'ora di massaggio Lomi Lomi o al cioccolato. Se ve lo fanno nella stanza vicina alla piscina, c'è troppa luce e si sentono i rumori.
Se vi accompagnano nella Rainforest Suite l'ambiente è tranquillo e gradevole.
Si rimane nudi e sono bravi. Ho provato il Lomi Lomi, il classico e l'aromatico.
Volendo potete segnare il vostro nome direttamente sui fogli della reception.
Informali e parlano anche inglese.

Welness & Reha
Si trova nella Villa Romana.
E' la zona massaggi più ricercata e non è semplice trovare posto.
C'è una bella saletta affrescata in stile pompeiano e le operatrici sono di media età.
Un massaggio di 20 minuti parte dai 21 eur, per uno completo a quattro mani si arriva a 102 eur per un'ora.
C'è maggiore varietà rispetto alla SPA e fanno anche hammam e rasul (dai 12 eur).
Avrei voluto provare un hammam ma non ho mai trovato nessuno a cui chiedere.


Solarium

Se il tempo è bello ovviamente si rimane fuori: c'è un grande prato all'inglese con le aiuole oppure la spiaggia marina con gli ombrelloni di paglia.
Ovunque ci sono lettini, sdraio ed amache.
A pochi passi trovate le piscine con gli idromassaggi. Nella zona saune tutti restano nudi.
Se invece piove ci sono i lettini abbronzanti sia sotto al salone principale che vicino agli spogliatoi.
Ne trovate di ogni tipo e potenza: con aromaterapia, musica relax e massaggianti.
Prezzi dai 3 eur in su ...


Altro

Volendo fare un po' di moto, ad orari regolari fanno delle lezioni gratuite di acquagym nel Thermen.
Trovate il programma presso la piscina. Inoltre nella VitalOase organizzano sedute rilassanti di vario genere (in costume però).
Nella stessa zona dopo le 21.30 abbassano le luci e proiettano giochi di luce sulla cupola.
Mettono musica "da lenti" e la piscina si riempie di coppiette.
Per due volte sono uscito verso le 22 e stavano suonando Diamante di Zucchero.


giovedì 26 giugno 2008, 19:54
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Micho ha scritto:
Eccomi appena rientrato dopo quattro giorni ad Erding 8)

I primi due ho trovato il sole, gli altri nubi ed acquazzoni.
Non che la pioggia mi abbia disturbato: uno degli aufguss più belli l'ho fatto nella sauna da meditazione affacciata sul lago e invece di passare dalle docce ci siamo trovati tutti a saltellare sotto il diluvio, prima di tuffarci nella piscina esterna con gli idromassaggi.
Ho addirittura visto gente che si immergeva nel lago dopo l'aufguss a Stonehenge, con una leggera pioggerellina e le anatre che osservavano perplesse ...
Tra l'altro c'è la possibilità di fare il giro del lago con dei graziosi pedalò, credo gratuitamente.
Con il sole invece eravamo tutti fuori, chi sulle sdraio sul prato e chi sui lettini della spiaggia.
Di tanto in tanto passava una ragazza ad offrirci ananas, melone ed arancio.

Ho trovato poca gente e l'ambiente era veramente tranquillo e rilassante.
Il 2 giugno ho scambiato qualche parola con un gruppetto di ragazzi di Treviso, che avevano festeggiato un addio al celibato a Monaco e quasi per caso rientrando si erano fermati alle Terme. Ovviamente erano senza parole ...
Chissà se ci leggono :ciao:
Ho conosciuto Claudia (la ragazza ricciolona che ha partecipato al Campionato del Cron) e la sua collega rumena, se non ricordo male Clara. Lei capisce e parla abbastanza bene l'italiano ed è davvero simpatica.
Ho parlato loro di eXtraVillage e lasciato l'indirizzo. Mi hanno promesso che ci daranno un'occhiata.
Il personale è stato veramente cortese e disponibile: sempre sorridente e pronto a scambiare qualche battuta.
Ho notato che più volte al giorno passavano a fare delle interviste agli ospiti.
In particolare, non perdetevi la Cerimonia del Te nella Sala dell'Ambra perché il tè è buonissimo e potete chiacchierare con qualcuno dello staff. Ricordo che una sera si sono ritrovati tutti al bar della piscina (ovviamente nudi e zero problemi) a fare baldoria e mi sono sembrati davvero affiatati.

Ho anche incrociato più volte il boss (l'avevo visto in foto e comunque era l'unico che girava in completo) e mi ha dato l'impressione di una persona alla mano e molto pignola. Una mattina l'ho visto spostare di cinque centimetri una panchina che non era allineata con le altre ...
Quasi inutile dire che la pulizia era impeccabile: alle 9.55 tutto era perfetto, con gli sdraio interni ed esterni puliti e in fila, il pavimento senza una goccia o una foglia, le signore delle pulizie che ritoccavano gli ultimi dettagli (non avevo mai visto lucidare i bordi delle vasche), i giardinieri a sistemare le piante, gli operai che controllavano gli impianti, i tecnici che annotavano sulla cartellina i dati delle saune e gli addetti all'aufguss che facevano stretching.
Alle 10.00 in punto partivano gli idromassaggi e andava in scena il Paradiso. Emozionante.
Una mattina c'era anche una troupe che girava un servizio.

Quasi dimenticavo ... ci sono lavori in corso in molte aree delle Terme e credo che per l'autunno le novità non mancheranno.

Di cose da scrivere ne ho molte ... mi organizzo e cerco di andare con ordine ;)


giovedì 26 giugno 2008, 19:55
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Gli eventi invernali alle Terme di Erding

http://www.therme-erding.de/de/100686/1 ... sauna.html

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 30 novembre 2008, 17:41
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Perry ha scritto:
Un video di qualche anno fa



.. ed uno più recente



lunedì 15 dicembre 2008, 19:05
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
mirta ha scritto:
fatto due giorni ad erding :yahoo:
- assolutamente fuori di testa, 90 aufguss al giorno, 26 saune, insomma da decidere ogni mezz'ora cosa fare. Mi sono piaciuti, l'aufguss al sale con essenza di aloe, quello con i panini che cuocevano in sauna, quella al miele con musica italiana, insomma da divertirsi.
- per quanto riguarda la meditazione decken, era semplicemente starsene a mollo con una signorina che ti spostava in giro usando i galleggianti: non ti sei perso niente
- tedesco: è vero c'è solo quello. Ma un po' lo conosco e un po' ho trovato persone gentili che mi hanno aiutata

NON mi è piaciuto:
- alcuni aufguss erano proprio fatti male ( forse ne fanno troppi!)
- si chiacchera molto prima dell'inizio dell'aufguss
- è talmente grande che bisogna sempre girare con la mappa

Bellissima la tettoia che si apre lasciando entrare il sole, tutto davvero bellissimo. E con il camper appena fuori, una vera comodità.

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


sabato 31 ottobre 2009, 18:15
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
gerbilla ha scritto:
Finalmente!!! "Erdingizzati" pure noi! :dance: Siamo stati alle Terme nei 3 gg. prima del Ferragosto, e le abbiamo trovate spettacolari! Innanzi tutto un ringraziamento particolare a Vespa65 che - consigliandoci il Garni Dangl - ci ha dato davvero una bella dritta: ci siamo trovati benissimo, con un ottimo rapporto qualità-prezzo; certo, la signora non parla davvero manco 'na sillaba di qualunque lingua che non sia il tedesco, e allora non resta che fare come il mitico Albertone (Sordi) che davanti alle teutoniche bellezze si limitava a sorridere e ripetere: "Danchescen! Bittescen!" :rotfl: Per quanto riguarda le Terme, la mia opinione è che per godersele appieno bisognerebbe andarci con uno stato d'animo esente da confronti vari con altri centri. Mi spiego: lì NON abbiamo trovato gli aufguss professionali dell'Acquarena; lì NON abbiamo trovato la simpatia ed il coinvolgimento goliardico del Cron4;... ma comunque si tratta di un centro - ripeto - SPETTACOLARE, da vedere assolutamente almeno una volta. Gli ambienti sono architettonicamente strepitosi; le esperienze da provare tantissime. Mi sono rimaste nel cuore la Meditationsauna con le vetrate sull'esterno, la sauna col getto tipo geyser islandese, tutta l'area dello Stonehenge (ah, quelle cascate d'acqua... sbav sbav :sbav: ), ed il bar nella piscina interna con l'idromassaggio, dove potevano servirmi pure acqua e bicarbonato e mi sarebbe sembrato lo stesso il migliore dei cocktails tanto si stava da Dio seduti su quegli sgabelli immersi nell'acqua calda :sbav: ! Validissima, sempre a mio parere, la saletta-sauna col caminetto ed i dondoli in legno; romantica e profumata la sauna con le rose; insomma, potrei continuare ancora per un bel pezzo, ma il senso di ciò che vorrei esprimere è questo: ogni centro ha una sua bellezza e validità unica, e come tale andrebbe vissuto per assaporarlo al meglio (sei d'accordo, caro il mio Enrico?). E' ovvio che q.che difettuccio l'abbiamo trovato anche noi (gli aufguss un po' troppo ...ini!), ma vorrei sottolineare altri lati positivi: uno spazio enorme dove tanta gente può convivere senza problemi; saune anche molto calde, perchè le porte vengono aperte meno spesso rispetto a quelle dell'Acquarena; ed inoltre tanta inventiva, perchè a volte basta una mascherina refrigerante sugli occhi per farti vivere una sauna in modo diverso e piacevole. Sì, l'inventiva, la fantasia, e le idee nuove devono - secondo me - andare di pari passo con la professionalità di un buon aufguss. Per finire, ringrazio tutti coloro che hanno scritto report esaurienti e fondamentali :battilemani: : stampati e "studiati" prima della partenza, ci hanno permesso di sfruttare al meglio i giorni a nostra disposizione! Un caro saluto a tutti!

P.S.: Ho citato Enrico perchè è venuto con noi per la sua prima volta ad Erding, e da rigoroso acquarenista confrontava anche... le mattonelle :ghgh: ! Bacioni, Enrico :D !!!

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


sabato 31 ottobre 2009, 18:18
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.   [ 14 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010