Oggi è domenica 25 giugno 2017, 19:25



Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
 INFO # Ravina (Tn) - JutaSpa 
Autore Messaggio
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
ilovik ha scritto:
Ciao, ecco un report del nostro primo WE allo JutaSpa.
Da diverso tempo ne sentivamo parlare e abbiamo voluto provarlo tenuto conto che partendo da Fano(PU) per arrivarci ci siamo fatti 400 km di volata arrivando al centro giusto alle 18.30 di sabato.
L’accoglienza è stata cordiale e gli spogliatoi ordinati e puliti. Entrati nel reparto saune abbiamo apprezzato l’ambiente minimal e curato, carente forse un po’ di illuminazione.
Paragonato ai centri più grandi di Merano e Bressanone, ci siamo sentiti un po’ “costretti”, ma poi abbiamo cominciato una perlustrazione che ci ha consentito di apprezzare la varietà dei servizi tanto da decidere di scoprirli pian piano nel corso dei due ingressi programmati nel we.
Appena entrati nella biosauna un bel ragazzo tatuato ci ha seguito forse per “tampinare” mia moglie, ma è subito rimasto “fregato” dalla nostra repentina uscita visto che Paolo ci comunicava l’inizio dell’aufguss.
Dopo averlo seminato abbiamo fatto un bella “gettata di vapore” nella sauna finlandese e poi ci siamo riposati sui lettini.
Piacevole poi il percorso delle docce emozionali colorate che abbiamo apprezzato sia il sabato che la domenica.
Visti i tempi limitati alle 14.30 di domenica eravamo già “operativi” primi a godersi il nuovo idromassaggio che, chiuso in quella che era la sauna mediterranea, consente anche un tono più alto di conversazione senza disturbare gli altri ospiti.
Unico difetto è l’alternarsi frequente delle luci colorate, spesso scure, e soprattutto la mancanza di gradini per un accesso più comodo a chi non ha proprio gambe da giraffa come mia moglie…..
Menzione a parte merita l’hammam dove abbiamo potuto stenderci ed insaponarci con un particolare sapone approfittando così anche di farci due innocenti coccole che mai non guastano quando si è così rilassati.
A dir la verità, come già ci aveva anticipato Paolo, chi insapona non è che si riposi tanto e devo dire che alla fine il vapore ed il caldo si faceva sentire, ma è stata una piacevole esperienza che non sarà facile poter provare in altre saune….
Altra nota di rilievo va al servizio ed allo staff sempre presente ed attento a non far mancare tisane, biscottini, torte e frutta per reintegrare le sostanze perse.
Poi la bontà di alcune torte creava anche un certo assembramento nella zona delle tisane dovuto più alla gola che alla perdita di liquidi…..
Dopo un breve riposo sui comodissimi lettini ad acqua ci siamo ritrovati con molta più gente intorno che ha reso più piacevole la permanenza nel centro. Ovviamente non mancavano i novizi che in breve tempo grazie agli “imperativi” inviti di Paolo si conformavano alle regole della nudità integrale dentro le saune.
Non sono mancati momenti di ilarità per me quando tre ragazze redarguite sul fatto di non essersi tolte il costume hanno utilizzato l’unica scusa che noi uomini non possiamo usare: il ciclo in corso.
Niente da ridere se non fosse stato che tutte e tre dichiaravano di essere indisposte (tre su tre: cosa statisticamente difficile da verificarsi!) e mi è tornato in mente quando il prof. a scuola interrogava a sorpresa e tutta la componente femminile si giustificava con dolori mestruali che, guarda caso, avevano colpito indistintamente peggio di un’epidemia…
Risvolto positivo della giornata è che dopo un’ora le fanciulle giravano “libere e belle” coinvolte dai trattamenti degli aufguss grazie anche alla pazienza di Paolo e di Niko nello spiegare il perché di certe regole e la validità di certe applicazioni o di certe essenze per sfruttare appieno i benefici delle saune.
E qui va segnalata la cortesia dei due badmaister che si profondono nel cercare di farci apprezzare totalmente le potenzialità dello juta. Ogni cosa viene spiegata e motivata e arricchita di un tocco personale che ci fa sentire veramente “coccolati”.
Consapevoli di queste attenzioni non abbiamo esitato a ritardare la partenza per casa e poter così goderci l’augfuss a 4 mani.
Un giro di tre essenze abbastanza lungo e ben ventilato con un Niko “ispirato” e veramente potente nello sventolare il telo con movimenti continui ed armoniosi.
Intanto io vedevo fuori della sauna Paolo che “saporiva” il sale con la menta. Appena finito il triplo giro ci siamo cosparsi di questo profumatissimo sale e sotto lo sguardo vigile di Paolo ci siamo fatti una doccia rigorosamente gelata visto che il sergente di ferro ci aveva “gentilmente” regolato l’acqua nella posizione più fredda.
Rientrati in sauna, lo staff ha voluto “stupirci con effetti speciali” offrendoci un freschissimo bicchierino di menta con cannuccia che tutti hanno apprezzato per la bontà e per il sollievo alla temperatura che riprendeva a salire.
A questo punto Paolo ha dato il cambio a Niko e si è cimentato in un doppio giro con essenza di rosmarino e salvia officinalis.
I novizi avevano già cominciato a delirare e si sentivano “trasfigurati” in conigli, mentre alcuni chiedevano addirittura un augfuss alla birra!
Con un gesto inequivocabile siamo stati richiamati all’ordine e alla concentrazione estremamente necessaria per reggere alle ultime sventagliate di Paolo che, incitato dai nostri applausi, sembrava un ventilatore industriale tanto da far scappare chi ormai aveva superato il punto di cottura!
Piacevolmente stremati ci siamo ritagliati gli ultimi minuti di riposo e poi via negli spogliatoi per la ripartenza.
Giusto il tempo per far due chiacchere con Niko e Paolo sempre gentili e disponibili a cui ho anticipato l’intenzione di scrivere questo report estremamente positivo.
Gli ho consigliato di proseguire su questa strada per assicurarsi una buona frequentazione del centro e non mi dispiacerebbe organizzare una “spedizione” dal centro Italia, magari aggregandoci per viaggiare con un pulmino verso questo centro benessere non tanto lontano e veramente piacevole.
Fatevi sotto!!

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 30 novembre 2008, 17:19
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6476
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Wild Wild Wolf ha scritto:
Ieri con la mia compagna e una nostra amica siamo stati allo Juta, ottimo tutto come al solito a parte l'idromassaggio chiuso per manutenzione (alla reception però ci hanno correttamente avvisati).
All'arrivo mi sono trovato circondato da diverse ragazze, pochi singoli e in particolare poca gente e dunque regnava una tranquillità assoluta ;)
Unica nota stonata è stata quando abbiamo deciso di farci tutti e tre un hamman, premetto che ci saranno state non più di 15 persone nel centro e che dunque le cabine erano occupate con un massimo di 2 o 3 persone alla volta. Teniamo sotto controllo l'hamman che per circa 1 ora è stato sistematicamente occupato da 1 o al massimo 2 persone, una volta completamente libero entriamo e cominciamo a spalmarci il sapone all'eucalipto. Bene, nel giro di 1 minuto e mezzo di orologio ben 5 singoli (penso tutti quelli presenti nel centro ad eccezione forse di un paio) entrano e se ne stanno appollaiati in alto e in basso :angry:
In pratica ci troviamo in 8 nell'hamman!! :team:
Alla fine ho parlato con la ragazza della reception spiegandogli l'accaduto, lei immaginando chiaramente la situazione e da come ha afferrato al volo la cosa mi ha dato l'impressione chiara che non fosse la prima volta che si verifica, mi ha subito chiesto se qualcuno si sia comportato male e io ho detto assolutamente no ma ciò non toglie il fatto che le due ragazze presenti si siano sentite in chiaro imbarazzo finendo per non rilassarsi e non godere appieno del trattamento.
Il mio appello a Niko e Paolo o comunque alla proprietà è quello di chiudere l'hamman come avviene in tanti altri centri quando ci sono dei trattamenti in corso, il classico cartello fuori hamman in corso non entrare, in pratica quando si compra il sapone si dovrebbe avere per circa 20 minuti la cabina a disposizione esclusiva, tanto il bagno turco è in grado di compensare tranquilamente la chiusura provvisoria dell'hamman. Tutto ciò in particolare quando il trattamento viene richiesto da un pubblico femminile. Di sicuro quando ci sono dentro io non entra nessuno :ghgh:
Intervengo raramente sul forum ma penso di essermi spiegato :fiore:
Buon naturismo a tutti :fiore:


martedì 13 gennaio 2009, 19:11
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6476
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
naturnik ha scritto:
Ciao a tutti.
Venerdì scorso sono riuscito finalmente ad andare allo Juta: ottimo pomeriggio, frequentazione ok e finalmente ho potuto provare la nuova vasca idro: proprio ok, anche perché fortunatamente l'acqua era calda. :)

Ci sono stati anche due aufguss, molto graditi anche perché non erano previsti: il primo l'ho "saltato" in quanto... addormentato sul lettino :?
Il secondo invece é stato proprio ok e fatto da Cristina: veramente brava!
Eh... un aufguss fatto da una donna é decisamente più dolce nei modi, ma altrettanto efficace!!!
Ho poi avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con Cristina e le ho comunicato l'esistenza di questo portale, che non conosceva.
Anzi... se leggerai questo post... fatti viva! :)

Uniche due piccole note da segnalare:
1.
un signore con le ciabatte nell'hamman: cortesemente gli ho detto che le ciabatte dovevano rimanere fuori, e lui mi ha risposto di no, in quanto si possono prendere i funghi e lui una volta in sauna li ha già presi. Ha concluso dicendo che tutti dovrebbero entrare nell'hamman con le ciabatte. :oops: :oops:
Uscito dall'hamman era presente una delle signorine del centro e ho fatto presente la cosa. Lei mi ha guardato come per dire:"Ma dai non ci credo!" ed é entrata nell'hamman per fare presente al signore che non si può entrare con le ciabatte: di tutto punto il personaggio ha risposto anche a lei che eventualmente erano tutti gli altri frequentatori del centro a doversi adeguare ed entrare con le ciabatte :tic: :eeeeh:
2.
Ho notato che alcuni ganci per appendere i tubi dell'acqua nell'hamman e nel bagno turco sono rotti, così come un appendino all'esterno del bagno turco: sostituirli non deve portar via più di 5-10 minuti... e in questo modo si darebbe sempre un segnale dell'attenzione con cui il centro benessere viene storicamente curato.


Ciao a tutti


venerdì 20 marzo 2009, 11:53
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6476
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
naturosi ha scritto:
ahhhhhhhhh..... :sbav:

vogliamo tornare allo jutaaaaaaa!!! :supercry:

Dopo 2 mesi di stress accumulato durante la dura vita dei "lavuraDUR milanès-briansoli", domenica ci siamo finalmente concessi una pausa (dopo il tentativo fallito del week-end precedente nel quale avremmo voluto far compagnia al bosss) e, complice una bella giornata di sole, ci siamo fatti una sciata memorabile sull'altopiano di Folgaria (35 min dallo Juta, a 1600 m più di 1,5 m di neve + 1 m di "panna" fresca sopra= 2,5 m di libidineeeeeeeee! :yahoo: ), seguita da una serata davvero piacevolissima allo Juta.

Inutile descrivere ancora il centro, sempre gradevole (metterei però un po' di aroma nel bel bagno turco!), domenica frequentato da gente tutta molto rispettosa, m/f circa alla pari, così come gente di tutte le età...ormai in fatto di clienti ci pare che lo Juta abbia raggiunto uno standard da centro altoatesino, bravi! Il passaggio da centro tollerante (consiglio di non usare il costume) a centro fkk (ora ci sono indicazioni molto chiare in merito, anche adesivi sulle porte delle saune) è stato graduale e forse per questo ben accettato. Grandi! :applauso:

Ma il vero valore aggiunto è, senza dubbio, ladies & gentleman, l'unico, inimitabile, irripetibile, innominabile....NIKOOOOO!!!! :wave:
Non abbiamo mai nascosto che, dopo anni di frequentazione e ricerca delle migliori saune tedesche, austriache, svizzere e altoatesine, dopo aver provato aufguss eseguiti da ragazzoni tedeschi :pesista: o da rudi uomini austriaci, :bront: da appassionati altoatesini :migratore: come da professionali meister, :rtfm: siamo rimasti affascinati dallo stile UNICO di interpretare gli aufguss da parte di Niko.
La ventilazione TRASCENDE il significato fisico poichè ciò che viene trasmesso durante le sventolate sempre aggraziate coinvolge non solo il corpo ma anche l'anima... :zen:
Questo approccio "olistico" per noi è impareggiabile, e il benessere psico-fisico che ne deriva ripaga ampiamente l'eventuale trasferta.
Oggi al lavoro ero carico di positività, e credo, caro Niko, che parte del merito vada a te, oltre che alla magnifica giornata di sci! :inchino:

Scusaci però se non ti abbiamo fatto rilassare molto (spero che la tua bella ci perdoni! :fiore: ), ma era da così tanto che non ci si vedeva che di cose da dire ce n'erano davvero tante... :birra:

Sappi che Naturina non si leva più il "regalo di nozze" :fischio: , sei stato troppo carino e gentile! Se fossi donna mi farei pensieri su di te! :amore: :rotfl:
A parte gli scherzi sappiate, cari villeggianti, che abbiamo avuto il privilegio :egyptian: di assaporare, in anteprima, alcune essenze che il nostro "guru" potrebbe utilizzare per il campionato...non aggiungiamo altro, visto che la gara incombe! :roll:

Ma sia questo ottimo aufguss al miele (4 giri intervallati da spalmatura sul corpo) che l'ultimo aufguss meditativo sono stati eccellenti, come sempre! :great:

Ancora e come sempre, caro Niko, grazie di tutto! Allo Juta ci sentiamo a casa, grazie soprattuto a te ma anche ai tuoi colleghi davvero premurosi e gentili...alla prossima! :friends:


PS: provata l'idro e l'acqua mi sembrava calda al punto giusto...aromatizzerei l'aria un po' di più, per evitare odori derivanti dall'umidità dell'ambiente; forse però sono stato sfortunato perchè ho "beccato" gli incensi già spenti a fine serata...certo però che l'accesso all'idro è davvero scomodo! E lo dice uno alto 1,90!


venerdì 20 marzo 2009, 11:54
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.   [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010