Oggi è martedì 12 dicembre 2017, 0:51



Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 9 messaggi ] 
 INFO # Pontresina (Ch) - Bellavita 
Autore Messaggio
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 maggio 2006, 12:40
Messaggi: 6715
Località: misultin zone (Co)
Genere (M/F): Maschio
Immagine
Bellavita Erlebnisbad & Spa
Via Maistra
CH-7504 Pontresina

Tel piscina. +41 (0)81 837 00 37
Fax piscina +41 (0)81 837 00 36
Mail: bellavita@pontresina.ch
Tel. Spa +41 (0)81 837 00 38
spa@pontresina.ch
http://www.pontresina-bellavita.ch


Che cos?è:
Centro acquatico con saune, servizi benessere.
Complesso sportivo completamente ristrutturato: il centro benessere operativo dal giugno 2007 e piscina dal 17 dicembre 2007

Immagine Immagine

Pools:
Interno: piscina 25 metri con acqua a 28°C, piscina per bambini, scivolo lungo 75 m, zona relax, solarium, bistro; Esterno: piscina a 34°C, piscina estiva a 24°, piscina per bambini e zona sabbia.

Saune:
Sauna finlandese, biosauna, bagno a vapore, doccia benessere, vasche Kneipp, vasca d'acqua fredda con cascata, vasca d'acqua calda, zona relax con caminetto e fontanella d'acqua potabile, sala relax, terrazza con sdraio e vista sulla pittoresca valle Roseg, solarium, zona massaggi, spogliatoi separati per donne e uomini.

Massaggi:
Massaggi classici, massaggio di riflessologia plantare, linfodrenaggio manuale, massaggi medici, massaggio Hot Stone*, metodo Dorn*, massaggio Breuss*, massaggio Chair*

*I massaggi non vengono eseguiti tutti i giorni.
Per prenotare i massaggi telefonare o rivolgersi direttamente alla Bellavita Spa. Dieter Lüthy, massaggiatore med. FA (Registro RME) e il suo team qualificato si prendono cura di Voi.
Per i relativi prezzi vedere Sito internet - clicca qui


Dov?è:

Immagine


Poveniendo dal Passo del Maloia o da Zernez (Ch), seguire per Passo Bernina, percorrere pochi Km uscire a Pontresina, passare la stazione; al primo bivio girare a sinistra e seguire la strada. Dopo poche centinaia di metri si arriva al parcheggio scoperto (max 5 ore). Girando a destra al bivio precedentemente menzionato, sulla sinistra si incontra un parcheggio coperto senza limite orario.
Provenendo dal Pizzo Bernina, uscire a Pontresina e seguire le indicazioni precedenti.

Quando è aperto?
Piscine:
Lunedì ore 10.00 - 22.00 per tutti
Martedì ore 10.00 - 22.00 per tutti
Mercoledì ore 10.00 - 22.00 per tutti
Giovedì ore 08 - 10.00 dai 16 anni
ore 10.00 - 22.00 per tutti
Venerdì ore 10.00 - 22.00 per tutti
Sabato ore 10.00 - 21.00 per tutti
Domenica ore 10.00 - 21.00 per tutti

Saune:
Ingresso riservato ai maggiori di 16 anni
Lunedì ore 13.00 - 17.00 solo per donne
ore 17.00 - 22.00 per tutti
Martedì ore 10.00 - 22.00 per tutti
Mercoledì ore 10.00 - 22.00 per tutti
Giovedì Ore 10.00 - 17.00 per tutti
Ore 17.00 - 22.00 solo per donne
Venerdì ore 10.00 - 22.00 per tutti
Sabato ore 10.00 - 12.00 per tutti
ore 12.00 - 16.00 per famiglie e bambini
ore 16.00 - 21.00 per tutti
Domenica ore 10.00 - 12.00 per tutti
ore 12.00 - 16.00 per famiglie e bambini
ore 16.00 - 21.00 per tutti
la zona suna deve essere lasciata 15 minuti prima della chiusura
Nei giorni festivi possibili variazioni d'orario

Limiti di tempo
in alta stagione la permanenza in piscina non puo' essere superiore alle due ore nel centro benessere alle tre ore

Divieto di fumo
divieto di fumo sia nelle zone esterne che in quelle all'aperto di tutto il centro

Quanto costa?
Piscina
Entrata singola CHF 11
Entrata bambini 6 - 15 anni. CHF 5,50
gruppi CHF 9,50 oltre 10 persone.
Gruppi bambini CHF 4,80 Oltre 10 bambini 6 - 15 anni.
Nur Duschen CHF 4,00
Abb. 10 ingressi adulti CHF 95
Abb. 10 ingressi bambini 6 - 15 anni. CHF 45
Stagionale estate adulti CHF 165
Stagionale estate bambini CHF 82
Stagionale inverno adulti CHF 200
Stagionale inverno bambini 6 - 15 anni CHF 100
Abb annuale adulti CHF 330
Abb. Annuale bambini CHF 165
Piscina + SPA
singola entrata CHF 26,50
Entrata bambini 6 - 15 anni CHF 16,50
Abb. 10 ingressi adulti CHF 190.? / ? 119
Stagionale estate CHF 400
Stagionale inverno CHF 480
Abb. annuale CHF 800

Si può stare nudi?
Un cartello all'ingresso degli spogliatoi indica che la zona sauna e' zona di nudo

Immagine
©2007 Diritti riservati - Vietata la pubblicazione e la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale
Non si assumono responsabilità, dirette ed indirette, per le notizie qui riportate


Ultima modifica di oq il lunedì 10 dicembre 2007, 19:04, modificato 1 volta in totale.



lunedì 10 dicembre 2007, 15:56
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 maggio 2006, 12:40
Messaggi: 6715
Località: misultin zone (Co)
Genere (M/F): Maschio
Perry ha scritto:
Ottima giornata, ieri, passata in Engadina (Svizzera). 8)
Partecipanti alla gita, oltre al sottoscritto: Stefi, coniugi Oq, coniugi Albano e un amico non villeggiante.
Al mattino passeggiata nella valle del ghiacciaio del Morteratsch (gruppo del Bernina). Pranzo al sacco ai piedi del ghiacciaio, sotto un cielo blu e privo di nuvole.
Pomeriggio di relax al centro benessere Bellavita di Pontresina.
Il centro, anche se non molto grande, è veramente carino e ben fatto.
Il reparto piscine è ancora un cantiere a cielo aperto, ma ci hanno confermato che verrà inaugurato a metà dicembre.
Si parcheggia proprio a ridosso del Bellavita. Il parcheggio (pubblico) è a pagamento e purtroppo non è convenzionato con la Spa (1,50 franchi all'ora, 7,50 per 5 ore, limite massimo consentito).
Ad integrazione da quanto già ben descritto da Albi (che ringrazio ancora per l'ottima segnalazione!), aggiungo che:
il bagno turco ha una capienza di 8 persone, le panche sono “bollenti” e rivestite da lastre di pietra.
Le saune (finlandese e biosauna) sono ampie e di uguali dimensioni, ci si sta comodi in 15-20, il lato lungo (di fronte alle panche) è un'unica vetrata dalla quale si può ammirare il bellissimo paesaggio esterno.
C'è una piccola zona esterna con 6-7 lettini per bagni di sole e d'aria.
Il percorso kneipp è una vasca di acqua molto fredda col fondo in sassi.
D'effetto il camino posto nel centro del “corridoio” relax.
Tutto perfetto?
Beh, volendo essere anche un po' pignoli, qualche difetto/carenza c'è l'ha anche questo centro:
-mancanza di un “dispenser” di ghiaccio
-saune senza stufa con pietre a vista; il che rende meno efficace e d'effetto il rito dell'aufguss
-pavimento delle saune senza pedana di legno ma con una rete di gomma/plastica che rendeva quasi impossibile il suo calpestio per più di qualche minuto, causando un principio di ustione al sottoscritto durante la sessione di "vento del nevada", ed obbligandolo ad indossare le ciabatte ( :cry: ) per non interrompere il rito
-reparto docce un po' deludente. Ci sono: 1 doccia “tropicale” (troppo calda), 1 doccia fredda (troppo gelata), 2 docce temporizzate con temporizzazione da rivedere (troppo breve) e con soffione a cascata con getto “inadeguato”, mancanza di docce “normali (sono però presenti negli spogliatoi)
-i sassi del percorso kneipp sono po' affilati (quasi taglienti); l'acqua è solo fredda, anzi gelata!
Ottimo, invece, il prezzo di 20 franchi (circa euro), senza limite di tempo, anche se credo che questa tariffa potrà sicuramente aumentare quando a dicembre aprirà il resto del centro e comincerà la stagione sciistica.
La giornata si è poi conclusa, sempre in compagnia, con cena tipica chiavennasca nella frescura del Crotto Belvedere di Piuro. :D

Certamente torneremo presto a far visita a questo bel centro, vista soprattutto la sua ubicazione, che è in una delle zone di montagna più belle della Svizzera e dell'intero arco alpino, quindi idonea a passeggiate, trekking, sci, mountainbike....
La prossima volta, cari Naturosi, non potrete mancare! ;)

Bellavita Spa

Immagine Immagine Immagine

Immagine Immagine Immagine


Ultima modifica di oq il lunedì 10 dicembre 2007, 20:19, modificato 3 volte in totale.



lunedì 10 dicembre 2007, 17:51
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 maggio 2006, 12:40
Messaggi: 6715
Località: misultin zone (Co)
Genere (M/F): Maschio
naturosi ha scritto:
E come non esporre la propria esperienza se non partendo da ciò che propone il buon Perry, profondo e antico conoscitore delle lande elvetiche ? :nonno:
Che dire, siamo entusiasti! Non è solo il centro ad essere gradevole e ad offrire un buon ventaglio di possibilità, ma è il fatto che si trova in una delle più belle valli alpine (e la valle da noi più frequentata in ogni stagione) a renderlo ai nostri occhi una vera perla... :wave: a solo 2h15 da milano!!

Andiamo in ordine però: il Bellavita, fino al 15 dicembre, dispone solamente del centro saune, visto che i lavori per la zona delle piscine sono tuttora in corso (sarà però una zona tessile).
Il centro saune dispone, come già citato in post precedenti, di 1 sauna a 90°, 1 biosauna da 50° e un bagno di vapore. Le saune sono caratterizzate da enormi vetrate orientate a ovest che permettono di vedere l'ampio giardino esterno (non vediamo l'ora di testarlo con la neve!!) ma, soprattutto, le magnifiche vette delle amate montagne engadinesi e i colori cangianti del cielo soprastante al tramonto. Sebbene a noi piacciano tendenzialmente di più le saune costituite da legnose capanne, quando il panorama merita la soluzione a vetrata è davvero ottima!

Sia la sauna che la biosauna sono piuttosto ampie e gradevolmente profumate e, cosa più unica che rara, la biosauna possiede un ultimo ripiano molto largo che permette di sdraiarsi 2 persone sulle stesso livello, rendendo il relax per chi va in coppia ancora più bello... :applauso:
Il bagno turco ha un ottimo aroma al limone (almeno domenica), è gradevole e discretamente ampio.

Oltre a queste caratteristiche, il centro dispone di una bella vasca di reazione freddissima (10° :basito: ) con 2 cascate, davanti alla quale c'è una vasca a 32-34° con qualche idrogetto e il percorso kneipp, quest'ultimo davvero per fachiri :eeeeh: !!! Tra l'acqua freddissima e le pietre sul fondo solo un vero coraggioso riesce a completare il giro indenne!!! :bravo:

La vasca calda, pur essendo vicina alla vetrata e godendo di conseguenza di un gradevole panorama, poteva essere forse fatta meglio, più profonda in modo da permettere l'accesso a più persone e di sfruttare meglio i pochi getti massaggianti.
Ci sono anche 2 belle docce, a temperatura regolabile, e 2 docce "speciali": una tropicale e una glaciale, nel vero senso della parola!! Bellissima la sensazione della pioggia profumata che ti scende sulla pelle.... :sbav:

Ci sono alcune sdraio nello spazio a sinistra dell’unico grosso ambiente, proprio davanti a un caminetto e vicino a un rubinetto d'acqua potabile sul cui piano sono offerti bicchieri e frutta, e una sala relax vera e propria con vista sulla val roseg all'estremità.

Gli spogliatoi sono piccoli ma ben organizzati, la pulizia ai massimi livelli; una nota per le docce degli spogliatoi: in tempi in cui la coscienza ambientale dovrebbe sempre più prendere piede, ho notato che i comandi delle docce negli spogliatoi sono spettacolarmente "eco-sostenibili"! La regolazione della quantità d'acqua utilizzata si gestisce indipendentemente dalla temperatura, e su entrambi i comandi si giunge a un "fermo", che rappresenta il limite massimo consigliato per non incorrere in uno spreco d'acqua o in una temperatura eccessiva che richieda troppa energia, oltre al quale si può andare solamente se lo si desidera coscientemente, visto che bisogna pigiare un tasto ulteriore...un ottimo esempio, secondo me, di gestione sostenibile della risorsa più importante al mondo: l'acqua. :nonnohic:

In conclusione diciamo che il centro non è particolarmente grande, ma è sistemato con cura e gusto e, pur non avendo a disposizione una dotazione da capogiro, risulta sufficientemente completo per passarci diverse ore di piacevole relax e rigenerazione.
In bassa stagione, poi, è davvero una vera oasi di pace!! Ieri eravamo meno di 10 in tutto il centro, con leggerissima predominanza maschile, e solo una coppietta molto giovane che nascondeva un costume sotto al larghissimo telo di spugna!! :ban: Per il resto nudità serena rispettata e condivisa…

Vista la prossimità all’Italia, ci preoccupa però non poco la ventura stagione sciistica; com’è tradizione, migliaia di nostri concittadini, tra i quali anche i sottoscritti, prendono d’assalto la meravigliosa valle. Il fatto che orde di sciatori milanesi di Celerina (è una vera colonia!!!) e di italiani in generale, possano rendere questo gradevole centro un campo di battaglia sulle regole di condotta :team: (asciugamano sotto al corpo in sauna, doccia prima di entrare nelle vasche di reazione, assenza di costume ovunque…) piuttosto che un luogo di serenità, ci rende un po’ preoccupati. Ieri abbiamo avvertito il simpatico signore all’uscita (proprietario?) delle abitudini italiche in tal senso, ma solo il tempo potrà dire come finirà! :zen:

Intanto una chicca: parlando con il suddetto signore abbiamo scoperto che, finita la zona piscine a dicembre e rientrati di parte dei costi, provvederanno a costruire una capanna-sauna esterna…bellissimo!!! :egyptian:
Essendo nella fase di costruzione, vi è anche un bel questionario a disposizione dei clienti (con sorteggio di premi!), attraverso il quale la proprietà vuole capire dove e cosa migliorare: abbiamo già chiesto la piscina esterna naturista, state tranquilli!!! ;-) 8)

In Svizzera il reparto saune del Bellavista risulta per noi secondo solo a Davos, e forse leggermente sopra a quello di Scuol, grazie all’ampio giardino esterno e alla strepitosa vista (sebbene a Scuol vi sia una sauna in più e una vasca esterna fredda in cui dare 2 bracciate, ma non un percorso kneipp e una vasca calda).
Vi consigliamo pertanto di andarci, sempre in abbinamento ad una gita a piedi, mtb o cavallo, che in una valle bella come l’engadina sono un “dovere”, ricordando che costa solo 13 eur senza limiti di tempo e che ora possiamo influenzare le scelte future suggerendo nel questionario ciò che secondo noi manca o andrebbe corretto!!!
Potere ai naturisti!!! :birra:


lunedì 10 dicembre 2007, 18:07
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
fambros ha scritto:
Alcune riflessioni sulla gitona di domenica

Tempo s-t-u-p-e-n-d-o
il sole e’ tramontato dietro il Monte davanti a Pontresina dopo le 15.30, molti sono stati all’aria aperta per piu’ di 30 minuti 8)

Frequentazione del centro ottimale e tutti educati (oltre a noi 25 c’erano solo altre 10/15 persone alternate, fra cui moltissimi italiani: i grigionesi erano in esigua minoranza, io ho dormito per quasi un’ora …… 8) )

Aufguss del Perry (bravo come sempre) ma anche di d_albano2 (bravo anche lui) e anche di Neoz (mi dicono, me lo sono perso :? )

Siparietti divertenti con io e Max o il Perry e il Piorelax per far notare ad altri connazionali (sia ad un ventenne che a due settantenni) che c’era il cartello che imponeva la nudita’ nel centro benessere (mission accomplished) ;)

Tantissimi saluti ai nuovi amici (Six, paolobitta con moglie e gli amici Marcolino con moglie + il Mirko in trasferta ben da Verona !!!!) e ai carissimi LaStefy, Perry, matteo79, piorelax, d_albano2 con signora, capitan1cino, Ciro+Donatella :friends:

Nudita’ vissuta con grandissima naturalezza da tutti :yahoo: anche da una coppietta di svizzeri sulla ventina (eccetto, come sempre, alcuni italiani con quelle che si coprivano con il telo ma sotto avevano il costume e uno iperpeloso, con compagna avvolta in telo e costume, che “rimaneva di sale” a vedere ogni femmina nelle docce e un altro a vedere i maschi - giusto per par condicio :evil:)

Organizzazione Mimatour: impeccabile (da vero tour operator con i fiocchi e i controfiocchi ha mostrato capacita’ di gestire i punti di ritrovo, la colazione a Chiavenna e soprattuto le diverse nostre esigenze: chi ha fatto solo il centro benessere, chi il centro benessere + sci, chi solo cena, chi il centro benessere+sci ma non la cena) :applauso: complimenti anche per avere scelto un giorno in cui era brutto in Lombardia ma bellissimo in Engadina :!:

Cena Pighetti abbondante e insolitamente tranquilla :ghgh:

Un pensiero al capo Neoz che ho avuto il piacere/onore/fortuna di conoscere :ciao:

PS. la proposta di Wings di andarci il Sabato e' pero' da tenere in debita considerazione


domenica 24 febbraio 2008, 20:41
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Perry ha scritto:
Domenica scorsa, io e Stefi abbiamo passato un bel pomeriggio al Bellavita di Pontresina.
Giornata cominciata con un giro per negozi a Livigno. Giornata limpida, soleggiata e, vista anche l'alitudine, un po' freschina.
Entriamo al Bellavita verso le 14.00. In quel momento erano presenti solo altre 2 persone. Si comincia con un po' di sole sui lettini all'esterno: la temperatura al sole è davvero gradevole. Il panorama è bellissimo: cielo blu, tanto verde e montagne innevate sopra i 2400 mt. Rilassante! 8)
Verso le 16.00 il centro ha cominciato un po' ad animarsi.
Tra bio, turco e finlandese arrivano le 18.30
E' quasi ora di mettersi in moto per tornare a casa. Ma prima, voglio farmi una sauna con un po' di essenze e, magari, fare una sventolata. Entro in sauna, solo 2 persone presenti (2 di lingua tedesca). Chiedo se posso mettere un po' di essenza. I due danno il loro assenso. Metto pochi mestoli d'acqua con essenza di menta piperita e faccio un blando elicottero. I 2 gradiscono molto, mi ringraziano e mi fanno i complimenti. (Ma se non ho nemmeno cominciato! :lol: ). Uno dei 2 mi chiede se sono italiano essendo stupito di vederne uno all'opera con l'asciugmano. Sorride soddisfatto.
Pochi secondi e si apre la porta della sauna; si affaccia uno che mi chiede "fai la gettata?" Rispondo "beh, sì, se vi fa piacere..." "Aspetta che arriviamo" e corre a chiamare la sua ragazza (alla prima esperienza di aufguss). Ne approfittano per entrare anche altre 3 persone. Bene ora siamo in 8, compreso il sottoscritto. Tra una sventolata e l'altra uno domanda "ma dove hai imparato a fare questo?" Un altro dice che spesso va all'acquarena e a merano, e mi fa i complimenti per le sventolate. Nel frattempo i 2 "locali" che già erano in sauna prima che cominciassi a sventolare, escono dalla sauna provati ma soddisfatti.
Dopo 10 minuti sono molto stanco anch'io, complice un fastidioso raffreddore che mi accompagnava da un paio di giorni. Breve applauso conclusivo.
Adesso si può tornare a casa. :D


lunedì 24 novembre 2008, 13:21
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
naturosi ha scritto:
Ieri (domenica 7 dicembre) siamo stati naturina, mio padre ed io al Bellavita di Pontresina.
La giornata è stata fantastica, con una neve eccezionale ed abbondante, più di 1 metro di neve farinosa, con i paesaggi da sogno che l'engadina sa regalare da cornice...bellissima prima sciata dunque, ma visto il freddo verso le 17.30, dopo aver mangiato qualcosina, ci accingiamo a raggiungere il bellavita.

Purtroppo all'arrivo ci dicono che non è possibile entrare nella zona saune perchè troppo affollata (il limite di persone all'interno è limitato a 60). Occhio dunque in stagione sciistica ad andarci negli orari di punta, potrebbero lasciarvi entrare solo alle piscine (tessili), fino all'uscita di qualche ospite dal reparto saune!!! :tic: Conviene arrivare o presto o tardi, perchè arrivare tra le 16.30 e le 18.30 può essere frustrante...

In ogni caso siamo stati fortunati perchè circa 15-20 min dopo siamo riusciti ad entrare, dopo essere stati avvertiti però da un cliente grigionese in uscita riguardo l'affollamento di italiani all'interno che in parte non rispettavano le regole della sauna, sconsigliandoci di entrare...con poca voglia di andare fino a scuol, decidiamo di provare comunque ed entriamo.

Siamo stati dentro tra le 18.10 e le 21, e la serata è stata molto piacevole, sebbene qualche pecca ci sia stata.


Tra le cose positive la possibilità di tuffarsi come "mamma ci ha fatto" nel metro abbondante di neve fresca presente nel giardino panoramico esterno...che libidineeeeeeeeeee!!! :egyptian:
Può sembrare pazzesco, ma a me dopo una sauna piace maggiormente sfregarmi con la neve (che genera anche calore grazie all'attrito dei cristalli con la pelle) piuttosto che rovesciarmi acqua fredda addosso...
Positiva come sempre la buonissima acqua engadinese da bere tra una sauna e l'altra e le mele offerte, così come la sempre impeccabile pulizia dell'area benessere.
Stra-positivo, nonostante la presenza di molti italiani (almeno l'80% dei clienti!) e di molti neofiti, l'assoluto e totale rispetto della nudità.


Per quanto attiene la frequentazione, vorrei segnalare la presenza di tantissimi giovani (immagino sciatori), direi all'80-90% sotto ai 40-45 anni; dalle 18.10 per poco più di un'ora, maggiore presenza femminile che maschile (fatto direi quasi unico!! :shock: ); poi dalle 7.15-30 circa il centro inizia a svuotarsi ed entra un'orda di ragazzi trentenni italiani (circa 15-20) che iniziano a fare un baccano.. :angry: e nel centro si passa da maggioranza femminile al 90% di maschi. :(


Tra le cose negative dunque il chiasso creato da alcuni gruppi e gruppetti di giovani italiani, il mancato rispetto delle norme igieniche (piedi sulle panche nelle saune, docce non eseguite dopo le saune) da parte, per fortuna, di una minoranza ma, soprattutto, la mancanza quasi totale di controllo da parte del personale. Ieri è andata di lusso, ma poteva anche non essere così! Lo abbiamo fatto presente all'addetta che ha risposto con un laconico: "si lo so, noi cerchiamo di dire, ma..."
MAH! :tic: non sarebbe difficile strigliare gli indisciplinati, ma pare che manchi la volontà!


In ultimo mi ha colpito l'atteggiamento molto intelligente ed educato di una coppia di italiani sui 45 anni, alle prime armi con le saune, che entrando frettolosamente in sauna, forse per l'imbarazzo, si sono piazzati sulle panche infringendo ogni norma. :ghgh:
Poi vedi che lei si guarda timidamente in giro (io ero di fianco) ed inizia a capire come funziona: inizia col comprendere che il corpo non va posato sulle panche, quindi si compatta contorcendosi sul lembo di salvietta che aveva steso; poi guarda ancora e decide di stendere la salvietta come lo avevo fatto io, per avere sia schiena che chiappe che piedi comodamente appoggiati sul telo...e finalmente si rilassa! Con uno sfasamento di 30 " il marito imita anche lui ciò che lei fa, generando una specie di "catena di sant'antonio" saunistica virtuosa, troppo forte!! :rotfl:

Dei neofiti intelligenti che hanno voglia di rispettare e imparare, bravi! :fiore:



In sintesi serata piacevole, nudità rispettata al 100%, forte variazione della presenza femminile (dal 60 al 10% in 1h30!), presenza di italiani all'80-90%, comportamento in gran parte educato e rispettoso dei clienti (italiani e non), nonostante talvolta ci siano stati chiasso eccessivo e qualche dimenticanza di troppo sia sulle regole della sauna che su quelle igieniche minime (doccia!!!!!)...


lunedì 15 dicembre 2008, 19:00
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Perry ha scritto:
Ciobin, Fambros ed io, insieme ad Emanuel ed al suo amico, ci ritroviamo a Lecco verso le 9.00
Durante il tragitto facciamo un paio di soste e arriviamo a Pontresina verso le 11.30.
Parcheggiata l'auto, prima di entrare al Bellavita, decidiamo per una passeggiata nei dintorni.
Il cielo, inizialmente parzialmente velato, si rasserena del tutto. Nonostante la temperatura sia sui -6°, il freddo non lo si avverte più di tanto.
Durante un tratto in mezzo al bosco notiamo qualcosa di scuro sulla neve che velocemente sale su di un albero: uno scoiattolo. Alziamo lo sguardo e ne notiamo altri due tra i rami...... da fotografare! Vero Emanuel? :fischio:
Entriamo al Bellavita verso le 12.30.
Varcata la porta che dà accesso alle saune, ci vorrebbero un paio di occhiali da sole tanto è forte il riverbero della neve che illumina il centro attraverso le ampie vetrate. 8)
All'interno troviamo gli amici Domy e Anto (d_albano2), PaoloBitta con moglie e cognata, giunti in loco ancor prima del personale. :lol:
Nel centro benessere, oltre a noi, poca altra gente. :egyptian:
Verso le 14 il primo aufguss (un po' soft) della giornata. Essenze di limone e un misto di arancia e cannella.
Durante questa gettata facciamo anche una breve prova di sbandieramento, ma il bastone procurato da Domy si rivela un po' troppo lungo (o è la sauna ad essere troppo bassa?) e la prova ha un esito solo parzialmente positivo.
Al termine mi avventuro nella neve alla ricerca di un punto da "sverginare" per un tuffo rinfrescante. Mi lascio cadere di schiena, spronfondo, mi rialzo tutto ricoperto di neve. Mi assale qualche brivido di freddo e cerco di affrettarmi per rientrare al calduccio. :freddo:
Faccio un passo nella neve soffice, ma una ciabatta si sfila dal piede e si inabissa nel soffice manto. Noooooo!!! :yikes:
Penso subito alla ciabatta del Capitano dispersa in quel manto. :muttley:
Mi affanno alla ricerca, coi brividi di freddo che aumentano.
Dov'è? dov'è? Scavo con le mani, pochi secondi e la ritrovo. Fiuuuuuu.
Faccio un passo e mi si sfila l'altra. Nooooooo!! Di nuovo! :yikes: :yikes:
Ancora qualche secondo di affanno e ritrovo anche questa.
Basta! Non le infilo più e rientro con le ciabatte in mano, ma coi piedi di ghiaccio. :freddo:
Presto! ....un pediluvio caldo!
Poco dopo ecco arrivare Billy, che subito ha parole di apprezzamento per il centro.
Verso le 16 decidiamo che è il momento buono per il secondo aufguss. Mentre comincio i preparativi incrocio Fambros che sta parlando con una fanciulla.
Questa si rivolge a me: "fai una gettata? adesso?". Le rispondo di sì.
"Ma tu sei il famoso Perry?"
"Beh, famoso. Comunque sì... sono io. Tu... tu per caso sei Silvia(alleterme)?"
"Sì, sono io"
"Molto piacere.... "
La gettata può avere inizio. Essenze di rosmarino e menta piperita.
Il primo giro lo eseguo in solitaria, mentre per i successivi mi avvalgo della preziosa collaborazione di Domy.
Un aufguss non troppo caliente, ma comunque piuttosto ben riuscito.
Il centro si popola sempre di più, ma il Capitano, in compagnia dei suoi amici, ancora non si vede. :?:
Verso le 17.00, non vedendolo ancora comparire comiciamo a preoccuparci; soprattutto Domy.
Pochi minuti ed ecco il Capitano materializzarsi nello spoglaitoio. Meno male, possiamo richiamare indietro i cani San Bernardo. :lol:
Ora la ciurma è al completo! :ymca:
Anzi, no... mancano all'appello Massimo e Susanna.
Il Capitano, che come segno di riconoscimento aveva descritto il proprio accapatoio, lo indossa in continuazione, anche se la temperatura nella zona relax inviterebbe a stare scoperti. Ma lui, stoicamente, con la fronte imperlata di sudore, rimane coperto in attesa che qualcuno lo possa riconoscere. Invano.
Verso le 18.00, proprio mentre decidiamo che è il momento buono per il terzo aufguss, Silvialleterme, che era venuta in compagnia di un'amica, ci deve lasciare e ci dà appuntamento alla prossima occasione. :tearsbye:
In sauna ci sono altre 4 persone, entro e chiedo se posso fare una gettata. Una voce mi risponde che va bene.
Ok. Si comincia. :dance:
Essenze di pino silvestre, lavanda e menta piperita.
Su invito di un signore italiano abbondo un pochino con l'acqua. :supermad:
Verso la fine del primo giro, entra un signore senza asciugmano. Lo guardo e lo avviso in merito.
Mi risponde che non ce l'ha, che in cassa li avevano esauriti, così come erano esauriti gli armadietti disponbili nello spogliatoio. E' tutto pieno! "Fa niente" mi dice "resto in piedi" ...e così fa. :matto:
Inizia il secondo giro, sono piuttosto affaticato e lascio il compito di sventolare a Domy. Dopo aver ripreso un po' di fiato, verso l'acqua per l'ultimo giro, che eseguiamo in coppia. Stavolta l'aria è più rovente e si sente.
Al termine sono piuttosto provato e mi affretto verso l'uscita per respirare un po' aria fresca.
Domy mi precede, apre la porta, lo seguo con troppa foga, il tappettino verde sembra una buccia di banana.
In una frazione di secondo passo dalla posizione verticale a quella orizzontale a mezz'aria. L'atteraggio non è dei più morbidi. :faint:
Ricado su un fianco attutendo l'impatto con la mano e con la chiappa destra, rimasta evidentemente offesa.
Anche Domy rimane segnato da questa mia evoluzione fuori programma. Scusami tanto. :fiore:
Un po' dolorante riesco a trovar refrigerio nella neve, ma il fiato fatica a ritornare. :faint:
Pochi minuti dopo, riprese le forze, sono di nuovo in sauna. Questa volta sdraiato ed in totale relax.
Il temo passa velocemente. Sono quasi le 19.
Un'ultima sudata in compagnia nella biosauna ed è ora di andare.
Il pensiero si rivolge alle buone pietanze che ci attendono dal Pighetti. :fame:
Qui veniamo raggiunti da Massimo e Susanna, i quali ci informano che erano anche loro al Bellavita, ma che non li avevano fatti entrare in sauna, perchè c'era troppa gente. :( Si sono così dovuti accontentare della piscina e della mangiata in compagnia.
Anche a tavola il tempo passa alla svelta, grazie alla piacevolissima compagnia di amici vecchi e nuovi. :friends:
Siamo stati benone.
Un carissimo saluti a tutto quelli c'erano e anche a coloro, che avrebbero voluto essere dei nostri, ma, che per un motivo o per un altro, non erano con noi. :ghgh:
Grazie a ciobin75 e a Billy per avermi scorazzato.
A presto. :ciao:


p.s.
Dimenticavo..... Grazie mille Capitan1cino per aver pensato ed organizzato questo incontro :friends:


venerdì 22 maggio 2009, 12:38
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
fambros ha scritto:
Dopo una bella passeggiata in quel dell’Engadina, come sempre tranquilla, sono andato al Bellavita, d'altra bisognava appurare le novita’ dopo l'annunciata ristrutturazione :)
Cambiamenti:
1) sulla porta di ingresso e’ scritto “vietato l’ingresso ai minori di 16 anni” e “area di nudo” in Tedesco, Inglese e anche in Italiano (ma verra' letta?)
2) il sedile riscaldato in mosaico dove farsi le abluzioni per i piedi e’ stato sostituito da una panca marmorea di color nero che ha la stessa forma curva del sedile: cambiati anche i lavabi (piu’ alti e ricercati) e sono stati messi tre parallelepidi in acciaio giallo con delle manopole e delle canne in plastica per miscelare l’acqua
3) riparate le infiltrazioni d’acqua presenti sul lato docce
4) messo un cartello in ben evidenza di divieto di fumare anche all’esterno sulla terrazza della zona sauna
5) cambiata la musica di sottofondo
6) tutto il resto invariato

frequentazione: all’inizio 6 persone per poi salire a punte di 10/12 contemporaneamente, sala del silenzio vuota mentre tutti erano all’aperto a prendere il sole (a proposito i lettini erano un po’ contesi ma nessuno se ne accaparrava)
massimo numero di persone presenti contemporaneamente nelle cabine: 5
verso le 17.00 dei nuvoloni hanno coperto il sole e il sottoscritto si e’ addormentato pensando che non succedesse nulla non si e’ nemmeno spalmato la crema solare …. :violent:
Frequentazione: maggioranza di Italiani educati e silenziosi (anche una famiglia con figli)


venerdì 17 luglio 2009, 11:59
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4297
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
naturosi ha scritto:

Sabato scorso ci siamo recati anche noi in "pellegrinaggio" nel luogo ove il "vento del nevada" posò le terga... :muttley:
Era da quasi un annetto che mancavamo e dobbiamo dire che ci siamo proprio trovati bene, come sempre del resto! :great:
Dopo una sciata a temperature veramente estreme :freddo: nella sempre favolosa Engadina (una neve stupenda nonostante il lungo periodo siccitoso), Naturina ed io ci siamo recati a crogioliarci nel piccolo centro grigionese, scoprendo come tale luogo sia sempre più territorio di conquista italico (circa l'80% degli ospiti!). :italia:
Dopo iniziali timori scopriamo con gran sorpresa e sommo gaudio, soprattutto se confrontato a quanto avveniva gli anni scorsi, che i tanti connazionali si comportavano sia dentro che fuori le saune in maniera più che dignitosa (a parte qualche chiaccherata forse un po' troppo "decibelica"! :band: ).
Niente costumi, (quasi) nessun piede sulle panche in sauna, docce regolari, atteggiamento naturale...
Osservando l'ineccepibile comportamento italico, presumibilmente lombardo, mi veniva da sorridere (amaramente) nel pensare come tale desiderio di pace e naturale relax non potesse essere soddisfatto a pochissimi km di distanza, nella nostra regione, e come fossimo tutti costretti all'esilio...pensate che bello un centro alla tedesca-austriaca-altoatesina sul lago di como! :sbav:

Tornando a sabato, vi era una certa consueta predominanza maschile, mai fastidiosa, con una clientela composta da molti giovani e parecchie coppie. Le saune e gli ambienti erano pulitissimi come al solito, le sdraio utilizzabili per grandi e lunghi momenti di distensione, e il panorama dalla biosauna sul tramonto engadinese verso piz Nair, da favola... :amore:

Come sempre, consigliatissimo in abbinamento ad uno degli infiniti sport praticabili nel paradiso montano engadinese...

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


domenica 8 aprile 2012, 18:29
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.   [ 9 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010