Oggi è mercoledì 18 ottobre 2017, 15:06



Rispondi all’argomento  [ 62 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
 AISA 
Autore Messaggio
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 ottobre 2008, 21:32
Messaggi: 2100
Località: Latina
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Duckjibe ha scritto:
Dalle foto postate sui gruppi FB direi proprio di sì...

Infatti è proprio vedendo quelle foto che mi è tornata in mente la domanda.
Magari le foto erano fatte "apposta" e quindi la volontà di costumare le persone.

_________________
so you think you can tell Heaven from Hell


mercoledì 11 maggio 2016, 14:16
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 luglio 2009, 22:26
Messaggi: 738
Località: Andalo
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Anfibi in sauna...

Vabbè...i tempi del Mondiale 2011 quando:

- evitavamo praticamente ogni oggetto sintetico o comunque discutibile (Diventai matto a cercare due sfere bianche in materiale termoindurente adatto ad andare senza problemi oltre i 100°C in modo da poterle usare in sauna senza controindicazioni);
- evitavamo movimenti inutili (feci un solo giro di pizza attorno alla stufa per evitare che mi dicessero che facevo poca aria);
- curavamo la qualità dell'aria (mi ricordo che cercavamo di passare l'asciugamano sulla stufa più spesso per portare fuori le essenze...e mi inventai un movimento rovesciato per sventolare sull'angolo della sauna del Cron...).

dicevo...quei tempi sono ormai preistoria.

Le scarpe in sauna inclusi gli anfibi e le babbucce da sceicco arabo nonché il sintetico sono ormai la norma.
Anzi...a Busloo nel 2014 erano obbligatorie credo per motivi di sicurezza (un po' come le scarpe antinfortunistiche al lavoro).

Ormai che volete che sia un costume da bagno? E' la roba meno plastico-sintetica che ci entra, in sauna!

Io ormai ho dato...
Rimpiango quei tempi ma il "progresso" è progresso...
E' il progresso che piace tanto ai "Satama Boys" e affiliati che senza mezzi termini qualche anno fa mi dissero, bevendo un luppolo di fronte alla loro incredibile e bellissima Sauna Theatre: "abbiamo investito un sacco di soldi in tutto questo e ora vogliamo un bel ritorno economico".
E il ritorno economico passava chiaramente nello sfruttare la spettacolarizzazione degli Aufguss a tutti i costi creando l'Aufguss WM, per dare qualcosa di nuovo e strutturato a quel pubblico europeo abituato alle saune classiche per cui lo show è qualcosa di diverso.

Da noi è invece capitato come nel terzo mondo con i cellulari...gente che è passata dal tam tam all'IPhone saltando tutta la fase del telefono a fili, poi cordless, poi cellulare, poi smartphone.
Gente che prima vedeva la sauna come quella cosa strana da non fare "perché ho la pressione bassa" a quella roba strafiga di tendenza che fanno al Grande Fratello e Tunz Tunz con il mio costume griffato che ho comprato a Forte dei Marmi.

Io ho deciso tempo fa di restarmene fuori.
Chi nel 2014 a Busloo mi ha chiesto perché, soprattutto i giovani emergenti che non capivano l'addio alle scene di un ex campione del Mondo, faceva parte di quel popolo che conosce la sauna da sempre, per tradizione...e oggi ne sta vedendo un modo nuovo, una opportunità.

Di lavoro, di divertimento, di autopromozione, di crescita professionale, di ambizione, di protagonismo, di egocentrismo.
Per qualcuno magari conta trovare un nuovo lavoro, per altri è uno scambi culturale, per altri ancora il volersi sentire importante.

Da noi, come ho detto, si è saltato un gradino...dalla sauna come cosa per pochi o per 5 minuti dopo la palestra senza neanche lavarsi al fenomeno del momento.

Non credo che ci sia un giusto o uno sbagliato, come non esiste giusto o sbagliato nel mangiare a casa, al ristorante o al fast food.
Semplicemente ognuno farà le sue scelte...chi per cognizione di causa, chi per moda, chi per volontà propria, chi perché trascinato dalla corrente.

Io, un lontano giorno dell'estate 2012, vedendo il grande Ronny sventolare in modo magnifico ma anche iperspettacolare a Garda Thermae, ho capito che non era più il mio mondo.
Ci ho pensato ancora qualche anno poi ho deciso che era arrivato il momento di salutare.

AISA ed i suoi ragazzi stanno secondo me facendo un ottimo lavoro, perché a prescindere che piaccia o no l'evoluzione delle saune in Italia, qualcosa si è mosso e sta accelerando.
E i risultati in termini di numeri secondo me si vedono.

Credo inoltre che non sia sbagliato promuovere la sauna in senso generale, con o senza costume, con o senza casino.
Deciderà poi ogni singolo centro benessere.
Di certo la massa preferirà i centri costumati non rilassanti mentre una minoranza quelli non costumati e/o rilassanti.
(Per inciso, così facendo, secondo me ci guadagnano i centri non costumati e/o rilassanti, perché diventano "per pochi")

D'altra parte è come promuovere la ristorazione italiana...mica per forza si deve promuovere il ristorante di un tipo o dell'altro.

Saluti da un posto dove la sauna si fa semplicemente lavorando all'aperto!!!

Luca

_________________
Io ne ho viste cose che voi tessili non potreste immaginarvi.


"Gardanatour ... l'importante non è dove vai, ma con chi ci
vai"


mercoledì 11 maggio 2016, 16:52
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: lunedì 14 dicembre 2015, 11:33
Messaggi: 4
Rispondi citando
Appassionante resoconto storico che ci ha ricordato da dove siamo partiti ma soprattutto perchè molti di noi resistono ostinatamente a questo cambiamento. Purtroppo dissento sull'affermazione che Aisa stia facendo un ottimo lavoro e questa è chiaramente un'affermazione personale. Stanno facendo businness e buon per loro ma la nostra buona tradizione saunistica va preservata a tutti i costi. E' un po come se Wimbledon rimuovesse i campi in erba per farli in cemento perchè piu' facili da gestire. Ma aldilà degli aufguss show (egoisticamente ho la fortuna di abitare in una regione che penso possegga gli anticorpi per limitare questa deriva) la cosa che mi mette tristezza e vedere così tante persone in quel circo, che fino a ieri inorridivano al pensiero di un costume in sauna o raccontavano su queste pagine di mille episodi sui comportamenti strani delle persone nel tempio del relax che è una sauna. Però ora se c'è da apparire o da organizzare un corso o da fare il giudice sono prontissimi ad accettare mille compromessi. Buon per loro ma per quanto mi riguarda no grazie, passo. Tratto da vanity fair: Nei paesi nordici, si usa farla nudi, coperti soltanto da un telo di cotone; altrimenti, meglio indossare un costume di cotone o di carta – commenta Mario Santini, presidente AISA – Questo perché consente alla pelle di respirare naturalmente e non rilascia sostanze tossiche né nell’aria né sull’organismo”. Aldilà che nei paesi nordici le persone che si coprono sono, forse, una su mille usiamo il costumino di carta quando poi in sauna durante gli show entrano qualsiasi tipo di materiale plastico? Ma davvero questi possono pensare di essere i nuovi depositari del mondo saunistico?


giovedì 12 maggio 2016, 0:05
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 luglio 2009, 22:26
Messaggi: 738
Località: Andalo
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
@Trolpo

Forse non mi sono spiegato bene.

AISA sta facendo un ottimo lavoro come promozione e divulgazione della sauna e di certo ora si inizia a vedere come una cosa fashion e non strana.

Poi, che dei miei amici non ci abbiano capito nulla e pensino che si vada in sauna solo dopo la prova costume, con il costume griffato a vedere quelli che fanno i giocolieri con l'asciugamano e poi, già che ci siamo, ci facciamo il superpranzo alle terme (detto da una coppia di vecchi amici di Massa un paio di mesi fa, riferito alla loro esperienza mensile in un nuovo famoso centro in zona) è un discorso totalmente diverso.

AISA è arrivata in pochi mesi su giornali e riviste dove per anni la sauna arrivava poco o nulla.

Oggettivamente su questo manderei a quel paese chi fa marketing per la mia società (quella vera) perché in 5 anni, comparato alla velocità in cui AISA è approdata ad una certa visibilità, non hanno combinato un tubo.

Ma io mi riferivo in modo asettico alla incrementata visibilità, non al fatto che quello che si vede sia quello che condivido.

Riprendendo il tuo discorso su Wimbledon, sarebbe come se mettendo il cemento molte più persone venissero prese dal demone del tennis...
Se te la giochi bene ci sarebbe una proliferazione di centri tennistici e di certo avresti centri a 5 stelle e centri ad 1 stella, ma molti di più.
I puristi storcerebbero il naso ma il giro di affari totale salirebbe.

Lo ripeto...
...io mi sono tolto dalle saune incasinate, dalle gare e dagli show, quindi la mia opinione sulla direzione che sta prendendo il movimento mi sembra chiara.

Lo scorso anno, ai Campionati Italiani, io ero il fotografo.
Ma se cerchi su internet "Luca Del Nero Fotografo" capisci che la mia non era solo passione per la fotografia e per le saune, anche se ho lavorato gratis.


Per quanto riguarda la tua osservazione sul voltafaccia di più di una persona, il tutto è molto semplice.
Per prima cosa dobbiamo distinguere tra chi fa affari e chi no.
Il mio esempio migliore rimane Andreas Kofler...da campione Italiano di sauna a designer di saune bellissime...lui da architetto ha fatto il suo dovere, si è autopromosso.
Io ad esempio, tra i motivi per cui ho fatto carriera, c'era incrementare i miei contatti lavorativi (non quelli di sauna...ma in sauna si conoscono un sacco di persone) e raggiungere un obiettivo che il Direttore di AcquaIn ci aveva dato e per cui ero in fondo pagato.

Non mi stupirei se qualcuno di AISA si mettesse a scrivere libri, fare interviste, corsi online, ecc...
Ma questo è business e non passione (o in ogni caso, "non solo passione").
E sinceramente io non sono contro il business, finché non diventa reato, soprattutto se qualcuno ci mescola anche la passione.
Anche perché se AISA fa business in ogni caso aumenta la visibilità del wellness e delle saune, quindi in ogni caso creando giro d'affari e lavoro.

Per gli altri...beh, credo che per più di uno sia un momento di gloria vera o presunta utile a compensare una vita tutto sommato abitudinaria e un po' anonima.

Ci pensavo proprio stamattina...dei tanti "Amici sventolatori" di Facebook, il 99% si è autoeliminato esattamente da quando non faccio più il saunista, cioè da quando non sono più il gestore del palcoscenico.
Più chiaro di così...

_________________
Io ne ho viste cose che voi tessili non potreste immaginarvi.


"Gardanatour ... l'importante non è dove vai, ma con chi ci
vai"


giovedì 12 maggio 2016, 6:59
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4250
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
ecco meglio espresso la citazione dell'amico Trolpo che ringrazio

http://www.vanityfair.it/benessere/spa- ... ll-aufguss

I benefici della sauna e dell’aufguss
di Francesca Favotto

Cita:
L’abbigliamento corretto: In Italia, nella maggior parte dei centri benessere e termali, consentono di poter entrare in sauna con il consueto costume di lycra, ma in teoria non sarebbe l’abbigliamento ottimale: “Nei paesi nordici, si usa farla nudi, coperti soltanto da un telo di cotone; altrimenti, meglio indossare un costume di cotone o di carta – commenta Mario Santini, presidente AISA – Questo perché consente alla pelle di respirare naturalmente e non rilascia sostanze tossiche né nell’aria né sull’organismo”.

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


giovedì 12 maggio 2016, 8:58
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: domenica 11 novembre 2012, 16:21
Messaggi: 266
Località: Lombardia
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
CAMPIONATI ITALIANI DEI MAESTRI DI SAUNA: IN GARA ANCHE UN PARMIGIANO

http://www.tvparma.it/Video/tg-parma--- ... --in-gar-1


sabato 21 maggio 2016, 8:17
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4250
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
dal 11 al 12 giugno 2016 all'Hotel Ideal Park di Laives (Bz) in collaborazione con Aisa e Aufguss ItalianAcademy si terra' un Aufguss Party con esame finale di Aufgussmeister certificato Aisa e Aufguss Italian Academy

possibilita' di ingressi singoli il sabato e la domenica (31 euro) anche con pranzo (41 euro) e possibilita' anche di fare i due giorni con notte presso l'hotel (77 euro)

durante le giornate ci saranno gettate di vapore ogni ora
alle 18.15 della domenica consegna dei diplomi

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


martedì 7 giugno 2016, 12:46
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: domenica 11 novembre 2012, 16:21
Messaggi: 266
Località: Lombardia
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
ho letto anche il volantino dell'iniziativa del 11 e del 12 giugno ma è stata promossa in modo molto maldestro, dovrebbe essere una sorta di Galà dell'Aufguss magari a cura anche di alcuni allievi del corso, almeno spero, ma così come è stata presentata, e il riassunto di fambros non cambia più di tanto quanto si trova sulla rete, sembra che pagando l'ingresso ti danno il diploma, Aisa dovrebbe stare più attenta alla presentazione delle iniziative

ma un nome più bello di Italian Aufguss Academy, no?


sabato 11 giugno 2016, 16:30
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4250
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
anche per il 2017 Aisa organizza le qualificazioni del Campionato del Mondo Aufguss-WM 2017

stanno cercando centri benessere che possano ospitare le tappe Italiane di qualificazione
QUALIFICHE mesi di Maggio/giugno
FINALE ITALIANA 6-7-8-9 Luglio 2017

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


mercoledì 16 novembre 2016, 13:44
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4250
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
comunicato AISA
Aperte le candidature per ospitare i 4 turni di Qualificazione del Campionato Italiano Aufguss 2017 valido come qualifica al Campionato del Mondo Aufguss-WM.
Il 27 gennaio sono state spedite 280 mail ai Centri Wellness e Hotel, che da una ricerca sul web abbiamo stimato avessero i requisiti minimi per candidarsi come Sauna per un turno di Qualificazione del Campionato Italiano.
LA SCADENZA DEI TERMINI PER LA CANDIDATURA È IL 24 FEBBRAIO 2017
Date Qualificazioni:
1º turno di qualificazione 6-7 Maggio
2º turno di qualificazione 13-14 Maggio
3º turno di qualificazione 27-28 Maggio
4º turno di qualificazione 10-11 Giugno
FINALE 7-9 Luglio
Si chiede alle Associazione e ai Centri Wellness, compatibilmente con i loro calendari predefiniti, nel rispetto dei Centri organizzatori e degli Aufgussmeister partecipanti di non organizzare eventi di rilievo nelle date protette del Campionato Italiano.

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


giovedì 2 febbraio 2017, 19:29
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: domenica 11 novembre 2012, 16:21
Messaggi: 266
Località: Lombardia
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
chissà se stavolta i centri saranno tutti smutandati


sabato 4 febbraio 2017, 22:11
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4250
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
comunicate le date ufficiali:

1º turno di qualificazione 6-7 Maggio
Cascade - Valle Aurina

2º turno di qualificazione 13-14 Maggio
Hotel Chalet Mirabell - Avelengo / Merano

3º turno di qualificazione 27-28 Maggio
Aquagranda - Livigno

4º turno di qualificazione 10-11 Giugno
Aquaforum - Laces

FINALE 7-9 Luglio
Aquardens - Verona

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


mercoledì 12 aprile 2017, 9:17
Profilo
Connesso
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4859
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Finale all'Acquardens... bene... si sa con che regole?


mercoledì 12 aprile 2017, 10:00
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 5 giugno 2009, 18:12
Messaggi: 698
Località: Venezia
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
La struttura è aperta, per cui non è consentita nudità.
Solitamente forniscono un costumino di carta usa e getta.
Personalmente sempre usufruita con telo cotone in vita.
Per l'occasione si sta chiedendo di utilizzare questa modalità come regola.


mercoledì 12 aprile 2017, 10:09
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 24 marzo 2006, 14:02
Messaggi: 374
Rispondi citando
A me questa cosa di fare la finale in un posto che non consente abbigliamento consono alla sauna non piace per nulla


giovedì 13 aprile 2017, 10:42
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 62 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010