Oggi è venerdì 21 luglio 2017, 10:52



Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 Aufguss * Gettata di vapore * Loyly 
Autore Messaggio
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine *




L' aufguss (gettata di vapore, ventilazione, loyly) è una tecnica molto diffusa ed importante tra i frequentatori di saune, soprattutto nei Paesi di lingua tedesca.
Consiste nel versare dell'acqua, profumata con olii essenziali, sulle pietre della stufa per incrementare rapidamente il tasso di umidità e la sensazione di calore.
Un addetto aumenta lo stimolo termico con sapienti colpi di asciugamano indirizzati verso le persone, concedendo una notevole sensazione di benessere e favorendo l'eliminazione di una grande quantità di tossine e scorie metaboliche.

Le origini di tale pratica pare risalgano ad esigenze di manutenzione della sauna.
Trattandosi di un ambiente chiuso, è buona norma igienica effettuare un regolare ricambio d'aria aprendo porta e finestra e facendo entrare dell'aria fresca. Successivamente, per ottenere rapidamente una elevata sensazione di calore, si versa dell'acqua e si mette in circolo il vapore con l'aiuto di un asciugamano.
La differenza tra l'aufguss (di tradizione tedesca) e il loyly (nordico) è che il primo viene eseguito ad intervalli regolari da un incaricato del centro (a volte anche da un ospite autorizzato) e segue uno schema standardizzato.
Il loyly non ha orari e schemi precisi e può essere effettuato da uno qualunque degli ospiti. Inoltre il loyly ha anche una componente spirituale (il respiro della sauna) che fa parte della cultura finlandese.

La sauna ideale per gli aufguss è la Achtecksauna, con la stufa posizionata al centro della stanza.
Deve essere abbastanza grande da lasciar spazio all'addetto per muoversi attorno alla stufa e sufficientemente alta da poter allungare comodamente le braccia.
Facile da arieggiare e di forma regolare. Con panche basse per i principianti e alte per i temerari.
Gradita la possibilità di ascoltare musica durante l'aufguss e di poter creare qualche effetto luce (buio completo, penombra, illuminazione solo sulla stufa, ecc).



Procedimento

L' appuntamento con l'aufguss tradizionale, solitamente allo scadere di ogni ora, viene ricordato dal suono di una campanella o dalla chiamata dell'addetto.
In alcuni centri c'è l'usanza di attendere fuori dalla cabina, in altri si è invitati ad uscire prima dell'aufguss, in altri ancora si occupano i posti migliori con un certo anticipo. Osservate ed adattatevi ...
La porta della sauna rimane aperta qualche minuto e l'aria viene rinnovata a colpi di asciugamano; poi gli ospiti prendono posto appoggiandosi su un grande telo da bagno, che copra la panca dalla nuca ai piedi, ricordando che i posti in alto sono i più caldi. Esistono appositi asciugamani da sauna, lunghi anche due metri, e si trovano in Austria e in Germania.

L'Aufgussmeister (esperto in aufguss) chiude la porta e la cerimonia ha inizio.
Per prima cosa descrive cosa farà e quali essenze userà.
Una buona presentazione non è troppo lunga, rilassa e insegna qualcosa di nuovo ...
Poi avvicina alla stufa un secchiello in legno (Aufgusskübel) pieno d'acqua, oppure ghiaccio (triturato o in cubetti), oppure neve fresca, ne raccoglie una parte con il mestolo (Saunalöffel o Löylykelle), aggiunge l'aroma, e versa il tutto sulle pietre bollenti. A volte vengono preparate in precedenza delle "palle di neve" imbevute di essenze, che poi vengono appoggiate o sbriciolate sopra le pietre. Le essenze più usate sono il limone, l'arancio, la cannella, la lavanda, il pino, l'eucalipto, la menta e le spezie orientali: ne viene utilizzata una diversa per ogni versamento. Le essenze migliori sono quelle naturali e un naso esperto le distingue immediatamente da quelle sintetiche a buon mercato.
L'acqua volatilizza istantaneamente mentre il ghiaccio si scioglie più lentamente.
L'aria diventa umida e un leggero vapore si dirige verso l'alto.
Il "maestro" comincia a creare delle turbolenze con l'asciugamano, facendolo volteggiare davanti e sopra la stufa.
Poi dirige il flusso dell'aria calda verso le persone: ci sono alcune mosse classiche come l' Herumwirbeln (elicottero), l'Herunterschlagen (colpo secco) e il Damenspende (colpetti dal basso all'alto), ma ovviamente l'intensità e la durata sono sempre differenti ...
Se desiderate ricevere un energico colpo di asciugamano, alzate le braccia o mettete le mani dietro la nuca.

Il rito prevede normalmente tre cicli di versamento e ventilazione.
Se l'esecutore è bravo, durante i tre giri si provano forme diverse di calore: durante il primo (di "riscaldamento") la sauna precedentemente ventilata torna delicatamente alla temperatura massima.
In questa fase l'Aufgussmeister tende a fare sventolate più leggere, in modo che l'aria venga percepita come una carezza.
Durante il secondo giro si coglie maggiormente l'aumento dell'umidità ed è un calore che si sente per lo più nella respirazione e nel battito cardiaco che sale.
Durante il terzo giro, il più forte e intenso, la sensazione di calore si sposta dall'interno all'esterno, nel senso che le gocce di condensa che si posano sulla pelle raggiungono la loro temperatura massima e si prova un intenso calore che scende piacevolmente nei pori.
Per apprezzare pienamente il picco di temperatura alcune persone sono solite alzare le braccia verso l'alto per offrire la massima superficie corporea al flusso di aria calda.
Altre ritengono opportuno proteggersi il viso ... fate come preferite, la cosa importante è che l'esperienza sia piacevole ;)

Come si può intuire, durante l'aufguss si "gioca" con le combinazioni di calore e di umidità e pertanto la porta della sauna dovrebbe restare chiusa.
E' considerato scortese uscire prima della fine, a meno che non sia proprio necessario.
In caso di fastidio ci si può spostare verso il basso.
Altro consiglio è quello di chiudere gli occhi per non percepire le altre persone presenti, liberare la mente da sensazioni negative, rilassare la schiena e le spalle, controllare il respiro ed ascoltare il battito cardiaco.
Chi partecipa ad un aufguss fa soprattutto un esercizio mentale.

Verso la fine della seduta si può incoraggiare e ringraziare il "maestro" con un applauso o con un "bravo".
Gli applausi "a scena aperta" non sono sempre graditi perché interrompono la concentrazione.
Al termine del terzo giro si dovrebbe restare ancora un attimo in sauna ... ma pochi resistono!
La durata totale del trattamento è di circa 7/12 min e durante l'aufguss la temperatura della sauna non aumenta, l'effetto della "botta di caldo" è dato dal vapore.


All'uscita dall'aufguss è prevista una doccia fredda (iniziando a bagnarsi dal basso), una rinfrescata nella tinozza gelata (immergendo sempre prima i piedi e arrivando lentamente alla testa, per un totale di pochi secondi), una sciacquata col secchio (mai sulla testa), una passeggiata all'esterno o una rotolata sulla neve ... facendo attenzione agli shock termici e ai movimenti bruschi. Poi ci si stende e ci si rilassa.

A volte può succedere per inesperienza, stanchezza o indisposizione fisica di provare un passeggero malessere.
In genere i malori che si possono sentire a causa degli sbalzi di pressione collegati con l'uso della sauna, non si provano mai all'interno della sala, ma nel momento in cui si esce. In caso di giramenti di testa, basta andare all'aria aperta, sdraiandosi per pochi minuti, cercando una posizione che tenga le gambe rialzate. Nel caso in cui si tema uno svenimento è opportuno sedersi immediatamente per terra, ovunque ci si trovi, per evitare ferite durante la caduta. Gli addetti della sauna sono preparati e abituati a gestire la situazione e, comunque non si corre nessun pericolo. Anche in caso di crollo della pressione, in poco più di mezz'ora sarete di nuovo in forze e potrete continuare a godere la giornata nel centro wellness.



Alcune varianti dell'aufguss prevedono la distribuzione di cubetti di ghiaccio per rinfrescarsi (Eis-Aufguss, che può prevedere anche del gelato), di miele (Honig-Aufguss) o di sale (Salz-Aufguss) da applicare sul corpo, di frutta per dissetarsi e idratarsi (Frucht-Aufguss). Poi c'è il Beauty-Aufguss, durante il quale si applica argilla o yogurt sul viso, il Meditations-Aufguss con campane tibetane e ventagli, aufguss cantati, danzati ed eseguiti in coppia.
Altra possibilità è il Wenik-Aufguss (Quasten-Aufguss o Birken-Aufguss): nella tradizione finlandese e della sauna russa (banja) si usano rametti di betulla (vihta, wenik) per stimolare la pelle e la circolazione al posto dell'asciugamano, con vapore aromatizzato all'essenza di betulla (birkenwasser).
Infine in Russia si usa diluire nell'acqua la wodka o più spesso la birra ... per un aufguss non proprio salutare ma comunque piacevole!

Gli aromi che vengono mescolati nel ghiaccio o nell'acqua sono oli eterici che hanno la caratteristica di non lasciare alcun residuo sulla stufa una volta evaporati. Sono assolutamente da evitare altre sostanze profumate: i residui dopo pochi minuti si bruciano e fanno "l'effetto grigliata" in sauna che dovrà quindi essere chiusa e ripulita.

Se siete fortunati potreste assistere ad un "Aufguss-Show" o "Aufguss speciale", un vero e proprio spettacolo a tema con costumi, musiche e scenette sia all'esterno che durante l'aufguss. E' una esperienza da non perdere ...

Infine chi lo desidera può indossare durante l'aufguss un cappello da sauna in lana cotta: esistono ancora artigiani che li producono a mano, oppure si possono acquistare nei negozi specializzati.



Consigli

La prima volta prendete posto nelle panche più in basso.
Avvisate il "meister" che non l'avete mai fatto, saprà consigliarvi i posti migliori e vi coccolerà più degli altri.
Non vergognatevi di dirlo, perché per tutti c'è stata una prima volta ed ogni giorno nei grandi centri c'è qualcuno di nuovo.
Chiedete quali essenze userà e come si svolgerà il rito: sarà ben felice di spiegarvi tutto!
La prima volta è preferibile restare in basso e sentire poco calore, piuttosto che uscire stremati a metà del primo giro.

Evitate di provarlo da soli fuori dagli orari previsti senza autorizzazione del personale.
Usate le vostre essenze solo dopo aver chiesto il permesso agli addetti.
Attenti a non esporvi sopra la stufa quando gettate l'acqua.
Non mettete essenze pure sulle pietre, potrebbero bruciare.

Prima di bere, attendete che la pressione si sia ristabilita.
Evitate bevande ghiacciate e preferite una tisana, un succo di frutta o semplicemente acqua non fredda.
Mangiate della frutta (arance, mandarini, mele, uva), avvolgetevi in un accappatoio pulito, tenete caldi i piedi e sdraiatevi per il tempo necessario.




La nostra scheda su Wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Aufguss

http://www.sauna-show.de/varianten.htm (in tedesco)



* Le immagini provengono dal servizio di ORF SÜDTIROL AKTUELL sul primo Campionato Italiano di Aufguss, svoltosi a Riscone nel marzo 2007.
Un grazie a chr73 per il confronto di idee e per la rielaborazione e messa a disposizione delle immagini

Qui un video dell'evento:
http://www.youtube.com/watch?v=ZZVw95uAvQE




Immagine
©2007 Diritti riservati - Vietata la pubblicazione e la riproduzione in qualsiasi forma, anche parziale
Non si assumono responsabilità, dirette ed indirette, per le notizie qui riportate

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


Ultima modifica di Micho il domenica 30 dicembre 2007, 22:22, modificato 3 volte in totale.



sabato 24 novembre 2007, 11:00
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
Aufgussvarianten
http://www.insauna.com/varianten.htm


Come richiesto, ecco la libera traduzione di alcuni aufguss riportati nel sito indicato:

Alcoolaufguss

La temperatura è tra gli 80° e i 95° e in due passaggi vengono versati la Vodka o lo Slibowitz, diluiti nell'acqua. Il corretto dosaggio è fondamentale per poter dare una sensazione di benessere e non di malessere.
Durante il versamento vengono distribuiti frutta e ghiaccio.

Pane o avena

Dura circa 8 minuti a 90° di temperatura. In un litro d?acqua si versano 0,10 litri di birra, che poi saranno utilizzati per l?aufguss. Questa miscela diffonde un ottimo profumo di pane appena sfornato. Si può anche aggiungere l?avena, con le sue elevate proprietà nutrienti e disintossicanti. Accanto alla stufa si preparano piccole porzioni di pane, che sarà passato agli ospiti dopo l?aufguss.

Saunaskibrillen

Prima dell?inizio dell?aufguss, vengono distribuite delle apposite mascherine raffreddate in congelatore da indossare in sauna. Successivamente viene effettuato un aufguss con ghiaccio, con un piacevole effetto di contrasto.

Bandierina

Si tratta di una specialità austriaca, dove una salvietta è fissata su una barra e viene usata come una piccola bandiera.

Flirt aufguss

E? l?attrazione di un centro benessere: il venerdì sera dopo l?aufguss ciascun uomo deve invitare una delle signore al bar della sauna per un cokctail rinfrescante, e le donne non possono rifiutare ...

Damenaufguss

Dedicato agli ospiti femminili è particolarmente delicato. Viene fatto al massimo a 80° con profumi floreali o fruttati, movimenti tranquilli e musica rilassante. Preferibilmente si svolge nelle Rosensauna o nei Sanarium.

Aufguss musicale

Durante l?aufguss viene suonato uno strumento musicale, solitamente una chitarra.

Aufguss caraibico

Con essenze tropicali e succhi di frutta esotici.

Aufguss alle verdure

Al posto della frutta, viene distribuita la verdura (carote, sedano, cetrioli, lattuga)

Aufguss al latte di capra

Invece del miele, viene distribuito del burro di latte di capra. Aumenta le difese della pelle, ritarda il processo di invecchiamento ed ha altri effetti positivi.


... continua ...

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


sabato 24 novembre 2007, 11:09
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
Usate questo topic per approfondire le tecniche per un buon aufguss, proporre gettate di vapore originali e inviare domande, curiosità e segnalazioni.
Molto graditi gli interventi degli esperti, che ci aiutino a diffondere questa pratica salutare e piacevole!




Aufgussmeister Willkommen ! :)

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


sabato 24 novembre 2007, 15:03
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
I centri italiani dove si tengono regolari aufguss:

Acquarena di Bressanone (BZ)
Cron4 di Riscone-Brunico (BZ)
Caravan Park di Moso-Sesto (BZ)
Terme di Merano (BZ)
Jutaspa di Ravina (TN)
Aquarius di Magnano in Riviera (UD)

Segnalatene altri ;)

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


sabato 22 dicembre 2007, 10:26
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 17 ottobre 2007, 10:10
Messaggi: 52
Località: Bolzano
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio Re:
Micho ha scritto:

Segnalatene altri ;)


Se non erro anche al Mar Dolomit di Ortisei vengono praticati regolarmente (almeno nei weekend).

_________________
http://alex2004.splinder.com


martedì 25 marzo 2008, 17:31
Profilo WWW
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 1 giugno 2006, 14:49
Messaggi: 1317
Rispondi citando
come avevo già scritto io ho fatto il mio primo aufguss all'acquafun a s. Candido l'ultimo dell'anno


martedì 25 marzo 2008, 19:04
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Perry ha scritto:
SECONDO CAMPIONATO ITALIANO DI AUFGUSS

06/04/2008 presso il Cron4 di Riscone (BZ)


Stefi, Fambros ed io arriviamo al Cron verso le 11.00, il parcheggio principale è già al completo! :shock:
Più tardi verremo raggiunti da Oq e signora.
Ci attende una giornata lunga, divertente e “faticosa”. :lol:
Poco dopo il nostro ingresso, torno verso la cassa e chiedo ad Heidi se posso usare il loro pc per dare un occhio ad XV e vedere se qualche altro villeggiante aveva annunciato la propria presenza. Mentre mi trovo al pc, sento una voce che mi saluta “ciao Perry”. E' Paolo dello Juta, che ha partecipato alle fasi eliminatorie nello stesso giorno di Niko. Non faccio in tempo a salutare Paolo che vedo subito dietro il ns amico Christoph, “Cosa fai? Stai scrivendo sul forum?” le sue prime parole nei miei confronti. “Sì” rispondo sorridendo “un breve saluto al Villaggio”, ci salutiamo e lo incito per la sfida che lo attende.
Arriva “il boss” Arnold, che si dice contento di vederci e dispiaciuto del fatto che io e LaStefi non abbiamo partecipato al Campionato.
E' soddisfatto per la presenza mia, di Stefi, di Oq e di Fambros, in qualità di osservatori “giornalisti” di XV. :proud:
Alla spicciolata arrivano gli altri concorrenti tra cui Niko. Anche in questo caso saluti ed incitamenti di rito.
Alle 12.50 viene annunciato il primo aufguss della giornata che alle 13.00 viene officiato da Gunther, il tecnico tuttofare del Cron. Io mi guardo bene dal parteciparvi visto che non “potrò” saltare nessuno di quelli del Campionato né quello messo in scena dai rappresentanti di Erding e neppure quello organizzato dal Team Cron4.
Prima dell'inizio della gara ho modo di scambiare due parole anche con Andreas e Werner. Tutti i concorrenti si dichiarano un po' tesi ed emozionati. Sono tutti amici ma si scrutano a distanza ( :muttley: ) per cercare di capire in anticipo cosa, il rivale, abbia escogitato per meglio figurare durante la competizione.
Alle 14.00 è previsto il primo aufguss della gara. Alle 13.40 già comincia un po' di coda all'esterno del “campo di gara”. L'affluenza di pubblico per l'evento è davvero ottima.
Alle 13.50 possiamo fare il nostro ingresso in sauna per prendere posto. Io, Oq e LaStefi lo troviamo proprio dietro la giuria, seduta tutta sul lato sinistro dalla sauna al primo livello. Fambros si accomoda al primo livello al centro.
Primo ad esibirsi è Werner del Cron. La bella e gentilissima Heidi ( :fiore: ), poco prima dell'inizio dell'esibizione fa il suo ingresso in sauna e, con una breve presentazione, annuncia il concorrente (farà così per tutti), invitando i presenti a uscire solo ad aufguss completato. Chi esce prima rischia la fucilazione! :team:
La sauna è stracolma di appassionati, circa 80 i presenti e sarà così anche per tutti gli altri aufguss a seguire.
Fa il proprio ingresso la giuria che è composta da Arnold (Cron4), Luis (Acquarena), Ossi (Terme Merano), “Banana” (MarDolomit) e dai patron della Bergila e della Vitalis (due ditte di oli essenziali della zona).
Werner (che ben conosco avendolo già visto all'opera altre volte) dimostra la sua maestria nel maneggiare l'asciugamano. Impeccabile nel disporre le palle di ghiaccio e nel versare l'acqua sulla stufa; sempre e solo tre palle alla volta e poi, a suggello del rito, ghiaccio sbriciolato lanciato direttamente sulle pietre. Rimanendo fermo nella stessa posizione dietro al braciere rompe le palle con tre solenni colpi. Durante la sua performance, però, un piccolo imprevisto: il cd con la musica di sottofondo salta un brano mettendo un poco in difficoltà Werner coi tempi dell'esecuzione e gli ultimi 2 giri sono in parte condizionati da questo piccolo inconveniente. Una prestazione di alto livello.
:bravo:
Ore 15.00 è il turno di Christoph. Le essenze sono state preventivamente miscelate in originali bottiglie nere “termiche” e l'acqua così profumata viene versata direttamente sulle pietre. Concentra le palle nella zona sommitale del braciere cosi’ da rendere visibili anche alle posizioni piu’ basse i suoi gesti. I movimenti che accompagnano l'asciugamano sono ampi e sinuosi, a suggello della bravura ed dell'esperienza di Chris, anche se si verifica un piccolo problema di misura nel volteggiare: un giurato viene leggermente toccato dall'asciugamano. Ottima la musica. Nel complesso una grande prestazione degna di un evento del genere.
:applauso:
Ore 16.00: tocca a Niko, che ha preventivamente oscurato con dei teli verdi le finestre della sauna per creare un'atmosfera ideale alla rappresentazione del suo aufguss, basato molto sulla meditazione. Particolari le essenze usate, tutte di origine orientale. Niko crea un'atmosfera da antico rito propiziatorio della fertilita' della terra. Con un piccolo orcio in terracotta versa 4 volte l'acqua e l'essenze in corrispondenza degli angoli del braciere, appoggia poi 4 palle e le frange una ad una ponendosi di fronte a ciascuna di essa. Molto azzeccata e d'effetto la musica di sottofondo che ben accompagna la sua danza intorno al braciere mentre effettua le sventolate. Un lungo applauso saluta anche la performance di Niko.
:bravo:
Ore 17:00 : è la volta di Tiziana. L'unica donna qualificatasi per la finale e già questo dovrebbe essere per lei motivo di orgoglio. Un aufguss “tradizionale” molto ben eseguito accompagnato da una buona colonna sonora. Complimenti davvero!
:applauso:
Ore 18:00, va in scena un aufguss (fuori concorso) molto atteso dagli appassionati che già mezz'ora prima si mettono in coda per non rimanere senza posto: quello organizzato dalla delegazione di Erding. Viene eseguito da un team di 4 persone: 2 donne e 2 maschi e si suddivide in due parti. La prima, preceduta da una lunga spiegazione (rigorosamente il lingua tedesca, peccato che nessuno abbia provveduto alla traduzione :angry: ), viene eseguita dalle due ragazze. Si comincia con una di queste che, facendo lentamente tutto il giro della sauna, fa vibrare una campana tibetana davanti a tutti i presenti. Viene in seguito versata l'acqua sulle pietre della stufa e la seconda ragazza procede con la ventilazione servendosi di una grande ventaglio con un movimento lento e cadenzato. Finisce la prima parte e tutti i presenti sono invitati ad uscire per respirare aria fresca. A tutti noi viene consegnata una piccola fascina di rami di betulla coi quali dovremo “fustigare” poi, all'interno della sauna, arti e schiena. :frusta:
Finita la fustigazione è la volta dei due maschietti. Viene versata acqua sulla stufa e questi partono con un giro di sventolata molto energica. I due si muovono uno a fianco all'altro in perfetta sincronia con energiche “botte” d'asciugamano. Energiche sì, ma a mio (e non solo mio) giudizio non molto efficaci.
Un gran battimani saluta anche questo aufguss, che, però, un pochino mi ha lasciato perplesso. Sicuramente è stato originale e quindi diverso dagli aufguss cui siamo abituati, ma alla fine l'ho trovato poco efficace. Sono uscito poco provato e accaldato, tant'è che all'esterno ho avvertito dei brividi di freddo e sono corso all'interno per una doccia tiepida. Non so se questo sia il “metro” giusto per valutare la bontà di un aufguss, ma personalmente preferisco quelli che, oltre ad essere rilassanti, sul finire si fanno potenti tanto da farti uscire col forte desiderio di respirare aria fresca e di rinfrescare il corpo con una bella immersione nella vasca di reazione. Se al termine di un aufguss non provo questo forte desiderio di contrasto non mi ritengo pienamente soddisfatto del rito a cui ho appena partecipato.
Mi piacerebbe sapere anche il parere al degli esperti in materia.

Ore 19:00 è arrivato il momento del campione in carica: Andreas.
La sua performance richiede tempo per i preparativi. E' un viavai di persone con attrezzature varie.
Anche Andreas inizia con l'oscuramento delle finestre, vengono spente tutte le luci. In sauna è buio (quasi) totale. :candela:
Breve presentazione in cui ci viene detto che assisteremo ad un aufguss particolare ed unico, mai eseguito prima. Fanno il loro ingresso 4 persone “collaboratrici” di Andreas: due maschi e due femmine. Ognuno di loro porta una grande lanterna che, inizialmente, verranno posizionate agli angoli della stufa. Si comincia. Mentre Andreas dispone le palle di ghiaccio e versa l'acqua con le essenze (veramente ottime!), i suoi collaboratori, posizionati agli angoli della stufa cominciano a fare roteare dolcemente un asciugamano arrotolato a mo' di salsicciotto. Comincia la ventilazione vera e propria, le lanterne vengono appoggiate sul pavimento. Una delle persone che accompagnano Andreas si siede e comincia a suonare una pianola, mentre una delle due ragazze accompagna la musica con un canto soave e con un “bastone della pioggia”. Tutto è molto suggestivo e coinvolgente. Andreas si conferma un maestro con l'asciugamano tra le mani. Si muove con molta naturalezza, dolcezza ed efficacia nello stesso tempo. Diversi sono i movimenti che svolge con l'asciugamano sia aperto che chiuso tanto che l'asciugamano pare alcune volte un fiocco, una bandiera, un pistone meccanico. Ancora un breve movimento di asciugamano da parte dei suoi “aiutanti”, mentre musica e canto continuano a fare da sottofondo, ma il vero protagonista della scena è Andreas. Inevitabile l'ovazione finale ( :wave: ), anche se qualche commento un po' critico non è mancato, soprattutto riguardo alla presenza di altre persone e della coreografia che secondo qualcuno snaturava quello che deve essere un aufguss da Campionato. A me è piaciuto davvero molto. La bravura di Andreas era evidente e sono convinto che anche senza il supporto delle altre persone avrebbe comunque vinto la competizione.
:bravo:
Al termine della prestazione di Andreas ho visto Christoph passare davanti al trofeo del vincitore come Zidane davanti alla Coppa del Mondo, mentre abbandonava il campo dopo la sua espulsione durante la finale dei campionati di calcio. :hehe:
Non si fa in tempo ad uscire dalla sauna che subito bisogna prepararsi per l'aufguss successivo (è stato così per tutto il pomeriggio.... una faticaccia!): quello organizzato dal Team Cron4 e denominato “fuoco e ghiaccio”! Tutto ha inizio sulla collinetta adiacente la recinzione del Cron. Qui viene fatta decollare una mongolfiera con a bordo tre vichinghi ed un mangiafuoco. Perfetto atterraggio sul prato all'interno del Cron. Sbarco del mangiafuoco che sputa in continuazione fiamme, anche dal tetto della sauna seminterrata. Sbarcano anche i vichinghi (Arnold, Dietmar e Werner) che carichi di ghiaccio entrano in sauna con l'intento di abbrustolirci per benino.
Arnold si occupa della stufa disponendo il ghiaccio e versando l'acqua con perizia. I fidi Dietmar e Werner, cominciano a far volteggiare e roteare l'asciugamano con gran maestria. L'ultimo giro, quello che ci porta alla definitiva cottura, è un vero e proprio lavoro di squadra: Arnold fa da apripista con la bandiera seguito a ruota dai due fidi che usano l'asciugamano quasi fosse un'arma. :lee: La quantità d'aria che arriva sui nostri corpi è davvero notevole. Questi vichinghi avevano ragione: col ghiaccio sono riusciti a creare un inferno! :fire:
Applauso con ovazione finale. Stavolta sono provato ma molto soddisfatto. Una sensazione di pieno benessere mi pervade dopo l'immersione nella piscina esterna. E pensare che ero al mio settimo aufguss consecutivo! Un Aufguss con la A maiuscola! :applauso:
Finalmente un po' di meritato relax ed ecco che arriva l'ora della premiazione.

5° Tiziana
4° Christoph
3° Werner
2° Niko
1° Andreas

Il verdetto della giuria mi trova sostanzialmente d'accordo, soprattutto sul nome del vincitore. Un po' meno d'accordo sui alcuni punteggi e valutazioni. Giustamente, Andreas ha fatto quasi ein plain totalizzando oltre 290 punti su 300, ma in proporzione gli altri, che comuqnue hanno ben figurato, hanno ottenuto dei punteggi, a mio personalissimo giudizio, un po' bassini rispetto al vincitore. Ma la festa dell'aufguss (infatti più che competizione, io la definirei così) è ottimamente riuscita. Un modo per confrontare diversi stili e modi di officiare questo rito. Un modo anche per diffondere e far conoscere ai più questa pratica, che acquista sempre più estimatori.
Al termine della premiazione, ci viene offerto un piccolo buffet accompagnato da spumante.
Un brindisi ai nostri campioni, visto che, per me, tutti si sono destreggiati con bravura e professionalità. :birra:
Concludo con i complimenti ad Arnold e a tutto il suo staff per la perfetta organizzazione dell'evento :bravo: e ringrazio per l'accoglienza e l'ospitalità ricevuta. :friends:
A presto! :iwas:

Qui si possono vedere alcune foto della manifestazione

Ps:
Oggi, alle ore 11:00, al Cron, cerimonia di consegna del diploma "Sauna a 3 perle" dalla guida saune internazionale Insauna. Davvero complimenti per il meritato riconoscimento! :wave:

Qui il relativo articolo comparso sul sito del Comune di Brunico un mese fa

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


martedì 8 aprile 2008, 20:11
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: lunedì 23 aprile 2007, 16:48
Messaggi: 117
Località: nordovest
Rispondi citando
Qualcuna sa, con certezza, se gli aufguss possono essere effettuati da tutti uelli che li sanno fare o se bisogna essere estisti? quando nelle scuole che abilitano, tale pratica non è contemplata.
Il corso fatto al Cron ha valore legale? In caso di malore, caduta con lesioni, svenimento etc chi ne risponde?
Visto che la responsabilità penale è sempre personale? Si può parlare di abuso di professione, di lesioni colpose?
Un saluto a tutti.

_________________
koltzani


sabato 23 febbraio 2013, 10:31
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: domenica 11 novembre 2012, 16:21
Messaggi: 263
Località: Lombardia
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
ti rispondo per quello che so
il corso del Cron non ha nessun valore legale e non attribuisce nessuna abilitazione riconosciuta dalla normativa di Legge


sabato 23 febbraio 2013, 18:19
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: lunedì 23 aprile 2007, 16:48
Messaggi: 117
Località: nordovest
Rispondi citando
Grazie calaf
i bad meister dei centri più famosi a che titolo esercitano visto che nella vita sono architetti. insegnanti etc;
la scuola d'estetista abilita?
o siamo nella terra di nessuno?

_________________
koltzani


sabato 23 febbraio 2013, 19:44
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: martedì 13 aprile 2010, 8:11
Messaggi: 274
Località: Trento
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Gli aufguss possono (in teoria) essere effettuati da tutti, basta mettersi d'accordo con il responsabile del centro.
Non esiste e non serve nessun tipo di abilitazione.
Il corso del Cron è un buon biglietto da visita, ma anche senza corso se sei capace puoi (sempre in teoria) sventolare ovunque
Chiaro che se sei un cane non ti fanno sventolare, in genere (se non ti conoscono) ti fanno fare un giro di prova con la sauna vuota per vedere come ti muovi e per assicurarsi che non fai danni.
Tieni presente che quando fai un aufguss, rappresenti il centro (e non te stesso), quindi stanno abbastanza attenti a chi fanno entrare in cabina...


lunedì 25 febbraio 2013, 9:39
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: lunedì 23 aprile 2007, 16:48
Messaggi: 117
Località: nordovest
Rispondi citando
Grazie alexbauer,
Il problema sono le responsabilità. In caso d'intolleranza, allerggia, cardiopatie, cadute, la responsabilità
e le conseguenze civili, danni etc a chi vanno?

_________________
koltzani


martedì 26 febbraio 2013, 9:42
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 11:22
Messaggi: 418
Località: Milano
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
A logica, direi che le responsabilità vanno a carico del proprietario del centro, è lui che alla fine deve vigilare su chi fa cosa nel suo centro. posto questo, infatti, in alcuni centri ho visto far firmare una liberatoria di scarico di responsabilità e autocertificazione che non si soffre di malattie cardiovascolari o cose del genere. sarà valida? non lo so, ma se non altro è qualcosina in +.

_________________
[url]www.golosa-mente.com[/url]


martedì 26 febbraio 2013, 10:29
Profilo WWW
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: martedì 13 aprile 2010, 8:11
Messaggi: 274
Località: Trento
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
la responsabilità (per malattie, intolleranze ecc.) è a totale carico di chi entra in sauna; si dovrebbe accedere solo se in buono stato di salute. Il responsabile della sauna potrebbe vietare l'ingresso a chi è affetto da malattie dermatologiche visibili se sussiste pericolo di contagio (es. micosi ecc.), ma non si deve informare se l'ospite è diabetico o iperteso...
Per quanto riguarda il Meister, è responsabile per eventuali danni cagionati a terzi (se tiro giù uno con l'asciugamano o se con l'asciugamano tiro una pietra rovente in faccia a qualcuno allora lo devo pagare come nuovo), ma se uno è allergico poniamo all'incenso, ed io nella presentazione ho chiaramente specificato le essenze, allora i problemi sono esclusivamente dell'ospite


martedì 26 febbraio 2013, 11:57
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: lunedì 23 aprile 2007, 16:48
Messaggi: 117
Località: nordovest
Rispondi citando
Grazie per le precisazioni.
Un saluto a tutti

_________________
koltzani


martedì 26 febbraio 2013, 20:45
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010