Oggi è lunedì 20 novembre 2017, 22:53



Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 Atti contrari pubblica decenza e orinare 
Autore Messaggio
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Riassumo qui un articolo del Corriere (un episodio che ha avuto eco anche su altri quotidiani)

Vorrebbe dimenticare quell’episodio, il signor Giorgio, ma proprio non ce la fa: «Guardi, volevo metterci una pietra sopra, pagare e non pensarci più. Ma alla fine non ho resistito e l’ho raccontato a un amico giornalista...». Così la super-multa pagata dal signor Giorgio è diventata un fatto di cronaca. Suo figlio Marco (sono nomi di fantasia), diciannove anni, ultimo anno di liceo, all’uscita da una birreria, alle tre di notte, nel centro storico di Genova ha fatto pipì contro il muro in un caruggio. Due carabinieri l’hanno visto e hanno stilato un verbale. Con relativa sanzione: fino a diecimila euro. «Quando ho letto quella cifra ho pensato: si sono sbagliati. Non ci volevo credere» ripete il padre sconsolato. «Mi sono consultato con due amici avvocati, un penalista e una civilista. Ho fatto vedere il verbale che si riferiva ad atti osceni in luogo pubblico e loro mi hanno sconsigliato di fare opposizione. Mi hanno detto: paga entro i sessanta giorni così godi della riduzione della sanzione e io ho pagato. Tremila e trecento euro, mi viene male ancora adesso». Sempre meglio di diecimila euro per una pipì.
......Ha sbagliato, non doveva farlo ma alzi la mano, fra tutti gli uomini, chi non ha mai, dico mai, fatto la pipì in una piazzuola dell’autostrada, in una stradina buia. .........quando hanno suonato al portone e mi sono arrivati in casa due carabinieri per notificarmi qualcosa a proposito di mio figlio mi è venuto un colpo...........


Se la multa fosse stata fatta a un nudista, nessuno avrebbe battuto ciglio, ma in questo caso...

Chissà che questo episodio, con l'eco che ha avuto, non possa essere d'aiuto anche a noi, facendo abbassare l'entità della sanzione!

A spogliarsi nudi sono infatti in pochi, ma la pipì, prima o poi, scappa a tutti..... :ghgh:

_________________
nemo


venerdì 21 aprile 2017, 16:45
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 534
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Fare la pipì è sempre stato considerato un “Atto contrario alla pubblica decenza” solo che prima della nota depenalizzazione del gennaio 2016 il reato che sanciva una pena comprendente una reclusione sino ad un mese, che mai si faceva, ed una sanzione da 258€ a 2582€ è stata portata ad un minimo di 5000€ con sconto di 1/3 se si paga entro 60 giorni.
Il naturista che pensa di commettere reato ponendosi nudo in un dato luogo paga la sanzione di 3333€ mentre chi ritiene di non commettere alcun reato praticando il naturismo affronta il ricorso.
In questo modo chi ha più coraggio tenendo bene in mente i precedenti dei magistrati potrà praticare naturismo anche in Italia mentre chi ha fifa andrà, se ha i soldi, solo all'estero per solo una o due settimane praticando solo un tenuo inizio di naturismo.


venerdì 21 aprile 2017, 22:35
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Fidenzio
Cita:
Il naturista che pensa di commettere reato ponendosi nudo in un dato luogo paga la sanzione di 3333€ mentre chi ritiene di non commettere alcun reato praticando il naturismo affronta il ricorso.
.

Non è che i giudici condannano quelli che pensano di commettere un reato (ora illecito amministrativo) e assolvono quelli che pensano di non commetterlo. Se una cosa costituisce o no reato lo decide il giudice, mica l'imputato!

Fare la pipì è sempre stato considerato un “Atto contrario alla pubblica decenza” proprio come la nudità integrale. Il reato è identico e le pene previste idem.

Il naturista può provare a sostenere che il luogo era isolato o abitualmente frequentato e che non c'erano luoghi designati dove praticare, così come chi ha fatto la pipì può provare a sostenere che gli scappava, che era al buio in un posto appartato e che non c'era un luogo apposito dove farla...

Entrambi, se sanzionati, dovranno decidere se pagare 3300 euro subito oppure ricorrere, rischiando di doverne pagare 10.000, oltre alle spese del ricorso.

Per il naturista le probabilità di successo in caso di ricorso sono molto alte se è assistito dai legali di un'Associazione alla quale è iscritto e se "il dato luogo" dove si è spogliato era un luogo storicamente frequentato da molti naturisti. Ma non tutti i luoghi, anche se appartati, sono "un dato luogo" specie se non si chiamano "Lido di Dante".

_________________
nemo


venerdì 21 aprile 2017, 23:15
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4279
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
durante il Giro di Italia la maglia gialla Tom Dumoulin ha avuto un improvviso attacco di dissenteria, si e' fermato, si e' spogliato, e' sceso nel fosso e li ha defecato

nonostante fosse in testa a tutto il corteo nessuno l'ha denunciato per atto contrario alla pubblica decenza (e tutti sappiamo quanti operatori seguono la competizione ...)

giustamente direi io anche perche' defecare o orinare non e' un atto contrario alla pubblica decenza
peccato pero' che ogni tanto in Italia volino multe solo per chi orina all'aperto

http://www.gazzetta.it/Ciclismo/23-05-2 ... resh_ce-cp

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


martedì 23 maggio 2017, 17:15
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Fambros:

Cita:
durante il Giro di Italia la maglia gialla Tom Dumoulin.....


Forse non l'hanno multato perché credevano di essere al Tour... :ghgh:

Comunque non mi focalizzerei su queste cose: ovvio che era una situazione particolare e comunque il problema (almeno per quelli di noi che non usano il Prostamol... :ghgh: ) non è che multino quelli che fanno pipì per strada, ma che multino noi nudisti alla stessa maniera.

Citavo il caso perché mentre di noi nudisti in realtà non gliene frega niente a nessuno (tranne ai bacchettoni cui diamo fastidio) e di conseguenza se ci becchiamo una super-multa nessuno, tranne noi, ha qualcosa da ridire, la pipì per strada (più o meno appartati..) prima o poi finiscono per farla tutti e di conseguenza la super-multa crea un minimo di sconcerto!
Per cui magari, prima o poi, sotto la pressione dell'opinione pubblica, una qualche modifica alla legge verrà fatta! (sperando che non riguardi solo la pipì...)

_________________
nemo


martedì 23 maggio 2017, 23:06
Profilo
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6587
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Sinceramente trovo molto più indecente chi sputa catarro a terra!!
Una pratica abbastanza diffusa tra i nostri nonni, poi per fortuna quasi sparita, ora tornata frequentissima tra quelli dell'est.

Ora, uno che orina sull'albero in piazza, ci sta che sia considerato indecente, uno che lo fa a bordo strada perchè non la tiene più.....non la stessa roba.
Sputare invece è ovunque e mi si rovescia lo stomaco sia quando vedo qualcuno che poco distante scatarra e i sputa, sia vedere a terra o peggio pestare il risultato chi chi lo abbia già fatto.

Eppure, al solito, due pesi e due misure. Per orinare si utilizza l'organo sessuale per sputare no. Ergo......orinare è sanzionablie, sputare no (quantomeno è tollerato).

Bisognerebbe organizzare un "concistoro" per definire cosa sia indecente e cosa no. Oggi ancora non si capisce se sia l'atto, il mezzo, il luogo o che. Facciamo che sia a discrezione del pubblico ufficiale? :roll: :roll: :roll: :D

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



giovedì 25 maggio 2017, 12:53
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 534
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Cita:
Eppure, al solito, due pesi e due misure. Per orinare si utilizza l'organo sessuale per sputare no. Ergo......orinare è sanzionablie, sputare no (quantomeno è tollerato).

Per sputare si usa la bocca e la bocca è anche un organo sessuale!
Chi ritiene sempre indecente mostrare organi sessuali dovrebbe circolare con un burka, o sbaglio?


giovedì 25 maggio 2017, 13:42
Profilo
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6587
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Ci son ancora genitori (e son ahimè la maggioranza) che raccontano ai figli che i bambini nascono sotto ai cavoli o li portano le cicogne. Ed i figli crescono col tarlo di " a che capperi serve sta roba in mezzo alle gambe allora?" E se ne vergognano chiaramente.

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



giovedì 25 maggio 2017, 16:37
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 17:24
Messaggi: 1297
Località: Vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
beh in patania sicuramente sono la maggioranza quelli che raccontano ancora dei cavoli,ma la vergogna è un qualcosa che viene insegnato per prevenire gli scandali e tutelare la famiglia col copyright delle sentinelle


giovedì 25 maggio 2017, 17:18
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: mercoledì 6 luglio 2011, 2:57
Messaggi: 59
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Io credo sia giusto sanzionare queste cose poichè sono alla base della civiltà e dell'educazione. Capisco un vecchio di 80 anni con problemi di incontinenza, ma un giovane o un uomo "normale" può tranquillamente recarsi in uno dei centinaia di bar o ristoranti che sono in qualsiasi città. Idem in autostrada, c'è un autogrill ogni 30km quindi fare la pipì per strada è puro esibizionismo ed è indecente...

Poi in italia tendiamo a confondere sempre le cose...il naturismo è un modo di vivere mosso da principi sani, fare pipì per strada è maleducazione ed ignoranza.

Visto che l'uomo medio in italia è appunto ignorante e maleducato, ecco perchè non riusciamo ad applicare il naturismo. Non siamo pronti...


venerdì 2 giugno 2017, 14:26
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 luglio 2009, 22:26
Messaggi: 739
Località: Andalo
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Beh, non esageriamo...

Io per lavoro viaggio tantissimo e, ogni tanto, la fermata in piazzola di sosta ci scappa.

Calcoli sbagliati?
Area di servizio mancata?
Sottostima della resistenza fisica?
Può essere...
Ma capita.
Soprattutto se guidi 300 km al giorno e bevi 3 litri di liquidi.

Da qui a paragonare una sosta indesiderata e necessaria con ignoranza e maleducazione ce ne passa.
Estenderla al naturismo la vedo ancora più lontana.

Che poi l'italiano (ma non solo lui) non sia pronto, è un dato di fatto.

_________________
Io ne ho viste cose che voi tessili non potreste immaginarvi.


"Gardanatour ... l'importante non è dove vai, ma con chi ci
vai"


sabato 3 giugno 2017, 6:55
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 13:51
Messaggi: 2320
Località: Direttrice nord-est/sud-ovest
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Duckjibe ha scritto:
Beh, non esageriamo...

Io per lavoro viaggio tantissimo e, ogni tanto, la fermata in piazzola di sosta ci scappa.



C'è anche da dire che in Italia, contrariamente a quanto succede in altri paesi europei, le piazzole di sosta sono sfornite di bagni.

_________________
La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l'occasione.


sabato 3 giugno 2017, 8:43
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: mercoledì 6 luglio 2011, 2:57
Messaggi: 59
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Duckjibe ha scritto:
Beh, non esageriamo...

Estenderla al naturismo la vedo ancora più lontana.

Che poi l'italiano (ma non solo lui) non sia pronto, è un dato di fatto.


Avevo fatto questo riferimento perchè il commento alla notizia era che se la multa fosse scattata per un nudista nessuno avrebbe parlato...mentre per uno che orina si...

Infatti anche io credo che le cose non centrino l'una con l'altra.

Io sono very open mind ma certe cose mi danno fastidio...è più forte di me, la vedo o bianca o nera...


sabato 3 giugno 2017, 16:13
Profilo
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6587
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Forse il problema "all'italiana" è il nostro modus operandi.
Come sempre, dipende. C'è una legge? si, ma dipende.
Allora, c'è i giudice che scarcera Riina perchè la morte dignitosa non si nega a nessuno. Però tralascia che ha 17 ergastoli e c'è il giudice che impedisce ad un padre di vedere il figlio perchè qualche volta s'è fatto una canna.
Poi c'è chi orina in un cestino della stazione e chi in una piazzola in mezzo al nulla. Ma la multa è la stessa perchè la legge non fa distinzione.
C'è chi sta nudo nella fontana di trevi e chi in una spiaggia raggiungibile solo dalle capre e la sanzione è la stessa.

Ecco....in un paese "gestito" da persone con un minimo di intelligenza e di voglia di fare, un vigile o un giudice sarebbe in grado di valutare.
Invece siamo il paese del "ma chi me lo fa fare? Io applico le regole, poi si arrangia qualcun altro, non voglio noie"

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



martedì 6 giugno 2017, 11:21
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Secondo me, non è proprio così, Paeba!:

OK, non saremo in Spagna, Francia, Croazia, ecc., ma la situazione da noi non è poi così terribile!

Se tu hai cura di spogliarti in un posto davvero raggiungibile solo dalle capre, e stando molto attento a coprirti se per caso arriva il pastore, è molto difficile che le capre ti denuncino, anche perché loro sono abituate a stare nude (e di questo si dice che a volte taluni pastori approfittino.. :ghgh: )!
Se poi sfortunatamente succedesse, se riesci a documentare che a denunciarti è stata una capra, ci sono discrete probabilità che il giudice (sperando non sia un animalista sfegatato.. :ghgh: ) ti assolva!

_________________
nemo


mercoledì 7 giugno 2017, 19:31
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010