Oggi è domenica 18 febbraio 2018, 5:29



Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
 Depenalizzazione atti osceni 
Autore Messaggio
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2012, 0:03
Messaggi: 385
Località: Udine
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Forse è bene fare un poco di chiarezza sulla questione della depenalizzazione dell'illecito penale del"naturismo”praticato in luoghi a ciò non destinati. Tale comportamento resta sempre e comunque, anche dopo la depenalizzazione , un comportamento illecito e cioè la violazione di una norma (attualment e prevista e punita dall'art.726 del codice penale.) .Per il futuroprò tale reato non sarà più previsto come“contravvenzione” ora punita con l'arresto o con l' ammenda, ma diventerà “illecito amministrativo” percui sarà sanzionato con il solo pagamento di una pena pecuniaria .Deve essere ancora indicata l'Autorità competente ad irrogare la principale sanzione aministrativa prevista d a un minimo di 5.000 ad un massimo di 50.000<Euro. Aspettiamo il testo definivo, ma stando al disgno cmbierà solo il modo con cui il “naturismo” verrà sempre e comunque sanzionato fuori dai luoghi autoirzzati(vedasi leggi regionali).. senza stabilirne la liceità ovunque.


giovedì 10 aprile 2014, 15:08
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3785
Rispondi citando
E' quello che cercavo di dire anch'io....queste "depenalizzazioni" sono fatte al solo scopo di alleggerire il sistema giudiziario (in modo che giustamente possa dedicarsi a cose più importanti), non per alleggerire la sanzione (che nel caso del 726 rischia addirittura di essere appesantita....).
Fidenzio sosteneva (non ho capito se si riferiva già a questa riforma) che potrebbe essere addirittura più pesante di quella prevista per gli atti osceni! Va, a finire che, come dice lui, in caso di contestazione ci converrà dire: "siamo esibizionisti, mica naturisti!"

_________________
nemo


giovedì 10 aprile 2014, 16:27
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 553
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
“Il fatto quotidiano” oggi ha riportato un articolo intitolato “Masturbazione, farlo in pubblico non è più reato penale. La Cassazione annulla una condanna”.
Dopo la depenalizzazione approvata dal Governo lo scorso gennaio si voleva anche questo e la legge, come vediamo, è uguale per tutti: si sanziona con  una ammenda da 5000€ se ti masturbi in pubblico, 5000€ se fai la pipì anche se appartato e sempre 5000€  se stai integralmente nudo in una spiaggia conosciuta da decenni per la sua presenza naturista, ecc.. Però se sei nullatenente  non paghi nulla e puoi fare quello che vuoi e se hai soldi pure: se sei benestante che te ne frega di pagare 5000€?.
Io non sono a favore della legge uguale per tutti e speriamo che l'interrogazione dell'On .Luigi Lacquaniti riesca a mettere un po di ordine in materia anche se il ministro Orlando ha bisogno di tempo per intervenire..


martedì 6 settembre 2016, 18:07
Profilo
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6589
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Masturbarsi in pubblico rientra nell'art. 527 che prevede anche la reclusione da 4 mesi a 4 anni, prendere il sole nudi rientra nel 726 e quindi solo sanzione.

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



mercoledì 7 settembre 2016, 9:32
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 553
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
L'art.527 come l'art.726 sono stati depenalizzazzati e, quindi, non più reclusione ma una ammenda da 5000€ a 10000€ per l'art.726 ed ammenda da 5000€ a 30.000€ per l'art. 527.
Questo vuol dire che chi viola i due articoli potrebbe essere condannato in modo uguale anche se ritenuti non uguali come gravità: ad esempio orinare non è come masturbarsi.


mercoledì 7 settembre 2016, 10:11
Profilo
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6589
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Mi ero confuso. L'art 527 prevede la reclusione solamente in presenza di minori. http://www.brocardi.it/codice-penale/li ... rt527.html

Comunque, ieri sono andato in un ufficio regionale e....ero tentato di denunciarli per "atti pubblici in luogo osceno" cosa si usa...il 725 ?? :D :fischio: :fischio:

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



mercoledì 7 settembre 2016, 10:32
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 553
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Una donna ieri si è immersa nuda nella fontana di Piazza Navona ed i media scrivono che è stata denunciata per atti osceni (TG5 l'ha detto alle 13 di oggi)
Si continua ad affermare il falso .
Un atto osceno non è previsto da 50 anni e neppure altro.
Anno scorso si tuffò una persona nella fontana di Trevi a Roma e fu multata di 450 € per aver violato il regolamento comunale che vieta di bagnarsi (anche vestiti) nelle fontane pubbliche.

http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca ... 06917.html


venerdì 26 gennaio 2018, 19:32
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3785
Rispondi citando
Sospetto che la maggior parte dei giornalisti (così come la quasi totalità degli Italiani) non sappia nemmeno che gli articoli a tutela della "morale" sono addirittura due e che per la legge c'è differenza tra "atti osceni" ed "atti contrari alla decenza"!

E se anche per caso lo sanno, se ne fregano altamente, al pari dei loro lettori: loro mica vogliono scrivere un trattato di giurisprudenza!

Devono solo buttar giù un articoletto (o un servizietto televisivo..) che desti curiosità, eventualmente mostrando un po' di "lato b", che è quello che oggi va di moda (il Corriere invece, per andare sul sicuro coi suoi lettori, ha censurato quasi tutto, comprese le caviglie e un pezzo di fontana....)

Quindi chissà: forse la donna è stata multata per "atti contrari...oppure....davvero per "atti osceni"!

Ho il sospetto che con la nuova legge le autorità possano fare quello che vogliono ancora più di prima!:

Loro la multa te la fanno come pare a loro, poi semmai sta a te scegliere se pagare o andare per avvocati per cercare di fartela togliere!

_________________
nemo


sabato 27 gennaio 2018, 22:20
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 553
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Cerco ancora di chiarire che i Carabinieri, o la forza pubblica in generale, non da alcuna sanzione per chi viene ritenuto violi alcuni articoli del codice penale come gli"atti osceni" o gli "atti indecenti". La forza pubblica segnala il presunto reato e poi il Prefetto ,se lo ritiene, invia una notifica all'interessato che può chiedere di essere ascoltato in sua difesa od inviare una lettera (avvocato non necessario) .
Successivamente se il prefetto decide per una sanzione invia la notica con la sanzione da lui decisa che se accettata e pagata entro 60 giorni è ridotta di !/3.
Se il presunto sanzionato si ritiene innocente può fare ricorso al Giudice di pace.
Sino ad oggi non mi risulta che ci sia stato un Giudice di pace che abbia condannato e che sia stato svolta una causa (so di rinvii).

Io per due volte sono stato segnalato dalla forza pubblica: Carabinieri e Polizia di Stato e non ho ricevuto alcuna notifica dal Prefetto nel termine di 90 giorni.


sabato 27 gennaio 2018, 23:15
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3785
Rispondi citando
Ciao Fidenzio, magari mi sbaglio, ma sinceramente non mi risulta che i Prefetti siano soliti annullare i verbali delle forze dell'ordine!

Poi secondo me bisogna distinguere nettamente il prima della depenalizzazione, dal dopo!

(Se non ricordo male il tuo caso era antecedente alla depenalizzazione e di conseguenza, secondo quanto previsto dalla depenalizzazione, non può avere seguito...)

Sarebbe interessante sapere come sono finiti i verbali elevati dopo la depenalizzazione: Non hanno avuto seguito? I Prefetti li hanno stracciati? Ne sarei alquanto stupito!

Ci sono stati ricorsi al prefetto?
Ci sono stati ricorsi al giudice di pace?
Se sì, come sono finiti? Ci sono stati annullamenti delle sanzioni?

O dopo molti mesi non si sa ancora come andrà a finire?

_________________
nemo


domenica 28 gennaio 2018, 0:36
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 553
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Sì Carlo ti sbagli.
Molte volte si è scritto sulla questione e forse non hai letto qui od informato sull'argomento in altro modo
Ripeto che io ho parlato della nuova regola dopo la depenalizzazione e sono stato segnalato anno scorso e l'anno prima: mi
riferisco in particolari ai naturisti.


domenica 28 gennaio 2018, 11:48
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3785
Rispondi citando
Ok, chiedo scusa, mi sono sbagliato!

Non mi sono informato male! Non mi sono informato affatto! Mi pareva di ricordare, tutto lì!

il fatto è che il tuo caso personale è importante, non dico di no, ma capirai che è una cosa molto limitata e particolare:
riguarda una singola persona, nota per le sue battaglie in campo naturista, in passato rappresentante di Associazioni, ed un'area un tempo addirittura ufficializzata, seguita poi da un'infinità di lotte, polemiche, processi e assoluzioni!

Molto per merito tuo, probabilmente, ma capirai che non esistete sol tu e il Lido di Dante!

Negli ultimi tempi sono stati elevati numerosi verbali in varie località mai ufficializzate, a nudisti anonimi: che fine hanno fatto?

Fin che non sappiamo questo, il tuo caso, secondo me, fa poco testo!

_________________
nemo


domenica 28 gennaio 2018, 15:04
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 553
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
In varie località italiane ( da quando è stata approvata la depenalizzazione degli articoli 527 e 726 del cp) non mi risulta che ci siano stati numerosi casi di denunce per il nudo integrale dei naturisti pubblicamente annunciate dalla stampa che su questo difficilmente, se ci sono, ignora.
Alcuni dei denunciati sulla spiaggia di Campomarino Taranto) con l'aiuto della Ass.Na.It. hanno fatto ricorso al Giudice di pace e mi pare che la causa sia stata rimandata almeno 3 volte.
Altri denunciati in Toscana con l'aiuto dell'ANITA hanno fatto ricorso e non mi risulta che si sia svolta la causa presso il giudice di pace.
Forse qualcuno ha ricevuto la notifica di una sanzione da parte del prefetto competente ed ha deciso di pagare ma non si sa: io non ho ricevuto neppure la notifica.


domenica 28 gennaio 2018, 15:50
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3785
Rispondi citando
Scusa Fidenzio,
ma anche se è vero quello che sostieni, e cioè che l'ammenda deve essere notificata dal prefetto, se ne deduce che tutti quelli che hanno fatto ricorso al giudice di pace la notifica devono averla ricevuta, altrimenti contro cosa ricorrono?

E se l'hanno ricevuta loro, quasi sicuramente l'hanno ricevuta anche tutti gli altri , visto che i tempi e i luoghi erano i medesimi! (potrebbero aver fatto ricorso al prefetto o, molto più probabilmente, aver pagato....)

Sta di fatto che ad oggi, siccome il giudice di pace una sentenza deve emetterla e non l'ha ancora fatto, su come finiscono queste multe se contestate non ne sappiamo niente!

_________________
nemo


lunedì 29 gennaio 2018, 13:34
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010