Oggi è sabato 27 maggio 2017, 19:26



Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
 PdL S.1265 "Poretti-Perduca": testo e commenti 
Autore Messaggio
Stagionale
Stagionale
Avatar utente

Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 14:17
Messaggi: 159
Località: Roma
Rispondi citando
Comunicato stampa congiunto Senatrice Poretti e UNI Lazio


Presentato oggi in Senato dagli onorevoli Poretti e Perduca un Disegno di Legge per regolamentare la pratica del naturismo nel nostro paese.
L'UNI Lazio esprime la propria soddisfazione.


Roma, 9 dicembre 2008

• Donatella Poretti e Marco Perduca, radicali eletti nelle liste del PD, hanno presentato oggi in Senato un disegno di legge per la depenalizzazione della pratica del naturismo

Il disegno di legge ripropone il testo già presentato nella scorsa legislatura dall'Onorevole Franco Grillini modificando peraltro l'articolo 2 ove è prevista una più drastica soluzione di abrogazione dell'art. 726 del codice penale e non la sua sospensione, come proposto in passato, nelle aree dedicate o frequentate dai naturisti.

Tale articolo 726 punisce – come è detto nella relazione che illustra il disegno di legge – con sanzioni amministrative pecuniarie chiunque, in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti contrari alla pubblica decenza. Una definizione questa – sottolinea la Senatrice Poretti - così vaga che risulta opportuno abrogare vista la sussistenza del reato di atti osceni molto più gravi e puniti dall'art. 527 del codice penale e che certo non riguardano la pratica del naturismo.

Nel disegno di legge – prosegue la Senatrice Poretti - è previsto che le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano debbano definire i criteri secondo cui i comuni possono individuare le aree pubbliche o private da destinare alla pratica del naturismo, anche su richiesta di organizzazioni, associazioni, società o soggetti privati interessati a progettare e gestire le relative strutture. Ove i comuni non provvedano ad individuare tali aree i proprietari o i gestori delle aree turistico-ricettive potranno chiedere alle amministrazioni comunali competenti l'autorizzazione ad adibire tali aree alla pratica del naturismo.

Le aree destinate – conclude la Senatrice Poretti - dovranno essere segnalate e provviste di una adeguata identificazione che le distingua dagli spazi frequentati da cittadini che non praticano il naturismo.

L'UNI Lazio, nel ringraziare i presentatori del disegno di legge, rammenta come ogni anno in Italia siano stati numerosissimi i naturisti incappati nella violazione dell'art. 726 per aver preso il sole nudi in spiagge isolate e frequentate da naturisti da oltre trent'anni.

Il Presidente dell'UNI Lazio, Prof. Carlo Consiglio, sottolinea come sia oramai urgente l'approvazione da parte del Parlamento di una legge che regolamenti la pratica del naturismo. In argomento rammenta come gli oltre 500.000 naturisti italiani siano costretti ogni anno a recarsi presso le migliaia di spiagge e strutture esistenti in tutto il mondo. L'incertezza legislativa sull'argomento ha anche comportato notevoli perdite economiche, perché gli oltre 20 milioni di naturisti europei si sono sempre ben guardati dallo scegliere il nostro Paese come meta vacanziera.

Qui il testo del disegno di legge: http://blog.donatellaporetti.it/?p=385


mercoledì 10 dicembre 2008, 12:09
Profilo WWW
Stagionale
Stagionale
Avatar utente

Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 14:17
Messaggi: 159
Località: Roma
Rispondi citando
Comunicato stampa FENAIT di oggi 10 dicembre 2008

DOPO QUELLO DELL’ON. PIERGIORGIO MASSIDDA (PDL), I SENATORI DONATELLA PORETTI E MARCO PERDUNA (RADICALI ELETTI NEL PD) PRESENTANO UN LORO DISEGNO DI LEGGE PER REGOLAMENTARE IL NATURISMO IN ITALIA.
LA FEDERAZIONE NATURISTA ITALIANA AUSPICA CHE L’ITALIA NON DECIDA DI RIMANERE ANCORA ESCLUSA DAL NOTEVOLE FLUSSO TURISTICO DEI MILIONI DI NATURISTI CHE ORA FREQUENTANO LE MIGLIAIA DI STRUTTURE ESISTENTI IN SPAGNA, FRANCIA E CROAZIA.



La Federazione Naturista Italiana (FENAIT) chiede alle forze politiche un momento di riflessione che valga a quantificare i non indifferenti mancati introiti dovuti all’inesistente politica a favore della pratica naturista. Cosa questa che impedisce ai naturisti italiani (circa 500.000) e stranieri (oltre 20 milioni solo in Europa) di trascorrere le loro vacanze nel “Paese del sole”.

La riflessione – dichiara Simona Carletti, vice presidente della FENAIT – sarebbe quanto mai opportuna ove si consideri che molti dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, dalla Spagna alla Francia alla Croazia, si sono da tempo attrezzati di grandi e moderne strutture che accolgono ogni anno numerosissimi turisti naturisti.

La FENAIT, inoltre, ringrazia gli Onorevoli Donatella Poretti e Marco Perduca (radicali eletti nelle liste del PD), che nei giorni scorsi hanno presentato al Senato un disegno di legge atto a regolamentare la pratica del naturismo. Nello scorso mese di settembre un disegno di legge sull’argomento era stato anche presentato alla Camera dall’On. Piergiorgio Massidda (PdL) .

La FENAIT, infine, auspica che arrivi un “regalo di fine anno”, quello cioè di una assicurazione da parte delle forze politiche in ordine alla rapida discussione ed approvazione di tale regolamentazione legislativa. Ciò per garantire un diritto riconosciuto ovunque in Europa e prima che i numerosissimi naturisti italiani ed europei decidano di prenotare le loro vacanze ancora una volta fuori dall’Italia.


mercoledì 10 dicembre 2008, 12:13
Profilo WWW
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4156
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Simona ha scritto:
.............. urgente l'approvazione da parte del Parlamento di una legge che regolamenti la pratica del naturismo ....

condivido in toto

Simona ha scritto:
................. gli oltre 500.000 naturisti italiani siano costretti ogni anno a recarsi presso le migliaia di spiagge e strutture esistenti in tutto il mondo ....

appunto il mio caso .....

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


mercoledì 10 dicembre 2008, 13:03
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 25 giugno 2007, 22:59
Messaggi: 277
Località: Novara
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Il mio ringraziamento a Simona, UNI Lazio, FENAIT e tutti coloro che hanno reso possibile questo primo risultato. :fiore:

Come potete leggere nel topic riguardante la PdL Massidda, ero seriamente preoccupato dal testo di quella PdL.
Spero vivamente che in sede di discussione verrà preferita questa PdL alla PdL Massidda.
La PdL Poretti-Perduca mi pare molto più chiara, di semplice attuazione e soprattutto meno ghettizzante.

GRAZIE! :yahoo:

Se possiamo contribuire in qualunque modo, basta chiedere! :friends: :D

_________________
Alessandro


mercoledì 10 dicembre 2008, 15:36
Profilo WWW
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2008, 19:35
Messaggi: 298
Località: Como
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Come naturista di vecchia data e frequentatore di luoghi naturisti in Italia e all'estero, plaudo all'iniziativa! Tutti noi iscritti di varie associazioni dobbiamo sostenere in ogni modo questa proposta di legge che ritengo personalmente molto più valida di ogni precedente. Dobbiamo essere più che mai uniti per sperare di poter finalmente raggiungere la meta!
Per qualsiasi iniziativa possa essere organizzata a sostegno, saò in prima linea.
Mark

_________________
Socio A.N.ITA. dal 1998


mercoledì 10 dicembre 2008, 16:07
Profilo
Stagionale
Stagionale
Avatar utente

Iscritto il: domenica 26 febbraio 2006, 14:17
Messaggi: 159
Località: Roma
Rispondi citando
Per il momento stiamo lavorando per far presentare lo stesso disegno di legge anche alla Camera, fatto ciò valuteremo la messa in atto di varie iniziative.... ma tranquilli, vi faremo sapere perchè abbiamo (veramente) bisogno del sostegno di tutti.
Ciao
Simona


mercoledì 10 dicembre 2008, 16:12
Profilo WWW
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 30 aprile 2008, 23:18
Messaggi: 870
Località: Modena
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Simona ha scritto:
Per il momento stiamo lavorando per far presentare lo stesso disegno di legge anche alla Camera, fatto ciò valuteremo la messa in atto di varie iniziative.... ma tranquilli, vi faremo sapere perchè abbiamo (veramente) bisogno del sostegno di tutti.
Ciao
Simona


Bravissimi.


mercoledì 10 dicembre 2008, 17:02
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 15:52
Messaggi: 1720
Località: Treviso
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Speriamo che in questo momento di profonda crisi e quindi di voglia di "sistemare le cose" (e sinceramente questa voglia la vedo sia a sinistra che a destra) anche la regolamentazione del naturismo vada a buon fine!
Una pdl presentata da altri due senatori è un buon segno.... secondo me :fiore: :popcorn:

_________________
Alberto.
Forget Regret, Or Life Is Yours To Miss
No Other Road, No Other Way
No Day But Today


mercoledì 10 dicembre 2008, 17:05
Profilo
Turista
Turista
Avatar utente

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 15:57
Messaggi: 49
Località: Milano
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Simona ha scritto:
Per il momento stiamo lavorando per far presentare lo stesso disegno di legge anche alla Camera, fatto ciò valuteremo la messa in atto di varie iniziative.... ma tranquilli, vi faremo sapere perchè abbiamo (veramente) bisogno del sostegno di tutti.
Ciao
Simona


Complimenti per la nuova proposta che mi sembra piuttosto buona, anche per quanto riguarda l'eliminazione dell'articolo 726 che ormai non ha più nessuna ragione di esistere (se mai ne ha avuta!)

Speriamo che questa volta l'iter parlamentare non si esaurisca come al solito con la presentazione.
L'unica preoccupazione che mi rimane è che, pur essendo il progetto piuttosto buono, ci sia poi il rischio che gli spazi per la pratica del naturismo si riducano rasticamente dopo la sua approvazione.

_________________
Cordialmente nudo
Marco

Direttivo A.N.ITA.
**************
Se l'uomo fosse stato pensato per andare nudo,
nascerebbe in quel modo.


mercoledì 10 dicembre 2008, 17:36
Profilo WWW
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4799
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Sicuramente questa è molto meno limitante della Massidda e, se vogliamo, più "spagnola".

C'è però un piccolo problema: è stata presentata dall'opposizione, mentre Massidda è un senatore della maggioranza.

Visto il clima di aperto dialogo (tra sordi) che si respira in Parlamento, penso che durante questa legislatura se ce n'è una che ha speranza di passare, quella è la Massidda. Sempre che trovino il tempo e la voglia di metterla all'ordine del giorno.


giovedì 11 dicembre 2008, 11:19
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 25 giugno 2007, 22:59
Messaggi: 277
Località: Novara
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
giulio74 ha scritto:
Sicuramente questa è molto meno limitante della Massidda e, se vogliamo, più "spagnola".

C'è però un piccolo problema: è stata presentata dall'opposizione, mentre Massidda è un senatore della maggioranza.

Visto il clima di aperto dialogo (tra sordi) che si respira in Parlamento, penso che durante questa legislatura se ce n'è una che ha speranza di passare, quella è la Massidda. Sempre che trovino il tempo e la voglia di metterla all'ordine del giorno.


Mi auguro che TUTTO il mondo naturista si muova COMPATTO per chiedere il superamento della PdL Massidda a favore di questa PdL. Deve essere ben chiaro cosa chiediamo, senza accettare pericolosi e riduttivi compromessi. 8)

Il fatto che sia stato presentato da maggioranza o opposizione non credo sia così determinante.
A limite, purtroppo, ciò che contano veramente sono gli interessi in gioco ...
L'interesse di tutelare una minoranza come la nostra non è certo una priorità. Nel nostro Bel Paese pare sia molto più importante proteggere la collettività DALLE minoranze! :oops: La PdL Massidda è appunto espressione di questo modo di vedere le cose (interessi speculativi a parte).

_________________
Alessandro


giovedì 11 dicembre 2008, 11:38
Profilo WWW
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1313
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Si vabbe'...Pare meglio di alcune altre, ma dov'è che si parla di adibire aree pubbliche al naturismo? Mi sbaglio o si parla solo di proprietari e gestori non prendendo minimamente in considerazione le tante aree frequentate abitualmente senza vestiti? Si c'è l'eliminazione dell'articolo 726 del CP, ma allo stesso tempo si parla di delimitare delle aree gestite, per cui...

P.S.: Ammesso che vada in discussione (e già questa cosa mi lascerebbe sbalordito), scommettiamo che la prima modifica che verrà accettata sarà quella di non eliminare il 726?


venerdì 12 dicembre 2008, 0:56
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3674
Rispondi citando
Anche a me la legge non sembra chiarissima su questo punto (ma quale legge lo è?)
Delle spiagge attuali si parla solo nell'introduzione:
nella legge vera e propria si parla solo di aree (anche pubbliche, però!) in qualche modo delimitate, segnalate e "gestite" da privati o associazioni.
Cosa possa succedere nelle aree "abitualmente frequentate" ma non gestite non è chiarissimo ma d'altra parte più che chiedere l'abolizione del 726, non vedo cosa si potesse pretendere!

Certo, se poi partiamo dal presupposto (piuttosto probabile, visti i precedenti) che tanto non l'approveranno mai, allora tanto valeva chiedere l'obbligo di nudismo su tutte le spiagge (con pesanti sanzioni per chi non lo rispetta :ghgh: ), oppure mettersi l'anima in pace e non prendersi nemmeno la briga di presentare una legge!
Ciao

_________________
nemo


domenica 14 dicembre 2008, 19:09
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4799
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Vedo comunque che la Sen. Poretti non esclude (vedi risposte a pié di pagina) di collaborare anche con Massidda per arrivare ad un disegno bipartisan. Sarebbe l'ideale, a mio avviso.


domenica 14 dicembre 2008, 21:51
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3674
Rispondi citando
Visti gli attuali rapporti di forza mi sentirei molto più confortato se fosse stato L'On Massidda a dichirarsi disponibile alla collaborazione.... ;)
Ad ogni modo, staremo a vedere!

_________________
nemo


domenica 14 dicembre 2008, 23:56
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010