Oggi è domenica 28 maggio 2017, 0:59



Rispondi all’argomento  [ 101 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7
 Naturismo nel Lazio (Rm) - Capocotta (Oasi Fkk) 
Autore Messaggio
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4799
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
http://roma.corriere.it/roma/notizie/cr ... 0702.shtml


Cita:
ROMA, NELL'OASI NATURISTA 150 "SEGNALATI"
BLITZ DEI CARABINIERI

Droga sotto la sabbia delle dune di Capocotta

L'organizzazione era attiva sul litorale sud del Lazio: 26 misure cautelari e oltre 50 perquisizioni

ROMA - Posteggiatori abusivi che spacciano droga sulla Litoranea ai Cancelli di Capocotta. La punta dell'iceberg di un traffico di stupefacenti con decine di pusher pronti a vendere dosi confezionate nella boscaglia di Campo Ascolano ai frequentatori della spiaggia. Centinaia di clienti, anche giovanissimi, che i carabinieri hanno identificato sia in queste settimane sia nelle ultime tre stagioni estive. E proprio all'alba di lunedì l'operazione «Dune selvagge» si è conclusa con 26 misure cautelari (tre delle quali nei confronti di donne) tra ordini di custodia in carcere, arresti domiciliari, obblighi di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria. Altri sei spacciatori sono stati bloccati in flagrante, 50 le perquisizioni. Sequestrati 12 chili di hashish, 2 di marijuana e 50 grammi di cocaina, oltre a una pistola e a un libro mastro con i conteggi della vendita di droga. Segnalati alla prefettura di Roma oltre 150 clienti.

LE BOTOLE NELLA SABBIA - Gli stupefacenti venivano nascosti e conservati in botole scavate nella sabbia, coperte dai cespugli delle dune di Capocotta. Contenitori ermetici dove i pusher prendevano le dosi dopo che i clienti avevano contattato i posteggiatori. Altri complici erano nascosti nella pineta - dove erano accampati - per preparare i sacchetti di cocaina, hashish e marijuana, ma anche di eroina. Una fabbrica all'aperto in grado di movimentare decine di migliaia di euro al giorno. Soldi che forse venivano consegnati agli organizzatori del traffico. Gli investigatori del Gruppo di Frascati e delle compagnie di Anzio e Pomezia hanno arrestato alcuni napoletani - residenti sul litorale laziale -, albanesi, polacchi e nordafricani. E ora danno la caccia a chi riforniva le bande che si spartivano le dune di Capocotta.

Rinaldo Frignani
8 luglio 2013 | 15:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA


N.B. Nell'articolo non si fa riferimento al naturismo, la frase ROMA, NELL'OASI NATURISTA 150 "SEGNALATI" appare nella pagina www.corriere.it ma non nell'articolo.


lunedì 8 luglio 2013, 15:47
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6476
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Comunque quella delle dune è un'oasi naturale. Poi c'è la spiaggia naturista che è solo un tratto (minimo) del litorale di Capocotta. Vero che in quelle dune spesso gira una umanità piuttosto varia...


giovedì 18 luglio 2013, 12:32
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4799
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Niente di nuovo, sappiamo del problema dell'erosione, ad ogni modo riporto l'articolo del Corriere...

http://roma.corriere.it/notizie/cronaca ... cfdc.shtml

Cita:
LITORALE
Milano, 8 giugno 2014 - 20:47
Mareggiate ed erosione: la spiaggia dei nudisti rischia di scomparire
L’oasi naturista di Capocotta - unica meta vicino alla Capitale autorizzata al sole senza costume - è ridotta a una fettina di arenile di poche centinaia di metri quadrati
di Valeria Costantini

Primo super-assalto alle spiagge di Ostia, ma per i nudisti la sabbia resta un miraggio. Le temperature oltre i 30 gradi registrate a Roma e nel Lazio, hanno fatto accorrere migliaia di bagnanti negli stabilimenti e sugli arenili liberi della Capitale: numeri relativi alle presenze che per la prima volta fanno parlare di un vero pienone nelle località balneari. L’unico «paradiso» autorizzato per gli amanti della tintarella senza veli però, rischia da anni di scomparire. Le mareggiate e l’erosione anche nel 2014 stanno strappando pezzo dopo pezzo ciò che resta dell’Oasi Naturista di Capocotta: una fetta sempre più sottile di spiaggia, poche centinaia di metri quadrati, in cui è ancora permesso fare a meno del costume da bagno.

500mila nudisti
Fin dagli anni ’70 vip e non famosi frequentano l’arenile più libero del Lazio, la prima spiaggia italiana autorizzata al «nude-look», che ha resistito anche alle battaglie dei benpensanti che la volevano chiusa. L’altro pezzo per naturisti ma solo convenzionato vicino Roma, è una spiaggia libera a ridosso di Focene. Una scelta, quella del naturismo, compiuta da giovani e meno giovani, famiglie intere, che dilaga sempre più anche in Italia: oltre un mezzo milione di persone ormai lascia il bikini a casa e si gode il sole al naturale.

Tintarella senza costume
Nel paese però sono solo quattro le spiagge ufficialmente autorizzate: la spiaggia del Mort al Lido di Jesolo (Venezia), il Nido dell’Aquila a San Vincenzo (Livorno), il Troncone a Marina di Camerota (Salerno) e appunto Capocotta. La spiaggia sulla via Litoranea, stretta tra Torvaianica e Ostia, però ogni anno perde pezzi. «Con queste temperature registriamo il primo pienone ma ormai lo spazio sulla sabbia è ridottissimo. – spiega Veronica Ciotoli che gestisce l’Oasi insieme al marito Alessandro - Con le ultime mareggiate altre parti del ristorante e delle nostre strutture sono crollate».

Allarme Capocotta
L’erosione non è un fenomeno che rischia di danneggiare solo le attività turistiche ma di mettere in serio pericolo le famose dune di Capocotta, inserite nella Riserva Naturale Statale del Litorale Romano e bene Sic, Sito di Importanza Comunitaria. Un tesoro naturale e sola «area protetta per naturisti» vicino Roma che potrebbe non durare a lungo. Luoghi speciali per definizione e rari in Italia. In Liguria, oltre alle spiagge di Chiavari e Tellaro, nel Parco delle Cinque Terre, c’è il lido di Guvano, accessibile solo attraverso un tunnel o percorrendo un ripido sentiero. Ancora nel Lazio, molto nota è la spiaggia dell’Arenauta, tra Sperlonga e Gaeta.
8 giugno 2014 | 20:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA


lunedì 9 giugno 2014, 11:09
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: venerdì 18 gennaio 2008, 11:57
Messaggi: 22
Rispondi citando
Carissimi romani, ave.
Siamo una coppia veneta che scenderà a roma. L'occasione per passare da capocotta è ghiottissima: infatti vi chiedo aiuto;
l'immagine ad inizio di questa pagina del forum è scomparsa. immagino avesse una freccia di google map con scritto "noi siamo qui".
Senza farci macinare km lungo il litorale, qualche buona persona potrebbe ripostare una immagine analoga in modo che sappiamo dove andare? grazieeee :) grazie. grazie.


sabato 26 luglio 2014, 10:30
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1313
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
E' ormai da anni che non ci vado, però il posto mi pare sia questo (al 99%):
https://maps.google.it/maps?q=N+41.66137,+E+12.40833&hl=it&ll=41.661375,12.409219&spn=0.003459,0.004823&sll=41.646236,12.481842&sspn=0.221404,0.308647&t=h&z=18

E l'ingresso:

https://maps.google.it/maps?q=N+41.66095,+E+12.41046&hl=it&ll=41.661359,12.409664&spn=0.003459,0.004823&sll=41.66097,12.410313&sspn=0.003459,0.004823&t=h&z=18

Vedendo su Street view, mi pare non ci sia più l'indicazione "oasi naturista" all'ingresso, sulla litoranea...


sabato 26 luglio 2014, 11:26
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: venerdì 18 gennaio 2008, 11:57
Messaggi: 22
Rispondi citando
Carlon, PREZIOSISSIMO!
grazie infinite!


lunedì 28 luglio 2014, 0:45
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 17:24
Messaggi: 1253
Località: Vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
si trova circa al km 9 della litoranea,conviene prendere l'autobus dal capolinea della ferrovia Roma Ostia(Cristoforo Colombo) perché lasciar giù la macchina credo sia un bel casino


lunedì 28 luglio 2014, 7:13
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6476
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Infatti trovare posto per parcheggiare in media ed alta stagione, ed anche nel weekend in bassa è praticamente impossibile (se non all'alba...)


venerdì 1 agosto 2014, 13:34
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4156
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
da Il Messaggero

Operazione dei vigili urbani sul litorale di Capocotta
articolo completo qui
http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca ... 44475.html

questi i punti salienti:

L'operazione Dune comporta il sequestro di tutti i manufatti presenti nell'area: dar Zagaja, Mediterranea, Oasi Naturista, Porto di Enea e Mecs Village. Il 28 gennaio era toccato al chiosco Settimo Cielo. La spiaggia di Capocotta, uno degli ultimi residui di duna mediterranea del Lazio, è tutelata come Sic, sito di interesse comunitario. L'arenile è noto a livello internazionale come la spiaggia dei nudisti: nel 2000 il Campidoglio ha emesso una delibera che riservava un fronte mare di circa 250 metri esclusivamente alla pratica naturista.

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


sabato 13 febbraio 2016, 13:21
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1313
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Spero solo non sia fumo negli occhi.


sabato 13 febbraio 2016, 14:40
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4156
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Oasi naturista di Capocotta,
il blitz dei vigili finisce in rissa


http://roma.corriere.it/notizie/cronaca ... 776f.shtml

Dopo i sigilli, la procura ha disposto il dissequestro del chiosco al fine della demolizione. Ma il gestore, accusato di abusi in area protetta, non lo ha abbattuto e anzi si è scagliato contro gli agenti: denunciato per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale
di Valeria Costantini


Un blitz dei vigili a Capocotta che finisce con insulti e minacce. La polizia locale del X Gruppo Mare si era recata domenica mattina all’Oasi naturista, la spiaggia libera sulla via Litoranea, riservata da vent’anni alla pratica del nudismo. Un controllo al noto chiosco che sorge sull’arenile, dopo alcune segnalazioni di cittadini in merito all’operatività della struttura. Due mesi fa infatti il pm Francesco Dall’Olio aveva ordinato il sequestro del chiosco, così come degli altri manufatti di Capocotta: si contestano ai titolari abusi edilizi in area protetta. Lo stesso pm, secondo quanto riportato dai vigili, aveva disposto il dissequestro ai fini della demolizione. Così non è stato secondo i controlli.
Insulti e minacce
All’arrivo dei vigili, sul posto per controllare se l’attività fosse aperta o meno, la tensione è salita. Uno dei titolari ha iniziato a insultare gli agenti intenti ad accertare la posizione dei presenti e la somministrazione di vivande: «Siete il cancro de ‘sto Paese», «A fenomeno, me fate un baffo», «Vergognatevi, fate schifo, il pupazzetto dello Stato, prega dio che non t’incontro per strada», alcune delle frasi rivolte ai vigili. I titolari si riferivano al dissequestro del chiosco ottenuto dai giudici che però, secondo i vigili, era finalizzato all’abbattimento degli abusi.
Gli abusi e le demolizioni
Gli altri quattro chioschi di Capocotta, dopo il sequestro avvenuto lo scorso febbraio, hanno già effettuato in autonomia le demolizioni: la struttura dell’Oasi ancora non si era mossa. Le operazioni di ripristino della legalità sulla spiaggia libera a ridosso di Ostia sono coordinate dai prefetti che guidano il X municipio sciolto per mafia. Il gestore, identificato, è stato denunciato per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale. Gli accertamenti dei vigili - coordinati da Antonio Di Maggio - sull’attività del chiosco, somministrazione inclusa, sono ancora in corso.
24 maggio 2016 | 14:33

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


martedì 24 maggio 2016, 17:38
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 101 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010