Oggi è domenica 24 settembre 2017, 14:16



Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
 Vigevano (Pv) - spiaggia in corso di autorizzazione 
Autore Messaggio
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4238
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
da Il Giorno edizione di Pavia

Senza veli né multe sul Ticino: è in arrivo il lido per naturisti
Vigevano, sarà la prima spiaggia autorizzata in Lombardia
di UMBERTO ZANICHELLI
27 maggio 2017

Vigevano (Pavia), 27 maggio 2017 - La prima spiaggia autorizzata per nudisti della Lombardia potrebbe aprire molto presto su un isolotto della sponda vigevanese del Ticino. L’idea, già discussa dalla commissione consiliare per il turismo, non ha trovato opposizioni. A lanciarla è stato Marco Lorini, gestore del Parco Robinson, storica area attrezzata che si trova sulla sponda lomellina del fiume: «Il Ticino si può vivere sostanzialmente in due modi: per qualcuno è uno dei tanti corsi d’acqua di questa parte della Lombardia; per i «tisinatt», gli assidui frequentatori, è una sorta di paradiso terrestre – spiega Lorini – E proprio in questo senso vorremmo valorizzarne gli enormi pregi». Discese in barca per esplorare gli angoli più suggestivi dell’asta del fiume e una serie di altre iniziative. Tra le quali, appunto, una spiaggia per naturisti. « Nella sostanza si tratterà semplicemente di deliminate lo spazio di quell’isolotto che si trova proprio davanti al Parco Robinson e apporre la segnaletica - prosegue Lorini – Conservare questo angolo della riviera, che per anni non è stato soggetto ad alcun tipo di manutenzione, è estremente importante. E crediamo che nessuno meglio dai naturisti possa avere rispetto di questo ambiente». L’iisolotto è protetto naturalmente alla vista da una fila di alberi ed è raggiungibile sia in barca che guadando, considerata l’esigua profondità delle acque. «Un riparo natuale per i curiosi – osserva ancora Marco Lorini – e un ulteriore elemento di sicurezza per chi sceglie di vivere la natura nel modo più libero possibile». Un aspetto che non viene toccato in modo esplicito riguarda il fatto che, da sempre, le spiagge del Ticino vengono utilizzate anche dai turisti più disinibili. Storicamente il loro posizionamento è sempre stato sulla sponda abbiatense, ma l’avvio dei lavori per il nuovo viadotto ha reso di fatto impraticabili i boschi e impedito la possibilità di parcheggiare lungo la ex-statale. «Non c’è alcun elemento di novità, insomma, – continua il gestore del Parco Robinson – se non quello di fare le cose nel rispetto delle regole e della reciproca convivenza». Se il progetto decollasse, nel rispetto della legge regionale sul turismo licenziata nell’ottobre di due anni fa che prevede anche questo tipo di pratica, per Vigevano potrebbe essere un incentivo nell’ottica della promozione turistica.

«L’obiettivo finale è quello di offrire a tutti un modo diverso di fruire il fiume – conclude Marco Lorini – Una serie di possibilità molto differenti tra loro, per andare incontro al numero più consistente di visitatori, che potranno così scoprire un modo nuovo di rapportarsi con il fiume con una serie di proposte che avranno come punto centrale per i servizi proprio il Parco Robinson».


notizia presa dal forum di Anita

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


martedì 30 maggio 2017, 15:38
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 134
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Bellissima notizia.

Speriamo si proceda senza intoppi.


mercoledì 31 maggio 2017, 8:15
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4238
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
pare che alcuni consiglieri di Anita siano andati a Vigevano per effettuare un sopralluogo e contattare promotori e Autorita'

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


giovedì 8 giugno 2017, 9:00
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 17:24
Messaggi: 1281
Località: Vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
togli pure il pare


giovedì 8 giugno 2017, 10:23
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4238
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
I nudisti chiedono un isolotto sul Ticino
02 agosto 2017
http://m.laprovinciapavese.gelocal.it/p ... 1.15686049
Associazione nazionale propone un’area raggiungibile solo in barca. L’assessore Ghia: «Per decidere serve un’istanza formale»
200

VIGEVANO. C’è un’area nudisti nel futuro turistico del fiume Ticino. A richiederla, basandosi anche su una recente normativa regionale, è un’associazione nazionale (al momento ne esistono sei) che gestisce strutture simili sia in zone marine che fluviali.

L’area prescelta è quella di un isolotto, raggiungibile in barca oppure attraversando due guadi, ben oltre il canale della darsena, dove attualmente sono soliti riunirsi alcuni appassionati di nudismo. Il Ticino è per lo meno da oltre cinquant’anni meta di turismo naturista: prima la sponda prescelta era quella milanese, con un lungo percorso a piedi lungo i sentieri per arrivare più o meno di fronte alla cascina Braghettona. Dopo l’apertura del cantiere per il nuovo ponte chi vuole prendere il sole nudo si è spostato sul territorio vigevanese.

Chi sono nudisti e naturisti? Il naturismo è un movimento che promuove un contatto più diretto e meno artificioso dell'essere umano con la natura, partendo dal rispetto verso le persone, per arrivare al rispetto degli animali e dell'ambiente attraverso uno stile di vita che vede la nudità come logica conseguenza del proprio modo di essere interiore: vita sana, cibi il meno possibile trasformati, attività sportiva all'aria aperta. Il nudismo invece è inteso come la semplice pratica della nudità e viene praticato prevalentemente in zone balneari.

«Sia chiaro che parlo solo come cittadino – spiega il consigliere comunale della lista civica La Strada verso Milano Luigi Pigola – ma al più presto inizieranno i tavoli di confronto per capire se sia possibile spostare questa forma di turismo in un’area meno visibile. L’isolotto prescelto dall’associazione è visibile solo in volo o attraversando il fiume con una barca. L’accesso avverrebbe sfruttando il già esistente parcheggio in area Robinson». Una soluzione per la difficile convivenza tra i naturisti e i fruitori tradizionali del fiume è allo studio al punto da aver coinvolto anche l’ente di gestione ambientale. «So che il presidente del Parco del Ticino – dice il direttore dell’ente Claudio Peia – si è sentito in tale proposito con il Comune di Vigevano».

Ma l’iter non sarebbe di facile applicazione per gli uffici. «Si tratta di una normativa pubblicata da poco e per ora gli uffici non l’hanno ancora potuta valutare – commenta l’assessore al Turismo Riccardo Ghia – Se ne parlerà meglio a settembre. In ogni caso una richiesta formale non è ancora pervenuta: sappiamo solo che dovrà essere presentata da un soggetto privato». Pare, comunque, che se ne sia discusso in una delle commissioni consiliari nei mesi scorsi.

L’isolotto servirebbe per permettere la giusta privacy ai naturisti e altrettanta tranquillità alle famiglie che si recano al Ticino.

Oggi il naturismo è praticato da 20 milioni di persone in Europa e 40 milioni negli Stati Uniti, in 32 stati c'è Federazione nazionale, compresi Sud Africa, Taiwan e India. La Francia, con 3,5 milioni di praticanti regolari, è la prima destinazione naturista al mondo con 3,5 milioni di praticanti durante l'anno e oltre 2 milioni di stranieri ogni anno soggiornano in una delle 397 strutture dedicate al naturismo: un giro d'affari di 300 milioni di euro l'anno che occupa 3mila persone. Una piccola parte dei 2 miliardi di euro prodotti dall'insieme degli 8 mila camping presenti in Francia e delle 36 mila assunzioni del settore, ma non trascurabile. Intercettare i flussi del turismo naturista, dunque, potrebbe sembrare anche una buona idea per gli attuali operatori dell’area fluviale trovando un giusto compromesso con i frequentatori più tradizionali del “fiume azzurro”.

Oliviero Dellerba

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


lunedì 7 agosto 2017, 11:08
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4857
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Certo che partire dalla cascina Braghettona... :rotfl:


mercoledì 23 agosto 2017, 10:32
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 6 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010