Oggi è mercoledì 22 novembre 2017, 1:17



Rispondi all’argomento  [ 87 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
 Naturismo in Emilia-Romagna - Luoghi e spiagge naturiste 
Autore Messaggio
Turista
Turista

Iscritto il: sabato 15 aprile 2006, 22:18
Messaggi: 8
Rispondi citando
qualcuno va sul Trebbia? Come si arriva alla zona tranquilla?

_________________________________________

Ciao, rinominiamo il tuo topic destinandolo a tutta l'Emilia Romagna, con particolare attenzione a fiumi e laghi.

Wave


sabato 27 maggio 2006, 18:55
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 12:07
Messaggi: 56
Località: milano
Rispondi citando
Messaggio 
Prova a guardare quì:www.picinat.com un saluto e ciaoooooooooil posto è bellissimo ;)


martedì 30 maggio 2006, 20:30
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
EMILIA-ROMAGNA

Elenco delle spiagge e dei luoghi all’aperto naturisti

*Importante: sui seguenti luoghi / strutture esistono delle discussioni (topic) apposite.*
Cliccare:
Fkk Lido di Dante & Camping Classe (Ra)
Lido di Spina & Lido di Volano (Fe)
Marzabotto (Bo) – Fkk Ca’ le Scope
Monterenzio (Bo) – Fkk Villaggio della Salute

Provincia di Ferrara:

Lido di Spina (Ancona di Bellocchio) & Lido di Volano
Vedi :arrow: qui

Provincia di Ravenna:

Ravenna [Bassona] – Fkk Lido di Dante & Camping Classe
Vedi :arrow: qui

Altri posti:

*nota bene*: trattasi di siti in cui è stata segnalata la presenza di naturisti, ma che – in primo luogo per l’esiguità delle segnalazioni o per pareri discordanti – non possono essere acclusi alla suddetta lista necessitando di ulteriori visite e/o approfondimenti.

Fiume Enza (Re)
Segnalata la presenza di naturisti lungo il fiume nella zona dopo le frazioni Era, Vetto e Ranzano.

Fiumi Panaro & Secchia (Mo)
La presenza di naturisti è stata segnalata nelle zone più isolate lungo le rive del Secchia e del Panaro (in questo caso pozze isolate dopo Vignola).

Fiume Reno & Torrente Setta (Bo)
Segnalata la presenza di naturisti lungo le sponde del fiume Reno, particolarmente nella zona a sud del casello di Sassomarconi (uscire dall’autostrada, procedere verso sud per circa 1 km, quindi sulla destra si troverà un ponte, lo si attraversa ed alla fine si gira a sinistra per prendere una strada sterrata: da lì in avanti ogni posto è buono). Molto meno consigliabile la zona detta “Noce di Reno”, che si trova a poca distanza da Casalecchio e non è ben frequentata. Sono consueto ritrovo di naturisti anche le spiaggette isolate che si trovano lungo la riva del torrente Setta nella zona di Rioveggio.

Fiume Santerno & Torrente Sillaro (Bo)
Come segnalato dall’Aner sia nella zona a monte di Imola, lungo il Santerno in alcune pozze appartate che a poca distanza dal Villaggio della Salute (tre km dopo), lungo il torrente Sillaro è possibile praticare il naturismo.

Fiume Trebbia (Pc)
Bisogna raggiungere la località di Marsaglia, dopo Bobbio, e prendere una stradina che costeggia un burrone. Dopo aver parcheggiato proseguire a piedi verso il ponte (sostanzialmente seguendo il fiume). Si superano alcune spiaggette (che possono anche andare bene, ma non nel fine settimana dato che sono frequentate da tessili) e si arriva ad una zona chiusa da un cancello (chiuso ed arrugginito). Costeggiarla ed andare avanti fino a che non s’incontra una roccia con scritto “Fkk/Anita”. Meglio la mattina del pomeriggio dato che, a causa della posizione della montagna, il sole tramonta presto. Oppure: partendo dalla zona “Anita" si risale la corrente (non a nuoto) fino alla zona affollata con il cancello arrugginito; si va avanti fino a trovare le cascatelle coincidenti al vedere la strada in alto. Ecco prima delle cascatelle c'è il guado e la spiaggetta impostata in modo molto simile alla zona Anita; montagna in fronte, curva verso destra guardando il torrente a sinistra e cascatelle guardando il torrente a destra!

Fiume Taro & Torrente Ceno (Pr)
A Rubbiano, a circa 3 km dall’uscita dell’autostrada “Fornovo”, si possono raggiungere le rive del fiume Taro e del torrente Ceno, dove, in quest’ultimo caso, c’è una buona frequentazione naturista in un’ansa chiamata “lago”. L’acqua è bassa e pulita ed il posto molto bello. La discesa migliore è quella che parte dal Circolo Sportivo.

*Un ringraziamento a*:
Aner ed al nostro vecchio ma sempre valido archivio di Meow.it - naturismo!


Ultima modifica di Wave il martedì 12 giugno 2007, 12:27, modificato 7 volte in totale.



giovedì 1 giugno 2006, 16:32
Profilo
Assiduo
Assiduo

Iscritto il: sabato 4 marzo 2006, 2:12
Messaggi: 507
Rispondi citando
Messaggio 
doubleface ha scritto:
Prova a guardare quì:www.picinat.com un saluto e ciaoooooooooil posto è bellissimo ;)


Il sito non esiste... :(


venerdì 9 giugno 2006, 16:29
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
*Finalmente anche l'Emilia e la Romagna hanno una loro scheda, ricca di indicazioni sui luoghi interni*
Buona lettura!

_________________
When routine bites hard and ambitions are low, and resentment rides high but emotions won't grow
And we're changing our ways, taking different roads. Then love, love will tear us apart again

Joy Division, settembre 1979


venerdì 23 giugno 2006, 16:39
Profilo
Opinion Leader
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 12:09
Messaggi: 901
Località: Emilia Romagna (UK)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
Sono stato sabato sul Sillaro, dopo il villaggio della salute, e il posto è carino;
purtroppo buona parte della gente era costumata, ma la convivenza tra tessili e nudi è stata assolutamente tranquilla e rispettosa.

Ciao


martedì 11 luglio 2006, 10:25
Profilo
Opinion Leader
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 12:09
Messaggi: 901
Località: Emilia Romagna (UK)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
[quote="Wave"]EMILIA-ROMAGNA

Fiume Santerno & Torrente Sillaro (Bo)
Come segnalato dall?Aner nella zona a monte di Imola, lungo il Santerno in alcune pozze appartate è possibile praticare il naturismo.


Faccio alcune puntualizzazioni a quanto riportato sopra da Wave:
a quanto mi risulta il luogo al quale fa riferimento non è il Santerno (che in quella zona è ampiamente frequentato da tessili) ma il Diaterna, qualche km dopo, che del Santerno è un affluente. E' appena al di là del vicino confine con la Toscana. Il luogo è descritto nel thread
http://eXtraVillage/forum/viewtopic.php?t=7128
Anche questa descrizione però non è proprio precisa: l'ubicazione esatta è precisamente nel punto in cui il Diaterna si immette nel Santerno; per arrivare nella zona (venendo da Imola) superare Castel del Rio e procedere fino al km68 della statale fino a superare un paese (sono 3 case in tutto) che si chiama Scheggianico. Arrivati lì potrete seguire queste indicazioni:

Oltrepassato Scheggianico, prima del ponte imboccare la strada in salita (cantiere alta velocità) e lasciare l'auto in uno slargo sulla sinistra. Sulla destra della strada troverete un cancello verde e appena finita la recinzione un sentiero in discesa che conduce a una casa, proseguite sulla sinistra e poi sul sentiero a destra che conduce al fiume. Vedrete la presenza di naturisti, anche di famiglie in quanto le rocce piatte e le calette sono adatte ai bambini.

Se non trovate il cancello verde (come me), non è un problema; lasciate l'auto dopo Coniale appena prima di entrare a Scheggianico (sempre venendo da Imola) e risalite il Diaterna per qualche centinaio di metri fino a trovare il posto.

SCHEGGIANICO(50033)
latitudine-longitudine:
44.14 (44°8') | 11.44 (11°26')

Ciao


mercoledì 12 luglio 2006, 22:52
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 16:14
Messaggi: 844
Località: imola
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Gonzo ha scritto:
Oltrepassato Scheggianico, prima del ponte imboccare la strada in salita (cantiere alta velocità) e lasciare l'auto in uno slargo sulla sinistra. Sulla destra della strada troverete un cancello verde e appena finita la recinzione un sentiero in discesa che conduce a una casa, proseguite sulla sinistra e poi sul sentiero a destra che conduce al fiume. Vedrete la presenza di naturisti, anche di famiglie in quanto le rocce piatte e le calette sono adatte ai bambini.

Se non trovate il cancello verde (come me), non è un problema; lasciate l'auto dopo Coniale appena prima di entrare a Scheggianico (sempre venendo da Imola) e risalite il Diaterna per qualche centinaio di metri fino a trovare il posto.

SCHEGGIANICO(50033)
latitudine-longitudine:
44.14 (44°8') | 11.44 (11°26')

Ciao


Alcune precisazioni...visto che il luogo lo frequentavo.

la strada in salita è DOPO il ponte, non prima.
Frequentata da famiglie con bambini? Sì, certo...anch'io lo frequentavo con i miei due piccoli...ma ho smesso visto che lo scorso anno sono stato spettatore di una scena alquanto non adatta ai bambini:
una coppia "normale" (uomo-donna), in mezzo ai tanti, si accarezzava il posteriore (tra le chiappe in zona intima a dirla precisa) di continuo...e questo senza che le persone presenti attorno a loro dicessero nulla.
Per non parlare di altri soggetti (vedi fotografi alle prese con "modelle") che si dilettavano a metterle in qualsiasi posizione...QUALSIASI.

Per farla breve, io non lo frequento più, anche se tra le persone dell'ANITA presenti, ce n'erano alcune con le quali avevo fatto amicizia.

_________________
Immagine
every three seconds


giovedì 13 luglio 2006, 15:46
Profilo YIM
Opinion Leader
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 12:09
Messaggi: 901
Località: Emilia Romagna (UK)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
[quote="clab1968"]
Alcune precisazioni...visto che il luogo lo frequentavo.

la strada in salita è DOPO il ponte, non prima.


Mi spiace per le tue "disavventure". Purtroppo una pratica che in sè è decisamente liberatoria e naturale, come stare nudi appunto, nella nostra società (in Italia intendo) ha delle connotazioni 'border line'. Non è strano -purtroppo- che attorno circolino fastidiose presenze. A quando qualche poliziotto nudista che provveda a questa gente? Lo proporrò ad un amico che è in polizia.....

Al di là di questo.....la strada in salita è sulla destra PRIMA del ponte, intendo quello che -venendo da Imola, 20 mt prima del cartello di località di Scheggianico sulla statale- passa sopra il Santerno. Ci sono anche dei cartelli indicanti un agriturismo di cui non ricordo il nome.

Spero di vedervi sul Diaterna nonostante i contrattempi accaduti. E' importante avere gente "sana" proprio per dissuadere quei personaggi di cui avete avuto esperienza

Ciao


giovedì 13 luglio 2006, 21:59
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 16:14
Messaggi: 844
Località: imola
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Gonzo ha scritto:

Al di là di questo.....la strada in salita è sulla destra PRIMA del ponte, intendo quello che -venendo da Imola, 20 mt prima del cartello di località di Scheggianico sulla statale- passa sopra il Santerno. Ci sono anche dei cartelli indicanti un agriturismo di cui non ricordo il nome.

Spero di vedervi sul Diaterna nonostante i contrattempi accaduti. E' importante avere gente "sana" proprio per dissuadere quei personaggi di cui avete avuto esperienza

Ciao


Scusa se insisto, ma, venendo da Imola, la strada in salita a destra è dopo il ponte sul santerno...a meno che tu non intendi la strada che c'è un km prima sempre a dx che porta ad un parcheggio vicino ad una chiesa, ma da lì si deve percorrere un lungo sentiero per arrivare nella zona. ;)

_________________
Immagine
every three seconds


venerdì 14 luglio 2006, 8:35
Profilo YIM
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
Clab e Gonzo grazie per le informazioni!
Ho corretto la scheda sulla Toscana. Lascio l'indicazione del Santerno perchè l'Aner ritiene che ci sia la possibilità di praticare naturismo anche lì.
Comunque se vedete bene è segnalata là dove si parla di posti dove si ha notizia ma non certezza di naturisti!

Ciao

_________________
When routine bites hard and ambitions are low, and resentment rides high but emotions won't grow
And we're changing our ways, taking different roads. Then love, love will tear us apart again

Joy Division, settembre 1979


venerdì 14 luglio 2006, 11:45
Profilo
Opinion Leader
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 12:09
Messaggi: 901
Località: Emilia Romagna (UK)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
Oggi sono passato dal Sillaro, poco dopo il Villaggio della Salute+; di gente ce n'era abbastanza, e.....nonostante su una roccia sia comparsa una scritta "zona fkk" :) , tutti erano stracostumati :evil: . Per questo ho preferito proseguire per il Diaterna, che nonostante un discreto affollamento manteneva un clima rilassato e sereno. E quel che più conta, nessun evento spiacevole o personaggi strani.

Ciao


domenica 30 luglio 2006, 21:51
Profilo
Opinion Leader
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 12:09
Messaggi: 901
Località: Emilia Romagna (UK)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
Oggi ho inaugurato la stagione sul Sillaro! chiaramente alle 4.30 sono sovuto scappare...però 3-4 ore me le sono fatte. Presenti nessuno, a parte un paio di ragazze temerarie quanto me. Direi ottimo...soprattutto dopo tanti mesi di astinenza dal sole.
Ciao

_________________
"Though we are not now that strength which in old days moved earth and heaven,that which we are, we are:One equal temper of heroic hearts,made weak by time and fate,but strong in will,to strive,to seek,to find and not to yield"


sabato 17 marzo 2007, 19:18
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 22 gennaio 2007, 17:15
Messaggi: 317
Rispondi citando
http://www.liberta.it/asp/default.asp?IDG=703316010&H=

Riporto l'articolo qui

Marsaglia - Consensi per l'idea di Bossini arrivano invece dagli altri comuni della zona
«I nudisti? Un pesce d'aprile»
L'oasi sul Trebbia non piace al sindaco di Coli
MARSAGLIA - La notizia della realizzazione di un campo attrezzato per naturisti in alta Valtrebbia tiene banco a Marsaglia e nei comuni attorno a Corte Brugnatella. «E' indubbiamente un'idea innovativa, pensata nell'ottica della Valtrebbia - commenta Mauro Guarnieri presidente della Comunità montana -. Questo progetto assumerebbe una maggiore valenza se fosse esteso per attività valide anche in altri periodi dell'anno, ad esempio trasformandolo in un centro benessere nel periodo non estivo, vista la sua valenza ricettiva», prosegue Guarnieri.
In sostanza da Bobbio si propone di realizzare un centro naturistico e naturalistico che avrebbe una estensione di 40mila metri quadri per un investimento di un milione e 600mila euro. Lo studio di fattibilità del progetto, fortemente voluto dal sindaco Ettore Bossini come strumento di rilancio della valle, era stato presentato mercoledì sera durante la seduta del consiglio comunale di Marsaglia ed è stato approvato all'unanimità.
«Pur rispettando la scelta di Marsaglia, per me è una notizia da pesce d'aprile - commenta lapidario Severino Armani, sindaco di Coli -. Il campo per nudisti è da valutare per lo spazio che andrebbe ad occupare: di fatto andremmo a togliere la possibilità ad altri bagnanti che non praticano il naturismo».
Armani sottolinea che «la zona ha bisogno di altri interventi che però fino ad oggi sono rimasti sulla carta, proprio per questo poi si cercano alternative. Non credo che questo intervento possa invertire la tendenza dello spopolamento, anche perché il campo nudisti porterebbe gente solo d'estate, alimentando solo un turismo mordi e fuggi».
«Mi sembra eccessiva la spesa dichiarata per questo progetto, seppur sia una pensata molto valida. Dal punto di vista turistico ben vengano i nudisti, che tra l'altro ci sono già. Regolamentare il fenomeno sotto la chiave di sviluppo economico è una buona idea. Noi preferiremmo che l'area forse progettata alla confluenza così da sostenere più direttamente l'economia della Valdaveto. Forse si potevano fare diversi campi, ridimensionati e distribuiti sul territorio», suggerisce Andrea Agogliati, presidente della Associazione sviluppo compatibile.
«Approvo l'iniziativa ed il coraggio di Bossini, in quanto un'iniziativa di questo genere offre ulteriori opportunità alla nostra valle. L'unica perplessità è a livello gestionale. L'importante è che sia garantito il rispetto di chi non aderisce alla pratica naturista, in quanto, nella zona ci sono centri abitati», commenta Giovanni Barilotti, sindaco di Cerignale. «Quello dei naturisti è un progetto innovativo che proietta la valle a livello nazionale ed internazionale con un ritorno economico importante - interviene da Zerba il sindaco Claudia Borrè-. Tutto quello che si investe sul territorio e che può portare turismo e commercio va bene e se la regione finanzia il progetto sarà una cosa positiva per tutta la valle».
«Non sono contrario al progetto, anzi lo scorso anno avevamo avuto notizia della legge regionale, ma non avevamo approfondito e preso in considerazione l'eventualità della realizzazione di un campo per naturisti per la bassa percentuale di finanziabilità», conclude Mirco Carbone, sindaco di Ottone.
Paolo Carini


venerdì 6 aprile 2007, 10:49
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4282
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
I N C R E D I B I L E
:o


venerdì 6 aprile 2007, 11:38
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 87 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010