Oggi è sabato 15 dicembre 2018, 13:35



Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
 Il naturismo è per tutti? 
Autore Messaggio
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3883
Rispondi citando
Non mi riferisco all'aspetto fisico ma a quello psicologico. Mi sono innamorato del naturismo (e del senso di libertà che tutti i naturisti conoscono) molti anni fa, ma come molti ho trovato i più grossi ostacoli proprio in famiglia: mia moglie ha a lungo rifiutato di spogliarsi completamente seguendomi, sempre un po' contro-voglia ed occasionalmente, solo su spiagge miste dove spesso il tipo di frequentazione finiva per alimentare la sua diffidenza. Sono sempre stato assolutamente sicuro che fosse solo questione di riuscire a convincerla a spogliarsi per un tempo sufficientemente lungo nei luoghi giusti e con le freqentazioni giuste. Ho perseguito questo obiettivo per anni con molta pazienza ed alla fine ci sono ruscito ma, con mia sorpresa, solo parzialmente: mia moglie ormai da qualche anno mi segue nei centri naturisti e si spoglia senza il minimo problema quando la situazione lo consiglia (quando anche tutti gli altri, cioè, sono nudi), ma non è stata affatto conquistata da questa pratica: continua a dire che non ci trova niente di male certo, ma nemmeno nulla di liberatorio e che anzi continua a preferire le spiagge "tessili", a suo avviso molto più allegre grazie ai costumi variopinti e dalle fogge spesso eleganti.....Guardando i molti slip, tanga e parei che le signore riescono a sfoggiare un po' su tutte le spiagge naturiste mi viene il dubbio che mia moglie non sia la sola e che molte donne siano più sensibili ai richiami dell'estetica che a quelli della libertà. Voi che ne dite?

_________________
nemo


lunedì 10 luglio 2006, 19:12
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 17 settembre 2004, 23:56
Messaggi: 1246
Località: Palma de Mallorca (ES)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
Credo che si tratti di una scusa, tutto qua ;)
Non vuole provocare una crisi familiare ed ha scelto di accettare la tua preferenza verso il naturismo... ma in realtà sogna, come del resto le altre che mantengono una posizione ambigua, di starsene tranquilla su una spiaggia tessile con tutte le sue "pudenda" (che orrendo temine muffoso ed ecclesiastico!) coperte...

_________________
*** Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille: il contrario è impossibile ***


martedì 11 luglio 2006, 9:53
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 27 aprile 2006, 23:42
Messaggi: 20
Rispondi citando
Messaggio 
leggere di altre persone che come me per ora vivono e continuano a portare avanti la propria esperienza naturista anche senza l'appoggio totale di tutta la famiglia, mi consola. All'inizio sono stato sconsigliato da alcuni naturisti dall'intraprendere questa esperienza se non seguito dalla famiglia tanto che da sentirmi fuori posto ogni volta che pensavo di fare una "uscita" da naturista. Questi due messaggi mi hanno dato fiducia-


martedì 11 luglio 2006, 11:45
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: venerdì 30 giugno 2006, 16:17
Messaggi: 16
Località: sardegna
Rispondi citando
Messaggio 
anche io tengo per me questa mia scelta senza affrontare il discorso in casa. Ogni tanto parlo con qualcuno in ufficio per dondare il terreno e la maggior parte dice che il naturismo è buono perche' almeno si vede qualcosa. Io tronco subito perche quelli che la pensano cosi e diventano nudisti per vedere, allora sono proprio messi male. Una volta mio fratello mi ha fatto una battuta dicendomi: ce ne erano di ragazze bone al mare? io ho risposto: si una era nuda. E lui di rimando: perche te ne vai alle spiagge nudiste?. Io nn ho fatto controbattute e ho tratto la conclusione che di nudismo e naturismo ne parlo solo con chi lo pratica come stile di vita, libertà e lo stare a contatto diretto con la natura. altri discorsi non mi interessano. Parlavo domenica con un altro naturista. Ci siamo messi sulle dune della spiaggia insieme ad una coppia anche lei nudista e tutti dicevamo che sembriamo dei...clandestini, dovendo posizionarci in punti nascosti delle spiagge soprattutto quando sono spiagge enormi, come se stessimo facendo chissa che cosa. Questa è l'italia....tessile!!! Scusate per il...sermone ma mi son sentito in dovere di dire anche la mia. Saluti a tutti. Fabio

_________________
amo il mare e la bellezza che la natura ci offre


martedì 11 luglio 2006, 12:14
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3883
Rispondi citando
Messaggio 
Penso che il discorso della condivisione del naturismo meriterebbe un topic a parte perchè secondo me è un po' la madre di tutti i problemi. Vediamo di riassumere i punti principali:

-Chiaro che il naturismo proprio per la sua totale mancanza di morbosità andrebbe prima di tutto condiviso con amici e parenti.

-Chiaro però che da noi è impresa fantascientifica. Mancano totalmente spazi e mentalità. Se il naturismo lo devono praticare solo coloro che lo possono condividere, tanto vale lasciarlo fare a chi se ne intende e parlar d'altro: le dieci famiglie che ci riescono possono benissimo riunirsi a turno sui loro terrazzi e ci stanno pure larghi, altro che spiagge naturiste!

-Altrettanto chiaro però che praticare senza l'appogio della famiglia, specie se si è sposati, è una strada tutta in salita, causa di continue discussioni e malumori. Che si fa? si va in ferie da soli ?(anche volendo molte strutture naturiste non accettano i single) Si pratica di nascosto come ladri? (è quello che purtroppo accade ai più)

-Per praticare con un minimo di serenità ci vorrebbe almeno l'appoggio della propria compagna o compagno (ma non ho mai sentito una naturista donna lamentarsi del fatto che sia l'uomo a non volersi spogliare!)

-Conclusione: quasi sempre sono le signore a non voler far cadere l'ultimo velo! Più pudiche? Può darsi ma a giudicare da certi tanga.....Il caso di mia moglie mi ha colpito perchè malgrado passi intere giornate completamente nuda (su spiagge veramente naturiste frequentate da famiglie-nonni e nipotini compresi- ovviamente quasi sempre straniere) ed abbia quindi ampiamente "rotto il ghiaccio" con l'inevitabile e più che comprensibile imbarazzo iniziale, continua a rimanere indifferente a questo tipo di approccio con l'ambiente dal quale io sono stato invece conquistato quasi subito. Per cui mi chiedevo: che molte donne (Non tutte ovviamente) abbiano un tipo di sensibilità diversa verso la nudità ed il senso di libertà che questa comunica?

_________________
nemo


martedì 11 luglio 2006, 18:17
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: venerdì 23 giugno 2006, 12:11
Messaggi: 129
Rispondi citando
Messaggio 
Riprendo l'ultimo punto di carlo...sulla possibile sensibilità diversa tra uomini e donne nell'approccio verso il naturismo...
Una volta ho sentito (o letto), comunque era un parere autorevole (mi pare di un sociologo o simile), che l'uomo per natura è più esibizionista della donna. Ora, lungi (veramente lungi) da me dire che naturismo è esibizionismo...è proprio il contrario e ne sono FERMAMENTE CONVINTO...davvero, non voglio essere frainteso...ma non può essere che magari alla donna risulti proprio per questo più diciamo..."indifferente" lo stare nudi o meno? Oppure, non è possibile che magari all'uomo piaccia di più in quanto uomo e per la sua natura? Che sia per un recondito ed inconscio (e non malizioso quindi) bisogno di esibizionismo? Oppure, senza chiamarlo esibizionismo (che è un termine che si presta a malintesi)...non è possibile che all'uomo maschio piaccia di più stare nudo in mezzo ad altra gente nuda?
Mi rendo conto di non essere stato molto chiaro...la mia non è un'affermazione perentoria...anzi, chiedo confronto e smentite, perché il mio è solo un dubbio...lo butto lì...


martedì 11 luglio 2006, 18:52
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: sabato 10 giugno 2006, 13:28
Messaggi: 39
Località: Modena
Rispondi citando
Per mia esperienza personale non credo sia questione di uomini e donne.
Ci sono persone che hanno un rifiuto a priori del naturismo e di lì non le smuoverai mai.
Poi, tra coloro che lo provano, trovi chi (come me ad esempio) ha sentito che quella era la dimensione in cui si sta meglio e da lì è iniziato un percorso di approfondimento, di informazione sul naturismo, di presa di coscienza ecc...
Ma trovi anche chi (e parlo di amici e conoscenti diretti, che hanno provato il naturismo con me, uomini e donne indifferentemente), pur avendolo provato e apprezzato senza problemi, alla fine non sente differenza tra lo stare nudi o in una spiaggia tessile... non ci sono motivi particolari: è così e basta. Non hanno difficoltà ad andare in una struttura naturista, ma alla fine dovendo scegliere opterebbero per una spiaggia e/o luogo tessile.
D'altra parte, il bello sta proprio nella diversità in cui ciascuno si relaziona alle cose, no? Anche se capisco che all'interno di una coppia una tale differenza di approccio possa creare qualche problemuccio... perché se è vero che la vita è tutta un compromesso, sarebbe bello che nei momenti di relax si potesse condividere il più possibile con il/la partner.
Ciao a tutti
Giulio


martedì 11 luglio 2006, 19:55
Profilo YIM
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3883
Rispondi citando
Messaggio 
Rispondo a Blusea e a Giulio_nat.
A Blusea : che gli uomini siano più esibizionisti di quanto non si creda è possibile, che lo siano più delle donne mi sembra una teoria curiosa: chi passa ore a truccarsi o a scegliere costumino- vestitino-scarpette-ecc dosando sapientemente (o almeno provandoci) scollature, spacchi e compagnia bella ? E' vero che i tempi cambiano rapidamente però...il mio sospetto era proprio l'opposto: nei centri naturisti si può "esibire" solo il proprio corpo così com'è, senza trucchi e senza inganni e questo per le signore potrebbe forse essere un problema più importante che per gli uomini?

A Giulio_nat: E' probabile che tu possa avere ragione la mia era un'ipotesi per spiegare la presenza preponderante ed a volte assoluta di uomini sulle spiagge naturiste, almeno quelle nostrane ma per questo ci sono anche altre spiegazioni possibili.
Comunque sarebbe interessante sentire anche l'opinione di qualche femminucia.....

_________________
nemo


martedì 11 luglio 2006, 23:18
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 18:12
Messaggi: 319
Località: Udine
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
Secondo me le donne fanno + difficoltà a spogliarsi perchè nella nostra società (e più o meno tutti ne siamo condizionati) il corpo femminile viene sfruttato e legato al sesso.


mercoledì 12 luglio 2006, 11:56
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 27 aprile 2006, 23:42
Messaggi: 20
Rispondi citando
Messaggio 
Riprendo questa parte dell'intervento di Carlo per fare alcune considerazioni / domande:
"Altrettanto chiaro però che praticare senza l'appoggio della famiglia, specie se si è sposati, è una strada tutta in salita, causa di continue discussioni e malumori." Perchè contine discussioni e malumori ? può essere se chiedo a mia moglie di accompagnarmi quando vado a fare naturismo, non vedo perchè al contrario debba essere motivo di discussione il fatto che io abbia scelto di fare naturismo.

"Che si fa? si va in ferie da soli ?(anche volendo molte strutture naturiste non accettano i single)" Può essere riduttivo per un naturista non fare le ferie da naturista, ma è sicuramente conciliante nei confronti della famiglia, sul fatto che le strutture non accettano i single non dico nulla tranne che cozza un pò con lo spirito di libertà del naturismo stesso."Si pratica di nascosto come ladri? (è quello che purtroppo accade ai più) "
Forse spiegare il perchè si pratica il naturismo e il senso di libertà che si prova se ci si trova davanti a persone che sanno ascoltare ma soprattutto capire può aiutare ad uscire dalla pratica nascosta, certo può essere non facile capire perchè al proprio marito o moglie piace stare nudo/a con altre persone, ma questo secondo me fa parte dei tabù con i quali conviviamo tutti i giorni.


giovedì 13 luglio 2006, 11:13
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3883
Rispondi citando
Messaggio 
Rispondo a Naturale.
Per quel che riguarda alcune tue osservazioni non le capisco proprio, forse hai equivocato o non mi sono spiegato bene: la difficoltà non sta nel riuscire a confessare alla moglie/fidanzata/compagna le proprie abitudini e passioni (tra persone sensate è il minimo) ma nel poterle condividere nei fatti con lei ed eventualmente il resto della famiglia (almeno i figli, se ci sono). Non so se tu sia sposato (da quello che scrivi sospetto di no), però è ovvio che se due sono sposati ma ognuno fa i cavoli suoi, magari uno ai monti e l'altro al mare, problemi, almeno all'interno della coppia, non se ne creano. (del resto conosco coppie di questo tipo che sembrano funzionare benone)
Problemi non ce ne sono nemmeno se uno, seguendo i tuoi (veramente curiosi, lasciamelo dire!) suggerimenti, fa il naturista...ma col costume addosso per far contenta la moglie!
Altrimenti però i problemi ci sono eccome, senza contare che le vere spiagge naturiste più vicine sono... in Croazia o giù di lì e non è che uno può dire alla moglie "stasera rincaso po' più tardi perchè all'uscita dall'ufficio faccio un salto in Croazia a farmi un tuffo " (difficile perfino per chi abita a Trieste!)
Quanto agli amici hai ragione ma capirai bene che è difficile pensare di convincere gli amici se prima non sei riuscito a convincere nemmeno la moglie!
Ciao

_________________
nemo


giovedì 13 luglio 2006, 14:54
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 27 aprile 2006, 23:42
Messaggi: 20
Rispondi citando
Messaggio 
Dear Carlo, dopo aver letto le tue considerazioni (che rispetto) anche io penso di esser stato frainteso e forse non capito e forse (o sicuramente?) non mi sono fatto capire. comunque non importa và bene così. in un forum si dialoga e si può essere d'accordo o non d'accordo con quanto detto da altri. Permettimi di concludere con una considerazione/battuta: sicuramente (magari non per tutti, spero per molti naturisti) ci sono posti più vicini della Croazia per praticare naturismo ma soprattutto per farlo non necessariamente la sera dopo l'ufficio.


venerdì 14 luglio 2006, 12:29
Profilo
Opinion Leader
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 12:09
Messaggi: 902
Località: Emilia Romagna (UK)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Messaggio 
gian.luca ha scritto:
Secondo me le donne fanno + difficoltà a spogliarsi perchè nella nostra società (e più o meno tutti ne siamo condizionati) il corpo femminile viene sfruttato e legato al sesso.



Quoto gian.luca che per come la vedo io ha colto il punto fondamentale. Gli approcci all'erotismo di donne e uomini passano attraverso canali comunicativi completamente diversi. Questo ovviamente a causa delle convenzioni sociali imposte.
E sappiamo tutti che l'uomo più probabilmente trova eccitante una donna nuda che una donna vestita, mentre una donna trova probabilmente più eccitante un uomo in uniforme che un uomo col pisello al vento. Scusate la psicologia spicciola, ma credo che -nei limiti propri di una generalizzazione- siamo più o meno tutti d'accordo su questo. E credo che stia proprio qui il punto: le donne sanno benissimo che il loro corpo è fonte di grosso interesse sessuale da parte degli uomini, e per questo cercano (consciamente o meno) di difendere questa arma di conquista; se scoprono tutto subito, perdono un potere consistente: che è quello della "promessa". Tutti testimonierete che una ragazza con la minigonna magari stai lì a guardarla per 10 minuti, mentre la stessa ragazza sulla spiaggia nudista le dai un occhiata e stop; perchè è già tutto lì.

Scusate se ho usato generalizzazioni che spesso sono riduttive, ma era solo per esprimere un concetto.

Ciao


venerdì 14 luglio 2006, 13:58
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3883
Rispondi citando
Messaggio 
Caro Naturale, perdonami un'ultima precisazione ma il punto è questo: tu dici che per evitare discussioni con il coniuge non naturista basta evitare di praticare naturismo insieme a lui (lei) e rassegnarsi ad indossare il costume quando si va in ferie insieme. Ma non ti rendi conto che questo per i più significa non praticare mai???Per questo ti ho risposto dicendo che anche volendo è difficile praticare all'uscita dall'ufficio!.Sempre per questo penso che tu non sia sposato: mi sembra che tu faccia un discorso molto teorico, lontano anni luce dalla realtà che la maggior parte dei naturisti sposati conosce fin troppo bene!
Ciao

_________________
nemo


venerdì 14 luglio 2006, 14:00
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: giovedì 22 giugno 2006, 15:00
Messaggi: 11
Località: PORDENONE
Rispondi citando
Messaggio 
mi sento fortunato ...
noi ( io e mia moglie) condividiamo le stesse idee


venerdì 14 luglio 2006, 15:41
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010