Oggi è martedì 21 novembre 2017, 19:30



Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 Libertà in città: ragazza passeggia nuda per Bologna 
Autore Messaggio
Stagionale
Stagionale
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 23:11
Messaggi: 225
Località: Trentino
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Bologna, ragazza gira nuda per strada

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/foto/ragazza-nuda-1.3296886


venerdì 28 luglio 2017, 22:51
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 17:52
Messaggi: 152
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Finalmente anche le donne iniziano ad avere meno timori


sabato 29 luglio 2017, 6:35
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2017 ... a.shtml.... :roll:

Siccome il collegamento non funziona, riporto qui il titolo:
Ragazza aostana di 26 anni passeggia nuda per Bologna: 3300 euro di multa

_________________
nemo


sabato 29 luglio 2017, 7:14
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4282
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
da La Stampa

.... La donna aveva con sé una borsa a tracolla di tela con dentro abiti, portafoglio e documenti. Gli agenti l' hanno fatta subito rivestire e quando le hanno chiesto il motivo per cui girasse nuda, ha risposto: «L' ho fatto per vincere le mie paure.
È stato lo psicologo a suggerirmelo. E non avevo voglia di vestirmi» .....

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


sabato 29 luglio 2017, 11:05
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 534
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Io sono sempre dell'opinione che girare nudi non sia un reato come già sentenziò a metà degl'anni 70 dal pretore di Milano Francesco Dettori ( in pensione dal gennaio 2016 lasciando la carica di procuratore capo di Bergamo dove si era occupato anche del caso di Yara Gambirasio). Il turista messicano Fernando Perez sorpreso nudo a passeggiare per la città in una notte d'agosto fu assolto dal pretore Francesco Dettori con la motivazione che il nudo sta diventando un fatto di costume e che non è più raro osservare su spiagge più o meno appartate persone nude o seminude senza che gli astanti reagiscono negativamente.
Sono pure dell'opinione che l'art. 726 del cp punisca con una sanzione chi compie “Atti contrari alla pubblica decenza” e non lo stare nudi o vestiti. Quindi lo “stare” nudi non rientra nell'articolo e l'atto, ad esempio, di camminare non è indecente.
Un articolo del codice penale che condanni lo "stare nudi" non esiste!
La ragazza dovrebbe fare ricorso ad una eventuale sanzione se lo decide il Prefetto che per il momento non mi risulta sia stata sancita. I giornali spesso danno informazioni sbagliate parlando di 3300€ di multa ma loro vogliono vendere.
E se il ricorso non fosse accettato ricorrere anche in Cassazione ed eventualmente alla Corte di giustizia della Comunità Europea perchè come nel caso di Bruno Contrada sarebbe stata condannata per un reato che non esiste.


sabato 29 luglio 2017, 11:17
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 185
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Complimenti per il coraggio, fa specie vedere la gente che la segue con in mano lo smartphone per riprenderla meglio...


lunedì 31 luglio 2017, 8:52
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4282
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Vittorio Sgarbi: “Il nudo è ‘contrario alla pubblica decenza’?”

Vittorio Sgarbi per ”Il Giorno – La Nazione – Il Resto del Carlino”


I tempi ci fanno riflettere su quante cose sono mutate e, con esse, la nostra sensibilità. Due episodi concomitanti ci propongono diversi confini della libertà dell’uomo .Per esempio: qual è oggi la nostra reazione davanti al nudo? C’è una porzione del nostro corpo che non può essere scoperta? Dove inizia la provocazione? Una ragazza passeggia nuda in centro a Bologna, nessuno la ferma, forse per ore. Chi dovrebbe fermarla o coprirla? È più vista da lontano che da vicino. Gruppi Facebook si mettono in osservazione; i social network rilanciano le immagini.

La ragazza non è più nuda in qualche strada di Bologna, da via San Donato a via Irnerio, al Parco della Montagnola a Piazza XX Settembre, ma è nuda davanti al mondo. Finalmente, alla Stazione viene fermata dalla polizia ferroviaria che prende atto della sua condizione di totale nudità, come migliaia di immagini dell’Arte da Eva a Marina Abramovc, e le comunicano che a lei non è consentito, contestandole “atti contrari alla pubblica decenza “.

Il nudo è ” contrario alla pubblica decenza”? E il nudo non è un atto, è un essere. Tutti noi nasciamo nudi e tutti conosciamo l’immagine del nudo. Atti vogliono dire azioni. Cosa ha fatto, più che esistere in natura, la ragazza di “contrario alla pubblica decenza”?

Il nudo è forse indecente? E allora Tiziano, Velasquez, Goya, Manet, rappresentando nudi meravigliosi ,hanno compiuto atti contrari alla pubblica decenza? E l’Abramovic, esponendo il suo corpo nudo, proprio a Bologna ,nel 1973 ,alla Galleria d’arte moderna, è stata indecente? O ha fatto un’opera d’arte? Nessuno lo può dire.

Come nessuno può dire che ,nel suo camminare, nel suo incedere, la ragazza performante ha fatto nulla di provocatorio. Era vestita della sua anima, o del suo temperamento. Eppure questa decisione, che non può essere definita “Show Sexy”, le è costata tremilatrecento euro di multa. Cosa si è risarcito con questa sanzione? Quale decoro? Quale soglia di decenza ?

Soprattutto oggi questa domanda non può ottenere risposta. E la multa è l’arbitrio di un’interpretazione di un codice che non dice, e non può dire, che essere nudi è osceno. In ordine a queste stesse oscillazioni dei comportamenti , va nella direzione opposta la sentenza della Cassazione che stabilisce che vivere per strada non è reato. In questo caso mutando evidentemente i confini.

Un clochard da’ scandalo? Dormire per strada, tra materassi e cartoni, invece che nella propria stanza da letto, ci impone di vedere ciò che non vogliamo, ammesso che non vogliamo vedere un nudo. In questo caso, la decisione del giudice annulla una sanzione da mille euro a un clochard che viveva, con i suoi cani, su un marciapiede, in una “baracca precaria costituita da cartoni e pedane in legno che intralciava il passaggio creando pregiudizi alla sicurezza pubblica”.

Questa volta non è la decenza, ma la sicurezza “pubblica”. Stabilendo ,come una media aritmetica, il limite di tolleranza della nostra sensibilità. La libertà del clochard è nell’uscire dall’ordine della società senza fare danni a nessuno e senza protestare. Il clochard sceglie di vivere in modo diverso senza discutere il modo di vivere degli altri.

Perché, stando nelle nostre comode case calde, dobbiamo impedirlo a lui? Gli uomini, ovunque e comunque decidano di vivere, non sono rifiuti, e possono stabilire comunità in qualunque luogo. Altra cosa è la pulizia dalla decisione di dormire per strada. La sentenza stabilisce inequivocabilmente che il decoro dei marciapiedi puliti non giustifica la multa e il dormiente non può essere condannato per pregiudizio alla pubblica sicurezza.


30 LUGLIO 2017
Fonte «Agenzia DIRE» http://www.dire.it

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


lunedì 31 luglio 2017, 15:19
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 534
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Sono daccordo con Sgarbi per quanto riguarda la ragazza che girava nuda per Bolgna.
Ella non compiva alcun reato perchè il semplice nudo è uno "stato e non un"atto" come dico da anni anche su questo forum e camminare non è un atto indecente
Ho pure detto, anche poco sopra, che già a metà degl'anni 70. a Milano, il turista messicano Fernando Perez sorpreso nudo a passeggiare per la città in una notte d'agosto fu assolto dal pretore Francesco Dettori (è andato in pensione nel gennaio 2016 lasciando la Procura di Bergamo dove era Procuratore capo e si era occupato del caso di Yara Gambirasio) assolto con la motivazione che il nudo sta diventando un fatto di costume e che non è più raro osservare su spiagge più o meno appartate persone nude o seminude senza che gli astanti reagiscono negativamente ....
Per quanto riguarda la multa di 3333€ non può essere vera perchè, non la multa ma la sanzione la stabilisce il Prefetto ed occorre tempo Vedasi procedimento alla pagina : http://www.prefettura.it/sondrio/conten ... -47381.htm della Prefettura di Sondrio.


lunedì 31 luglio 2017, 17:19
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Scusa fidenzio, ma dalla pagina del tuo link, leggo:


Cita:
Contro i verbali redatti dai vari organi accertatori, può essere presentato dal trasgressore scritto difensivo entro 30 giorni dalla contestazione della violazione ovvero dalla notifica del verbale, direttamente al Prefetto.



A me par di capire che l'ammenda viene comminata subito, poi si può scegliere se pagare subito o rivolgersi al prefetto!

ma davvero, magari ho capito male...non sono molto esperto!

_________________
nemo


lunedì 31 luglio 2017, 20:57
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 534
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Io interpreto così visto pure i miei casi in cui la notifica non mi è giunta e quindi nessuna sanzione decisa: al Prefetto arriva la contestazione della forza pubblica e se la ritiene sufficiente invia la notifica alla persona segnalata entro 90 giorni. Questo ha poi 30 giorni di tempo per inviare uno scritto con le sue ragioni a favore. Poi il Prefetto dopo aver sentito la forza pubblica intervenuta decide se archiviare od inviare ordinanza motivata con la quantità della sanzione decisa .ecc.

La prima decisione se emettere la sanzione e sulla eventuale cifra spetta al Prefetto al quale poi si può fare ricorso o pagare e non alla forza pubblica intervenuta.
La cifra di 3333€ è una forma ridotta se il sanzionato accetta di pagare subito e non può essere decisa dalla forza pubblica quando interviene.

Ma nessuna associazione è in grado di dare una risposta precisa sulla procedura che viene applicata in questi casi?


lunedì 31 luglio 2017, 21:37
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 11:43
Messaggi: 185
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Pare sia partita una raccolta fondi per pagare la multa alla ragazza:

http://notizie.tiscali.it/cronaca/artic ... -colletta/


mercoledì 2 agosto 2017, 16:54
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Dal Secolo XIX di oggi

Genova - Le immagini che vedete qui sopra ci sono state inviate ieri sera da un nostro lettore. Si riferiscono a una scena che ha registrato con il telefonino in via Turati, al capolinea del 13, poco prima della mezzanotte.

Forse complice il caldo, il signore inquadrato è completamente nudo, ma la scena non sembra impressionare particolarmente i passanti, nemmeno quando accenna a salire sull’autobus.

L’uomo è stato poi avvicinato dalla polizia, che ha chiamato un’ambulanza. Si tratta di una persona con qualche problema abbastanza evidente, ma comunque benvoluta da chi la conosce e assolutamente innocua


L'articolo è corredato da un video,naturalmente censurato benché assai sfuocato: ormai dai cellulari (anche nel senso dei telefoni...) non si scappa!
In realtà sullo sfondo si sentono quantomeno delle risatine.

Resta un dubbio: e se il suo "problema evidente" fosse proprio il naturismo? ;)

Comunque, un consiglio per i meno abbienti: se non avete i soldi per andare all'estero, e rimanendo in Italia vi beccano e non avete i i 3000 e passa euro per la multa, fingetevi un po' farlocchi e fatevi ricoverare!
Insomma, mettetevi sotto mutua e siete salvi! :ghgh:

_________________
nemo


sabato 19 agosto 2017, 18:31
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 17:24
Messaggi: 1297
Località: Vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
ergastolo bianco e tortura psichiatrica sono ben peggio di 5000 euro di multa io non ci scherzerei sopra


sabato 19 agosto 2017, 22:48
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 534
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Poco sopra ho spiegato la procedura che si segue per chi viene accusato di "atti contrari alla puibblica decenza" ma forse non c'è molta serietà ed invito a rileggere il mio post: se sbagliato ditemi?
Il Prefetto deve decidere per primo dopo aver inviato la notifica alla persona interessata che è accusata di questo reato.L'accusato ha tempo dopo il ricevimento della notifica 30 giorni per dire le sue ragioni: Stando così le cose essendo addirittura non trascorsi ancora 30 giorni dal fatto la ragazza non può essere stata informata che può chiudere la questione pagando entro 60 giorni una ammenda pari a 3333euro eccc.ecc..
Comunque poi molti si divertano a dire quello che fa a loro più comodo ed in particolare i media.
Oggi ad esempio su "il Resto del Carlino" di forlì, e non solo, è apparso un articolo su una persona denunciata dalla Polizia Municipale per "atti osceni" perchè stava nuda nel parco urbano a prendere il sole affermando che lo faceva per la sua salute. Ebbene dovrebbe essere noto che stare semplicemente nudi non è un atto oscerno ma forse i media così affermando vendono di pi ù(e le associazioni stanno zitte).Il giorno precedente il Carlino avevas pubblicato un mio intervento in cui spiegavo che "stare nudi" non si viola l'articolo 726 del cp perche esso candanna solo gli "atti" e non lo "stare nudi o vestiti" e neppure l'atto osceno che è ben altra cosa.


sabato 19 agosto 2017, 23:19
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2008, 19:35
Messaggi: 304
Località: Como
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Credo sia inutile continuare a spiegare loro ad ogni articolo che esce che i giornalisti scrivono cazzate... tempo perso perché non si documentano su nulla, ora poi spesso prendono gli articoli da internet...
Ricordo che fare il giornalista è il miglior modo di non fare nulla ed essere pagati (dopo lavorare in un ufficio pubblico...)
Ho scritto una marea di volte per correggere giornalisti, ovviamente si tengono per se le rimostranze.


domenica 20 agosto 2017, 1:30
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010