Oggi è lunedì 25 settembre 2017, 15:18



Rispondi all’argomento  [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
 Naturismo e piercing 
Autore Messaggio
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 1 giugno 2006, 14:49
Messaggi: 1317
Rispondi citando
mi sembrava che se ne fosse già parlato in qualche parte ma non trovo il topic.
Più che altro è una notizia che vi dò, visto che io non ce l'ho.
In settimana mi è arrivato il catalogo di france 4 naturisme e guardando le varie strutture mi sono imbattuto nel regolamento di "le serignan plage resort" e a un certo punto c'è scritto "non accettiamo piercing sulle parti sessuate" :|


venerdì 23 gennaio 2009, 11:08
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4857
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Ho come l'impressione che, come purtroppo capita per i singoli, anche qui sia stata fatta una sbagliata associazione tra piercing e qualcos'altro...
Certo che così com'è è proprio discriminante. La prossima volta, che so, non faranno entrare chi ha il membro > 35 cm... e a me toccherà stare fuori! :rotfl: :rotfl:

Scusate, era per sdrammatizzare... :roll:


venerdì 23 gennaio 2009, 11:15
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 25 giugno 2007, 17:12
Messaggi: 6240
Località: Padova
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
strano, in genere nei regolamenti chiedono discrezione nel numeo e dimensioni dei piercing genitali..
comunque si, sono d'accordo, e' discriminate

_________________
THERE ARE ONLY TWO KINDS OF MUSIC..
Rock and Roll

Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore... [Friedrich Nietzsche]


venerdì 23 gennaio 2009, 11:27
Profilo
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6586
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Fa parte delle impressioni negative di fondamentalismo che ho del naturismo.

Non si giudica chi frequenta da come frequenta, ma da come è.
Io credo che, anche il/la più grande sadomasochista, scambista, fedifrago/a, bigamo/a, trigamo/a, iscritto ad una setta di tatuati/piercingati, se ha un comportamento corretto ed adeguato non abbia motivo per non essere accettato.

Quello che uno/a fa in privato non ha alcuna importanza.

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



venerdì 23 gennaio 2009, 11:35
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 15 maggio 2006, 13:23
Messaggi: 378
Località: Canton Ticino - Svizzera
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Se naturismo è anche rispetto di se stessi, e senza entrare nel merito della discriminazione o dell’approvazione, vorrei offrire questo spunto di riflessione:


IL GRIDO DEI MERIDIANI

Quando “abbelliamo” il nostro corpo con tatuaggi e piercing creiamo una ferita molto più profonda di una semplice lesione superficiale.

Dobbiamo pensare al corpo come a un sistema che i meridiani attraversano come canali, in cui scorre l’energia Chi. Sebbene la scienza ufficiale non riconosca questi meridiani, il loro corso è stato già dimostrato mediante le più moderne tecnologie (elettroniche, termiche e con campioni radioattivi). Un medico naturale molto pratico li può anche trovare tastando, compresi anche i punti di agopuntura che si trovano sopra e lungo i meridiani. Alla medicina cinese tradizionale e ad altri metodi curativi naturali i meridiani sono noti ormai da diversi millenni. Le terapie che lavorano con i meridiani e con i punti di agopuntura vengono già utilizzate con successo da tempo in Estremo Oriente e nei paesi occidentali. Si parte dal presupposto che i punti di agopuntura possiedano delle caratteristiche elettromagnetiche e che siano formati da piccole cellule ovali, che circondano i capillari nella pelle, i vasi sanguigni e gli organi. Circa 500 di questi punti vengono utilizzati spesso, a seconda dei blocchi che si devono sciogliere nel trattamento e degli organi che si vogliono prendere in considerazione. Molti naturopati sono assolutamente contro i tatuaggi e i piercing: Se il piercing viene effettuato in un punto dove passa un meridiano, si possono verificare seri disturbi del flusso energetico. Tutte le ferite, indipendentemente da come sono state causate, necessitano di tessuto di ricambio, ovvero di cicatrici. La pelle delle cicatrici, spesso dura e poco elastica, blocca i flussi energetici che scorrono nei meridiani e portano energia agli organi e a tutte le parti del corpo. Purtroppo i moderni piercing vengono praticati in punti attraversati da meridiani di importanza fondamentale: sull’ombelico, dove l’energia attraversa il Vaso Concezione che insieme al Vaso Governatore svolge una funzione di controllo nel sistema dei meridiani. È proprio qui che hanno sede la fertilità e la potenza sessuale. Oppure sull’orecchio, dove su una piccolissima superficie sono disposti i punti che influiscono su molti organi. La sterilità e molti altri disturbi della salute possono avere origine proprio da qui.

_________________

Riscoperta della nudità innocente e del rapporto tra essere umano e ambiente.
Un percorso, una traccia.


Ultima modifica di limbogiallo il venerdì 23 gennaio 2009, 13:36, modificato 1 volta in totale.



venerdì 23 gennaio 2009, 12:47
Profilo WWW
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6586
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Son d'accordo, in quanto contrario a qualunque "violenza estetica" fatta al ns. corpo, però trovo sbagliato discriminare.
Si può discutere tra l'utilità o il significato dei piercing ai genitali con chi ne ha, volendo, ma non "classificaro come non adatto.

Personalmente, ho visto piercing abominevoli ai genitali, assurdità da brivido...ma non sufficienti per discriminare.
Nessuno controlla la fedina penale di chi entra. Non credo che un ladro od un assassino sia migliore e quindi possa entrare.

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



venerdì 23 gennaio 2009, 13:01
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2008, 19:35
Messaggi: 306
Località: Como
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Io ho sia tatuaggi che piercing e non la ritengo assolutamente una violenza sul mio corpo, sono soltanto un abbellimento fatto con consapevolezza e parla uno che il piercing l'ha fatto quando in Italia nessuna sapeva esistessero! Non l'ho ai genitali, ma solo per mia decisione.
Per quanto riguarda la discussione ritengo che chi vieta l'ingresso, io credo solo alle piscine o all'idromassaggio, lo faccia solo con il timore di eventuali rischi di sangue nell'acqua. Cosa per altro assurda in quanto anche accadesse, eventuali forme virali presenti nel sangue a contatto con l'acqua clorata morirebbero immediatamente. Faccio presente anche che chi possiede un qualsiasi tipo di piercing ha massima igiene e cura dello stesso proprio perchè quando si decide di farlo si è pienamente consapevoli della cosa e quindi bene informati.
Ma per favore non parlatemi di violenza al corpo perchè con le cose folli che si vedono in chirurgia estetica pensare che un tatuaggio sia violentare il corpo è davvero assurdo! E poi esiste la libertà individuale di decidere quello che si desidera o meno fare...ricordandosi che tanto nella bara sparisce tutto....
Mark


venerdì 23 gennaio 2009, 15:29
Profilo
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6586
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
nudomark ha scritto:
E poi esiste la libertà individuale di decidere quello che si desidera o meno fare...ricordandosi che tanto nella bara sparisce tutto....
Mark

Infatti.

Come ho detto, io sono contrario ma mai giudicherò chi invece la pensa diversamente.
Io mi ritengo libero di non farli, perchè altri non dovrebbero essere liberi di farli??

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



venerdì 23 gennaio 2009, 15:54
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2008, 19:35
Messaggi: 306
Località: Como
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
paeba ha scritto:
nudomark ha scritto:
E poi esiste la libertà individuale di decidere quello che si desidera o meno fare...ricordandosi che tanto nella bara sparisce tutto....
Mark

Infatti.

Come ho detto, io sono contrario ma mai giudicherò chi invece la pensa diversamente.
Io mi ritengo libero di non farli, perchè altri non dovrebbero essere liberi di farli??


Il tuo modo di pensare ti fa onore! Complimenti!
Mark


venerdì 23 gennaio 2009, 16:06
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 25 giugno 2007, 17:12
Messaggi: 6240
Località: Padova
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
limbogiallo ha scritto:
IL GRIDO DEI MERIDIANI

ci sono diverse scuole di pensiero a riguardo e sono ovviamente contrastanti: c'e' chi dice che in piercing o un tatuaggio possono stimolare il flusso energetico, altri che lo possono inibire. nella storia i vari "fori" hanno significati diversi e funzioni diverse (parlo sempre di connessioni con il flusso energetico), oltre all'abbellimento.

La pratica Ayurveda, ad esempio, sostiene che i fori ai lobi ed il foro alla narice sinistra, per le donne sia utile ad alleviare i dolori mestruali e del parto. Alcuni buddisti sostengono che forare i lobi al centro stimoli il collegamento al terzo occhio. Alcuni indigeni africani sostengono che la scarnificazione del petto permettesse l'avvicinamento al mondo degli spiriti. Alcuni sostengono che il piercing al trago intervenga nella regolazione del metabolismo, che i piercing ai capezzoli intervengano nella digestione, che il piercing all'ombelico intervenga nella fertilita'.. C'e' chi sostiene che possano bloccare o attivare i chakra ma nessuno che li possa eliminare..

per il resto quoto nudomark.. ma quale violenza!!!

_________________
THERE ARE ONLY TWO KINDS OF MUSIC..
Rock and Roll

Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore... [Friedrich Nietzsche]


venerdì 23 gennaio 2009, 16:26
Profilo
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6586
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Per gli orecchini ed i fori sulle orecchie nessuno ha mai avuto da ridire. Eppure...sempre di piercing si tratta. Mia figlia li aveva a 5 anni e l'hanno sempre fatta entrare ovunque...

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



venerdì 23 gennaio 2009, 16:47
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 17:24
Messaggi: 1281
Località: Vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
giulio74 ha scritto:
Ho come l'impressione che, come purtroppo capita per i singoli, anche qui sia stata fatta una sbagliata associazione tra piercing e qualcos'altro...
Certo che così com'è è proprio discriminante. La prossima volta, che so, non faranno entrare chi ha il membro > 35 cm... e a me toccherà stare fuori! :rotfl: :rotfl:

Scusate, era per sdrammatizzare... :roll:

a me non pare che sia assolutamente discriminante:giusto o sbagliato si impone una regola riguardo un comportamento che non riguarda solo quel resort,ma tutti quelli di France4 e credo che derivi direttamente da quello ffn,visto che anche se non serve più la tessera inf quei clubs sono comunque riconosciuti dalla ffn in quanto i principi ffn sono rispettati.
France4 è l'assoluto contrario della discriminazione:è ammesso chiunque rispetti il regolamento:singles gay lesbo invalidi(nel senso che nelle strutture ci sono servizi accessibiuli ai disabili):Non mi sembra affatto uguale a quello che succede in hr o in alcune strutture nostrane dove le cp etero possono entrare e scopare nella piscina,un single una cp gay (a valalta pure lesbo) o chiunque non rientri nei parametri no PER QUELLO CHE E' NON PER COME SI COMPORTA.France 4 non ti dice sei un porco non puoi entrare,senza manco conoscerti solo perchè sei da solo,France4 ti dice che per rispetto dei bambini se hai dei piercing ai genitali durante la permanenza nei loro centri li devi togliere non capisco perchè si parli di discriminazione


lunedì 26 gennaio 2009, 18:12
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4857
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Boh, io non vedo nesso tra bambini e piercings ai genitali... anche qui tutto dipende da come si spiega la cosa ai bambini... che dire dei tatuaggi, allora? Credo che un corpo interamente tatuato possa impressionare un bambino più di un piercing al glande... ma anche qui, tutto dipende da come lo spieghi al bambino...


lunedì 26 gennaio 2009, 18:19
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 17:24
Messaggi: 1281
Località: Vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
non l'ho sparata a caso,ho tradotto alla lettera una cosa che era in evidenza nel vecchio sito de l'origan,come ho già scritto non è che dia un giudizio sulla questione,è solo che non lo ritengo discriminante perchè si richiede un comportamento(basta toglierli) non di non essere quello che si è


lunedì 26 gennaio 2009, 18:23
Profilo
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6586
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Come in tutte le cose, la misura è quella che conta (guai a chi fa sarcasmo!).
Sarebeb sbagliato vietare di cantare in un villaggio, sarebbe da cacciare chi canta a squarcia gola. Sbagliato vietare le biciclette, da sequestrare quelle di chi fila nei vialetti come Moser al tour.
Se io bacio la mia compagna in piscina e le appoggio una mano su un gluteo istintivamente, non posso essere considerato un maiale. Se ci si masturba, da cacciare subito a pedate.

Un anellino o altro di piccolino sui genitali (su quelli femminili non son nemmeno brutti quelli più piccoli), non vedo come possa turbare un bambino, un anello sul glande collegato da una catena da mezzo kilo ai testicoli (visto l'anno scorso!)....beh, quello non può non avere seri problemi mentali, no?

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



lunedì 26 gennaio 2009, 19:24
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010