Oggi è giovedì 29 giugno 2017, 12:55



Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
 In ostello 
Autore Messaggio
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 1 febbraio 2007, 16:50
Messaggi: 399
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Verso la fine di febbraio ho deciso di fare i lavori a casa e così venerdì 24 mi sono ritrovato con bagno e cucina completamente demoliti e quindi ho dovuto lasciare la casa per alcuni giorni. Avrei potuto decidere di andare da mia madre, ma smanettando su google mi è caduto l'occhio su un bell'ostello a Roma. Un ostello che si trova nei pressi di Piazza Bologna (zona famosa e residenziale medio-alta di Roma) e gestito dagli scout, ma destinato a tutti, prezzo 18 Euro a notte. Ho voluto provare a prenotare una notte e sono andato. Bellissima struttura, camerate a 4 letti separate per sesso. Giunta le sera mi reco nella camerata e trovo che vi è un altro occupante, un ragazzo di una trentina d'anni proveniente dalla Basilicata. Quattro parole ed inizio a prepararmi per andare a letto. Dal momento che è del mio stesso sesso non mi faccio problemi a spogliarmi nudo ed ad infilarmi sotto le coperte. Lui resta in mutande e canottiera e si infila sotto le coperte. Dopo dieci minuti si riveste, esce e rientra dopo altri minuti. In un batter d'occhio prende i suoi bagagli e cambia stanza. Ho subito pensato: oddio mi puzzano i piedi!
La mattina seguente vado alla Reception e percepisco un'ondata di gelo appena mi vedono. Chiedo se posso prolungare per un altra notte e la scema mi risponde in modo secco: mi dispiace ma non c'è posto.
Pazienza andrò da mia madre.
Ma durante il giorno smanettando su internet scopro che c'è posto e prenoto. Quando la sera mi presento nuovamente nella struttura, la scema della reception mi accoglie con modo di fare sgarbato e mi assegna la stanza. Capito con un ragazzo sulla trentina il quale al momento di andare a dormire si infila tutto vestito sotto le coperte jeans compresi. Io, invece, faccio come al solito. La mattina seguente alla Reception, stesso gelo e stessa scema che senza farmi parlare dice che non c'è posto. A quel punto capisco che c'è qualche cosa nei miei confronti, ma non riesco ad immaginare cosa e decido di giocare. Dopo un po' telefono e prenoto, ma appena dico il nome la scema mi dice che ha sbagliato perché in realtà non c'è posto. Il giorno dopo gioco ancora e mi presento con il mio nome e chiedo di prenotare dal momento che su internet ho verificato che c'è posto. A questo punto la scema, non sapendo cosa inventare mi mette in attesa e dopo un paio di minuti mi risponde una voce cavernosa dal sesso incerto presentandosi come il direttore. Mi dice chiaramente che non possono accettare la mia prenotazione perché ho un comportamento contrario alla decenza: in sostanza si erano lamentati perché in stanza mi sono spogliato tranquillamente. Ecco questo e quanto ... Ah dimenticato l'ostello si chiama Roma Scout Center e si trova a Largo dello Scoutismo, 1 a Roma... se volete provare andate pure ... ma ... attenzione dovete dormire vestiti.
Ciao


mercoledì 21 marzo 2012, 23:55
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 5 giugno 2009, 18:12
Messaggi: 691
Località: Venezia
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Ebbeh .... ma anche te dormire nudo... dagli scout.... vicino al vaticano..... :rotfl: :rotfl:


giovedì 22 marzo 2012, 0:22
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 16 gennaio 2010, 17:20
Messaggi: 647
Località: In the world
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Chiedo scusa..... ma io stento davvero a crederci... :freddo:
e poi, perchè i due "Kameraten" non si sono rivolti direttamente a te per chiarire la questione ?! :tic:
Peccato, gli avresti potuto chiedere se quand 'erano a militare facevano anche la doccia vestiti !! :rotfl:

Premesso che non dormo nudo (anche se è la cosa più naturale farlo!) ma in pigiama e ovviamente senza slip
(che già di certo non giovano alla salute delle parti più delicate dei maschi per 16 ore al giorno...),
se andassi a dormire in un ostello in camera separata fra i sessi non mi sognerei certo di andare a cambiarmi in bagno!!!

Sarà che io sono davvero ingenuo, ma dopo due anni che sto provando a portare la cultura della sauna "mista" in nord italia,
leggendo vari topic su questo forum e parlando con molte persone, mi rendo conto profondamente soltanto ora,
(cosa che non avevo mai percepito bene prima nella mia vita ...)
di quanto sian bigotte e condizionate negativamente dalla nudità certe persone in questa Italia... :tic:

L'idea che l'influenza cattolica conti molto in questo io l'ho sempre rifitata un po'... ma forse è vero... non lo so...

Basta, se no metto troppa carne al fuoco. :(

Ciao

_________________
"Sauna helps you to calm down in a modern society where it is never quiet”


giovedì 22 marzo 2012, 1:40
Profilo
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6542
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Il fatto che non ti abbiano nemmeno posto il problema con garbo dicendoti magari: "guardi, considerando la varietà di persone e culture che frequentano questo posto, sarebbe opportuno che lei evitasse di cambiarsi in camera onde creare imbarazzi."

Fastidioso, ma civile.

Probabilmente invece hanno ben deciso a priori che, in quanto nudo, avevi delle turbe e delle mire sessuali.


C'est la vie!!! :tears:

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



giovedì 22 marzo 2012, 8:52
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3696
Rispondi citando
Secondo me non dobbiamo, specie in Italia, illuderci di vivere in un mondo nudista!

Ad esempio ricordo che recentemente in un servizio tv sui bed & breakfast Romani, l'intervistatrice chiedeva ad una signora che (per ragioni di sicurezza) affittava a sole donne, di raccontare l'unico episodio increscioso che le era capitato. "Ebbene sì" disse la signora " Pensi, una volta ho affittato ad una signora Svedese e il giorno dopo me la sono vista uscire dalla doccia completamente nuda!" "ma quello è stato l'unica cosa negativa che le è capitata in tanti anni, vero?" concludeva la giornalista.

Insomma, benché sia relativamente usuale spogliarsi negli spogliatoi maschili (o almeno lo era per chi ha fatto il militare...), non lo è altrettanto in altre sedi!

Quindi, anche se è vero che loro ,se avevano qualcosa da ridire, avrebbero potuto dirlo direttamente a te, forse avresti potuto essere tu a preavvisare i tuoi compagni di stanza sulle tue abitudini che potrebbero averli in qualche modo sconcertati ancor più che scandalizzati..

Poi non so, non sono pratico di ostelli: in altre occasioni (in Italia...) non c'è stato alcun problema?
ciao

_________________
nemo


giovedì 22 marzo 2012, 12:59
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 1 febbraio 2007, 16:50
Messaggi: 399
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
paeba ha scritto:
Il fatto che non ti abbiano nemmeno posto il problema con garbo dicendoti magari: "guardi, considerando la varietà di persone e culture che frequentano questo posto, sarebbe opportuno che lei evitasse di cambiarsi in camera onde creare imbarazzi."

Fastidioso, ma civile.

Probabilmente invece hanno ben deciso a priori che, in quanto nudo, avevi delle turbe e delle mire sessuali.


C'est la vie!!! :tears:


Forse nel mondo cattolico preferiscono dire le cose alle spalle.
Comunque quando avevo vent'anni giravo l'Europa per ostelli e campeggi e non ho mai avuto problemi e preciso che le camerate degli erano quasi sempre miste. Ma devo dire che anche gli Italiani si compotavano in modo diverso da oggi. Rispetto agli anni 80 ho la sensazione che samo andati molto indietro.


giovedì 22 marzo 2012, 16:03
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 ottobre 2008, 21:32
Messaggi: 2073
Località: Latina
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
carlo ha scritto:
Secondo me non dobbiamo, specie in Italia, illuderci di vivere in un mondo nudista!

Beh, un conto e' vivere in un mondo nudista, cosi' come dici tu, un conto e' spogliarsi in una camera da letto, unisex, per mettersi a dormire. Il passo e' moooooolto lungo. A meno che Sirio non si sia spogliato, messo a rotearsi il pistolino e a lanciare occhiate lascive ai presenti, non credo che il semplice spogliarsi, per di piu' in una stanza per "soli uomini" (cosi' sembra porno, pero') sia da considerarsi mnimamente offensivo per la pubblica decenza.

_________________
so you think you can tell Heaven from Hell


giovedì 22 marzo 2012, 16:47
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 16 gennaio 2010, 17:20
Messaggi: 647
Località: In the world
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Già.... concordo con mizioeanto... :fischio:
carlo ha scritto:
...........
Ad esempio ricordo che recentemente in un servizio tv sui bed & breakfast Romani, l'intervistatrice chiedeva ad una signora che (per ragioni di sicurezza) affittava a sole donne, di raccontare l'unico episodio increscioso che le era capitato. "Ebbene sì" disse la signora " Pensi, una volta ho affittato ad una signora Svedese e il giorno dopo me la sono vista uscire dalla doccia completamente nuda!" "ma quello è stato l'unica cosa negativa che le è capitata in tanti anni, vero?" concludeva la giornalista.
.............................

Si impara sempre qsa di nuovo Carlo..... :fischio:
Forse che le signore italiane riescono ad uscire dalla doccia completamente vestite ?!
Hanno una borsa a a tenuta stagna con il guardaroba dentro e si vestono sotto la doccia ?!
:rotfl: :rotfl: :rotfl:
C'è di buono che a leggere queste cose a volte riesco a farmi delle belle risate !!! :) e non devo piangere !! :ghgh:

_________________
"Sauna helps you to calm down in a modern society where it is never quiet”


giovedì 22 marzo 2012, 20:24
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 1 febbraio 2007, 16:50
Messaggi: 399
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Finalmente ieri sono tornato a casa. Comunque il week end scorso per comodità, piuttosto che stare da mia madre, ho dormito in un altro ostello non degli scout. Ambiente ottimo e in camerata da 4 nessuno si è fatto problemi a pogliarsi ... probabilmente il problema del primo ostello nasceva dal fatto che erano scout.


giovedì 29 marzo 2012, 11:43
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3696
Rispondi citando
Cita:
probabilmente il problema del primo ostello nasceva dal fatto che erano scout.


E' probabile! L' educazione scoutistica è piuttosto "bigotta", d'altra parte è organizzata dalla Chiesa...(quasi sempre).

I nostri due figli, che abbiamo commesso l'imperdonabile errore di mandare agli scout, guai se ci vedono nudi!

Tuttavia mi chiedo se un ostello gestito da scout sia anche frequentato solo da scout!

Un'altra possibile spiegazione è che davanti a situazioni non abituali (presumo infatti che gli altri tre non si siano spogliati completamente) ci si senta maggiormente a disagio se si è soli piuttosto che in maggioranza, ma è solo un'ipotesi.

Comunque è senz'altro vero che le cose almeno da noi sono peggiorate dagli anni '80, quando il nudismo (almeno quello maschile....) era più "di moda".....

Ciao
PS: ma è tua madre che non sopporta te o sei tu che non sopporti lei? :lol:

_________________
nemo


giovedì 29 marzo 2012, 12:33
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 febbraio 2010, 13:50
Messaggi: 403
Località: Venezia
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
carlo ha scritto:
L' educazione scoutistica è piuttosto "bigotta"
Io sapevo il contrario... si sentono certe storie...
Credo comunque dipenda anche da quale associazione scout, ci sono quelle cattoliche e quelle aconfessionali.

_________________
...basta solo l'asciugamano


giovedì 29 marzo 2012, 12:51
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 16 gennaio 2010, 17:20
Messaggi: 647
Località: In the world
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
carlo ha scritto:
............................................
Comunque è senz'altro vero che le cose almeno da noi sono peggiorate dagli anni '80, quando il nudismo (almeno quello maschile....) era più "di moda".......

Altra cosa che io capisco davvero poco.... :tic:
.... forse che dagli anni '80 c'è stata un'inversione di tendenza perchè fra naturisti , ahimè :( ,
hanno iniziato a intrufolarsi anche persone di tutt'altro tipo ?!

Non saprei..

_________________
"Sauna helps you to calm down in a modern society where it is never quiet”


giovedì 29 marzo 2012, 13:19
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 ottobre 2008, 21:32
Messaggi: 2073
Località: Latina
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
carlo ha scritto:

E' probabile! L' educazione scoutistica è piuttosto "bigotta"

Purtroppo non sono mai stato scout, ma da quanto si sente in giro, non ne sarei cosi' sicuro.

_________________
so you think you can tell Heaven from Hell


giovedì 29 marzo 2012, 13:57
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 13:51
Messaggi: 2290
Località: Direttrice nord-est/sud-ovest
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
iGNUd ha scritto:
Io sapevo il contrario... si sentono certe storie...


Vedi Luigi Lusi, tesoriere della Margherita, Segretario generale dell´Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani (AGESCI) dal 1989 al 1994....

_________________
La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l'occasione.


giovedì 29 marzo 2012, 15:51
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3696
Rispondi citando
Cita:
Lupobianco
.... forse che dagli anni '80 c'è stata un'inversione di tendenza perchè fra naturisti , ahimè ,
hanno iniziato a intrufolarsi anche persone di tutt'altro tipo ?!


Direi il contrario! (anche se è un po' la storia del'uovo e della gallina)

Diciamo che, salvo rare eccezioni, i naturisti (intesi come seguaci di una filosofia e/o di un vero e proprio modo di vivere) in Italia non ci sono mai stati. Per mancanza di tradizione e...impraticabilità del campo!

Invece in molti Paesi occidentali negli anni '70/'80 c'è stata una maggior accettazione e diffusione del nudo sulle spiagge (ma anche in casa o in spazi comuni), in parte sotto l'influsso dei movimento hippie ma soprattutto come conseguenza di un'"evoluzione dei costumi" che in piccola parte è arrivata anche da noi (in particolare il nudo maschile come risposta al topless femminile). In pratica sono arrivati quelli che (di solito in modo un po' dispregiativo) vengono chiamati i "nudisti".

Solo che all'estero, dove c'erano da decenni grandi centri naturisti riservati, anche grazie a una politica meno repressiva, le due popolazioni si sono almeno parzialmente fuse e influenzate a vicenda,(non senza inevitabili contrasti che durano a tutt'oggi) nel senso che i naturisti hanno cominciato ad accedere alle spiagge c/o aprendo nel contempo i loro centri ai nudisti, tanto che oggi una netta distinzione tra naturisti e nudisti è spesso impossibiled il tutto costituisce comunque una fetta importantissima dell'economia turistica.

Da noi invece, vuoi perché centri naturisti degni di questo nome in grado di offrire spazi e "scuola" non ce ne sono mai stati, vuoi perché a causa delle continue repressioni i nudisti erano stati fin dall'inizio relegati in luoghi quasi sempre inaccessibili (inevitabilmente frequentabili da soli adulti maschi), c'è stato un graduale inevitabile degrado e nudismo è diventato sinonimo di "sporcaccioneria".....

In più è pure in parte passata la moda (o se preferite l'uso) di mostrarsi nudi in famiglia, non c'è più il servizio militare che abituava al nudo in comune almeno i maschi, gli spogliatoi moderni offrono una maggior possibilità di "privacy", ecc....

:pope: Che dite? Potrei scrivere un saggio" :pope:

_________________
nemo


giovedì 29 marzo 2012, 16:43
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010