Oggi è martedì 17 ottobre 2017, 22:35



Rispondi all’argomento  [ 267 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 14, 15, 16, 17, 18  Prossimo
 Santa Lucia di Pescantina (Vr) - Aquardens 
Autore Messaggio
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2007, 18:01
Messaggi: 134
Località: Lombardia / ITALY
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
due domande: prezzi? naturista o tessile?

_________________
Natura e Ambiente


martedì 15 marzo 2016, 9:23
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4859
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
L'Aquardens ha il martedì come giorno textilfrei. Per quanto riguarda l'evento, non conosco altri dettagli. Se fosse in costume, come temo, preferisco astenermi dai commenti.


martedì 15 marzo 2016, 9:58
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2007, 18:01
Messaggi: 134
Località: Lombardia / ITALY
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
quoto e concordo. Sinora i migliori nel Nord Italia non altoatesino restano il Gardathermae di Arco, l'Acquain di Andalo, lo Juta di Trento, l'Olimpic di Brescia. Il Gardacqua di Garda invece si ostina all'alternanza sabato tessile/domenica natur oppure viceversa sabato natur /domenica tessile a weekd end alterni: avrà i suoi motivi.

_________________
Natura e Ambiente


martedì 15 marzo 2016, 11:02
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4859
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
L'Aquardens aveva cominciato bene, in verità, come centro textilfrei, per poi convertirsi a 100% tessile, e infine introdurre una sola giornata alla tedesca. Il perché e il per come, non saprei.


martedì 15 marzo 2016, 16:30
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2007, 18:01
Messaggi: 134
Località: Lombardia / ITALY
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Se i direttori operativi (o i proprietari) di un centro termale fanno certe scelte si basano esclusivamente sul fatturato. Quando restano o virano verso la modalità tessile evidentemente considerano che una larga fetta del bacino di utenza gradisca il tessile. Però è anche vero il contrario perché il Gardathermae, solo naturista, ha sempre il pienone di sabato e di domenica, ma va considerato che è alle porte del Trentino e raccoglie molti utenti di tale regione dove la modalità naturista è la normalità. Centri come Aquardens e Gardacqua rientrano nell'Italia non altoatesina, ossia aree dove purtroppo il tessilismo è ancora largamente predominante. Fa eccezione il coraggioso centro Olimpic Sauna di Brescia, che già da qualche anno ha sfidato l'oscurantismo locale adottando come unico standard la modalità naturista, ed ha vinto la sfida a pieni voti perché la domenica è frequentatissimo. Probabilmente i centri del basso Garda come Gardacqua, Villa dei Cedri - Colà, Acquardens, Villa Quaranta, Caesius, ecc. non se la sentono di avventurarsi in quelle sfide, anche perché la clientela tessile è evidente che non gli manca!

_________________
Natura e Ambiente


martedì 15 marzo 2016, 16:49
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 17:24
Messaggi: 1287
Località: Vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
al gardacqua ho sentito dire che nei giorni normali ci saranno una decina di persone,poi non so se è vero,quello che è certo è che nei giorni di sauna dolomiti c'è il pienone


martedì 15 marzo 2016, 23:26
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 luglio 2009, 22:26
Messaggi: 738
Località: Andalo
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Il motivo è molto semplice (anche senza considerare che il management potrebbe non apprezzare la sauna in nudità)...

Per fare una sauna textilfrei c'è bisogno di personale motivato a:

- spiegare e convincere chi non è esperto;
- inseguire e reprimere comportamenti poco consoni;
- tenere sotto controllo il più possibile oggetti con telecamere, per evitare guai con la privacy.

Un personale così è difficile da trovare (perché deve essere molto motivato) e se lo si trova va pagato.

L'unica volta che andai a Aquardens c'era una ragazzina che non sapeva neanche da che parte era girata e a Villa Cedri (io andai alla villa e non ai laghetti), anche con il costume, alla sera è uno "scopodromo"...quindi mi immagino che non siano molto felici di avere uno stuolo di guardiani armati di manganello anti trasgressivo...

_________________
Io ne ho viste cose che voi tessili non potreste immaginarvi.


"Gardanatour ... l'importante non è dove vai, ma con chi ci
vai"


mercoledì 16 marzo 2016, 8:48
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 11:22
Messaggi: 424
Località: Milano
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Solo una precisazione:
la parte umida del Caesius è senza costume. certo, ci sono pochi controlli e qualche mutandone gira, ma fondamentalmente la frequentazione è corretta.

detto questo, possiamo girarci attorno quanto vogliamo, ma una persona investe in un'attività solamente per guadagnarci, se no fa altro. Avranno fatto i loro conti e preso le loro decisioni, liberi loro di prenderle, liberi noi (pochi e sparuti) di decidere di "boicottarli". fino a quando noi non faremo proselitismo e massa critica non potremo certo convincere una proprietà di un centro che deve far quadrare i conti a fine anno a cambiare tendenza solo perché "è giusto così, in Nord Europa tutti lo fanno, ecc. ecc.", se no rischiamo di fare la figura del vegano che critica il proprietario dell'hamburgeria perché non ha piatti vegan :ghgh:

_________________
[url]www.golosa-mente.com[/url]


mercoledì 16 marzo 2016, 10:39
Profilo WWW
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2007, 18:01
Messaggi: 134
Località: Lombardia / ITALY
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Avete ragione entrambi, sia Duckjibe che Maurigo! Mi pare infatti siamo tutti d'accordo che un centro benessere è un'attività a scopo di lucro come tante altre e come tale va gestita. Se si valuta che rende di più tessile è ovvio che tale sarà. Solo che spesso la realtà non è o bianca o nera, o acceso o spento, ecc. Ossia le valutazioni sconfinano quasi sempre nell'opinabile e nel soggettivo. Infatti non è quasi mai né immediato né subito evidente quale sia la scelta gestionale più saggia economicamente. Altrimenti non sarebbe fallito a suo tempo il Gardacqua, per esempio......

_________________
Natura e Ambiente


mercoledì 16 marzo 2016, 11:29
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 17:24
Messaggi: 1287
Località: Vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
credo che gardacqua sia fallito più perché le piscine sono costose e poco frequentate che per la sauna


mercoledì 16 marzo 2016, 11:32
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2007, 18:01
Messaggi: 134
Località: Lombardia / ITALY
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
In ogni caso il fallimento del Gardacqua non è stato "sfortuna" ma frutto di scelte gestionali errate, a prescindere che riguardassero l'area calore o l'area natatoria

_________________
Natura e Ambiente


mercoledì 16 marzo 2016, 11:39
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4859
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
La mia perplessità non sta nella scelta commerciale di Aquardens, ma nella scelta di AISA.
Chi dovrebbe farsi promotore di una certa cultura di sauna si trova nella realtà a sostenere centri tessili. Come la mettiamo?
Può uno che dice di essere vegetariano sponsorizzare l'attività di una macelleria, tanto per rimanere in tema? O forse spera di convertire il macellaio al vegetarianesimo? :ghgh:


mercoledì 16 marzo 2016, 12:11
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2007, 18:01
Messaggi: 134
Località: Lombardia / ITALY
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Io non conosco le persone di AISA se non molto superficialmente il fondatore ed alcuni membri del board of directors in quanto sono degli aufgussmeister ma sono portato a pensare che anche AISA, pur se nel sito accessibile a tutti si legge "AISA è un'Associazione di settore che rappresenta gli interessi dei suoi membri nel settore Sauna e Benessere. Offre servizi e consulenze per chi opera nel mondo della Sauna, sia nella organizzazione di eventi, sia nella realizzazione di progetti di sviluppo, ed offre una piattaforma di network tra Aufgussmeister e operatori. AISA essendo un'Associazione NO PROFIT, basa i suoi finanziamenti su quote d'iscrizione, sponsorizzazioni e contributi ed attività di autofinanziamento, senza divisione di utili tra i soci", abbia in realtà ugualmente necessità di far quadrare i propri conti e in qualche modo avrà "dovuto" appoggiarsi, limitatamente ad un singolo evento, ad un centro non naturista, magari non escludendo inoltre di esercitare la propria influenza per convertirlo, chissà.

_________________
Natura e Ambiente


mercoledì 16 marzo 2016, 12:19
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4859
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
No, non credo che per AISA sia una questione di conti, piuttosto una questione relativa alla visibilità dell'associazione.
Potremmo pensare che, organizzando eventi di questo tipo in strutture tessili, chissà, un poco alla volta le si possa convertire a quella che per noi è la giusta pratica. Ma nutro molte perplessità. Spero di sbagliarmi.


mercoledì 16 marzo 2016, 13:14
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2007, 18:01
Messaggi: 134
Località: Lombardia / ITALY
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Mah, sono dinamiche loro: difficile sapere cos'hanno in testa effettivamente. Stiamo a vedere.

_________________
Natura e Ambiente


mercoledì 16 marzo 2016, 15:47
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 267 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 14, 15, 16, 17, 18  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010