Oggi è domenica 22 ottobre 2017, 19:13



Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
 Laengenfeld (Austria) - Aqua Dome 
Autore Messaggio
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1324
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Non ricordo aree esterne naturiste, al di fuori delle due piscine. All'interno c'è solo una piccola vasca tiepida al piano superiore.

Però essendoci stato in periodi comunque freddi (anche se 15 agosto) non vorrei che mi fosse sfuggito qualcosa...

La frequentazione è molto alta e di tutte le età. C'è anche un enorme parcheggio gratuito sotterraneo.

Saluti/
Carlo


domenica 18 maggio 2008, 20:07
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: sabato 21 giugno 2008, 14:14
Messaggi: 303
Località: Milano
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
euromenx ha scritto:
qualcuno ha esperienza dell'acqua dome in piena estate, oltre le saune , l'area esterna e la piscina consentono una discreta balneazione fkk?
c'è qualche altro centro nel sud tirolo che offra saune piscine sole fkk? grazie


Ciao Euromenx siamo tornati da poco da un bellissimo soggiorno a LAENGENFELD di un paio settimane in occasione del quale abbiamo potuto abbinare oltre alle necessarie visite turistiche di vari luoghi tirolesi una permanenza assidua alle terme dell'acquadome concedendoci anche una puntatina a Scuol e ad Erding (di tutte forniremo aggiornamenti e recensioni) :dance:

Rispondendo alla tua domanda la balneazione FKK è la regola non l'eccezione, anzi ti posso dire che praticamente nell'area sauna non c'è un posto dove non si possa stare nudi...
In tutte le zone relax dall'Oasi blue, alla Almaruhe, alla Bergimpression si può riposare biotti se uno lo desidera; in quelle zone tutto è lasciato alla libertà individuale di ciascuno con l'unica regola di non fare chiasso e non disturbare gli altri ovviamente...
Anche nella zona bar all'aperto volendo si può stare nudi ordinando consumazioni dai tavolini immediatamente confinanti con la piscina all'aperto panoramasprudel che a mio modesto avviso rimane la piscina più interessante per dimensioni e collocazione dove si posa nuotare fkk.
L'altro giorno tanto per fare un es. c'era un ragazzotto austriaco che è stato prontamente richiamato in quanto indossava il costume nella piscina dell'aree saune ma si vedeva chiaramente che non era pratico degli usi e costumi e sembrava un pò spaesato...
Altrettanto spaesati per non dire spaventati sono stati una coppia di giapponesi dell’Hotel collegato, che per evidenti ragioni di usi e costumi loro, quando sono entrati non si aspettavano di essere circondati da una torma di uomini e donne nude che tranquillamente si muovevano per l'area saune. :lol:
Inoltre aggiungo che il giardino fkk immediatamente posto dietro la piscina e bar aperto è stupendo, da lì come da altri posti si gode un panorama montano veramente suggestivo ed è possibile tranquillamente passeggiare o prendere il sole nudi su uno dei tanti lettini disponibili.
Sempre riguardo alla frequentazione abbiamo incontrato qualche Italiano (pochi per la verità) perlopiù provenienti da Merano e qualcuno dal Lecchese, ma la dominante è data soprattutto da austriaci (a maggioranza coppie) più o meno locali che venivano anche dalla vicina Innsbruck.
Riguardo all’affluenza nell’area saune essendo ampia non abbiamo mai notato ressa, anche se bisogna dire che sicuramente per gli austriaci il loro periodo di vacanze inizia da metà luglio e quindi il maggiore afflusso l’abbiamo notato negli ultimi giorni della nostra permanenza.

Andy e Olga

:ciao:


domenica 20 luglio 2008, 13:15
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Bravo Spandy!
Bel report :)

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


domenica 20 luglio 2008, 21:49
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: lunedì 21 aprile 2008, 16:47
Messaggi: 49
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
ciao Spandy
grazie per le cortese attenzione con cui hai risposto ai miei quesiti.
per adesso ti invidio un pò, ma a fine mese forse primi di agosto avremo(io e la mia lei) creato occasione per allontanarci qualche giorno in piena libertà, così stiamo mirando al top(da quello che si dice) e dovremo andare ad Erding.
comunque prima o poi si andrà anche a LAENGENFELD, della quale mi hai già fatto respirare l'aria.
grazie


lunedì 21 luglio 2008, 17:42
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: sabato 21 giugno 2008, 14:14
Messaggi: 303
Località: Milano
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
euromenx ha scritto:
ciao Spandy
grazie per le cortese attenzione con cui hai risposto ai miei quesiti.
per adesso ti invidio un pò, ma a fine mese forse primi di agosto avremo(io e la mia lei) creato occasione per allontanarci qualche giorno in piena libertà, così stiamo mirando al top(da quello che si dice) e dovremo andare ad Erding.
comunque prima o poi si andrà anche a LAENGENFELD, della quale mi hai già fatto respirare l'aria.
grazie


Figurati :D , se hai altri quesiti chiedi pure Noi però con tutto abbiamo visitato per una giornata anche le saune-paradies di Erding siamo stati molti contenti della nostra scelta a Langenfeld.
Ovviamente dipende sempre da che tipo di vacanza uno cerca.
A mio avviso Erding è anche troppo dispersivo per la sua grandezza, e lo consiglio più per visite di gruppo per la sua vocazione alla spettacolarizzazione, ma riguardo alla collocazione penso che i grandi centri termali di montagna alla fine diano cmq qualcosa in più sotto vari profili.
Certo che se a Milano ci fosse un centro come Erding ci farei la firma, ma per Noi attualmente Laengenfeld è in cima al ranking ;)

Ciao Andy e Olga


lunedì 21 luglio 2008, 19:46
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: sabato 21 giugno 2008, 14:14
Messaggi: 303
Località: Milano
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Grazie Micho e Fambros, (è vero di lecchesi ne ho sempre incontrati anche in Svizzera, semmai sono i Milanesi che latitano ahimè) ….ma non pensate di cavarvela così quello era solo l’anticipo del report…. :)

Ad ogni modo cerco di andare per ordine nel ragguagliarvi sull’Aqua-dome nel periodo estivo :

L’indomani dell’arrivo ci siamo subito fiondati all’ingresso delle terme percorrendo la stradina interna costeggiante i prati della Valle di Oeztal….lo scenario delle montagne attorno a Laengenfelde è imponente, la struttura dell’Acquadome invece per quanto grande, è discreta nell’impatto ambientale , e non concordo con chi tempo fa, sosteneva la tesi di una collocazione troppo invasiva nella valle, anzi nel punto dove è situata (perlopiù prati pianeggianti dediti a pastorizia) ne valorizza l’insieme.
La struttura tutt’altro che sgraziata, è sufficientemente bassa da non deturpare la vista delle montagne dai vari punti dell’osservatore e si sviluppa in modo armonico fondendo elementi di nuovo (moderno), con quelli tradizionali tirolesi basati sugli inserti di legno.
Anche le piscine termali a forma di lente sono meno alte di quanto ci si aspetti dopo aver visto le foto in Internet e tutto l’insieme da un senso di forza ma anche di armonia.
Elemento che salta subito all’occhio oltre alle piscine sospese ed il Cono vetrato, è quel camino esterno a forma vulcanica, che altro non è che la parte esterna della grotta a cascata che molti conoscono bene e che rappresenta un attrazione unica nel suo genere.
Indovinata è poi la pietra ruvida di colore scuro che riveste gran parte dell’esterno sottolineando quell’atmosfera primordiale che unisce l’acqua alla montagna, e questo forse spiega l’enorme Mammouth di vegetazione che torreggia nella fontana antistante l’ingresso.
In altre parole da un punto di vista architettonico siamo agli antipodi rispetto ad Erding;
Tanto elegante, moderno e minimalista l’Aqua-dome, quanto barocco e un po’ kitsch le terme di Erding….ma di quest’ultime dirò poi perché anche loro hanno diversi punti di forza.
Ritornando all’Acquadome , l’interno non è certo inferiore all’esterno a partire dall’enorme ed ariosa Hall, dove solerti e gentili signorine vi chiederanno subito se è la prima volta che venite, spiegandovi l’utilizzo del mitico braccialetto; a riguardo devo dire che soltanto una volta abbiamo avuto un problema con tale dispositivo prontamente sostituito dall’inserviente di turno.
Tralasciando l’area termale tessile (frequentata spesso da orde di bambini festanti), molto bella nel suo svilupparsi esterno a mo’ di fiume, benchè ricca di sedili massaggianti a discapito dei lettini-idro, quest’ultimi addirittura assenti nell’area all’aperto, veniamo alla zona saune che IMHO rappresenta il vero punto di forza dell’insieme. :sbav:
Già attraversando i corridoi costellati da fasci di fibre ottiche e quarzi illuminati in apposite nicchie, con sottofondo di musichette ancestrali, si capisce che nulla è lasciato al caso e che il bello deve ancora venire…:dance:
Una nota sulla pavimentazione interna: tutta la struttura utilizza una specie di pietra beige ruvida che oltre a conferire luminosità e ariosità garantisce un grip eccezionale anche per chi voglia camminare solamente a piedi nudi visto la pulizia da clinica Svizzera, relegando le ciabatte ai soli spostamenti finali.
L’area saune oltre alle zone relax (di cui la speziata Almruhe è la più intima e raccolta) si sviluppa in tre direzioni dx, sx, e piano alto dove si trova la deliziosa piscinetta d’acqua salina "Solenstollen" e la "Wasserfall dusche" (Grotta/doccia a cascata) , nonchè la piccola turca “Soledampfbad” e la zona relax "Bergimpression"; questi 4 ambienti oltre alle immancabili docce fanno parte a sé stante essendo situati al piano alto in posizione un po’ nascosta qualora ci si voglia appartare e separare momentaneamente dalla zona principale.
Il piano basso è costituito a sx da 3 zone relax (Oasi Blue, Almruhe, Naturgarten) più la zona dedicata alle cabine solari infrarosse oltre a docce e toilette.
Sempre in quella parte in posizione più centrale troviamo la splendida Sauna al fieno “Heustadl” 70°-30% umidità molto accogliente e riposante, nonché la “Erdsauna” o Sauna di terra (90° -10%) vero fulcro di tutte le attività saunistiche in quanto vengono fatti gli Aufguss ogni ora (l’ultimo se non ricordo male è alle 21,30)
In totale non so quanti Aufguss abbiamo fatto, almeno una media di 6-7 al giorno tutti bellissimi e variegati negli aromi. 8)
Interessante è stata la possibilità di socializzare ed interagire con i vari Aufgiesser raccogliendo oltre a battute simpatiche parecchie informazioni utili.
Dal Cleopatra (miele) al Beautyaufguss (fango o pastella di yogurt) al Saltzaufguss (sale) , alle combinazioni degli aromi più vari (Arancia Menta, Limone Kiwi, Eucalipto, Erdbeer etc) l’appassionato troverà pane per suoi denti. :iwas:
L’aver fatto diversi Aufguss ci ha dato poi la misura delle diverse tecniche adottate dai vari sventolatori, ed a riguardo mi sento di stilare la seguente legenda o classifica
Molto bravi sono i primi 4
1) Wolfang (un vero artista professionale oltre ad essere molto simpatico e disponibile)
Con Lui le partenze sono graduali, e ben calibrate non cerca mai di strafare ma di capire gli interlocutori che a davanti a sé durante i colpi …. :applauso:
2) Alex (simpatico ed alla mano sempre pronto alla battuta , ma attenzione con le donne xchè si guarda molto in giro) famoso per i suoi “finali furioso” con elicotterate varie ed urli d’incitamento ed a quel punto sarete cotti a puntino ….con Lui potete tranquillamente fare augfuss a richiesta
suggerendo le essenze che preferite. :applauso:
3) Helmut (personaggio professionale quanto buffo e surreale) molto scientifico nel posizionarsi simmetricamente nella sauna, non lascia nulla al caso, anche con lui si hanno partenze graduali.
4) “Aufgiesser robusto con capelli a zero” di cui non ricordo il nome, (bravissimo nello sventolare con progressività) ma un po’ meno socievole rispetto agli altri
5) Maikk (bravo ma discontinuo) certe volte si accanisce troppo e non fa pause
6) Peter (potente) a mio avviso il meno tecnico del gruppo tendente a strafare rischiando di perdere il controllo della sventolata col risultato di rischiare di colpire gli ospiti.

Tutti questi Aufgiesser si alternano durante la giornata facendo sì che il tempo tra un augfuss e l’altro trascorra velocemente facendovi passare bellissime sensazioni .
Al centro della struttura si trova poi la "LoftSauna" veramente grande 60°-90° 10% dove si ha una specie di augfuss automatico a mezzo di paiolo di rame che sollevandosi con un sistema di leveraggi butta l’acqua nell’imbuto ed infine sullo scivolo indirizzato alle pietre, mentre al contempo dal soffitto girano le pale del ventilatore.
A dx della struttura si trovano oltre altre docce ed alla vasca di reazione (bella fredda) il "Dampfdome" 45°-100% bagno turco molto suggestivo; ma fate attenzione al gradino basso per salire nei posti superiori che non è allineato rispetto alla fila di posti, e soprattutto è molto poco visibile, per cui la mia prima entrata in qs. bagno turco è coincisa con un rendez-vouz con il pavimento, senza conseguenze serie a parte qualche contusione sulla chiappa. :green:
Molto rilassante e carina è poi la "Krauterbadl" 50°-10% , un calidarium con essenze e musica ed un simpatico meccanismo automatico di vassoi girevoli riscaldati, contenenti pietre che vengono innaffiate con periodica regolarità.
L’area piscine esterne è data infine da quella panoramica una delle poche piscine termali in cui è possibile nuotare Fkk a parte Erding ovviamente, dotata di “cigno idromassaggio” e varie bocchette laterali situate a diverse altezze.
La temperatura dell’acqua non è caldissima ma dopo aver fatto qualche augfuss e la vasca di reazione, vi sembrerà molto più calda consentendovi un miglior relax.
Vicino a qs. piscina si trova poi la Cava del ghiaccio dove è possibile raffreddare i propri calori, strisciandosi su pareti di ghiaccio verticali o cospargendosi col ghiaccio depositato nella bacinella costantemente rifornita come in un dispenser frigo automatico, il tutto con il sottofondo di venti gelidi ghiacciati d’alta montagna :freddo:

Completano infine l’area sauna, la piscina Whirlpool a forma tonda, dotata però di sedili idromassaggio, piuttosto che di lettini e questa è una strana dominante all’Acquadome sicuramente più improntato a scelte di tipo spartano-funzionali che consentano un maggiore e razionale utilizzo degli spazi.
Concludo qs. lungo report con una nota sui prezzi: effettivamente 30 € per un giornaliero terme+ più sauna non sono pochi, (l’ideale sarebbe poter fare come ad Erding un biglietto di sola sauna magari intorno ai 20-25 € fermo restando il 10% di sconto con le strutture convenzionate)
Ad ogni modo il pagato non si rimpiange troppo considerato l’ampiezza ed i servizi annessi, sicuramente migliore della non troppo distante Engadinese Scuol dove per il medesimo giornaliero ci siamo sentiti chiedere l’equivalente di 33 € a persona per una struttura molto più piccola e decisamente sorpassata nell’area saune.

Un saluto a tutti :fiore: :ciao:

Andy e Olga


Ultima modifica di Spandy il martedì 22 luglio 2008, 10:10, modificato 2 volte in totale.



lunedì 21 luglio 2008, 23:24
Profilo
Stagionale
Stagionale

Iscritto il: mercoledì 1 marzo 2006, 15:38
Messaggi: 175
Rispondi citando
Spandy ha scritto:
Grazie Micho e Fambros, (è vero di lecchesi ne ho sempre incontrati anche in Svizzera, semmai sono i Milanesi che latitano ahimè) ….ma non pensate di cavarvela così quello era solo l’anticipo del report…. :)

Ad ogni modo cerco di andare per ordine nel ragguagliarvi sull’Acquadome nel periodo estivo :

(CUT)

Andy e Olga




Ciao, sentite, premesso che condivido in toto le vostre osservazioni positive, però vi chiedo: non siete rimasti colpiti ed urtati dall'atteggiamento verso le barriere architettoniche? da una struttura così nuova e pianeggiante, mi sarei aspettato una situazione tipo quella dell' Alpenterme di Bad Hofgastein, quasi tutto accessibile senza barriere, invece ho trovato una situazione ben diversa.

Fra le altre cose, chi ha problemi e vuole passare dall'area saune all'area piscine, deve ogni volta arrivare all'altezza delle casse, uscire (e come fa? Salvo che le impiegate non abbiano la possibilità di far entrare ed uscire senza far pagare) ed attraversare l'atrio. Al giorno d'oggi è pazzesco, e poi comunque uno lo farebbe al massimo una volta per giorno, non certo di piu in quanto gli darebbe fastidio. Poi molte zone, fra cui quella con la grotta-cascata, rimarrebbero comunque inaccessibili

Questo aspetto non mi è proprio piaciuto, sebbene io non abbia handicap motiri, e mi par giusto stigmatizzarlo


lunedì 21 luglio 2008, 23:34
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 19:50
Messaggi: 4495
Località: Brianza
Genere (M/F): Maschio
Profilo facebook: https://www.facebook.com/luigi.p.silva
Rispondi citando
Bravo Spandy. Ottimo report!
Minuzioso e dettagliato.
Mi è piaciuta anche la legenda/classifica dei vari aufgiesser (e non aufgusser).
Un'altra piccola imprecisione riguarda il nome della struttura che è Aqua Dome e non Acquadome.
Comunque a parte queste piccole due cose ti rinnovo i miei complimenti.
Io all'Aqua Dome ci sono stato nel 2005 (vedi report in prima pagina del topic). Quando ci andai rimasi un po' deluso dagli aufguss. Innanzitutto una struttura come l'Aqua Dome meriterebbe una sauna ben più capiente per tale rito. Ricordo che per poter partecipare ad un aufguss bisognava entrare in sauna e prendere posto circa 10-15 minuti prima dell'orario prefissato. Poi gli aufguss, allora tutti eseguiti dal personale della struttura, lasciavano molto a desiderare in fatto di tecnica di esecuzione, durata e qualità, se confrontati con quelli cui eravamo orami abituati allora: quelli dell'Acquarena di Brixen.
Vuol dire che nel tempo le cose sono migliorate da questo punto di vista, anche se rimane, a mio parere, l'inadeguatezza della Erdsauna.


martedì 22 luglio 2008, 8:14
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: sabato 21 giugno 2008, 14:14
Messaggi: 303
Località: Milano
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
beteldue ha scritto:
Spandy ha scritto:
Grazie Micho e Fambros, (è vero di lecchesi ne ho sempre incontrati anche in Svizzera, semmai sono i Milanesi che latitano ahimè) ….ma non pensate di cavarvela così quello era solo l’anticipo del report…. :)

Ad ogni modo cerco di andare per ordine nel ragguagliarvi sull’Acquadome nel periodo estivo :

(CUT)

Andy e Olga




Ciao, sentite, premesso che condivido in toto le vostre osservazioni positive, però vi chiedo: non siete rimasti colpiti ed urtati dall'atteggiamento verso le barriere architettoniche? da una struttura così nuova e pianeggiante, mi sarei aspettato una situazione tipo quella dell' Alpenterme di Bad Hofgastein, quasi tutto accessibile senza barriere, invece ho trovato una situazione ben diversa.

Fra le altre cose, chi ha problemi e vuole passare dall'area saune all'area piscine, deve ogni volta arrivare all'altezza delle casse, uscire (e come fa? Salvo che le impiegate non abbiano la possibilità di far entrare ed uscire senza far pagare) ed attraversare l'atrio. Al giorno d'oggi è pazzesco, e poi comunque uno lo farebbe al massimo una volta per giorno, non certo di piu in quanto gli darebbe fastidio. Poi molte zone, fra cui quella con la grotta-cascata, rimarrebbero comunque inaccessibili

Questo aspetto non mi è proprio piaciuto, sebbene io non abbia handicap motiri, e mi par giusto stigmatizzarlo


Secondo me è come dici tu, probabilmente le impiegate hanno la possibilità di far attraversare l'atrio....sicuramente c'è qualcosa che ci sfugge e che non sappiamo , perchè mi sembrerebbe alquanto strano che chi ha handicap motori non possa usufruire o cmq sia ostacolato dall utilizzo della piscina;
Sulla grotta cascata hai ragione però non penso proprio che questo sia lo scopo primario del centro; ....secondo me questi centri sono obbligati a farlo solo per le zone piscine...che poi questo sia sbagliato :( mi trova d'accordo con te ma penso che questo dato nella realtà costituisca la maggioparte dei casi salvo Bad Hofgastein ovviamente.

:ciao:


Ultima modifica di Spandy il martedì 22 luglio 2008, 11:11, modificato 1 volta in totale.



martedì 22 luglio 2008, 10:31
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: sabato 21 giugno 2008, 14:14
Messaggi: 303
Località: Milano
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Perry ha scritto:
Bravo Spandy. Ottimo report!
Minuzioso e dettagliato.
Mi è piaciuta anche la legenda/classifica dei vari aufgiesser (e non aufgusser).
Un'altra piccola imprecisione riguarda il nome della struttura che è Aqua Dome e non Acquadome.
Comunque a parte queste piccole due cose ti rinnovo i miei complimenti.
Io all'Aqua Dome ci sono stato nel 2005 (vedi report in prima pagina del topic). Quando ci andai rimasi un po' deluso dagli aufguss. Innanzitutto una struttura come l'Aqua Dome meriterebbe una sauna ben più capiente per tale rito. Ricordo che per poter partecipare ad un aufguss bisognava entrare in sauna e prendere posto circa 10-15 minuti prima dell'orario prefissato. Poi gli aufguss, allora tutti eseguiti dal personale della struttura, lasciavano molto a desiderare in fatto di tecnica di esecuzione, durata e qualità, se confrontati con quelli cui eravamo orami abituati allora: quelli dell'Acquarena di Brixen.
Vuol dire che nel tempo le cose sono migliorate da questo punto di vista, anche se rimane, a mio parere, l'inadeguatezza della Erdsauna.


Grazie dei complimenti, (ho fatto poi le opportune correzioni visto che il tedesco non è il mio forte ) e ovviamente ci siamo basati anche sulle tue recensioni quando abbiamo scelto il posto...
Tieni presente che per Noi erano i primi aufguss, e che le nostre pietre di paragone sono stati
un aufguss a Scuol di 2 minuti veramente ridicolo fatto da una inserviente del centro, nonchè quelli fatti durante la visita ad Erding che non erano male ma decisamente più brevi e soft anche perchè fatti da personale forse un pò troppo giovane.... :)
Sull'ampiezza della sauna non saprei che dire, nell'Erdsauna ce ne stanno "stretti" una 40ina sopratutto se vi sono diversi giovani di taglia slim, e cmq il pienone c'era soltanto in alcuni orari, ad ogni modo io l'ho trovata proprio per questo motivo molto più accogliente di altre saune ed anche il caldo mi è sembrato maggiormente sopportabile ed uniforme.
Secondo me in queste pratiche tutte vanno bene purchè siano riempite a sufficienza e fatte da personale esperto perchè a mio avviso il valore della condivisione è fondamentale. 8)
Probabilmente i migliori in assoluto li fanno all'Acquarena od in altre località del Tirolo Italiano dove hanno una forte tradizione....noi speriamo di andarci il prossimo anno :D

Ciao Andy e Olga


martedì 22 luglio 2008, 11:10
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 19:50
Messaggi: 4495
Località: Brianza
Genere (M/F): Maschio
Profilo facebook: https://www.facebook.com/luigi.p.silva
Rispondi citando
Spandy ha scritto:
...Probabilmente i migliori in assoluto li fanno all'Acquarena od in altre località del Tirolo Italiano dove hanno una forte tradizione....noi speriamo di andarci il prossimo anno..

Perchè aspettare il prossimo anno? (O forse intedevi la prossima stagione.)
Comunque, una buona occasione per provare un aufguss sudtirolese potrebbe essere in occasione del eXtraVillage-day che, con tutta probabilità, si terrà al Cron4 il prossimo ottobre.

:ciao:


martedì 22 luglio 2008, 17:56
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Molto bene Spandy :)
L'Aqua Dome sarà una delle mie mete del prossimo autunno ... e mi porterò il tuo report!

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


martedì 22 luglio 2008, 20:49
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: sabato 21 giugno 2008, 14:14
Messaggi: 303
Località: Milano
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Perry ha scritto:
Perchè aspettare il prossimo anno? (O forse intedevi la prossima stagione.)
Comunque, una buona occasione per provare un aufguss sudtirolese potrebbe essere in occasione del eXtraVillage-day che, con tutta probabilità, si terrà al Cron4 il prossimo ottobre.

:ciao:


In effetti qualsiasi occasione può essere quella giusta, e la vacanza in sud-tirolo è stata in ballo fino a poco tempo fa, poi abbiamo optato per Langenfelde..... :)
Inizialmente l'idea era di andare a Riscone e di battere la zona limitrofa andando al Cron, ed all'Acquarena, oltre al resto , cmq di solito quando ci spostiamo su lunghe distanze preferiamo ponti più lunghi e non il semplice week-end, per quelli di solito optiamo per mete più vicine ...
Cmq chi vivrà vedrà, fosse per me mi trasferirei nel Tirolo italiano vita natural durante... :D
(p.s. dimenticavo in agosto saremo a Leukerbad a provare il nuovo centro saune "villaggio vallesano" dell'Alpentherme per cui non sarebbe male incontrare qualcuno della community....)
Andy e Olga

:ciao:


martedì 22 luglio 2008, 21:37
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: lunedì 21 aprile 2008, 17:40
Messaggi: 3
Località: napoli
Rispondi citando
saluti alla comunity, abbiamo avuto la fortuna l'estate scorsa di frequentare l'acquarena e poi successivamente aqua dome, aggiungiamo qualche piccola considerazione:
gli aufguss deell'acquarena sono decisamente superiori;
all'acquarena l'accesso alla zona saune è possibile con prole al seguito;
i prezzi dell'albergo aqua dome sono eccessivi, noi abbiamo trovato sitemazione a 200 mt dal complesso in un residence carino;
all'aqua dome l'accesso alla zona sauna dalla piscina non è per niente stimolante;

il prossimo settrembre settimana 4/11 ritorneremo all'acquarena e ci piacerebbe fare tappa al cron4 .......oppure in qualche altra struttura austriaca non trppo lontano dal confine
buone vacanze a tutti....e magari ci si saluta live a settembre!!!!


domenica 10 agosto 2008, 1:31
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 5 giugno 2009, 18:12
Messaggi: 698
Località: Venezia
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
E' giusto farsi una opinione personale dei vari centri benessere, pertanto, quando possiamo, mia moglie ed io, cerchiamo di visitarne qualcuno...
Venerdi e sabato (13/14 scorsi) abbiamo deciso di visitare l'Aquadome di Langenfeld.

Struttura ampia, molto capiente ( se non sbaglio circa 700 armadietti).
Ci siamo dedicati alla sola area saune per intolleranza al costume in altre aree ( :ghgh: ) quindi limiterò le mie considerazioni a questa area.

Positivo:
- Saune tutte molto efficenti e particolari:
- loft sauna che come dice la parola si sviluppa su 2 piani e nella quale un perverso meccanismo effettua un aufguss automatico di 3 giri con un enorme ventilatore al soffitto.
- sauna secca per aromaterapia con panche in ceramica con una specie di ciborio centrale sotto al quale ad intervalli di pochi minuti girano 4 padelle con pietre roventi che si posizionano sotto una fontanella per generare un po di vapore aromatizzato (ambientazione da antica roma..)
- sauna di terra molto ma molto calda con ampie panche
- sauna al fieno con 2 bracieri angolari con panche a seduta intera e un contenitore centrale per il fieno: molto piacevole
- canyon sauna , deve il nome alla forra che si vede dall'ampia vetrata che delimita una intera parete, braciere centrale , 4 file di panche. E' la sauna dove vengono effettuati gli aufguss.
- Un bagno turco che presumo possa contenere un 50 persone da quanto è grande e bello (penso sia un 10 x 10 mt...) addirittura con un corridoio interno su cui si aprono 2 docce e una seconda saletta con fontanella d'acqua... veramente una meraviglia.
- una stanza doppia con ghiaccio e tormenta di neve (non mi è capitato di assistervi ma il ghiaccio è veramente tanto...)
- vasca di reazione interna
- vasca idromassaggio calda esterna
- vasca esterna molto grande con acqua a 36 gradi, veramente bella per rilassarsi anche sotto la pioggia (come nel nostro caso).
- vasca interna salina con lucine stellate dove l'acqua filtra attraverso una struttura intrisa di sale. Molto piacevole.
- ancora un piccolo bagno turco salino
- una struttura tipo caverna con soffitto sui 6 mt nella quale puoi scegliere 3 tipi di 'effetti': pioggia estiva (tiepida) con effetti sonori di temporale, cascata (acqua gelata con caduta potente), nebbiolina fredda... un bel giocattolone :baby: ....
- ristorante in zona sauna
- ampio giardino dove prendere il sole come si deve :ghgh:

Negativo:
- non dimenticatevi nulla nell'armadietto se non volete farvi una cinquantina di gradini, un buoni 300mt di corridoi, 2 tornelli.
- gente che gira col costume e asciugamano in mano per tutta la zona saune: infatti non hanno pensato bene di sistemare gli scaffali contenitore appena all'ingresso della zone saune, ma li hanno sparsi in giro per tutta la struttura, per cui il risultato è quello descritto.. molto deprimente.
- sorveglianza delle buone abitudini abbastanza scarsa (ho dovuto far riprendere i soliti 4 giovinotti/e italiani entrati nella piscina con i mutandoni..), idem per le sedute delle saune: piedi sulle panche e a volte anche senza asciugamano...
- aufguss... questi sconosciuti..... nel senso che rispetto a quelli a cui siamo abituati in sud tirolo sono fatti da 'impiegati' (con maglietta e ciabatte) non da gente che ha una passione... (vedi anche Erding) con molto 'asgiugaschiena' (a buon intenditore...). Vengono eseguiti ad ogni ora, sempre tutti uguali a rotazione (mi viene in mente un report di Chris di questi giorni con il quale concordo appieno), con un sistema automatico di musica ed effetti luce... assolutamente nulla di entusiasmante tanto che assistito a 4 abbiamo deciso di non farne più (contro i nostri standard di 9/10 :rotfl: )....
- essenze ... cosa sono le essenze? .....

L'insieme quindi ci ha comunicato una sensazione di 'freddezza' , quasi da 'clinica del benessere' (ecco che mi viene in mente Abano terme... chissà perchè...) piuttosto che che una SPA dove si possa rilassarsi ma anche essere 'stupiti' e portare a casa sensazioni durevoli...
Insomma siamo rimasti delusi, tanto che il 15 mattina abbiamo deciso di rientrare passando per il Cron4 .... e lì ragazzi.... che roba.... che giornata... ma questa è un'altra storia che non vorrei raccontare per non fare schiattare d'invidia un pò di gente :rotfl: :rotfl: :rotfl: ...


lunedì 16 agosto 2010, 17:51
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010