Oggi è lunedì 20 novembre 2017, 19:13



Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
 Colonia & Renania (Germania) - Terme e centri benessere 
Autore Messaggio
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 19:50
Messaggi: 4495
Località: Brianza
Genere (M/F): Maschio
Profilo facebook: https://www.facebook.com/luigi.p.silva
Rispondi citando
Anch'io ti ringrazio per il report e ti do il mio benvenuto. :fiore:
Una domanda: visto che hai avuto la fortuna di andare al Mediterana (che attualmente occupa il primo posto nella classifica del famoso sito Insauna), e anche alle Terme di Erding (fino allo scorso anno in testa alla classifica), vorrei sapere che differenze hai trovato tra i due e quindi in cosa può essere meglio il Mediterana rispetto ad Erding.
Magari qualche particolare in più, sul Mediterana, a questo punto, sarebbe molto gradito.
Grazie! ;)


venerdì 9 maggio 2008, 20:52
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4279
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
scrivi, scrivi tutto che sai, che qui siamo gia' pronti a rileggerti con piacere :sbav:


sabato 10 maggio 2008, 9:08
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2008, 15:06
Messaggi: 13
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Vi ringrazio, innanzi tutto, dei messaggi di benvenuto che, per chi ha scarsa o nulla frequentazione di forum, sono un importante segnale di incoraggiamento.
Dunque, prima di provare a fornire una risposta, devo premettere un chiarimento: la mia esperienza in fatto di saune è decisamente limitata, anche perché risiedo in una regione dove non sono molto diffuse e, se ci sono, prevedono rigorosamente l'uso del costume, cosa che - per varie ragioni - non condivido.
Quindi, è vero che ho avuto la possibilità di visitare sia Erding che Mediterana, ma d'altro canto le mie valutazioni scontano un numero di esperienze che probabilmente è ancora troppo limitato (Juta e Aquarius in Italia ed alcune strutture in Germania).
Ciò premesso, provando a rispondere "di getto", la differenza che ho trovato tra le due strutture può essere riassunta sulla base di alcune variabili: dire, in prima battuta, la dimensione e l'atmosfera.
Erding è straordinariamente grande, l'impatto è quasi sbalorditivo, la zona coperta dalla cupola di vetro con l'enorme piscina e bar annesso è veramente grandiosa. Palme, idromassaggi, sedie, lettini, piscine coperte e scoperte, saune a decine... insomma, moltopiù di quanto uno possa anche solo immaginare. Mediterana da invece più l'idea di un "circolo", per la cura dell'arredamento interno, per le sue dimensioni più raccolte e comunque per la mancanza di spazi interni particolarmente ampi.
La seconda, dicevo, è l'atmosfera, che è solo in parte spiegabile con la diversa dimensione.
Come ho segnalato nel mio primo messaggio, Erding - almeno per la mia esperienza - ha una atmosfera più "intensa" e vivace, nel senso che vedi molte persone che camminano, che si muovono, che entrano in una sauna o nella piscina, anche se non hai mai la sensazione della folla e del congestionamento, dato l'ampio spazio disponibile. In Mediterana tutto questo è invece assente, o per lo meno molto contenuto, in quanto mi è sembrato che l'utenza fosse perlopiù rappresentata da residenti, quindi meno interessati -forse - a sperimentare cose che già conoscono. Del resto, peraltro, il sito di Mediterana è tutto in tedesco e all'interno del centro non esiste materiale informativo in una lingua diversa (né è disponibile una piantina della struttura, almeno per orientarsi), mentre per Erding sono disponibili anche informazioni in inglese.
Altro aspetto rilevante è quello della nudità che - come ho già accennato - per Erding è la normalità assoluta mentre per Mediterana l'eccezione. Non è forse un caso che, nelle diverse strutture che ho visitato, l'unico posto dove mi è capitato di ricevere un massaggio completamente e piacevolmente nudo sia stato Erding.
Infine, un rapido accenno ai servizi. Erding, per il maggior bacino di utenza che è in grado di attrarre, dispone di una gamma di servizi molto più ampia, nel senso che è possibile scegliere dove farsi fare un massaggio (ci sono almeno tre soluzioni alternative, all'interno della zona saune) o dove bere una birra (all'occorrenza, una anche con zona fumatori...). Nel caso di Meridana i servizi sono invece più ridotti (ad esempio, nel pomeriggio in cui sono andato, non ho potuto fare un massaggio a nessuna ora perchè l'unica struttura presente era satura).
Tutto ciò, senza entrare nel merito della "qualità" delle saune e dei relativi programmi di aufguss rispetto ai quali, come accennavo in premessa, non mi sento ancora di esprimere un giudizio.
Quindi, in conclusione, perchè Mediterana sia al primo posto nel sito di InSauna, non lo so; se potessi tornare in una delle due, potendo scegliere, sceglierei Erding. E spero di farlo.
Cordiali saluti.


domenica 11 maggio 2008, 23:37
Profilo
Assiduo
Assiduo

Iscritto il: lunedì 31 luglio 2006, 20:53
Messaggi: 589
Località: Lecco - Milano
Rispondi citando
Grazie per il tuo intervento.
Bisogna allora capire come mai Mediterana sia al primo posto. Qualcuno ne sa qualcosa in più?


domenica 11 maggio 2008, 23:50
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Grazie Verba, molto interessante :)

Io ho visitato Erding e concordo con la tua analisi.
Appena posso esploro il Mediterana ;)

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


lunedì 12 maggio 2008, 20:12
Profilo
Turista
Turista

Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2008, 15:06
Messaggi: 13
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Solo una piccola aggiunta al tentativo di comparazione di cui al mio precedente intervento.
Per quanto riferito ad una esperienza limitata (due giornate passate ad Erding ed una a Mediterana), direi che anche sotto il profilo anagrafico la platea dei due centri è differente: mentre per Erding è molto varia, ma con una cospicua presenza di giovani (20-30 anni), Mediterana mi è sembrata più adulta e, quindi, più riservata e "tranquilla".
Diversamente, nell'altro centro di Colonia che ho visitato, l'AQUALAND - pure molto godibile, anche se ovviamente più piccolo (rispetto agli altri due, quanto meno) - la presenza di giovani coppie era molto più marcata. Quindi è forse proprio il tipo di struttura che rende Mediterana più interessante per un certo target di utenti.
Aggiungo solo un ulteriore dettaglio, che mi ha colpito: in una delle saune dell'Aqualand, una "bio-sauna" a temperatura non molto elevata, sono stato per una decina di minuti in compagnia di una mamma con il proprio bimbo (avrà avuto poco più di un anno), che conversava amabilmente con una sua amica mentre il piccolo si trastullava beato, perfettamente a proprio agio in quell'ambiente caldo e accogliente. Questo ad Erding, dove vige il divieto per gli under 16, non è evidentemente possibile, ed è un vero peccato.


martedì 13 maggio 2008, 18:25
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1328
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
verbavolant64 ha scritto:
Aggiungo solo un ulteriore dettaglio, che mi ha colpito: in una delle saune dell'Aqualand, una "bio-sauna" a temperatura non molto elevata, sono stato per una decina di minuti in compagnia di una mamma con il proprio bimbo (avrà avuto poco più di un anno), che conversava amabilmente con una sua amica mentre il piccolo si trastullava beato, perfettamente a proprio agio in quell'ambiente caldo e accogliente. Questo ad Erding, dove vige il divieto per gli under 16, non è evidentemente possibile, ed è un vero peccato.


Anche io ho notato che i bambini si trovano incredibilmente a loro agio nelle saune ed anche durante l'aufguss. Ho visto diverse volte bambini che facevano quasi a gara per non perdersi un aufguss ed all'interno, mentre gli adulti "soffrivano" loro erano tranquilli come se stassero all'aria fresca. E' vero che li ho sempre visti mettersi alle prime due file, ma anche lì il caldo c'è!

Tornando al discorso Mediterana e Aqualand, spero di provarne almeno uno nei prossimi giorni. Ero indirizzato al Mediterana, ma ora mi è venuto qualche dubbio!


venerdì 11 luglio 2008, 11:03
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1328
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando


Si trova in un sobborgo di Acquisgrana (o Aachen). La macchina si può parcheggiare nel parcheggio per 2,50 Euro al giorno.

Spogliatoi
é in comune per uomini e donne, ma composto dalle classiche cabine dove si entra da una parte e si esce dall'altra. Gli armadietti si chiudono tramite chiave legata al braccialetto e quindi per le consumazioni all'interno è necessario purtroppo portarsi dietro i soldi.

Zona termale
E' composta da una piscina esterna e da alcune interne. In una credo ci sia quasi a ciclo continuo acquagym ed è più indirizzata al nuoto, mentre le altre sono puro divertimento. Fanno parte di queste piscine una vera e propria nave gioco per bambini e due scivoli, di cui uno è veramente particolare. Si effettua con le ciambelle, è composto da salite e discese ed entra ed esce dalla zona interna per poi terminare in un'ampia piscina. La pendenza è pochissima, ma è un bel po' lungo. Non l'ho provato, ma deve essere molto divertente.
C'è anche un self service e molte sdraio.

Zona Saune
Anche qui c'è una parte interna ed una esterna.
La parte interna si svolge intorno ai tavoli della zona ristoro che è molto più curata del sel service della zona termale. Vi si trovano:
1 sauna alle erbe
1 Kristal sauna
1 Sauna soft a 55°
1 bagno turco (bruttino)
1 piccolo idromassaggio
1 vasca di acqua fredda
docce calde, fredde e "a secchio"

La parte esterna è invece composta da:
2 sauna a baita a 95° di cui una per gli aufguss
1 sauna agli infrarossi
1 laghetto con pescioni rossi
1 piscina con acqua calda, sdraio e sedili sommersi
2 zone relax
1 ottimo prato con sdraio
1 area del prato separata tramite un separè ed utilizzata per i massaggi se il tempo lo permette.
Docce calde e fredde


Gli aufguss vengono svolti ogni ora nella sauna esterna e devo dire che sono veramente eccellenti (e ormai sono convinto che per gli aufguss sono di palato molto delicato!). Finora credevo che gli aufguss dell'Acquarena fossero ineguagliabili, ma quelli di Aquana non sono assolutamente da meno. Ne ho fatti due ed in entrambi davano il tè freddo durante "il rito". L'ultimo, alle 22:00 era con la musica e credo che sia il programma di tutti i giorni.

Il primo venerdì del mese rimangono aperti fino all'una di notte ed ogni venerdì dopo le 21:30 l'intera struttura diventa naturista!

Ci sono stato una sera di un giorno feriale ed ho trovato la la zona termale molto affollata e la zona saune molto tranquilla e con poche persone. La frequentazione era con predominanza oltre i 40 anni, ma non mancavano giovani e giovanissimi.

Ci sono prezzi convenienti per chi arriva dopo le 18:00 o dopo le 19:30.

In conclusione si tratta di una struttura non molto grande, ma economica e molto ben curata. Un buon posto per passarci qualche ora anche con i bambini, che possono entrare anche nell'area Saune.


giovedì 17 luglio 2008, 13:22
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1328
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Report su Mediterana (http://www.mediterana.de/)


Continuano le mie frequentazioni tedesche con questo centro favoloso, che si è meritato giustamente il primo posto della classifica di Insauna. (Non ho ancora finito, mi mancano ancora da fare altri 3 report!!)

Vista dal di fuori sembra un'anonima struttura senza pretese, ma appena entrati si capisce subito che non si è di fronte ad un normale centro termale.
Non è un struttura grandissima, ma l'ottima ocupazione degli spazi la fa sembrare enorme, tanto da farci entrare tantissime saune, bagni turchi, piscine e -sopratutto- tante aree relax.
La scenografia è orientale e la si nota in modo particolare nelle sale relax fatte simulando tende del deserto con soffici tappeti, materassini e cuscini a terra. Ce ne sono di tutti i tipi: più o meno silenziose, con le sdraio, con i materassini, con i tappeti, con i lettini, e vi posso assicurare che la scenografia è stata curata alla grande. I posti a disposizione sono tantissimi, tanto che non ci sono mai problemi a sistemarti dove vuoi. Mentre eravamo distesi in una di queste aree, ad un certo punto è entrata una ragazza che si è seduta al centro ed ha iniziato a parlare delicatamente di qualcosa che ovviamente non abbiamo capito. Se però l'intenzione era quella di farci addormentare con una fiaba, beh...Ha raggiunto il suo scopo alla grande!

Le tante saune sono anche adornate da vere suppellettili. Non le ricordo tutte, quindi mi limito a segnalarne una davvero particolare: quella himalayana, costruita con 100 tonnellate di pietre dell'himalaya. Tranne il pavimento è interamente costruita con queste pietre inclusi i bracieri, le lampade e il soffitto. Eh si, anche il soffitto e quando ti metti disteso sulle panche preghi che le abbiano attaccate bene!!!

Oltre alle tante saune, ci sono anche:
    1 piscina esterna con grotta dove periodicamente un idromassaggio potentissimo sprigiona una sorta di tempesta.
    1 piscina esterna piccolina con acqua calda
    1 piscina interna con lettini-idromassaggio e cascata
    1 prato con sdraio dove probabilmente nelle belle giornate si fa il barbeque
    1 terrazza per prendere il sole
    1 ristorante
    1 bar fronte piscine esterne
    1 elegante bar al piano superiore, dove al posto dei tavoli ci sono i lettini con i tavolini

Gli aufguss (è disponibile anche il volantino che trovate sotto) sono eseguiti ogni mezz'ora, ed in alcuni casi dove ce ne sono due contemporaneamente. Sono ben fatti e di diversi tipi. Uno al quale ho partecipato si svolgeva nella sauna "Buena Vista": una sauna al piano superiore con larghissime panche per sdraiarsi che prende forse il nome dalle ampie superfici vetrate che danno sull'area all'aperto. Si trattava di un aufguss "mditazione" dove siamo stati invitati a chiudere gli occhi e rilassarci aiutati dalla musica appropriata.
In generale anche qui gli aufguss mi sono sembrati ben fatti.

Erano presenti alcuni bambini piccoli, ma non ho capito se era un'eccezione o la normalità.
Il parcheggio è gratuito, ma il biglietto d'ingrasso salato! Però ne vale assolutamente la pena.

Gli spogliatoi sono separati, ma sia in quello maschile che quello femminile c'erano presone dell'altro sesso. Si accede ad un primo spogliatoio, dove ci sono le scale per scendere ad un secondo ed era proprio in questo secondo spogliatoio (ce n'è sempre uno per gli uomini ed uno per le donne) che la divisione fra i sessi era assolutamente non presente.

Detto questo mi rimane da dire che stanno ampliando il centro e per febbraio 2009 la struttura dovrebbe si dovrebbe più che raddoppiare!!
La parte termale credo fosse chiusa proprio per permettere i lavori. Già così è superba, pensate cosa potrà diventare il prossimo anno!

Unica pecca l'enorme chiave che ti devi portare appresso. Serve anche a pagare i servizi interni, ma è comunque composta da una chiave classica dove ci va agganciato il gettone.

Immagine


Ultima modifica di Carlon il giovedì 7 agosto 2008, 15:41, modificato 2 volte in totale.



giovedì 24 luglio 2008, 12:17
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Grazie per i report, Carlon.
Ancora un po': ormai sei il nostro uomo di fiducia nella Germania centrale (e non solo).


giovedì 24 luglio 2008, 12:50
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1328
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando


Questa struttura è composta come i classici centri termali, con un'area tessile delle piscine ed un'area saune.
Gli spogliatoi sono separati tra area termale ed area saune, ed in quest'ultimo caso sono in comune per uomini e donne.
Il parcheggio è ampio e gratuito. I bambini sono ammessi ovunque.

Area piscine
E' composta da:
1 prato con sdraio
1 piscina esterna
1 piscina interna con giochi d'acqua
1 piscina interna per i più piccoli con pupazzi e giochi.
2 scivoli normali
2 scivoli con "ciambelloni"
4 idromassaggi
1 grotta con bagno turco
1 area ristoro
1 area relax (poco relax a dir la verità)

Area saune
Nell'area al coperto ci sono:
svariate saune a differnti temperature
2 bagni turchi di cui uno al sale
2 idromassaggi
sdraio e lettini intorno agli idromassaggi
2 sala relax con sdraio, lettini e materassi ad acqua
1 stanza del freddo
1 bar con vero caminetto dove è possibile mangiare anche un pasto completo

Nell'area esterna:
1 piscina con acqua fredda e cascatella
1 piscina con acqua tiepida
4 saune, di cui una col pavimento in aghi di pino
docce fredde
secchi d'acqua gelata
ampio prato con sdraio

Anche qui gli aufguss sono ben fatti ed anche qui usano dare qualcosa durante le saune. In una mi hanno dato una caramella alla menta, mentre in un'altra ho rimediato un bicchierino di una sorta di succo piccante di pomodori e peperoni!! E si che a me neanche piacciono i peperoni!!

In conclusione è un'ottima struttura. Molto economica per quello che offre e ben tenuta. Sono previsti biglietti economici per le fasce serali e due giorni a settimana in serata l'intera struttura diventa "textilfrei"!
Fate attenzione all'orario: iniziano a spegnere le saune ed a chiudere il bar già da un'ora prima della chiusura...Non c'era un orario e credo che lo facciano in base alle persone presenti.


martedì 29 luglio 2008, 14:58
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1328
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Report su Roetgen therme (http://www.roetgen-therme.de)


Quando il navigatore mi diceva di essere arrivato questi sono stati i miei commenti: "Ma che dice? Qui non c'è nulla! ...Ah no, eccol..Ma che è? E' un albergo? E dov'è il centro...Mi sa che me ne vado..."
E meno male che non me ne sono andato!
In effetti dall'esterno si presenta malino: è l'ingresso di un alberghetto con su l'insegna luminosa del centro benessere, ma dentro si scoprono saune, piscine e bagno turco!

E' una struttura che definirei "a conduzione familiare"; in quanto gli addetti sono veramente pochi (La ragaza che esegue l'aufguss è la stessa che serve al ristorante), ma è molto accogliente. Probabilmente è frequentato da clienti assidui che vi trovano un posto molto tranquillo e ben tenuto.

L'intera struttura è naturista ed è composta da:

Zona coperta:
1 spogliatoio in comune
1 stanza con vasca d'acqua, cascate e docce di diversa specie tutto rigorosamente freddo.
1 piscina
1 piscinetta con idromassaggi
1 Bagno turco veramente potente e molto bello
2 saune
1 zona relax (non molto attraente a dir la verità)
1 bar-ristorante (con tavoli anche all'aperto)

Zona all'aperto:
1 piscina che alterna musica sott'acqua e idromassaggi
1 piscinetta con idromassaggi
4 saune
1 ampio prato con amache e sdraio
1 locale chiuso da vetri con area relax costituita da lettini, sdraio, salottini e poltrone.

C'è una sauna con gli aghi di pino ed una dove da un cumulo di pietre dell'Himalaya (cominciano a diventare un'ossessione!) sgorga uno zampillo d'acqua su uno sfondo di lucine colorate. L'aufguss viene fatto non a tutte le ore nella sauna più grande.

Il ristorante ha una discreta scelta di buone pietanze scritte per lo più in un Italiano perfetto grazie ad uno dei camerieri che lo parla molto bene.

Quando ci sono stato io c'erano poche persone ed era veramente rilassante. Anche se costa un po' più di altri centri della stessa grandezza, offre un ambiente tranquillo ed amichevole.
Tutte le piscine sono con acqua ben calda e quando la sera si illuminano è veramente bello nuotare praticamente soli con la musica nell'acqua!

L'accesso è consentito anche ai bambini, ma non ci sono attrazioni particolari per loro.
Gli armadietti dello spogliatoio sono dotati di chiave "classica" che bisogna portarsi dietro, mentre per il ristorante è sufficiente (e necessario) portarsi dietro il cartoncino che rilasciano all'ingresso, dove vengono segnate le consumazioni che verranno poi pagate all'uscita.


martedì 29 luglio 2008, 15:04
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 13:37
Messaggi: 1328
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Report su Carolus Therme (http://www.carolus-thermen.de/)


Queste terme, nel centro di Aachen(Aquisgrana) sono le più blasonate della città, ma forse mi aspettavo troppo da loro e mi hanno si, soddisfatto, ma non sbalordito come è successo con Mediterana a Colonia. Fortunatamente ci sono stato in un giorno che facevano il prezzo speciale di 18 Euro per l'intera giornata, così ho riparmiato ben 11 Euro!
La struttura è anche dotata di un parcheggio al costo di 2,50 Euro.

All'entrata ti consegnano un gettone che poi dovrai inserire in una chiave del primo armadietto accanto alla reception dove riporre gli oggetti di valore. Da qui si prende la chiave che aprirà anche il corrispondente armadietto nello spogliatoio e che potrà essere usata anche per le consumazioni al ristorante. E' la solita chiave ingombrante, ma almeno evita di portarsi appresso i soldi. Il pagamento sia della sauna che delle consumazioni avviene all'uscita.

Spogliatoi
Ci sono due spogliatoi, entrambi in comune uomini/donne e terme/saune, ma con il sistema a cabine che si entra da un lato e si esce dall'altro. Forse anche per la suddivisione in diverse aree, queste cabine non sono sufficienti così ci si ritrova a dover fare la fila con scarpe, accappatoio, asciugamano e borsa in mano.
In effetti uscendo ho notato che ci sono altri spogliatoi al piano inferiore e non escluderei che forse in questi abbiano adottato un sistema più funzionale.
Le docce sono esterne agli spogliatoi e ce ne sono sia nell'area terme che nell'area saune. In entrambi i casi sono separate.

Zona termale
E la prima area che si incontra uscendo dagli spogliatoi. Non è molto grande e di sicuro non all'altezza delle altre che ho visitato in questi giorni. Di sicuro è meglio spostarsi di qualche chilometro dal centro della città, ma spendere un po' di meno ed avere qualcosa di più, piuttosto che venire qui solo per le terme.
Ci sono delle piscine interne ed esterne, un paio di idromassaggi, un percorso in acqua fredda su sassi ed anche un bagno turco "tessile".

Zona saune
Come al solito è composta da una parte interna ed esterna (piuttosto piccola in questo caso). E' curioso il fatto che prima dell'ingresso siano presenti due paravento dove "nascondersi" per togliere e mettere il costume...
La frequentazione è molto varia, e credo sia abbastanza frequentata anche da "novizi" della sauna in quanto ho visto alcuni con l'asciugamano addosso in sauna. Una ragazza è addirittura riuscita a farsi anche l'aufguss al miele con l'asciugamano addosso!!
Non ho visto bambini in quest'area, per cui immagino che non ne sia consentito l'accesso.
Tutte le saune esterne sono abbastanza grandi, ma non abbastanza da accogliere tutti coloro che vogliono fare l'aufguss. Qui c'è la pessima abbitudine di entrare 10-15 minuti prima dell'inizio, col risultato che all'aufguss ci si arriva già sciolti, così io sono riuscito a farne solo uno entrando 5 minuti prima ed appolaiandomi in angolino quasi sopra i piedi di quello seduto dietro di me.

La parte interna è su due piani. Si accede dal piano superiore, dove sono presenti:
2 saune
Zona docce e vasca di acqua fredda
Docce calde
Area relax, molto calda e con comode sdraio soffici. C'è anche un caminetto non in funzione.
Ristorante-bar con tavoli anche su una balconata dove servono prevalentemente piatti orientali

L'area esterna ha un piccolo laghetto con i pescetti rossi ed una fontana che getta la sua acqua nella piscina sottostante. E' composta da:
4 saune che cercano di ricordare le baite in legno
1 piscina con acqua tiepida e 2 getti d'acqua dalla fontana superiore
1 area per prendere il sole
1 angolino fumatori
docce e secchio d'acqua

Complessivamente non ritengo affatto questa struttura all'altezza del biglietto. L'unica comodità è che si trova al centro della città, ma con 20 minuti di autobus si raggiunge l'Aquana che costa la metà ed è anche meno caotica.

E con questo report terminano, almeno per ora, le mie esperienze termali in questa regione della Germania dove il culto delle terme si sente veramente molto.
Per il prossimo report Tedesco vi dò appuntamento a metà dicembre con qualcosa dalle parti di Francorforte!!!


martedì 29 luglio 2008, 15:13
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 19:50
Messaggi: 4495
Località: Brianza
Genere (M/F): Maschio
Profilo facebook: https://www.facebook.com/luigi.p.silva
Rispondi citando
Ottimi report Carlo! :bravo:
Grazie.


martedì 29 luglio 2008, 15:26
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 0:00
Messaggi: 6049
Località: Oggi qui Domani là
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Complimenti! :)

_________________
La vita non è aspettare che passi la tempesta… ma imparare a ballare sotto la pioggia
(M. Gandhi)


martedì 29 luglio 2008, 17:51
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010