Oggi è domenica 16 dicembre 2018, 3:55



Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
 Tg.com sul naturismo in Italia 
Autore Messaggio
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
NUDISMO, PASSIONE CLANDESTINA
Nudi e scontenti. Sempre più ghettizzato il popolo dei naturisti italiani subisce infatti l'ennesima sconfitta
giovedì 17 luglio 2008 , di TGCOM

Gli amanti della tintarella "nature" non potranno quest'anno accedere alla spiaggia della Bassana, Lido di Dante, frazione di Ravenna, da ormai molti anni considerata la spiaggia dei nudisti per antonomasia. Mancano recinzioni, attrezzature e servizi igienici a norma. E così gli oltre 200 mila naturisti del Belpaese saranno costretti a rinunciare ad una delle poche "oasi" dove spogliarsi in libertà.

E mentre in Cina cade l'ennesimo tabù e nasce la prima spiaggia per naturisti a Sanya, località alla moda sull'isola tropicale di Hainan, l'Italia rimane in Europa uno dei pochi Paesi dove ancora non è presente una legge che permetta di destinare alcune spiagge ai naturisti e il nudo in spiaggia può essere ancora considerato un delitto contro la moralità pubblica e il buoncostume. Lo sottolinea anche Antonio Scarpitti, presidente regionale dell'Uni, l'associzione dei naturisti italiani: "L'Italia è l'unico paese europeo a non aver ancora legalizzato il naturismo, perciò chi vuole praticarlo lo fa a proprio rischio e pericolo".

Fenomeno un tempo ristretto a ex hippies e "alternativi" squattrinati, che lo esercitavano in spiagge inaccessibili e inquinate, ora industria colossale, un business, che solo in America, frutta oltre 400 milioni di dollari all'anno. E che anche da noi ha preso sempre più piede. Soprattutto in estate quando, tra polemiche e scandali, il tema torna più attuale che mai.

In Europa è diventata una moda, in Italia è considerarata ancora una stravaganza da praticare in luoghi protetti dagli sguardi indiscreti. Tradotto: ci si può spogliare, basta farlo in luoghi riservati, dove nessuno possa offendere la sensibilità dell'altro.

Eppure prendere il sole in spiaggia o fare una passeggiata completamente nudi è una pratica piuttosto comune in tutto il mondo.

Una moda, o meglio uno stile di vita, sempre più diffusi, che prevede la ricerca di un'armonia completa con la natura e la nudità integrale come strumento di tale armonia e al fine di promuovere il rispetto di ciascuno nei confronti di se stesso, degli altri e dell'ambiente. Comune filosofia è l'accettare la nudità come una cosa buona e giusta, e non confonderla in nessun modo con la pornografia.

E mentre in Usa ci si dà da fare per offrire al popolo dei naturisti crociere esclusive e alberghi di lusso, e il movimento naturista annovera oltre 800 strutture nel mondo, in Italia se ne contano solo 7, 8 con il Lido Dante a Ravenna. Le altre sono a due passi da Roma a Capocotta, il lido simbolo del nudo integrale, a Vico del Gargano (Foggia), sull'isola di Capo Rizzuto, a Dorgali (Nuoro), a Bolzano, sul Ticino nei pressi di Torino e in Liguria a Sassello in provincia di Savona, dove si può accedere a campeggi per nudisti.

E poi ci sono le spiagge dove il nudismo è "tollerato" come a Guvano nelle Cinque Terre, nel parco naturale di Rimigliano, sul lago di Burano a Capalbio, agli spiaggioni di Tellaro, tra Latte e Balzi Rossi a Ventimiglia e ancora sul Po al Ponte della Becca, alcune frequentate solo da omosessuali, altre ideali per tutta la famiglia.

In Sardegna, a parte rari casi, non esistono strutture ricettive specifiche, ma da Cala Fighera a sud, fino a Porto Ferro e Palau a nord, passando per Is Arenas e Dorgali, molte sono le tappe del turismo naturista, dove è possibile vivere il mare e la natura rimanendo comodamente nudi.

Spesso però gli stessi naturisti italiani preferiscono uscire dai confini del paese per trovare club e spiagge ma soprattutto un atteggiamento culturale più favorevole. Il problema infatti è che molti italiani associano ancora il nudismo al permissivismo, come se nei campi naturisti si facesse l'amore in pubblico!

E così la vita del nudista italiano si concentra sul passaparola, diventando una passione quasi clandestina, fatta di sentieri isolati e lunghe camminate a piedi, alla ricerca di luoghi appartati dove indossare la divisa adamitica. E dire che, ad ascoltare chi i vestiti proprio non li vuole indossare, i vantaggi sarebbero svariati. Una volta nudi, per dirne una, non si potrà vedere la differenza tra un manager e un operaio e non ci sarà modo di portare con sé telefonini e cercapersone. Niente tasche niente stress, insomma. E parità sociale. E nella pazza pazza America c'è anche chi, senza veli, va anche davanti all'altare per sposarsi. Le occasioni per mostrare il meglio di sé sono davvero infinite.


sabato 19 luglio 2008, 11:42
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: martedì 23 gennaio 2007, 20:31
Messaggi: 6418
Località: Roma
Genere (M/F): Femmina
Rispondi citando
Un articolo del genere da TgCom non me lo aspettavo proprio :ghgh:

_________________
There's east and there's west and there's everywhere life
I know I was born and I know that I'll die
The in between is mine
- Eddie Vedder


sabato 19 luglio 2008, 11:52
Profilo
eXtrAdmin
eXtrAdmin
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 23:15
Messaggi: 6475
Località: Un po' qui, un po' là...
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Ormai siamo all'inversione dei ruoli (tipica situazione italiana). Repubblica spara a zero sui naturisti, Mediaset li difende...
E' tutto lo stesso brodo...


sabato 19 luglio 2008, 12:01
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 16:07
Messaggi: 1676
Località: Abruzzo
Rispondi citando
Di questo passo finiranno per avere pietà di noi :evil:

_________________
Iscritto ANAB http://www.abruzzonaturista.it/
http://www.facebook.com/pages/Ripuliamo ... 1002200079
Un esempio:
http://www.facebook.com/note.php?note_i ... &ref=share


sabato 19 luglio 2008, 23:54
Profilo YIM
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4963
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Sì, e giustamente (tra le altre giuste osservazioni) il TGCom mette pragmaticamente l'accento sull'aspetto "business"... stiamo volontariamente perdendo un'opportunità di far crescere il nostro turismo, perdiamo soldi che vanno tutti all'estero, ma molti sedicenti giornalisti perferiscono soffermarsi sempre sugli aspetti morbosi della questione (vedi articolo su "La Repubblica" a proposito dell'Isola del Mort :vomitino:).

Vorrei scrivere una lettera di congratulazioni a questo giornalista del TGCom... :applauso: E' raro leggere articoli di questo tono oggigiorno in Italia.


domenica 20 luglio 2008, 11:30
Profilo
Utente Espulso
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2006, 11:11
Messaggi: 2591
Rispondi citando
Wave ha scritto:
NUDISMO, PASSIONE CLANDESTINA
Nudi e scontenti. Sempre più ghettizzato il popolo dei naturisti italiani subisce infatti l'ennesima sconfitta
giovedì 17 luglio 2008 , di TGCOM
.......
Eppure prendere il sole in spiaggia o fare una passeggiata completamente nudi è una pratica piuttosto comune in tutto il mondo.
......

Sarà un pochettino falsa questa affermazione?
In tutto il mondo? :shock:
Già sarebbe difficile dire in tutta Europa.
Ma in Africa (che è bella grande), o in India, nella Penisola Arabica ed in generale nel medioriente (un'area bella grande), in Indonesia, nel Thailandia, Vietnam o Cambogia, nella Birmania (quest'area orientale è immensa), la Cina, o il Giappone, o anche le Filippine.....per non parlare del Brunei, del Borneo, della Nuova Guinea ...... parlo di 3/4 della terra emersa mondiale
Ma quando uno afferma una cosa del genere....e poi quando viene letta una cosa del genere......non c'è critica?
Ma il "mondo", qual è?
Quello sottocasa? :shock:


Wave ha scritto:
NUDISMO, PASSIONE CLANDESTINA
...... e il movimento naturista annovera oltre 800 strutture nel mondo, in Italia se ne contano solo 7, 8 con il Lido Dante a Ravenna. Le altre sono a due passi da Roma a Capocotta, il lido simbolo del nudo integrale, a Vico del Gargano (Foggia), sull'isola di Capo Rizzuto, a Dorgali (Nuoro), a Bolzano, sul Ticino nei pressi di Torino e in Liguria a Sassello in provincia di Savona, dove si può accedere a campeggi per nudisti.

800 nel mondo, 8 in Italia.
800/8 fa 100.
Significa che devono esistere altri 100 posti nel mondo in Italia perché l'Italia sia in media.
Non è così difficile, soprattutto per l'assunto di prima (pratica piuttosto comune in tutto il mondo).
Articoli così a cosa servono?
A parlare di cosa? Del nulla?
Perché tirare fuori cose che non esistono, invece di fare un discorso per sé, magari ispirandosi alla Spagna.
Ma in sostanza: che ce frega del resto del mondo?


domenica 20 luglio 2008, 13:48
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4963
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Con tutta la mer.da che ci buttano quotidianamente addosso, con articoli farciti di calunnie e luoghi comuni, ben venga un articolo un po' sbilanciato dalla nostra parte, anche se forse esagera dicendo che si pratica in tutto il mondo.

Questo lo ritengo un peccato veniale, associare i naturisti agli scambisti è invece molto peggio.

Ovviamente il mio parere è di parte.


domenica 20 luglio 2008, 14:04
Profilo
Utente Espulso
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2006, 11:11
Messaggi: 2591
Rispondi citando
Le notizie false sono sempre da biasimare.
Quale discorso serio si fa apportando delle ragioni ridicole?


Ultima modifica di blu il domenica 20 luglio 2008, 16:50, modificato 1 volta in totale.



domenica 20 luglio 2008, 14:08
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4420
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Gran bell'articolo, complimenti a TGCOM, finalmente qualcuno che scrive di naturismo con professionalita' e documentandosi prima, senza scadere in quei sciocchi commenti da cronaca rosa che hanno caratterizzato gli articoli sul Mort
:applauso:

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


domenica 20 luglio 2008, 16:20
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 9 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010