Oggi è mercoledì 20 settembre 2017, 20:27



Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
 Nudisti nel mirino: sventato un attacco terroristico 
Autore Messaggio
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4237
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
da Il Giornale

Nudisti nel mirino: sventato un attacco terroristico a spiaggia francese

A Béziers arrestato un quarantenne convertito all'islam: stava progettando un attacco contro una nota località balneare per nudisti


Ivan Francese - Lun, 20/06/2016

Anche i nudisti finiscono nel mirino del terrorismo islamista? Sembra strano ma potrebbe essere così.

Un uomo quarantenne convertito all'islam è stato arrestato a Béziers, nella Francia meridionale, perché stava progettando un attacco terroristico contro un obiettivo davvero insolito: una spiaggia per nudisti.

Come riporta il sito locale Midi Libre, la polizia transalpina ha fermato un uomo (la cui identità non è ancora stata resa nota) che pianificava un attentato contro la famosa località naturistica di Cap d'Adge, perché, ha detto, non poteva tollerare la vista di tanti "culi nudi". La Francia, peraltro, è da sempre un paradiso dei nudisti.

I precedenti: simpatie per il terrorismo
Già a ottobre l'uomo era stato condannato per apologia del terrorismo: a insospettire la polizia era stata l'insegna del suo ristorante di kebab, sulla cui insegna campeggiava vistosissimo un kalashnikov.

Un profilo che in parte sembrerebbe corrispondere a quello di un esaltato anche un po' pazzo, ma che appartiene ad un uomo con amicizie pericolose. Il quarantenne arrestato a Béziers, infatti, è noto per essere un conoscente di Mohamed Merah, autore degli attentati di Tolosa nel 2012. Inoltre era solito navigare su siti jihadisti in internet.

Un curioso caso di aspirante terrorista, probabilmente un po' pazzo ma non per questo meno pericoloso.


articolo originale

http://www.midilibre.fr/2016/06/17/il-v ... 351167.php

Béziers : il projette un attentat au Cap-d’Agde car il "n'aime pas les culs-nus"
JEAN-PIERRE AMARGER
Béziers : il projette un attentat au Cap-d’Agde car il "n'aime pas les culs-nus" Le prévenu qui était à la barre du tribunal de Béziers, ce vendredi.
SAMUEL DUPLAIX

D énoncé par des codétenus, un homme déjà bien connu à Béziers a été condamné à six mois de détention ce vendredi à Béziers. Il avait déjà été condamné au mois d'octobre pour apologie de terrorisme.

Le prévenu qui était à la barre du tribunal de Béziers, ce vendredi, a été condamné au mois d'octobre dernier à un an de prison pour apologie de terrorisme. Hier, il lui était reproché d'avoir voulu commettre un attentat au camp naturiste dès sa sortie de détention prévue pour ce vendredi 17 juin. Il a été condamné à six mois de prison supplémentaire.
Ce détenu en question n'est autre qu'Alain C., le gérant du restaurant Toubib Burger qui était installé sur les Allées de Béziers. Il a fait parler de lui sur l'ensemble du territoire national à la suite de ces propositions de menus (Menu Kalach, Grenade, Famas) et de son interpellation qui on fait grand bruit en septembre 2015.
Prosélytismes, appels à la prière trop bruyants, propos antisémites

Les accusations reposent sur le témoignage de plusieurs détenus qui l'accusent de prosélytismes, d'appels à la prière trop bruyants, de propos antisémites et donc d'avoir dit qu'il voulait commettre un attentat au Cap d'Agde car il n'aimait pas les “culs nus”.
"Je reconnais le tapage, mais je n'ai jamais dit rien d'autre. Je suis à l'isolement depuis 9 mois. À qui voulez-vous que je parle ? Je ne vois que des agents en bleu et je ne savais même pas que celui qui m'a dénoncé était juif. Il dénonce les gens pour obtenir des transferts. J'ai pris une leçon au mois d'octobre. J'ai compris. Là, c'est de l'acharnement."
"Non, il n'y a pas d'acharnement, insiste le procureur Calvet. Cette procédure est le résultat de plusieurs plaintes et de menaces. Il est des sujets sur lesquels on ne plaisante pas. Commettre un attentat en est un. Vos propos sont intolérables et cela même si c'est un homme qui a des difficultés psychologiques qui les rapportent. Je ne sais pas si vous avez tiré les enseignements de votre détention. C'est pour cela que je vais requérir huit mois de détention."
À l'isolement depuis 9 mois

Pour Me Luc Abratckiewick qui défend le prévenu : "On doit faire preuve de la plus grande objectivité dans ce dossier. Il n'y a pas de preuves de ce qu'avance le détenu qui le dénonce. En plus il y a des choses que je ne peux pas dire en audience publique sur le passé de ce détenu et vous le savez très bien. Nous ne devons pas avancer dans une lutte sur l'émotion. Mon client fait l'objet d'une surveillance particulière. Il a une fiche classée secrète et vous l'avez dans son dossier. Vous pouvez vous rendre compte que même le SRPJ ne sait pas qu'il est à l'isolement. Cette note le démontre. Les sources anonymes tout le monde les connaît. Expliquez-moi comment peut-il faire du prosélytisme auprès des jeunes de la prison alors qu'il est à l'isolement. Il y a du mépris envers lui. On lui fait payer de ne pas vouloir collaborer On lui a même retiré 50 jours de remise de peine en argumentant qu'il ne fait pas d'effort pour se soigner alors qu'il se fait suivre par un psy en prison. Il est de plus accusé par un détenu à qui on laisse un ordinateur, une clé USB et un téléphone. Cela vous paraît-il cohérent ? Je vous demande d'aller à la relaxe car il n'est rien d'autre qu'une grande gueule."
Le prévenu a pris la parole en dernier. "Je suis sorti 20 h en neuf mois dans une pièce de quatre mètres de côté. Je suis comme une bête dans cette cellule. Un de mes accusateurs l'écrit il y a au moins 30 personnes au CD1 et CD2 qui font des appels à la prière. Ils sont radicalisés et on ne fait rien contre eux. Mois je suis à l'isolement."

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


lunedì 20 giugno 2016, 19:18
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 329
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
beh, a dire il vero, anch'io l'ho sempre temuto come pericolo reale ! non mi stupirei


lunedì 20 giugno 2016, 20:21
Profilo
eXtraJuniorAdmin
eXtraJuniorAdmin
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 novembre 2006, 11:51
Messaggi: 4855
Località: Marostica (VI)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Sì, anch'io starei vigile. Per certi fondamentalisti anche il nudismo è un'aberrazione.


martedì 21 giugno 2016, 9:59
Profilo
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6586
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Da quel che ho sentito in giro, non è solamente per certi fondamentalisti ma per qualsiasi Musulmano il naturismo è inaccettabile specialmente quello femminile. Poi per fortuna sono pochi quelli che "agiscono".

Come se qualche Cristiano accettasse la bestemmia. Per tutti è inaccettabile ma per fortuna sono pochi quelli che tireranno un pugno a chi bestemmia......

La settimana ch'ero a Valalta ci pensavo proprio. Sarebbe facile ed eclatante un attacco dal mare modello Tunisia. Anche un pazzo, non per forza gente appositamente addestrata.......

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



martedì 21 giugno 2016, 10:18
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4237
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
faccio presente che genitali o no, l'integralista islamico non ammette nemmeno i pantaloncini corti per i maschi

costume da bagno o nudo sono sfumature
a Susa/Sousse, in Tunisia, l'attentato sulla spiaggia e' stato fatto ad un resort tessile

probabilmente l'assassino che stava progettando la strage a Cap e' gia' entrato nella mentalita' occidentale e gia' ha accettato, almeno in parte, che al mare si possa andare in costume da bagno ... ma non credo che le spiagge tessili di tutta Europa siano in minor pericolo di quelle di un posto naturista

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


martedì 21 giugno 2016, 12:09
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3748
Rispondi citando
Molti anni fa mentre, durante un viaggio, facevamo il bagno insieme ad altri (ovviamente in costume! ;) ) in una lussuosa piscina di un hotel per occidentali del Cairo, la nostra guida, un Egiziano che aveva soggiornato per molti anni in italia, ci spiegò come, benché lui fosse ormai abituato all'uso del costume, la cosa fosse impensabile sulle spiagge di Alessandria d'Egitto, dove era d'obbligo indossare la tunica fino ai piedi:

non c'erano divieti di legge e neppure era una questione religiosa in senso stretto, visto che molti di loro erano, proprio come noi, se non atei, quantomeno credenti molto tiepidi:

era che da quelle parti, certo anche a causa degli influssi religiosi, si veniva educati così fin dalla nascita e così si usava: per loro, anche atei, il corpo o era troppo provocante o troppo brutto, e non andava esposto alla vista: farlo sarebbe sembrato un incomprensibile gesto di esibizionismo e maleducazione!

Al punto che i suoi parenti ed amici non sapevano della sua abitudine di fare il bagno in costume in Occidente, perché aveva provato a parlarne con qualcuno ma si era reso conto che per loro era cosa incomprensibile!

Insomma, qualcosa di molto ma molto simile all'atteggiamento che c'è in molte parti dell'Occidente da parte dei costumati verso i nudisti! :ghgh:

Tuttavia, benché fino a pochi anni fa, in Italia, per i nudisti fosse prevista anche la galera (oggi ci si limita ad una super-multa....) e che a qualcuno in Liguria sia anche capitato di essere preso a sassate, non è abitualmente d'uso sparar loro addosso! :lol:

Ugualmente non mi risulta sia abituale nei Paesi Islamici sparare addosso a gente poco o per nulla abbigliata. per quanto in alcuni Paesi Integralisti (tipo Iran o Arabia Saudita) potrebbero probabilmente esserci pene severe!

Poi, si sa, i matti...

_________________
nemo


martedì 21 giugno 2016, 12:43
Profilo
Habitué
Habitué

Iscritto il: martedì 10 maggio 2011, 10:48
Messaggi: 329
Località: vicenza
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
seguite i commenti in calce all'articolo


martedì 21 giugno 2016, 14:14
Profilo
Autorità
Autorità
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 febbraio 2007, 20:21
Messaggi: 6586
Località: venezia dry
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
carlo ha scritto:
non c'erano divieti di legge e neppure era una questione religiosa in senso stretto, visto che molti di loro erano, proprio come noi, se non atei, quantomeno credenti molto tiepidi:
...


infatti......
tornando all'esempio della bestemmia per i cristiani (esibire il corpo equivale a bestemmiare per i musulmani), posso dire che io, seppur ateo, non sopporto sentir bestemmiare. Mi urta, mi offende perchè offende una cultura in cui comunque sono cresciuto. Credo che per un Musulmano "aperto" sia comunque non facile accettare ciò che culturalmente è offensivo.
Ecco perchè capisco chi non riesce proprio ad accettare il nudo nemmeno in occidente. Da sempre cerco di avere dei diritti come nudista, ma MAI di imporre la nudità.

........ciao Carlo....... :friends:

_________________
La vita è come il caffè, puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi ma se non giri il cucchiaino non sarà mai dolce.
A star fermi non succede niente

Alex Zanardi



martedì 21 giugno 2016, 16:23
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4237
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
a parziale rassicurazione che non solo Cap d'Agde potrebbe essere interessata da attentati

Ticino on line

28/06/2016 -
Le spiagge francesi saranno sorvegliate da personale armato

Per evitare un massacro come quello tunisino di Sousse nel 2015, gli agenti saranno muniti di armi «per difendere e difendersi»


PARIGI - Un centinaio di bagnini poliziotti, tra i trecento presenti per sorvegliare le spiagge, saranno armati per permettere rispondere in caso di attacco terroristico ma anche per difendersi, ha spiegato martedì una fonte della polizia, confermando un informazione di Europe1.

Questa decisione è stata presa in seguito all’uccisione di un poliziotto e della sua compagna da parte di uno jihadista lo scorso 13 giugno.

«Bisogna dare ai funzionari della polizia il modo di poter difendere e difendersi. La loro appartenenza al corpo di polizia è facilmente individuabile, grazie alle loro magliette che portano la scritta “polizia nazionale”, e diventano così un facile bersaglio».

Spiaggia di Sousse - Questa misura è anche pensata per combattere attentati terroristici simili a quello effettuato a Sousse. Nell’attacco alla spiaggia tunisina, portato da un tunisino armato di Kalashnikov il 26 giugno 2015, persero la vita 38 turisti. Il massacro fu rivendicato dall’Isis. «Su ogni spiaggia sorvegliata dai bagnini, il responsabile e il suo vice saranno autorizzati a portare con sé la loro arma» aggiunge la fonte interna alla polizia.

Riduzione degli effettivi - In precedenza i bagnini erano molto meno equipaggiati. Per difendersi avevano a disposizione solo un manganello, oltre a delle manette per arrestare i facinorosi. Quest’estate saranno però solo 297 maestri di salvataggio, contro i 460 della scorsa. «Le emergenze e gli europei di calcio ci hanno costretto a ridurre gli effettivi soprattutto nei mesi di giugno e luglio. Molte autorità cittadine hanno risolto il problema assumendo degli stagionali»

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


giovedì 30 giugno 2016, 14:32
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 8 maggio 2006, 12:40
Messaggi: 6715
Località: misultin zone (Co)
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
... sicuramente stiamo vivendo una vita di melma, naturisti o non! :(


venerdì 1 luglio 2016, 19:10
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 10 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010