Oggi è martedì 21 novembre 2017, 10:08



Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ] 
 San Francisco (USA): proteste contro norma antinudismo 
Autore Messaggio
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4280
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Nella citta' di San Francisco si puo' stare nudi nella Jane Warner Plaza e in zone limitrofe del quartire di Castro senza avere problemi legali

il Supervisore della citta' Scott Wiener nel 2011 aveva imposto che tutti i nudisti si equipaggiassero con un asciugamano su cui stendere le terga, quest'anno, invece, ha presentato la proposta di vietare il nudo in citta'

cio' ha fatto scattare la protesta dei nudisti che hanno sfilato nudi per nella Jane Warner Palza per far si' che la proposta di Wiener venga rigettata, che vengano individuare zone clothing optional nei parchi cittadini, e che lo stesso Supervisore si scusi

da SF Weekly
http://blogs.sfweekly.com/thesnitch/201 ... _scott.php

Public Nudists Say "No" to Scott and "Yes" to Wiener By Erin Sherbert
Mon., Oct. 22 2012 at 9:30 AM

You can't say we didn't warn you that there would be a ton of dicks out this weekend in the Castro. A legion of pro-public nudists hung out (literally) on the Jane Warner Plaza Saturday to protest Supervisor Scott Wiener's proposed ban on being naked in public.

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


sabato 27 ottobre 2012, 12:32
Profilo
Mito
Mito

Iscritto il: sabato 29 aprile 2006, 19:13
Messaggi: 3762
Rispondi citando
Sul Corriere c'è anche un breve video:

San Francisco, per i diritti dei nudisti si spoglia in aula
"La nudità non è un crimine. Non fa male a nessuno". Così l'attivista - e nudista - Gypsy Taub ha interrotto un'udienza a San Francisco del Board of Supervisors' Neighborhood Services Committee, lunedì scorso, in cui si discuteva l'introduzione di una legge contro la nudità in pubblico in città, dove attualmente viene "tollerata". E per rafforzare il concetto la donna si è tolta i vestiti all'interno dell'aula, dichiarando che "l'attacco alla libertà del corpo è anti costituzionale e anti americano". "La nudità non ferisce i bambini - ha detto la Taub prima di essere scortata fuori dall'aula dai poliziotti - I bambini quando vedono una persona nuda ridono. I nostri corpi sono doni di Dio e Dio non fa sbagli". Sulla proposta di vietare il nudismo in città, con multe che si aggirano intorno ai 500 dollari, verrà effettuata una votazione il prossimo 20 novembre.


Credo che piacerebbe a Fidenzio...
da noi però non so cosa sarebbe successo: oltraggio alla Corte? Ricovero urgente coatto?
Ma poi noi una donna che si spoglia senza fare nemmeno un calendario dove la troviamo? :fischio:

_________________
nemo


venerdì 9 novembre 2012, 9:14
Profilo
Stagionale
Stagionale
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 23:11
Messaggi: 225
Località: Trentino
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
carlo ha scritto:
Ma poi noi una donna che si spoglia senza fare nemmeno un calendario dove la troviamo? :fischio:


:rotfl: anzi c'è da piangere...

Anam


domenica 11 novembre 2012, 0:11
Profilo
Assiduo
Assiduo
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 18 giugno 2010, 22:19
Messaggi: 534
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Sono dell'opinione che noi naturisti per protestare contro la persecuzione anticostituzionale in atto nei nostri confronti, dovremmo fare una bella protesta integralmente nudi davanti a Montecitorio ed a Palazzo Madama.

Si dovrebbe chiedere anche il motivo per cui dobbiamo tenere alcune parti del corpo obbligatoriamente coperte perchè possono essere utilizzate per compiere pure atti sessuali previsti dalla natura anche fra persone a maggioranza consenzienti ed in luoghi conosciuti e segnalati ed invece poter mostrare liberamente la bocca che nell'atto sessuale è la protagonista o sbaglio?


domenica 11 novembre 2012, 1:03
Profilo
Residente
Residente
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2006, 16:07
Messaggi: 1649
Località: Abruzzo
Rispondi citando
fidenzio ha scritto:
...
Si dovrebbe chiedere anche il motivo per cui dobbiamo tenere alcune parti del corpo obbligatoriamente coperte perchè possono essere utilizzate per compiere pure atti sessuali previsti dalla natura anche fra persone a maggioranza consenzienti ed in luoghi conosciuti e segnalati ed invece poter mostrare liberamente la bocca che nell'atto sessuale è la protagonista o sbaglio?

La parte sottolineata non mi è molto chiara anche se nell'insieme credo di aver capito quello che vuoi dire e condivido.
***
Io trovo scandalosa questa falsa morale sviluppata dall'umanità che ha reso "sconcio", "disdicevole", "ripugnante", motivo di "vergogna" ... il nostro corpo naturale. Ritengo che la principale causa derivi dalle religioni che, non potendo condannare i comportamenti dei governi (con cui cercano di essere culo e camicia per ottenere vantaggi che non hanno nulla a che fare con Dio come esenzione dalle tasse ed altri finanziamenti) e l'economia (per secoli nessuna condanna per la schiavitù, per il lavoro sotto pagato, per la tortura, per le guerre, ecc. e persino, fatta eccezione di singole voci, nei confronti della mafia) e dovendo addurre motivi per l'ira divina (senza questo spauracchio le religioni non avrebbero nessun potere nei confronti dei fedeli), si sono orientate sul sesso e sul nostro corpo arrivando persino a condannare, come peccati, i pensieri "impuri" anche quando sono e restano pure fantasie. In questo modo i fedeli si trovano nella condizione di sentirsi sporchi per qualsiasi pensiero ed anche nella pratica del sesso "consentito" già il godere, soprattutto per le donne, è di per se peccato.
Da questo "porcaio" costruito ad arte è nata anche la confusione fra nudità e sesso ed è il motivo per cui tanti associano le due cose considerando peccato anche la semplice nudità.

_________________
Iscritto ANAB http://www.abruzzonaturista.it/
http://www.facebook.com/pages/Ripuliamo ... 1002200079
Un esempio:
http://www.facebook.com/note.php?note_i ... &ref=share


domenica 11 novembre 2012, 12:36
Profilo YIM
Stagionale
Stagionale
Avatar utente

Iscritto il: martedì 15 maggio 2012, 14:12
Messaggi: 161
Località: Roma
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
fidenzio ha scritto:
Si dovrebbe chiedere anche il motivo per cui dobbiamo tenere alcune parti del corpo obbligatoriamente coperte, ..... che possono essere utilizzate per compiere atti sessuali ..... ed invece poter mostrare liberamente la bocca che nell'atto sessuale è la protagonista ...

Questa domanda di fidenzio puo' essere oggetto di un intero trattato sulla nudita' ed il suo significato antropologico nella storia dell' umanita'. Poiche' credo che nessuno, su questo argomento "titanico", abbia verita' in tasca e risposte buone per tutti i casi, ed essendo io totalmente sprovvisto delle competenze scientificamente necessarie, mi limito a fare delle constatazioni generali: 1) Il corpo ha sempre una valenza sessuale, nel gesto, nel muoversi, nel ballare ..... 2) Il corpo nudo ha una valenza sessuale amplificata. Siamo daccordo che questo dipende dalla "cultura" di riferimento di ogni popolo; ma questo e' il pianeta dove viviamo e quindi e' cosi' per i piu'!!! 3) Un bel corpo (sia vestito, che nudo) e sessualmente piu' attraente di un corpo brutto. 4) Il corpo nudo ha valenze diverse nel contesto in cui si trova. Tutti i bravi fotografi lo sanno (Moon .... dove sei?). Scelgono gli obiettivi, il posizionamento delle luci ...... ! Il seno poco voluminoso e perfetto di una modella fotografato su una "rivista da farmacia" comunica emozioni diverse rispetto ad un seno di una pornodiva fotografato su una "rivista per uomini allupati". 5) I "genitali" (maschili e femminili) hanno a loro volta una forte connotazione sessuale (anche il nome: "organi sessuali" lo dice): Molto interessante il libro di Desmond Morris "La Scimmia Nuda". 6) Infine, praticamente quasi tutti i popli del mondo, si coprono nelle "zone intime" (e non e' solo dove arriva la religione cristiana). In tutto questo "sedimento" di storia e biologia, di geografia e antropologia noi, nudisti/naturisti abbiamo deciso di andare controcorrente per riscoprire l'archetipo dello "stare nudi nella natura" socialmente, senza che scaturiscano valenze sessuali, tra di noi o in chi ci osserva. E' chiaro che stiamo puntando molto in alto e che saremo fortemente contrastati. Parlo a titolo personale. Non avendo avuto una educazione familiare allla naturalezza dell' essere nudi (ma avendola percepita dentro di me come un sorgente di intima felicita') non e' stato per me facile "sterilizzare" le sollecitazioni sessuali connesse alla nudita' mia o altrui. Probabilmente per i ragazzi educati correttamente alla nudita', prima della puberta', il consolidamento e' piu' facile. In ogni caso @fidenzio non possiamo riscrivere la storia dell' umanita', chiedendoci ingenuamente perche' mai, "brutti cattivoni"!!!, la nudita' e' messa al bando e vietata dalle leggi. Semmai lavoriamo per una evoluzione dei costumi e delle legislazioni che diano la giusta "onorabilita'" e praticabilita' al nudo/naturismo nei contesti opportuni. Ciao! :)


domenica 11 novembre 2012, 19:26
Profilo
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: martedì 25 agosto 2009, 14:31
Messaggi: 260
Località: Varese
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Stop al nudismo in strada a San Francisco. Il consiglio comunale della città californiana più anticonformista del mondo alla fine ha deciso di bandire i nudisti dalle strade, approvando la proposta di Scott Wiener, sovrintentende di Castro District, il quartiere gay della città, dove era diventato sempre più numeroso il gruppo dei Naked Guys che si aggirano senza vestiti per le strade e sui mezzi pubblici. La mozione è passata con 6 voti a favore e 5 contrari: chiunque, al di sopra dei 5 anni di età, verrà sorpreso a mostrare i propri genitali in pubblico, dovrà pagare una multa tra i 100 e i 500 dollari e in casi estremi potrà anche finire in carcere per un anno. La battaglia di Wiener, tuttavia, non mette in discussione la libertà di espressione, di cui San Francisco è un baluardo: il nudismo - fa sapere il sovirintendente - resterà comunque lecito nelle spiagge e nelle manifestazioni che si tengono in città. Tante le proteste da parte dei sostenitori del diritto al nudismo che avevano anche avviato una causa giudiziaria per tentare di bloccare la norma, in nome della libertà di espressione un diritto, spiegano, garantito dalla Costituzione degli Stati Uniti.

Video: http://it.notizie.yahoo.com/video/usa-s ... 00655.html

_________________
««Meglio lavorare con chi non ti paga che parlare con chi non ti capisce.»»



domenica 25 novembre 2012, 13:59
Profilo WWW
Habitué
Habitué
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 29 settembre 2011, 11:22
Messaggi: 424
Località: Milano
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Scusate la volgarità, ma è peculiare che la proposta di togliere il diritto a girare nudi venga da un Wiener, che nello slang americano è il nomignolo per il membro maschile.

_________________
[url]www.golosa-mente.com[/url]


lunedì 26 novembre 2012, 11:50
Profilo WWW
Stagionale
Stagionale
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 23:11
Messaggi: 225
Località: Trentino
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
Maurigo ha scritto:
Scusate la volgarità, ma è peculiare che la proposta di togliere il diritto a girare nudi venga da un Wiener, che nello slang americano è il nomignolo per il membro maschile.


ah! ecco spiegato il motivo. Dopo anni e anni di sofferenze a causa dei compagni di scuola che lo canzonavano, finalmente la rivincita! :ghgh:

Anam


lunedì 26 novembre 2012, 22:15
Profilo
Celebrità
Celebrità
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 13:51
Messaggi: 2320
Località: Direttrice nord-est/sud-ovest
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
fidenzio ha scritto:
Sono dell'opinione che noi naturisti per protestare contro la persecuzione anticostituzionale in atto nei nostri confronti, dovremmo fare una bella protesta integralmente nudi davanti a Montecitorio ed a Palazzo Madama.


Come ho già detto altre volte (e forse questa non è nemmeno la discussione più adatta... :offtopic: ) la soluzione di Fidenzio non mi pare la più adatta. Secondo me, occorre attivare iniziative che impongano al mondo politico di "discutere" il problema, non per il riconoscimento di una "minoranza", ma per sfruttare una risorsa che all'Italia può portare solo giovamento. Ma ho già visto lo scarso seguito delle mie proposte, per cui rimaniamo così, visto che è quello che vogliamo. :roll:

_________________
La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l'occasione.


martedì 27 novembre 2012, 12:30
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4280
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
da

http://www.giornalettismo.com/archives/ ... municipio/

Una donna conosciuta per il suo attivismo per i diritti dei nudisti si è sposata giovedì davanti al municipio di San Francisco indossando solamente il velo nuziale. Gypsy Taub, madre di tre figli e originaria di Berlkeley è stata arrestata più volte per aver violato il divieto di mostrarsi nudi in pubblico. Dopo la cerimona la donna è stata citata in giudizio dalla polizia, ma la Taub ha detto che l’evento non era tanto una protesta, ma una festa di nozze «É stato fanstastico, ha superato tutte le mie aspettative – ha detto la donna parlando della cerimonia – una festa incredibile». La notizia è stata riportata dal San Francisco Gate e dal Sacramento Bee.

FINO AD UN ANNO DI RECLUSIONE - Eppure ora è preoccupata per il fatto che potrebbe essere sottoposta a sanzioni severe, fino ad un anno di carcere perchè questa è l’ottava volta che viene citata in giudizio. «Non voglio andare in prigione», ha detto la Taub alla Associated Press, aggiungendo che non sarebbe nell’interesse della città mandarla in carcere, perchè così facendo rafforzerebbe solo la sua lotta della promozione della nudismo in pubblico.

LA CERIMONIA - La cerimonia è iniziata giovedì intorno a mezzogiorno si gradini del municipio di San Francisco, ma la sposa 44 enne e il suo sposo 20 enne sono stati subito spostati sul marciapiede dalle forze dell’ordine. All’inizio della cerimonia la Taub indossava un abito, alla fine solo il velo. La coppia ha poi ballato nul marciapiede con altri ospiti parzialmente o completamente nudi fino all’arrivo della polizia, che li ha avvertiti riguardo al fatto che avrebbero avuto solo cinque minuti per rivestirsi o sarebbero stati citati in giudizio per violazione del divieto di mostrarsi nudi in pubblico. In seguito gli agenti hanno avvolto la Taub in una coperta blu e l’hanno scortata verso un furgone. Oltre a lei sono stati denunciati il novello marito e gli ospiti. La donna è stata rilasciata subito dopo che ha indossato l’abito nuziale «Si sono congratulati per il matrimonio e la maggior parte di loro non volevano arrestarci», ha detto la sposa parlando dei poliziotti.

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


lunedì 23 dicembre 2013, 19:32
Profilo
eXtraModeratore
eXtraModeratore
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 9:32
Messaggi: 4280
Località: Lago
Genere (M/F): Maschio
Rispondi citando
continuano le proteste e le marce a San Francisco (California)

Nudists March in San Francisco’s Valentine’s Day ParadeNudists March in San Francisco’s Valentine’s Day Parade
Marcio Jose Sanchez
14.02.2017
da https://sputniknews.com/us/201702141050 ... francisco/

A large group of nudists took to the streets of San Francisco on Sunday in their birthday suits for the second annual Nude Valentine's Day Parade.

The organizers and participants, who call themselves “body freedom activists,” believe that the right to be naked in public is a constitutionally protected right, under the freedom of speech.
“In today’s climate of hate brought on by the Trump administration it is especially important to cultivate and celebrate love,” organizer Gypsy Taub wrote in a press release for the march.

Taub also hosts a show called “MyNakedTruth” which airs on a local station on Sunday evenings.

“We want our naked bodies to demonstrate that we don't fight with weapons nor violence, but with our hearts and minds using the power of our spirit and the power of love,” she told the SF Gate. “We don't hide under military camouflage, nor do we cover our faces nor our bodies out of fear. We are not afraid to just be ourselves in the name of love, in the name of freedom.”

The California city has had a long legal battle going on with the nudist group ever since a nudity ban was implemented in 2013.
The ban did have a provision that made exceptions for naked people in political protests or in parades — provided proper permits are obtained. After being denied permits for several of their events however, the naked activists decided to strip down to nothing for frequent public gatherings anyways — often leading to law enforcement getting involved.

“Defendants have taken every opportunity to strike at plaintiffs at events they organize, while apparently being struck by a feeling of obliviousness when it comes to events organized by others who are not part of this lawsuit,” a civil rights lawsuit claiming that the ban is selectively enforced against the nudist group states.

_________________
Meglio essere felici che avere la verita' in tasca


mercoledì 15 febbraio 2017, 20:34
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 12 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010